Un arresto e una denuncia a piede libero per due rumeni protagonisti di un furto al “Bershka”, negozio di abbigliamento posto all’interno centro commerciale di Antegnate. La strategia dei due malviventi, martedì pomeriggio, prevedeva un “gioco di squadra”: mentre il primo (26 anni, senza lavoro e fissa dimora) rimuoveva i dispositivi antitaccheggio sui vestiti esposti nel negozio, l’altro rumeno (22 anni, anch’egli disoccupato) “dava un occhio” al personale del negozio. Illoro piano è stato sventato dai Carabinieri di Calcio. Riconsegnato il bottino del valore di un centinaio di euro.


Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: