NOTIZIE e CURIOSITA’ dell’almanacco di OGGI  1 NOVEMBRE 2020 (Domenica)

43^ settimana – Giorni inizio/fine anno 306/60 – BUONA DOMANICA

 OGGI in QUESTO POST:
 La festa di tutti i Santi: origine e significato
 Celebrazioni del 4 novembre
 Nasce l’Unione Europea
 Giornata Mondiale dei “Vegani”
 I “Grandi Bergamaschi
 1897 Nasce la Juventus
 Proverbi e proverbi bergamaschi
 Altre informazioni e curiosità del giorno

 La Chiesa celebra la FESTA di TUTTI i SANTI (835 La festa di “Tutti i Santi” viene spostata (1185 anni fa) dal 13 maggio al 1º novembre da Papa Gregorio IV

 Oggi al tramonto, inizia la giornata di COMMEMORAZIONE di TUTTI i DEFUNTI, di TUTTI i NOSTRI CARI che ci hanno lasciato. E’ nostro dovere ricordarli nella preghiera. Loro non ci lasciano soli, intercedono per noi

 La FESTA di TUTTI i SANTI Per quanto sia grande il numero dei Santi di cui la Chiesa celebra la festa nel corso dell’anno, è certo molto più grande il numero di coloro dei quali non si conosce il nome, le virtù, i meriti. Quante anime sante di tutte le età, di tutte le condizioni sociali, presso tutti i popoli. Santi nella gerarchia ecclesiastica, nei deserti, nei monasteri, tra i professionisti, tra gli operai, tra le donne di casa, tra i poveri, tra gli ammalati. Quanti nascosti nell’oscurità di una vita umile e sconosciuta. Quante anime grandi pur tra le occupazioni più basse e più comuni. Quanti hanno vissuto vicino a noi: tra i nostri familiari, amici, e nemici, conoscenti e no. Santi che Dio ha pienamente ricompensati. Era quindi giusto che la Chiesa li celebrasse ed onorasse, e ciò fece con l’istituzione della presente solennità.

 AUGURI di BUON COMPLEANNO a tutti coloro che oggi lo festeggiano –  AUGURI di BUON ONOMASTICO a coloro che portano un nome che, durante l’anno, non figura nel Calendario Liturgico. Tutti i nomi più strani, composti o derivati da altri nomi, oggi trovano la loro festa

 COMMEMORAZIONI del 4 NOVEMBRE: in molti Comuni oggi si svolgono le celebrazioni “ristrette” del 4 novembre in ricordo di tutti i Caduti di tutte le guerre. A seguito della pandemia, non sono previsti cortei commemorativi. Sarà il solo Sindaco a deporre la orona d’alloro al Monumento dei Caduti.

 NASCE L’UNIONE EUROPEA: 1 novembre 1983 (27 anni fa). Con l’entrata in vigore del “Trattato di Maastricht” inizia un percorso politico cruciale per il Vecchio Continente, che ha come obiettivo il raggiungimento, avvenuto nel 1999, dell’unificazione economica-monetaria: è l’atto di nascita formale dell’Unione Europea. È un passaggio storico che porta a maturazione quel processo unitario iniziato con il “Trattato di Roma” del 1957, che aveva dato vita alla Comunità Economica Europea. Nel 2013, dopo l’adesione della Croazia, l’Unione Europea arriva a contare 28 stati membri. Altre sei nazioni sono candidate ad entrarvi, l’ultima in ordine cronologico è l’Albania.

 GIORNATA della SANTIFICAZIONE UNIVERSALE: tutti siamo chiamati a diventare Santi. In un mondo che considera gli altri rivali e non fratelli, che lotta per il potere, in cui si delineano confini di ogni genere e non ponti, come sogna Papa Francesco, arriva questo slogan che per ogni cristiano dovrebbe diventare impegno di vita: “l’amore è rivoluzione” come a sottolineare che l’unica rivoluzione possibile e fruttuosa è l’amore, perché solo l’amore cambia i cuori, abbatte le barriere, invita al bene e lotta positivamente per una civiltà fraterna. Tutti santi tutti fratelli

 GIORNATA MONDIALE “VEGAN” La prima società vegana fu fondata a Londra nel 1944, precisamente il 1 Novembre. Per tale ragione, in questa data si festeggia in tutto il mondo la Giornata mondiale vegan.  I vegani (o vegan) sono coloro che, nella propria dieta, rifiutano completamente il consumo di carne, pesce, latte, latticini e derivati, uova, miele e, in generale, qualsiasi prodotto di origine animale. Non solo, essi adottano uno stile di vita che esclude l’acquisto ed il consumo di prodotti che possono derivare dalla sofferenza e dallo sfruttamento di un animale, come ad esempio la lana, la seta ed alcuni cosmetici. Si tratta dunque di uno stile di vita più stringente rispetto a quello dei vegetariani. Nella convinzione dei vegani, lo stile di vita adottato non solo riduce lo sfruttamento delle specie animali ma contribuisce al contempo alla salvaguardia dell’ambiente e della salute. Gran parte della deforestazione mondiale, infatti, è dovuta alla conversione dei terreni in pascoli e l’industrializzazione degli allevamenti è responsabile di buona parte dell’emissione globale di gas serra.

