NOTIZIE e CURIOSITA’. Almanacco di oggi 23 gennaio 2021 (Sabato)

3^ settimana – Giorni inizio/fine anno 23/3423 – BUON WEEKEND

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi (clicca qui)
  • I “Santi del giorno” (Buon Onomastico)
  • Le pandemie degli ultimi 100 anni
  • L’importanza della ricerca
  • Giornata Mondiale della scrittura “a mano”
  • Giornata nazionale della “biblioteca in casa
  • Giornata Nazionale degli “amanti del formaggio”
  • Giornata Nazionale delle torte
  • Bergamo e “I Grandi Italiani
  • Il “pensiero” del giorno
  • Molte altre NOTIZIE e CURIOSITA’
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO:
 Sant’EMERENZIANA martire, sorella di Sant’Agnese (festeggiata il 21 c.m.) invocata contro i malanni intestinali
Santi CLEMENTE e AGATANGELO martiri
 Santi SEVERIANO e AQUILA sposi e martiri
 Sant’AMASIO vescovo
Santa MESSALINA (di Foligno) martire.

Le PANDEMIE degli ULTIMI 100 ANNI: INFLUENZA SUINA nel 2009 ci fu un nuovo allarme pandemia: l’influenza suina, causata da un virus del ceppo H1N1, ha causato migliaia di morti e centinaia di migliaia di contagi. Il virus si è particolarmente sviluppato nel continente americano e ha colpito prevalentemente uomini adulti in buona salute. L’infezione si trasmette da uomo a uomo per via aerea, come le comuni influenze: l’assunzione di carne di maiale non comporta la possibilità di contrarla.  EBOLA è stata scoperta nel 1976 nella Repubblica Domenicana del Congo e nel Sudan e, nel 2014, è stata riscontrata una nuova ondata di epidemia. Si tratta di un virus a RNA, che colpisce principalmente l’uomo e i primati, ma ne sono portatori anche i pipistrelli da frutta e causa una febbre emorragica che si trasmette attraverso fluidi corporei. La mortalità è molto elevata: se non curata immediatamente, si calcola una percentuale di decessi del 50-90%. DA LEGGERE: Spillover. L’evoluzione delle pandemie

L’IMPORTANZA della RICERCA: Le epidemie si possono contrastare insieme, grazie a uno strumento prezioso: la Ricerca. È grazie alla Ricerca, infatti, che abbiamo terapie e vaccini contro alcune delle malattie più pericolose che hanno sconvolto il nostro Pianeta. Solo acquisendo informazioni sul virus e conoscendolo a fondo possiamo agire. Al momento conosciamo molto poco le risposte immunitarie nei confronti del Coronavirus SARS-CoV-2 che causa Covid-19: non sappiamo, ad esempio, se gli anticorpi siano protettivi né quanto duri la memoria immunologica. E non sappiamo con certezza se la nostra prima linea di difesa (l’immunità innata e che da sola gestisce ed elimina più del 90% dei virus e batteri che incontriamo) funzioni e possa essere attivata anche nei confronti del Coronavirus. Per questi motivi anche la Ricerca si è attivata coordinando diversi studi basati proprio sulla relazione tra sistema immunitario e Coronavirus SARS-CoV-2 con l’obiettivo di mettere a punto nuovi strumenti di diagnosi della malattia. Anche gli Ospedali di Bergamo sono stati coinvolti nella ricerca internazionale.

COVID: le INFEZIONI sul LAVORO (dati INAIL 2020) I lavoratori più a rischio di contrarre il coronavirus sono, come è prevedibile, gli operatori sanitari. A loro fanno seguito i lavoratori della Pubblica Amministrazione e i servizi di supporto. Questi i settori da cui sono arrivate più denunce all’INAIL durante l’anno 2020: Sanità e assistenza sociale (68,8%) – Pubblica Amministrazione (9,1%) – Noleggio e servizi di supporto, come vigilanza, pulizia e call center (4,4%) – Settore manifatturiero (3,1%). Servizi di alloggio e ristorazione (2,5%). Per ognuno degli altri settori le denunce si fermano all’1,8% del totale. Ad esempio per i servizi alla persona, il commercio, le consulenze professionali e scientifiche, il trasporto e la logistica.

GIORNATA MONDIALE della SCRITTURA “A MANO” si ispira all’art. 29 della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che sottolinea il diritto individuale e soggettivo ad un’educazione di qualità e l’obiettivo ultimo è che la scrittura a mano venga riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Salvaguardare e promuovere il diritto delle generazioni future all’apprendimento e all’esercizio della scrittura manuale corsiva, considerata un elemento indispensabile per un percorso educativo equilibrato e completo, questo in sintesi l’obiettivo della campagna. Innumerevoli sono i vantaggi della scrittura a mano, dal potenziamento nella capacità di apprendimento all’espressione della propria creatività all’attivazione della motricità e della coordinazione occhio-mano. Scrivere è un comportamento, una comunicazione e una testimonianza in tutte le fasi della vita: è una gestualità che attiva la formazione della persona nei bambini; diventa espressione completa e totale di sé da adulti; aiuta il benessere di mente e cervello anche da anziani. La scrittura a mano ha un valore antropologico universale, è la manifestazione oggettiva dell’unicità di ciascun individuo, è compagna di vita dallo scarabocchio sino al testamento. L’atto della scrittura unisce in una “melodia cinetica” l’essere uomo nella sua totalità, perché chiama in causa la mente, il cuore e la mano. Nessuno ha il diritto di privare le generazioni future di tale ricchezza: abbiamo il dovere e la responsabilità di salvaguardarne l’esistenza mediante un’importante e vasta operazione culturale e sociale.

GIORNATA NAZIONALE della BIBLIOTECA in CASA Forse più di ogni altro arredo le librerie rappresentano appieno il nostro modo di vivere, raccontano i nostri gusti, la nostra vita, i nostri momenti felici. Dobbiamo pensare alle librerie come a contenitori di storia, vere e proprie esposizioni che permettono a chi le osserva di capire chi siamo, molto meglio che osservando come ci vestiamo o che locali frequentiamo. Insomma, la libreria dovrebbe essere lo specchio reale di chi siamo.

GIORNATA NAZIONALE delle TORTE: Si tratta di una vera e propria arte che necessita di grande passione, pratica e competenza: preparare pasticcini, torte e piccoli dolci può avere effetti benefici non solo su chi li assaggia, ma anche su coloro che li cucinano. Chi ama deliziare il palato dei commensali lo sa bene: ogni scusa è valida per mettere in funzione fornelli e forno. Sfornare dolci ha il beneficio di liberare l’espressione creativa delle persone . D’altronde, si sa, l’arte culinaria è una forma di espressione, proprio come la pittura e la musica, che ci consente di metterci in gioco esprimendo tutta la nostra creatività interiore. E non è tutto: se la preparazione dei dolci viene fatta per gli altri, questa può rivelarsi molto utile per comunicare i propri sentimenti. Sono tante infatti le culture e i paesi in cui il cibo viene considerato come espressione d’amore, come un gesto attraverso il quale comunicare l’affetto che si prova per l’altro.

GIORNATA NAZIONALE degli AMANTI di FORMAGGIO gli amanti del formaggio pensano che un giorno solo non sia sufficiente per festeggiare la grande produzione italiana infatti, nel calendario nazionale sono previste18 “giornate” specifiche per i vari tipi di formaggio … ma oggi è la festa degli “AMANTI” del formaggio  … ai formaggi ci penseremo !!!

DURATA del GIORNO: dal 21 dicembre 2020 (solstizio d’inverno) ad oggi 23 gennaio 2021 la durata del giorno si è allungata di 38 minuti. Per ora la durata del giorno, tempo permettendo, è più sensibile sulla sera poiché da pochi giorni anche l’alba ha cominciato ad impadronirsi della notte

BERGAMO e i “GRANDI ITALIANI”: LUDOVICO ANTONIO MURATORI nato a Vignola il 21 ottobre 1672, morto a Modena il 23 gennaio 1750 (271 anni fa). La città di Bergamo gli ha dedicato una Via (zona Valtesse).  E’ stato un grandissimo sacerdote, storico, scrittore, erudito ed ecclesiastico. Si dimostrò sin da fanciullo una forte volontà di conoscenza. Conseguì frequentando la Scuola della Compagnia di Gesù (in cui prese i voti) le lauree in lettere e in diritto e filosofia. Si avvicinò poi alla letteratura, alla storia, alle arti, si dedicò allo studio della lingua greca. A Milano frequentò costantemente la Biblioteca Ambrosiana accolto dal Conte Carlo Borromeo, Il duca di Modena Rinaldo I d’Este lo accolse offrendogli l’ufficio d’archivista e bibliotecario. Quando Modena venne occupata dai francesi tra il 1702 ed il 1707 fu Don Muratori a conservarne il patrimonio letterario che sarebbe andato totalmente distrutto dagli invasori. Nel 1716 fu nominato parroco della Prepositurale di Santa Maria in Pomposo in Modena che fece interamente restaurare  All’interno della Chiesa è stata eretta la tomba di Don Muratori e nei locali attigui il Museo Muratoriano. Per tragioni di spazio questo testo è stato fortemente ridotto, l’invito di entrare in internet per leggere e approfondire la storia di questo grande italiano. La biografia: Ludovico Antonio Muratori

SETTIMANA di PREGHIERA per l’UNITA’ dei CRISTIANI: (6° giorno) il tema di oggi è: l’accogliere gli altri: “Vi ho destinati a portare molto frutto, un frutto duraturo” (Giovanni 15, 16b). Oggi si prega per la conversione di noi cattolici perché ritorni il desiderio della pratica religiosa

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi) Esiste, in senso buono, una certa pazzia esistenziale che coinvolge l’uomo nel più profondo del proprio essere poiché egli desidera spesso uscire dal contingente sviluppando le sue capacità emotive e artistiche. È quella ricerca di equilibrio nella monotonia dell’esistenza quotidiana. È l’espressione dell’uomo giocoso che ama essere se stesso per la serenità dei fratelli.  Padre, il tuo Figlio Gesù era una persona meravigliosa che non tutti capivano. Il suo cuore dava speranza a tutti, comprendeva i drammi della storia, e la sua persona rigenerava chiunque incontrasse. La sua persona stupiva al di là dell’ordinario pur vivendo come gli altri. Donaci il tuo Spirito perché possiamo vivere la bellezza della pazzia dell’amore per l’uomo, come ha fatto lui, per dare alla luce una nuova umanità. Amen

SPOSALIZIO della B.V. MARIA e San GIUSEPPE nell’anno in cui si celebra la “figura” di San Giuseppe risalta nella Chiesa questa Sua questa festa. Le apparenti scarne “note”, fornite dai Vangeli, sullo sposo di Maria, San Giuseppe, ci forniscono in realtà il quadro di “un uomo giusto”, dunque pio osservante della Legge, gradito a Dio e amabile agli occhi degli uomini appartenente alla Casa di Davide. Gli apocrifi avrebbero poi colorito di una vasta gamma di episodi e di aneddoti la vicenda della Sacra Famiglia. La festa dello sposalizio di Maria Santissima e di San Giuseppe si è diffusa in Francia nell’inizio del sec XV poi adottata da molti ordini religiosi (Francescani, Domenicani, ecc), si è diffusa rapidamente nella Chiesa  e Papa Benedetto XIII la introdusse nello Stato pontificio nel 1725.

AFORISMA del GIORNO: “Tutti meritano una seconda possibilità ma non per lo stesso errore”

I FIORI RESISTENTI al FREDDO dell’INVERNO: 4) la VIOLA INVERNALE parliamo della “viola del pensiero” e “viola cornuta”, due varietà ibride che fioriscono da settembre/ottobre fino a primavera. Seppur resistente anche alle temperature molto basse, il gelo potrebbe rovinare la pianta: sarebbe, dunque, utile avvolgerla in un agrotessuto protettivo che, pur lasciandola traspirare, impedisce alla neve e al gelo di penetrare nelle sue radici.

ACCADDE OGGI: 1932 Primo numero (89 anni fa) della “Settimana enigmistica”

PROVERBI:
“Una casa senza libri è come un corpo senz’anima”
“I libri hanno gli stessi nemici dell’uomo: il fuoco, l’umidità, il tempo e il proprio contenuto”
“La lettura è per la mente quel che l’esercizio è per il corpo”

GIORNATA NAZIONALE del PANCARRE’ e delle FETTE BISCOTTATE: La colazione all’italiana costituita da fette di pancarrè e fette biscottate spalmate di burro, marmellata, miele o crema spalmabile, si affaccia sulle tavole degli italiani a partire dagli anni ’60 durante il cosiddetto boom economico. Il pancarrè, il pane quadrato uguale nella parte superiore che inferiore, trova la sua massima espressione nella preparazione dei toast e delle tartine, oltre che per essere spalmato di ogni prelibatezza che si trovi sulla tavola della colazione.

SEGNO ZODIACALE “ACQUARIO”  dal 21 Gennaio al 19 Febbraio. 2021

METEO: In mattinata ci attendiamo ancora maltempo al Nord in particolare sui settori centro-orientali. Piogge sparse continueranno a bagnare la Lombardia, l’Emilia Romagna e tutto il settore del Triveneto. La quota neve inizierà ad abbassarsi.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 07.54 e tramonta alle ore 17.13 – Durata del giorno 09.19 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 14.45 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (40%) sorge oggi alle ore 11.11 e tramonta domani alle ore 00,08