Almanacco di oggi 1 ottobre 2021 (Venerdì); Notizie e curiosità

39^ settimana – Giorni fine/inizio anno 91/274 – BUONA DOMENICA
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

“Correre qua e là non ti servirà a niente: tu vai in giro con le tue passioni, i tuoi mali ti seguono”. (Seneca)

Il SOLE sorge alle ore 07.17 e tramonta alle ore 19.05 – Durata del giorno ore 11.48 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: ore 12.12 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante  (visibile al 41%) sorge oggi alle ore 00.59 e tramonta domani alle ore 17.06

SEI NATO OGGI
Molto spesso i nati il 1^ ottobre sembrano raggiungere i massimi livelli nella loro professione, circolo sociale o struttura famigliare. Di solito questo dipende non tanto dalle doti di intraprendenza o aggressività, quanto dalla loro efficienza e capacità di mantenere una prospettiva lungimirante nella vita. In genere i nati il 1^ ottobre hanno opinioni molto personali e sanno operare soltanto attraverso i propri metodi con i quali riescono a ottenere risultati molto spesso impressionanti; proprio per questo saranno presi sul serio e anche emulati dagli ammiratori.

SIGNIFICATO del NOMETERESA”. Cacciatrice. In Italia portano questo nome circa 608.701 persone di cui il 15,9% in Lombardia, 13,2% in Campania poi sparso in tutta Italia.

OGGI IN QUESTO ALMANACCO

  • I Santi del giorno
  • Il “pensiero” del giorno
  • Giornata Mondiale delle persone anziane
  • Milano: Giovani da tutto il mondo per difendere l’Ambiente
  • Giornata Mondiale del caffè
  • Giornata Mondiale della Tavola Pitagorica
  • Giornata Mondiale dei Vegetariani
  • Giornata del sorriso
  • Giornata Mondiale dell’Orticaria
  • Da oggi SPID obbligatorio
  • Bergamo e i “Grandi Partigiani”
  • 1869 Nasce la cartolina
  • I “City Angels” a Bergamo da tutta Italia
  • Quando si potrà accendere il riscaldamento
  • Accadde Oggi
  • I benefici delle patate
  • Altre “Notizie e Curiosità di oggi
  • I MORTI DI OGGI E LA DATA DEI FUNERALI A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)
  • SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK (clicca qui)
 

I SANTI del GIORNO

Santa TERESA del BAMBIN GESU’ (di Lisieux) religiosa e Dottore della Chiesa – Invocata e patrona dei malati di AIDS, di tubercolosi e di ogni malattia infettiva. Patrono dei fiorai, aviatori, orfani, missionari e per nuove vocazioni. La devozione a Santa Teresa è molto sentita in tutta la bergamasca. A Bergamo, zona Valtesse, una chiesa è dedicata alla Santa


IL PENSIERO del GIORNO di Mons. Antonio Donghi

Oggi non indurite il vostro cuore!” – Amare il cuore, anche nelle ferite storiche, rappresenta una costante apertura alla vita e alla storia quotidiana, specie nel grigiore contemporaneo. Nel dono del cuore avvertiamo tutte le ricchezze e le fragilità della nostra esistenza, e tale convinzione ci permette di maturare continuamente. Teniamolo sempre aperto e vivace, senza lasciarci dominare dalle paure della ferialità per divenire fonte di inesauribile speranza per tanti fratelli – Padre, il tuo Figlio è in mezzo a noi perché vuole comunicarci il tuo amore e renderci consapevoli della tua fedeltà, ricca di fiducia verso ogni umana creatura. Rendi sempre aperto il nostro spirito perché sappiamo ascoltare i battiti del suo cuore in ogni suo atteggiamento e parola. Lo Spirito Santo venga in aiuto alle nostre povertà perché la nostra vita possa godere d’essere sempre amata in una obbedienza ricca di riconoscenza. Solo così potremo gustare la sua presenza sempre creativa. Amen


GIORNATA MONDIALE delle PERSONE ANZIANE

Promossa dall’ONU che quest’anno ha stabilito come tema “Difendiamo i diritti delle persone anziane”. Gli Stati hanno l’obbligo di promuovere e proteggere i diritti umani. Siamo tutti tenuti a garantire che le generazioni future – che siano figli e nipoti – man mano che invecchiano, siano viste come un valido contributo alla società. I giovani, quelli che occupano posizioni di potere oggi, devono rendersi conto che anche loro invecchieranno. Spetta a loro plasmare la realtà degli anziani e il futuro che desiderano. Oggi le persone anziane – a differenza delle donne, dei bambini, delle persone con disabilità e dei migranti o rifugiati – non sono protette da uno specifico strumento universale per i diritti umani. Al momento non esistono per questa categoria disposizioni legali simili a quelle di altri gruppi in situazioni di vulnerabilità, che tengano quindi conto delle esigenze di protezione specifica propri delle persone anziane. La mancanza di uno strumento giuridico dedicato per le persone anziane può anche spiegare la mancanza di attenzione alle sfide specifiche che le stesse devono affrontare nel quadro politico globale, compresi gli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Nel mezzo di una rivoluzione demografica, con il numero di persone di 55 anni e oltre che raddoppiano a quasi 2 miliardi, è necessaria un’azione urgente. Dobbiamo difendere i diritti delle persone anziane. Le voci che sostengono l’adozione di un approccio all’invecchiamento basato sui diritti umani, spostando l’attenzione sociale sugli anziani stessi come detentori di diritti, rimangono inascoltate nonostante fatti e cifre.


GIOVANI da TUTTO il MONDO per l’AMBIENTE

Con Greta Thumberg. Siamo la generazione senza futuro. Viviamo e vivremo sulla propria pelle gli effetti sempre più intensi della crisi climatica“. È questo il grido d’allarme che i Fridays for Future porteranno di nuovo oggi nelle strade di Milano. Una manifestazione per ribadire, ancora una volta, la necessità di agire con decisione contro il surriscaldamento globale.

.


GIORNATA MONDIALE del CAFFE’

E’, per eccellenza, la bevanda che in Italia associamo maggiormente a un momento di convivialità. Intorno al caffè e al suo consumo però vi sono anche molti dubbi e anche alcune false credenze: quanto berne? Fa bene o male? È vero che è dannoso per il cuore? Non ci sono prove che bere caffè aumenti il rischio di morte per patologie cardiache né per altre cause, anche se fino a poco tempo fa alla caffeina si davano implicazioni negative anche in questo ambito. In ogni caso, la tolleranza alla caffeina è individuale, quindi è meglio che ciascuno decida per sé. Inoltre, per quanto riguarda alla pressione, nel breve termine la caffeina può effettivamente farla aumentare, ma con consumi regolari l’organismo sviluppa una forma di tolleranza che metterebbe al riparo dal rischio di sviluppare l’ipertensione a causa del caffè. Il caffè contiene una quantità non irrilevante di fitocomposti biologicamente attivi, compresi antiossidanti come i polifenoli, e piccole quantità di magnesio, potassio e vitamina B3 (niacina), che aiutano a ridurre lo stress ossidativo delle cellule, a combattere l’eccesso di radicali liberi e modulare il metabolismo del glucosio e dei grassi se non è molto zuccherato, né accompagnato da dolcetti o “junk food”, il cosiddetto “cibo spazzatura”.


GIORNATA MONDIALE della TAVOLA PITAGORICA

Finito il periodo dell’asilo e della scuola materna, fatti di giochi in cortile, giocattoli, riposini e matite colorate, i bambini crescono e devono andare alla scuola elementare. Per molti è una grande emozione, si conoscono nuovi bambini, nuove maestre e si inizia veramente ad approcciarsi al mondo della scuola, allo studio e ai primi compiti a casa. I bambini dovranno confrontarsi con le nuove materie scolastiche, di tipo scientifico ed umanistico; tra queste, molti alunni iniziano ad avere dei problemi con la matematica, soprattutto quando inizia il momento di confrontarsi con le tabelline. Perché imparare le tabelline risulta difficile per molti bambini? E cosa possono fare i genitori per aiutarli a superare questa difficoltà? e tabelline, note anche come “tavola pitagorica“, sono la base della matematica.


