Valbrembo ha nuova struttura polivalente all’interno del centro sportivo comunale di Valbrembo. E’ stata inaugurata sabato 14 luglio dal sindaco Elvio Bonalumi. E’ pronta ad bambini, genitori e nonni. E’ realizzata in legno lamellare per una superficie di circa 250 metriquadratri, con spazi esterni pavimentati ampi circa il doppio. “Un’opera – ha precisato Bonalumi – che arricchisce il centro sportivo, diventato progressivamente un punto di riferimento importante per le attività sportive e ricreative del paese. Dispone di un campo da calcio per undici giocatori e un campo per sette giocatori (entrambi in sintetico), un’arena per la pallacanestro e una tensostruttura utilizzata prevalentemente per gli incontri di calcetto”.  “Un elenco di spazi di gioco che sono un punto di orgoglio per Valbrembo – ha continuato il vicesindaco Andrea Ortalli – Nonostante la naturale vocazione allo sport dell’area, ci siamo comunque accorti che le famiglie (complice anche la presenza di un bar in concessione a privati) la utilizzano anche per incontrarsi e passare del tempo insieme”. A fare da custode all’area è l’Accademia Calcio (il presidente è Walter Mazzoleni) costituita nel 2014 dalla fusione del settore giovanile “GSD Paladina Calcio” e della società di puro settore giovanile “Polisportiva dei Colli” di Valbrembo.


Nel cuore verde della Piana delle Capre la nuova struttura è facilmente raggiungibile attraverso la pista ciclopedonale che la collega ai nuclei residenziali di Valbrembo. Dopo aver dotato nel 2015  il centro sportivo di un magazzino e rimesso a nuovo le recinzioni, ora il Comune ha voluto arricchire il centro con la realizzazione di una nuova struttura polivalente. Sarà messa a disposizione gratuitamente alla cittadinanza per migliorare ed aumentare la fruibilità per eventi aggregativi, ricreativi, culturali e musicali. I lavori sono iniziati agli inizi di aprile e si sono conclusi (rispettando il cronoprogramma previsto) poche settimane fa. Comprese le opere di illuminazione e la progettazione, l’opera è costata complessivamente 180.000 euro. “Si tratta di un progetto – ha spiegato soddisfatto Ortalli – che abbiamo fortemente voluto per mettere a disposizione uno spazio alle iniziative delle associazioni e dei gruppi del territorio. Siamo riusciti nell’intento di finire l’opera all’inizio dell’estate in modo tale da riempirla di appuntamenti”. La struttura è stata costruita in previsione di una possibile copertura laterale, probabilmente in vetro trasparente, per essere utilizzata anche in caso di pioggia o nella stagione fredda. La nuova area aggregativa contribuirà ad accrescere la già elevata affluenza al centro sportivo dovuta anche alla libertà che l’Amministrazione lascia ai ragazzi di utilizzare il campo “piccolo” in sintetico.



Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli