Almanacco di oggi 19 aprile 2021 (Lunedì). Notizie e curiosità

16^ settimana – Giorni inizio/fine anno 109/256 – BUONA SETTIMANA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Il Carcere di Bergamo porterà il nome di Don Resmini
  • Italia: i “colori” da oggi
  • Lombardia. Prenotazione vaccini (65-69 anni)
  • Giornata di prevenzione e cura dell’orticaria
  • Bonus “Mamma domani” 2021
  • Il “pensiero” del giorno”
  • Bergamo e i “Grandi Scienziati”
  • Giornata Nazionale dei cibi integrali
  • Detti bergamaschi
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
Sant’ EMMA (di Sassonia) vedova
San LEONE IX Papa (fu il Papa del “grande scisma” tra la Chiesa di Roma e quella “Orientale” avvenuto nel 1054. Fu proprio con questo scisma che nacquero i termini “Cattolica” per la Chiesa di Roma, “Ortodossa” per la Chiesa d’Oriente la quale ha sempre negato il “primato” del Papa
Santa MARTA martire
San GEROLDO eremita

IL CARCERE di BERGAMO OGGI PORTERA’ il NOME di DON RESMINI: Il ministro della Giustizia Marta Cartabia nella mattinata di lunedì 19 aprile sarà a Bergamo per l’intitolazione della casa circondariale di via Gleno a don Fausto Resmini, il cappellano degli ultimi portato via dal Covid il 23 marzo 2020. La Guardasigilli prima farà visita anche al Patronato di Sorisole, «cuore» dell’opera di Don Fausto. Alla cerimonia saranno presenti le Autorità cittadine ma sarà consentita anche la presenza dei Carcerati ospiti della Casa che hanno conosciuto direttamente l’opera del sacerdote bergamasco.

AUGURI alla DECANA BERGAMASCA: Angela Tiraboschi in Brozzoni di Bergamo compie oggi 111 anni è un record vivente: al primo posto nella classifica degli ultracentenari della città (in Italia solo una siciliana, Maria Oliva, l’ha superata con 112 candeline). Non possiamo che unirci agli auguri che siuramente le giungeranno da ogni parte della bergamasca e d’Italia.

L’ITALIA a “COLORI” da OGGI: Da oggi lunedì 19 aprile entreranno in vigore i nuovi colori delle regioni, che determinano le restrizioni sui movimenti a causa della pandemia da coronavirus. La Campania passerà dalla zona rossa a quella arancione, mentre tutte le altre regioni manterranno l’attuale colore: le uniche regioni in zona rossa saranno quindi Valle d’Aosta, Sardegna e Puglia. Nessuna regione sarà in zona gialla o bianca: secondo quanto stabilito dal decreto legge approvato dal governo il primo aprile, infatti, anche per le regioni in zona gialla si applicano fino a fine mese le stesse misure della zona arancione. Le zone gialle torneranno in vigore dal 26 aprile, per le regioni dove verrà registrato il più basso rischio di contagio da coronavirus. Saranno però zone gialle leggermente diverse da quelle dei mesi scorsi: potranno infatti riaprire bar e ristoranti, sia a pranzo che a cena, ma solo per il servizio all’aperto. Il servizio al chiuso ricomincerà invece solo a pranzo a partire dal primo giugno. Sempre dal 26 aprile riapriranno anche i musei, mentre teatri, cinema e spettacoli potranno riaprire in zona gialla con misure di limitazione di capienza stabilite dal Comitato tecnico scientifico che non sono ancora state emanate.

REGIONE LOMBARDIA: PRENOTAZIONE VACCINI a partire dalle ore 8:00 di lunedì 19 aprile sarà possibile prenotare la vaccinazione anti Covid-19 anche per le persone di età compresa tra i 65 e i 69 anni (nati nel 1956 e precedenti) con le modalità sotto elencate. Ricordiamo anche che dal 9 aprile sono aperte le prenotazioni per le persone in condizioni di elevata fragilità, non in carico alle strutture ospedaliere, o con grave disabilità ai sensi della L.104, art.3 comma 3° attraverso la piattaforma dedicata e che dal 7 aprile anche gli over 80 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale possono prenotare direttamente online oppure tramite le altre modalità disponibili: 1) tramite call center (con risposta da operatore) numero verde gratuito 800 894545 – 2) tramite Postamat di Poste Italiane – 3) tramite portalettere: Chi viene sottoposto a vaccinazione si ricordi di portare con se: a) carta d’identità – b) tessera sanitaria – c) elenco farmaci che si stanno prendendo.