GIORNATA MONDIALE dei VEGETARIANI

Il mese di ottobre è anche chiamato mese vegetariano. Il primo giorno di ottobre è celebrato in tutto il mondo come Giornata Mondiale Vegetariana. La giornata mira a sensibilizzare più persone sui benefici della dieta vegetariana e salva anche gli animali. Se consumiamo cibo non vegetariano, diversi problemi come la pressione alta, aumento del colesterolo e obesità può aumentare. Negli ultimi anni la dieta vegetariana si è consolidata tra le abitudini alimentari di una parte della popolazione italiana. Sempre più forte è la consapevolezza che una dieta basata prevalentemente sul consumo di alimenti vegetali possa favorire la riduzione del rischio di sviluppare patologie croniche, tra cui i tumori. Contemporaneamente si è sempre più diffusa anche l’idea che le scelte alimentari possono influenzare la salute del nostro pianeta. Le motivazioni per cui aderire a questo modello di alimentazione sono quindi numerose, ma ci sono delle attenzioni da prestare quando si sceglie di cambiare le proprie abitudini alimentari.


GIORNATA MONDIALE del SORRISO

Un sorriso cura le ferite del cuore, una reale ed efficace medicina per l’animo e la mente. Un nostro atto di gentilezza, anche il più piccolo, può aiutare una persona a trovare il buonumore. Per questo ogni primo venerdì di ottobre è la giornata annuale che invita il mondo ad essere cordiale e sorridente. Sorridere fa bene al cuore e alla mente! Ridere fa bene alla salute, con effetti simili a una sessione di sport. Abbassa la pressione, riduce lo stress, stimola l’appetito e mette in moto il sistema immunitario. Inoltre, si sono registrati benefici sulla regolarizzazione della pressione sanguigna e il miglioramento del tono generale dell’umore. Ecco i 7 BENEFICI di una sana risata: 1) Ridere è un esercizio muscolare e respiratorio che permette la purificazione e liberazione delle vie respiratorie superiori – 2) Ha un effetto benefico sul colesterolo – 3) Fa anche rilassare il nostro corpo – 4) Possiede una funzione depurativa dell’organismo – 5) Combatte la stitichezza perché provoca una ginnastica addominale che rimesta in profondità l’apparato digestivo 6) Ridere, sullo stato generale di salute, combatte la debolezza fisica e mentale – 7) E’ un primo passo verso uno stato di ottimismo. Anche l’insonnia passa, perché ridere diminuisce le tensioni interne.


GIORNATA MONDIALE dell’ORTICARIA

E’ una patologia seria che colpisce improvvisamente e a volte senza alcun motivo apparente, provocando un profondo disagio in chi ne soffre. L’orticaria è un’eruzione cutanea caratterizzata dalla comparsa di pomfi rosei o bianchi di varie dimensioni e che generalmente provocano prurito, fastidio o dolore. La maggior parte delle forme di orticaria è innescata dalla reazione di alcuni globuli bianchi che risiedono nella pelle, i mastociti, che in certe condizioni liberano istamina, la sostanza che determina la dilatazione dei piccoli vasi sanguigni e la fuoriuscita del siero nel derma, cioè la formazione del gonfiore localizzato tipico dei pomfi. Se l’orticaria è la manifestazione di un’allergia (ad alimenti, a farmaci, o, più raramente, da contatto con la pelle) la prevenzione si basa ovviamente sull’eliminazione dell’allergene in causa. Le forme inducibili (da pressione etc.) di orticaria richiedono l’evitamento dei fattori fisici che causano la comparsa dei pomfi o dell’angioedema: questi variano da persona a persona e possono essere identificati dal dermatologo


DA OGGI SPID OBBLIGATORIO

Da oggi, venerdì 1 ottobre, i servizi in rete delle pubbliche amministrazioni sono accessibili solo con il sistema pubblico di identità digitale (Spid), la carta d’identità elettronica (Cie) o la carta nazionale dei servizi (Cns). Tutte le altre credenziali utilizzate finora non sono più funzionanti. Un passaggio, questo, che vale per i cittadini, ma non per i professionisti e le imprese. Anche per questi ultimi, però, la prospettiva è la stessa, ma la data del cambio non è ancora stata definita.


