Press ESC to close

Silvia Colombo

Pomeriggio impegnativo per il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco che hanno operato nel fiume Brembo nel pomeriggio di oggi, martedì 11 agosto: un ragazzino che si trovava nella zona con degli amici si era infatti tuffato in acqua senza più riemergere. Recuperato dopo circa un’ora è stato portato in ospedale in gravi condizioni.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi e ha coinvolto un ragazzino di pare 12 anni, di origine straniera, che si è tuffato nel fiume Brembo a Bonate Sotto e non è più riemerso. Ad allertare i soccorsi gli amici che erano con lui: subito sono intervenuti i carabinieri, la polizia locale, i vigili del fuoco con il nucleo sommozzatori e una pattuglia di Sorveglianza Italiana in supporto.

Dopo un’ora di ricerche, lo sfortunato ragazzo è stato recuperato nel territorio di Treviolo, nelle acque di fronte al Parco Callioni: riportato a riva in arresto cardiocircolatorio è stato trasportato con urgenza in ospedale. Le sue condizioni sarebbero infatti molto gravi.

Print Friendly, PDF & Email

Preferenze dei cookie