GIORNATA di PREVENZIONE e CURA dell’ORTICARIA: Quando parliamo di orticaria, parliamo (lo abbiamo chiesto agli Specialisti di Humanitas Gavazzeni) di un gruppo di malattie che si presentano con gli stessi segni e sintomi, ma che possono avere cause molto diverse, non soltanto allergiche. Sebbene l’orticaria sia molto diffusa, chi ne soffre spesso non sa a chi rivolgersi, e questa incertezza potrebbe comportare uno stress ulteriore in un percorso di diagnosi e cura che può essere già lungo e faticoso di suo. L’orticaria interferisce profondamente con la qualità della vita di chi ne soffre: la componente pruriginosa spesso impedisce un adeguato riposo notturno, e determina un forte stress nei pazienti. Nella cura dell’orticaria è fondamentale la corretta identificazione dei fattori scatenanti, attraverso la raccolta approfondita e sistematica di informazioni dal paziente nel corso della visita, insiema a eventuali test di laboratorio. È importante distinguere l’orticaria vera e propria da eruzioni orticarioidi, per le quali le terapie sono differenti: tra le altre, pemfigoide, vasculiti e malattie autoinfiammatorie. Se per le forme di orticaria di recente insorgenza è importante rivolgersi al dermatologo, lo è a maggior ragione se l’orticaria dura da più di 6 settimane, al fine di formulare tempestivamente una diagnosi corretta e impostare una terapia appropriata. Gli antistaminici non sedativi sono il caposaldo della terapia dell’orticaria.

BONUS MAMMA DOMANI” Anche nel 2021 le future mamme e le neomamme potranno richiedere del “Premio alla nascita”, conosciuto anche come “bonus mamma domani”, corrisposto dall’Inps per la nascita o l’adozione di un minore. Si tratta di un contributo economico pari a 800 euro per ogni figlio, erogato dietro apposita domanda, che può essere presentata dalla madre a partire dal compimento del settimo mese di gravidanza (inizio ottavo mese) o al verificarsi dell’evento di nascita, adozione o affidamento. Hanno diritto a richiedere e ottenere il bonus mamma domani le donne in gravidanza o le madri per uno dei seguenti eventi: 1) compimento del settimo mese di gravidanza – 2) parto, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza – 3) adozione nazionale o internazionale del minore; 4) affidamento preadottivo nazionale o affidamento preadottivo internazionale. Per ulteriori informazioni rivolgiti ad un Patronato o Caaf.

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi) “Datevi da fare per il cibo che rimane” Davanti alle complessità della vita, in ogni frammento è bello scegliere ciò che rende solida la nostra esistenza. Il dono di poter vivere seguendo il proprio cuore sarebbe il cibo che allieta il nostro spirito. Tuttavia, di fronte agli imprevisti esistenziali, siamo aperti al mistero del quotidiano e lentamente cresceremo nella nostra identità. Siamo un mistero da amare –  Padre, in te è la sorgente della vita e alla tua luce vogliamo costruire ogni istante. Vieni in aiuto con il tuo Spirito alle nostre cecità e povertà perché possiamo seguire ciò che misteriosamente hai seminato nelle nostre persone per condividere in Gesù le profondità del dono della vita. Amen

AFORISMA del GIORNO: Se penso di sbagliare: sbaglio. Se penso di migliorare: miglioro. Per questo ora scelgo: cosa pensare”