1869 NASCE la CARTOLINA

(152 anni fa) In questi ultimi anni le cartoline ne girano poche ma non solo, è anche difficile trovarle. Si scatta la foto si aggiunge un commento e in pochi secondi il saluto arriva alla persona desiderata. Ma la cartolina ha una sua storia. Fu un professore di economia austriaco, al secolo Hermann Emmanuel, dell’Accademia militare di Wienere Stad, a proporre l’utilizzo della cartolina postale come forma di corrispondenza veloce e stringata per le comunicazioni istituzionali. Il professore presentò l’idea in un articolo di giornale che catturò l’attenzione del direttore delle poste austriache. Si arrivò alla prima emissione di cartoline il 1° ottobre 1869: si trattava di un cartoncino di colore avorio, preaffrancato, con uno spazio destinato a un testo lungo non più di 20 parole. L’idea si rivelò vincente, anche perché il costo era più basso rispetto a una normale lettera. Col passare del tempo, si passò dall’anonimo cartoncino color avorio ai primi esempi di cartolina corredata da immagini, pitture e simboli, diversi da paese a paese. In Italia iniziarono a circolare nel 1874, al costo di dieci centesimi, accompagnate dall’effigie di Vittorio Emanuele II, il re dell’Unità nazionale. Tra i soggetti più ricorrenti in quegli anni, monumenti come il Vittoriano e il Colosseo, insieme a scene di vita quotidiana legata ai viaggi in tram e in treno, e ad aspetti tradizionali come balli popolari, strumenti musicali e ambientazioni contadine.


I “CITY ANGELS” da TUTTA ITALIA a BERGAMO

Torna il raduno dei City Angels anche al tradizionale Raduno a Rimini, quest’anno si ritroveranno a Bergamo DOMENICA 3 OTTOBRE, città colpita in modo particolare dalla pandemia. Durante l’evento, verranno premiati i volontari che in Italia e in Svizzera si sono più prodigati, negli ultimi due anni, al servizio della comunità. Durante la pandemia hanno tenuto aperte, quotidianamente, mense per i poveri e centri d’accoglienza per i senzatetto, hanno aiutato i clochard sulla strada giorno e notte. Ogni giorno hanno portato cibo e medicinali ad anziani e disabili soli, e pasti a medici e infermieri impegnati nei reparti Covid in ospedale, hanno collaborato con i Comuni per far rispettare le norme su mascherine e distanziamento, e per gestire il flusso di persone nei centri vaccinali. Pochi conoscono i City Angels a Bergamo hanno la loro sede vicino alla Mensa della Caritas sul finale della Stazione Autolinee. L’Ente necessita costantemente di volontari e lancia l’appello ai giovani perché aderiscono all’Associazione.


BERGAMO e i “GRANDI della RESISTENZA”

  • NORBERTO DUZIONI nato a Bergamo nel 1910, morto a Algua il 30 settembre 1944. La città di Bergamo gli ha dedicato una Via. impiegato di banca, capitano di fanteria “pioniere dell’insurrezione armata contro la dominazione nazifascista. Era comandante della Divisione Orobica di Giustizia e Libertà. Con altri 3 compagni salì a bordo di un motocarro che dalla Val Serina li doveva portare nelle zone d’operazione di montagna; presso i laghetti di Algua il mezzo uscì di strada per la rottura dei freni e si ribaltò sui malcapitati. Duzioni spirò poco dopo; Giovanni Zelasco, inutilmente ricoverato clandestinamente nell’ospedale di Bergamo, morì quello stesso giorno.
  • GIOVANNI ZELASCO nato a Voghera nel 1893, morto a Bergamo il 30 settembre 1944. La città di Bergamo gli ha dedicato una Via del centro città. Attivo nel movimento sindacalista, amico di Filippo Corridoni, socialista, combatté nella I Guerra Mondiale dove rimase ferito, meritando medaglia d’argento al V.M.; poi fece l’insegnante di lettere. Dopo l’Armistizio entrò nella Resistenza organizzando le formazioni Matteotti in Lombardia. Con altri 3 compagni, tra cui Norberto Duzioni. era su un motocarro che dalla Val Serina li doveva portare nelle zone d’operazione di montagna quando, presso i laghetti di Algua, il mezzo uscì di strada per la rottura dei freni. Fu ricoverato clandestinamente nell’ospedale di Bergamo, dove morì pochi giorni dopo

QUANDO SI POTRA’ ACCENDERE il RISCALDAMENTO?

Con l’arrivo di ottobre e il calo progressivo delle temperature, sono in tanti a chiedersi quando è che si possono accendere riscaldamenti e termosifoni. Spenti dal 15 aprile, a Bergamo come nel resto della Lombardia, si potranno far ripartire dal 15 ottobre. Da quel venerdì comincerà la cosiddetta stagione termica. La stessa data dell’anno precedente perché il calendario è stabilito da una legge nazionale ed è praticamente identico ogni anno, anche se in alcuni casi il Comune può decidere di anticipare o prolungare in base alle temperature. Ogni località dell’Italia ha limitazioni specifiche: per questo motivo la legge ha stabilito sei zone climatiche che hanno diverse date di accensione e spegnimento dei caloriferi. Milano si trova nella zona climatica E, dove l’accensione è prevista per il 15 ottobre. I Comuni d’alta montagna, anche nelle Valli bergamasche, già da oggi posso accendere il riscaldamento.


ACCADDE OGGI

  • 1906 A Milano (115 anni fa) si costituisce la prima Confederazione Generale del Lavoro
  • 1946 I principali esponenti del nazismo (75 anni fa) vengono condannati al Processo di Norimberga
  • 1976 Ultimo anno (45 anni fa) in cui il 1° di ottobre iniziava l’Anno Scolastico
  • 2001 Ultimo giorno in cui viene permessa la vendita della benzina “super” altamente inquinante.

PROVERBI

  • Per Santa Teresa semina a distesa”
  • “A Santa Teresa allodole a distesa”

SCOMPARSO OGGI

  • 2013 Giuliano GEMMA è stato un attore che ha esordito al cinema come stuntman. Premiato con un David di Donatello, tre Premi De Sica e un Golden Globe. Il 1° ottobre 2013 ha perso la vita in uno spaventoso incidente stradale.


GIORNATA NAZIONALE delle PATATE

E’ un alimento molto ricco di sostanze con proprietà in grado di apportare benefici al nostro organismo; l’abbondanza di potassio in essa contenuto si rivela molto utile in caso di ipertensione, contiene inoltre oligoelementi e minerali come sodio, magnesio, calcio, fosforo e ferro. Nella medicina naturale la patata è molto apprezzata oltre che per i suoi benefici effetti sulla salute umana anche per la sua versatilità di impiego. In generale essa svolge un’azione depurativa e mantiene molti dei suoi principi attivi anche cotta. Contengono circa il 79% di acqua, il 15% di amido e la restante percentuale si divide tra ceneri, zuccheri, grassi, proteine e fibre alimentari; molto buona la percentuale di potassio presente nelle patate a cui si aggiungono il fosforo, il calcio, il sodio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il rame ed il manganese. Queste le vitamine presenti nella patata: B3, B5, B6, vitamina C, K e J. Gli zuccheri invece si dividono tra saccarosio, destrosio e fruttosio. Tra gli aminoacidi, quelli presenti in maggior percentuale sono: acido aspartico e glutammico, leucina, lisina, valina, arginina e serina.

L’almanacco di oggi lo trovi anche su Google News


Print Friendly, PDF & Email