NOTIZIE e CURIOSITA’. Almanacco di oggi 11 dicembre 2020 (Venerdì)

50^ settimana – Giorni inizio/fine anno 346/20 – BUONA GIORNATA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • Necrologie di oggi (clicca qui)
  • I Santi di oggi (vedi curiosità)
  • Giornata Mondiale della Montagna
  • Mare o montagna? I benefici della montagna
  • Giornata mondiale del tango e della tangoterapia
  • Saldi invernali 2021

I SANTI di OGGI: San DAMASO I° Papa patrono degli archeologi(vedi nota storica) – San SABINO fu vescovo di Piacenza. Viene invocato contro le esondazioni del fiume Po. In caso di grandi alluvioni e esondazioni nelle campagne, le reliquie del Santo vengono portate processionalmente sulle rive dei fiume invocando la Sua protezione – La Chiesa festeggia numerosi altri Santi e Beati

AUGURI di BUON COMPLEANNO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

GIORNATA MONDIALE della MONTAGNA: istituita dalle Nazioni Unite in occasione dell’Anno mondiale delle montagne nel 2002 e riproposta annualmente con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dell’importanza di questi territori per la salute del pianeta e per il benessere delle persone e di mettere in evidenza la varietà e la ricchezza delle culture di montagna. Mai come in questo periodo di emergenza sanitaria da Covid-19 le diverse e numerose tematiche legate alla montagna sono al centro di molteplici interessi: la pandemia ha cambiato il metro di giudizio e le modalità di approccio alle problematiche, dal punto di vista sia del territorio, sia delle popolazioni che sul quel territorio lavorano, portando maggior consapevolezza e percezione dei rispettivi ruoli. La montagna con la sua ricchezza di specie e di valenze, anche culturali e simboliche, può rappresentare un punto di partenza per ripensare un modello globale di sviluppo sostenibile innovativo.

I BENEFICI della MONTAGNA: In qualunque stagione, qualunque sia la tua preparazione fisica e la tua possibilità economica, ti è possibile passeggiare in montagna. È un’attività a bassissimo impatto ambientale e avrai bisogno soltanto di attrezzature e abbigliamento adeguati. Ma quante volte ci siamo domandati se fa meglio alla nostra salute il mare o la montagna? Il dilemma è eterno: fa meglio il mare o fa meglio la montagna? I benefici per la salute di entrambe le mete sono indubbi (ma diversi): di sicuro, che siate tra chi non immagina l’estate senza la spiaggia e chi, mai come quest’anno, sogna passeggiate in tranquillità e isolamento in montagna, l’importante è concedersi con regolarità qualche giorno lontano dalla città. È fondamentale non solo per l’umore ma anche per il benessere fisico. Le vacanze in montagna saranno probabilmente scelte da molti, quest’anno, poiché tra cime e vallate, il distanziamento sociale viene naturale. Ma gli aspetti positivi non finiscono qui: allontanarsi dal cemento e respirare aria pura e non inquinata per alcuni giorni, genera energia positiva: la montagna è amata dalle persone non solo per le molteplici attività da praticare, ma anche perché la rarefazione dell’aria permette un maggior apporto di ossigeno ai muscoli che si traduce in migliori performance sportive. L’aria fresca aiuta poi chi soffre di problemi respiratori La montagna è perfetta per chi soffre di allergie poiché molti allergeni non sopravvivono. Questo vale ad esempio per le muffe e gli acari, questi ultimi tra le principali cause degli attacchi d’asma: necessitano di umidità per prosperare e non sono compatibili con il clima secco della montagna. La montagna, inoltre, aiuta ad ascoltare il proprio corpo e quello che ci sta attorno. Camminare in montagna aiuta a sentirsi vivi e parte dello spazio che ci circonda. Il silenzio della montagna ci aiuterà ad ascoltare il nostro respiro e il battito del nostro cuore. Potremo così apprezzare le bellezze mozzafiato che la natura ci riserva a titolo completamente gratuito.

SAN DAMASO Papa “PONTEFICE MASSIMO”: fu il primo Papa, nell’anno 336 dC, ad acquisire il titolo di “Pontefice Massimo” titolo che, spettava da sempre solo ed esclusivamente agli Imperatori Romani. Damaso fu il Papa che vide la disfatta dell’Impero Romano e non perse l’occasione di impadronirsi di questo titolo riconosciuto il tutto il mondo di allora Su tutti i monumenti di Roma cominciarono a sparire i nomi degli Imperatori per essere sostituiti con il nome dei Papi. Fu poi Papa Giovanni XXIII nel 1961, dopo 1625 anni, a cancellare “Massimo” dai titoli spettanti ai Papi. Fu Papa Paolo VI a rinunciare all’incoronazione con la “Tiara” (la corona che spetta agli Imperatori e ai Re ancora oggi), Papa Francesco ha rinunciato anche il titolo di “Pontefice” chiamandosi solo “Francesco”

GIORNATA INTERNAZIONALE del TANGO e TANGOTERAPIA promossa dall’UNESCO. Non un semplice ballo, né tanto meno uno sport. No, questa danza sensuale e carica di una malinconia positiva è in grado di incantare totalmente l’anima di chi la pratica. Chi vi si cimenta ne sembra catturato, legato a doppio filo dalla magia delle sue note. Ne deriva un’ossessione, una fedeltà quasi assoluta. In Italia il numero dei praticanti è in qualche modo esploso negli ultimi anni. I numeri, non semplici da individuare con certezza, parlano di oltre 50-60mila ballerini e più di 500 scuole. E diversamente da quello che si può immaginare, non sono solo gli adulti a dedicarsi a questa danza. Per molti anni la maggior parte era un pubblico certamente over 40, ma da una decina d’anni a questa parte sono sempre più gli studenti under 30 che si cimentano in questa danza. In alcuni casi questa danza può addirittura contribuire a contrastare o a convivere con una patologia. Si parla a questo proposito proprio di tangoterapia, un percorso terapeutico ispirato al tango argentino. I suoi benefici si sono visti in malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson e di Alzheimer. Una ricerca ha dimostrato che proprio seguendo questi schemi fissi, e quindi lavorando sulla memoria, i pazienti malati di Alzheimer possono rallentare la progressione della malattia. Lo stesso discorso vale per chi è affetto da Parkinson perché il tango agisce positivamente sul controllo del corpo e dei movimenti.

SALDI INVERNALI 2021: i saldi inizieranno martedì 5 gennaio 2021. La scelta di un martedì, e non di un fine settimana come avveniva in passato, probabilmente si spiega con la speranza di evitare eccessivi assembramenti. Tutti i negozi, come sempre, sono obbligati a esporre il prezzo di vendita iniziale assieme al prezzo ribassato espresso in percentuale. I saldi dunque dureranno 60 giorni, dal 5 gennaio 2021 al 5 marzo 2021, questo escludendo eventuali modifiche legate all’andamento dei contagi e alla diffusione del virus. Anche qua, come altrove, si cerca di mantenere un equilibrio tra la sicurezza sanitaria e l’economia. Si raccomanda ovviamente a tutti, commercianti e clienti, di osservare la massima attenzione nel rispettare le norme anti-covid.

ACCADDE OGGI: 1910 A Torino (110 anni fa) viene presentata l’invenzione della lampada a neon – 1946 Nasce l’ UNICEF (74 anni fa) – 1955 Nasce il Partito Radicale italiano – 2000 La FIFA proclama “Calciatore del secolo” Diego Armando Maradona (il più votato via internet), Pelè votato dagli esperti.

SIGNIFICATO del NOME “SABINO” è: “nato in Sabina”. In Italia portano questo nome circa 9.387 persone di cui il 44,1% in Puglia, 9,4% in Lombardia

PROVERBI: “Se son rose fioriranno, se son spine pungeranno”

GIORNATA NAZIONALE del TORRONE: Solo albume d’uovo, miele e zucchero amalgamato con frutta secca è il torrone, il dolce tipico di Natale di antiche origini che sa regalare tanta dolcezza al primo morso. Preparare in casa il torrone morbido non è difficile richiede un pò d’attenzione e un termometro per controllare la temperatura dello zucchero e del miele. Delizioso da gustare, può anche diventare un simpatico e prezioso regalo. In internet le ricette per un gustoso torrone “fatto in casa”

SEGNO ZODIACALE: SAGITTARIO dal 23 novembre al 21 dicembre

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 07.51 e tramonta alle ore 16.37 – Durata del giorno 08.46 (-1 minuto rispetto a ieri) – Durata della notte: 15.13 (+1 minuto rispetto a ieri) – La LUNA calante (21%) sorge oggi alle ore 03.31 e tramonta alle ore 14.37 

Print Friendly, PDF & Email