 I GRANDI BERGAMASCHI: Mons. SIMON PIETRO GRASSI nato a Schilpario l’8 maggio 1856 scomparso a Tortona il 1° novembre 1934 (86 anni fa). La città di Bergamo, il Comune di Verdello, di Cologno al Serio e Schilpario gli hanno dedicato una Via/Piazza. Ultimo di cinque fratelli rimasto orfano, nel 1857 fu affidato alle cure dello zio Don Davide Pizio curato nell’Oratorio di Verdello. Simon Pietro iniziò gli studi presso il Seminario di Bergamo e il 19 dicembre 1878 venne ordinato sacerdote. Svolse le sue prime mansioni sacerdotali nelle parrocchie di Verdello, di Levate e Cologno al Serio, dove fu vicario foraneo. Studioso di patristica, ricevette la laurea honoris causa dalla facoltà teologica dell’università di Genova. Fu fra i primi animatori del Movimento Sociale dei cattolici in Bergamasca e favorì la formazione di mutue e di cooperative. Nel 1894 fondò a Cologno al Serio la Cassa Rurale. Come parroco di Verdello lasciò duratura traccia del suo ministero. Dopo aver ricevuto da papa Pio X la nomina a vescovo di Melfi e Rapolla nel 1911, per umiltà e motivi di salute chiese ed ottenne di esimersi dall’incarico. Il 22 dicembre 1914 non poté più sottrarsi all’onore episcopale rinnovatogli da papa Benedetto XV, il quale gli affidò la diocesi di Tortona. Per sua volontà fu sepolto nel cimitero di Verdello

 NASCE la JUVENTUS: 1 novembre 1897 (123 anni fa) Un gruppo di giovani under 17, del Liceo Massimo D’Azeglio, riuniti su una panchina di Corso Re Umberto a Torino fondano una squadra di calcio con il nome di Sport Club Juventus, dal latino iuventus (gioventù, a sottolineare la loro età), che in seguito diventa Juventus Football Club. Debutta nel primo campionato del 1900. Nel 1905 arriva il primo titolo di Campione d’Italia e da allora per i bianconeri è un susseguirsi di successi in Italia e all’Estero. La  Vecchia Signora, com’è anche conosciuta, vince ufficialmente 36 scudetti, 13 Coppe Italia e 8 Supercoppe italiane, oltre a vari trofei internazionali.

 I FIORI al CIMITERO: l’usanza di portare un omaggio floreale sulla tomba dei propri cari è antichissima. Basta un singolo fiore per mostrare il proprio affetto, non serve riempire la Tomba di fiori, in questo giorno per far vedere agli altri il fiore più bello e poi abbandonare i propri cari tutto l’anno

 ACCADDE OGGI: 835 La festa di “Tutti i Santi” viene spostata (1185 anni fa) dal 13 maggio al 1º novembre da Papa Gregorio IV1900 Nasce il Palermo Calcio (120 anni fa)

PREGHIERA del GIORNO: Oggi il nostro pensiero corre al Paradiso. O Dio eterno ed onnipotente, che ci permetti di venerare i meriti di tutti i tuoi Santi in una unica solennità, ti preghiamo che, moltiplicati gli  intercessori, ci conceda la desiderata abbondanza della tua propiziazione. Sia gloria al …

 PROVERBI: “Scherza coi fanti ma lascia stare i Santi” “Scampato pericolo, gabbato il Santo” “Passata la festa, gabbato lo Santo”

 PROVERBI BERGAMASCHIAi mórcc e ai sancc, i va ‘n césa po’ i brigàncc” (Per la ricorrenza dei morti e dei santi, vanno in chiesa anche i briganti.)  “Al mercàt de töcc i sancc, s’ paga i dèbecc de töt ol an.” (Al mercato di tutti i santi si pagano i debiti di tutto l’anno) “Per la fèsta de töcc i sancc, s’ tira fò mantèi e guànc” (Per la festa d’Ognissanti si mettono in uso mantelli e guanti) “Se i mórcc i vé co i pé söcc, i va co i pé bagnàcc; s’i vé co i pé bagnàcc i va co i pé söcc” (Se i morti vengono con  i piedi asciutti, vanno con i piedi bagnati (con la pioggia); se vengono con i piedi bagnati, se ne vanno con i piedi asciutti

 SCOMPARSA OGGI: 2009 Alda MERISI (11 anni fa). La maggiore poetessa italiana del secondo Novecento, autrice di versi di rara intensità in equilibrio tra dolore e follia.

 GIORNATA NAZIONALE della “FAVA dei MORTI” sono uno dei dolci tipici del periodo di inizio novembre e la loro realizzazione è legata, infatti alla commemorazione dei defunti. Un tempo molto popolari, oggi le Fave dei morti sono una specialità forse un po’ dimenticata, ma che vale la pena riscoprire.“ Questi dolci, sono dei biscotti, sono una sorta di offerta rituale e vengono preparate in casa con grande pazienza per poi offrirle ai parenti che, in quei giorni dell’anno, passavano da casa a fare una visita.“

 A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 07.00 e tramonta alle ore 17.09 – Durata del giorno 10.09 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 13.52 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (93%) sorge oggi alle ore 17.48 e tramonta domani alle ore 07,35 

Print Friendly, PDF & Email