BERGAMO e i “GRANDI PERSONAGGI”: PIETRO CURIE nato a Parigi il 15 maggio 1859, morto a Parigi il 19 aprile 1906 (115 anni fa) è stato un fisico francese. La città di Bergamo gli ha dedicato: Viale Pietro e Maria Curie. (zona Loreto). Fu istruito dal padre, e nella sua prima adolescenza mostrò una forte attitudine per la matematica e la geometria. All’età di 16 anni ottenne la laurea in matematica. A 18 anni completò gli studi con una laurea in fisica. Nel 1880, Pierre e il suo fratello maggiore Jacques (1856–1941) dimostrarono che un potenziale elettrico veniva generato nel momento in cui i cristalli vengono compressi, ovvero la piezoelettricità, nel 1881, essi dimostrarono l’effetto inverso: che i cristalli potevano essere soggetti a deformazione se sottoposti all’azione di un campo elettrico. Quasi tutti i circuiti elettronici digitali oggi si basano su questo principio nella forma di oscillatori al cristallo. Nel 1885 incontrò Maria Skłodowska (poi Marie Curie: nata a Varsavia il 7 novembre 1867 morta a Passy il 4 luglio 1934) e si sposarono il 26 luglio 1895. Dal loro matrimonio nacquero due figlie. Solo nel 1904, all’Università di Parigi, dopo il conferimento del premio Nobel, divenne titolare di una cattedra di fisica generale, creata appositamente per lui, con annesso laboratorio. I suoi studi furono per gran parte incentrati sulla radioattività, fatti in collaborazione con la moglie Marie Curie. Con la moglie descrisse i metodi di misura della radioattività e le ragioni per cui deve essere considerata una proprietà atomica (oggi diremmo nucleare) e non molecolare. La radioattività del torio fu osservata in seguito dalla stessa Marie, mentre quelle di attinio e radon furono scoperte nel 1899 rispettivamente dal chimico francese André-Louis Debierne (scopritore dell’attinio) e dai fisici inglesi Ernest Rutherford e Frederick Soddy. La figlia di Pierre e Marie Curie, Irène Joliot-Curie, e suo marito Frédéric Joliot-Curie furono anch’essi dei fisici impegnati nello studio della radioattività. Anche ad essi fu assegnato un premio Nobel per il loro lavoro. L’altra figlia dei coniugi Curie, Ève, scrisse una dettagliata biografia sulla madre. Pierre Curie morì in un incidente stradale a Parigi il 19 aprile 1906 finendo sotto una carrozza trainata da un cavallo. Nell’aprile 1995 Pierre e Marie furono tumulati nella cripta del Panthéon di Parigi. In internet potete trovare la loro storia descritta in modo più dettagliato.

ACCADDE OGGI: 2005 Viene eletto Papa (16 anni fa) il Card. Joseph Ratzinger assumendo il nome di Benedetto XVI

SIGNIFICATO del NOMELEONE” è: “fierezza, nobiltà, coraggio” (dal felino). In Italia portano questo nome circa 10.914 persone di cui il 17,0% in Lombardia, 12,5% in Veneto

PROVERBI: “Cuore forte rompe cattiva sorte” “Se vuoi essere forte vinci te stesso” “Ardito di lingua, codardo di lancia” “Un uomo può valerne cento e cento non può valerne uno”

DETTI BERGAMASCHI: “Egn a cò” (venire a suppurazione) – “Arda che calimàr che ta ghèt” (guarda che occhiaie che hai) – “Al gà i òregiù” (avere la parotite) – “Al gà i cìodei” (avere la varicella) – “Al gà i oiè” (ha i nei)

SCOMPARSO OGGI. 1882 Charles DARWIN (139 anni fa) Nessuno più di lui fece luce sull’origine dell’uomo, dando con la teoria evoluzionista un nuovo corso alla scienza e ai rapporti tra quest’ultima e la religione.

SEI NATO OGGI? I nati il 19 aprile tentano di esercitare un solido controllo su tutto ciò che fanno. Le mete che si prefiggono possono sembrare irraggiungibili agli altri, ma per loro si tratta solo di una questione di tempo. Il controllo, più che la leadership, è il loro obiettivo primario. Produrre oggetti o idee è estremamente importante per loro; amano adoperarsi per migliorare i prodotti degli altri, vivificandoli o rendendoli più attraenti.

GIORNATA NAZIONALE dei CIBI INTEGRALI: I vantaggi derivanti dal consumo di cibi integrali vanno in gran parte ricondotti all’aumentato apporto di fibra. La fibra alimentare infatti: 1) aumenta il senso di sazietà e facilità il transito intestinale – 2) riduce l’assorbimento di grassi e colesterolo3) riduce l’assorbimento di sostanze cancerogene4) riduce il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro. Altri vantaggi importanti derivano dall’aumentato apporto di vitamina E (nel caso degli oli vegetali, la raffinazione ridurrebbe il contenuto di tocoferolo ed acidi grassi essenziali, fondamentali per la nostra salute) e di alcune vitamine del gruppo B. Inoltre i cibi integrali hanno un indice glicemico ed un contenuto calorico inferiore e sono pertanto indicati nelle diete dimagranti (a condizione che l’integrale non diventi un pretesto per mangiare di più poiché le differenze caloriche tra i due alimenti sono, tutto sommato, modeste).

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.29 e tramonta alle ore 20.12 – Durata del giorno 13.43 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 10.17 (-3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (47%) sorge oggi alle ore 11.04 e tramonta domani alle ore 02.04 

Seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email