NECROLOGIE DI OGGI 30 MAGGIO 2022

I SANTI del GIORNO
Santa GIOVANNA d’ARCO patrona degli Operatori radiofoni e degli Operatori della televisione – San FERDINANDO III Re – Sant’UBERTO Vescovo – Santi BASILIO e EMELIA sposi e martiri – San GAVINO martire, co-patrono della Sardegna – San GIUSEPPE MARELLO Vescovo. E’ considerato tra i “Santi Sociali” come San Giovanni Bosco, San Leonardo Murialdo e San Giuseppe Cottolengo – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI  – Settimana di preghiera in preparazione alla Festa di Pentecoste che sarà celebrata domenica 5 giugno

OFFERTE DI LAVORO IN PROVINCIA AGGIORNATE SETTIMANALMENTE OGNI LUNEDI’

AFORISMA del GIORNO
“Il viaggio più difficile di un essere umano è quello che lo conduce dentro se stesso alla scoperta di chi veramente egli è!”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Nel mondo avete tribolazioni, ma abbiate coraggio: io ho vinto il mondo”  – La storia è ricca di tanti imprevisti che generano tribolazioni fisiche e spirituali, e nello stesso tempo, nel cuore dell’uomo fioriscono tante paure. Solo una solidità di parametri di riferimento può offrire tanto coraggio, generando fiducia nell’affrontare le complesse situazioni dell’esistenza. Lo sforzo quotidiano della persona, alla luce di grandi ideali, può veramente aiutare nel portare avanti la storia di tutti i giorni – Padre, la persona del tuo Figlio Gesù costituisce una vera sicurezza nell’affrontare le oscurità del quotidiano. In lui le nostre paure si dissolvono e ritroviamo la forza di lottare insieme con ogni fratello. Invia nel nostro cuore la forza creatrice dello Spirito Santo perché sappiamo camminare sempre con fiducia nel condividere le difficoltà di tutti i giorni. Amen –  a cura Mons. Antonio Donghi

*

  • GIORNATA MONDIALE della SCLEROSI MULTIPLA
  • SETTIMANA della SOLIDARIETA’ con i POPOLI dei TERRITORI non AUTODETERMINATI

*

SPIAGGE 2022. DOPO il COVID SI TORNA alla NORMALITA’ ma …
L’estate 2022 dovrebbe essere la prima dopo due anni segnati dalla pandemia di Covid-19. In molte regioni, la stagione balneare è partita e sarà all’insegna di regole più permissive, con regole allentate per quanto riguarda il distanziamento sociale. Il Ministero della Salute ha emanato delle raccomandazioni a tutti gli stabilimenti balneari d’Italia: 1) Non ci saranno più le limitazioni imposte dal Green pass, non saranno necessarie le mascherine e sparisce il distanziamento, fermo restando il buon senso delle persone, dato che la pandemia non è del tutto terminata – 2) Nell’ordinanza non sono previste prescrizioni particolari per i gestori dei lidi, ma solo indicazioni. Si chiede di “privilegiare l’accesso agli stabilimenti tramite prenotazione” e “favorire modalità di pagamento elettroniche, eventualmente in fase di prenotazione”. Preferibile anche “riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso allo stabilimento in modo ordinato, al fine di evitare code e assembramenti di persone” – 3) Inoltre c’è l’indicazione, che vale come regola generale (e non solo per le spiagge) di “favorire, per quanto possibile, l’ampliamento delle zone d’ombra per prevenire gli assembramenti, soprattutto durante le ore più calde” – 4) Importante continuare a fare una “regolare e frequente igienizzazione delle aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, comunque assicurata dopo la chiusura dell’impianto”. Per lettini, sedie a sdraio, ombrelloni è previsto che vadano “disinfettati a ogni cambio di persona o nucleo familiare, e in ogni caso ad ogni fine giornata – 5) Per le spiagge libere, sedie a sdraio e lettini nei settori senza ombrelloni non devono più rispettare il metro di distanza a cui ci eravamo abituati. L’ordinanza ribadisce “l’importanza dell’informazione e della responsabilizzazione individuale da parte degli avventori nell’adozione di comportamenti rispettosi delle misure di prevenzione”

*

RAGAZZI SULLA STRADA CON LA POLIZIA LOCALE
La 15esima edizione del progetto educativo “On The Road” (www.ragazziontheroad.it) che educa i giovani nei panni delle Istituzioni, Forze dell’Ordine e dei soccorritori, è al “via” anche quest’anno, subito dopo terminate le scuole. L’iniziativa è nata in bergamasca e sviluppatosi poi in tutta la Lombardia, promosso dell’omonima associazione educativa di Bergamo. I “Ragazzi On The Road” tornano così protagonisti nei Comuni della provincia di Bergamo. Circa 20 i Comandi di Polizia Locale che apriranno le porte al progetto per far vivere ai giovani residenti un’esperienza di educazione alla legalità ed alla prevenzione stradale e non solo. Ancora aperte le ultime candidature per i ragazzi dai 17 ai 20 anni che desiderano vivere una settimana – dal 13 al 19 giugno prossimi – accanto alle pattuglie della Polizia Locale del proprio Comune di residenza ed alle Istituzioni di Bergamo, come ad esempio la Procura della Repubblica e i Vigili del Fuoco. Dopo Bergamo, altri posti sono disponibili presso i Comuni e i Comandi di Polizia Locale di Seriate, Orio al Serio, Scanzorosciate, Bonate Sotto, Calusco d’Adda, Azzano San Paolo, Zogno, Stezzano, Treviglio. Chiunque fosse interessato può inviare una mail, entro il 4 giugno, all’indirizzo [email protected], con l’indicazione dei propri dati anagrafici e la motivazione della propria candidatura. Per info e iscrizioni: [email protected].

*

CALENDARIO degli ESAMI di MATURITA’ 2022
Gli esami di maturità rappresentano l’ultimo step per gli studenti delle scuole superiori che, dopo le prove scritte, dovranno affrontare anche il colloquio orale. Le prove scritte ci saranno, così come l’orale, in un’ideale ritorno alla forma tradizionale della maturità: la prima prova d’italiano si svolgerà mercoledì 22 giugno, il 23 sarà la volta della seconda prova nelle materie d’indirizzo, prova che avrà una durata variabile a seconda del corso di studio di appartenenza. Gli orali di maturità, che pure si svolgeranno in presenza salvo casi eccezionali, inizieranno il lunedì successivo. Le commissioni sentiranno massimo cinque candidati al giorno pertanto, in linea di massima, gli orali finiranno entro le prime due settimane di luglio

*

COME SARA’ IL TEMPO NEL PONTE del 2 GIUGNO
La settimana scorsa ne avevamo già parlato, ovvero della possibilità che il flusso perturbato atlantico potesse riuscire a raggiungere parte della Penisola portando dei temporali. Le ultime proiezioni sembrano rimarcare questa tendenza ma non è ancora chiaro quanta resistenza offrirà l’anticiclone africano all’ingresso delle correnti atlantiche. Di sicuro in una prima fase, giovedì 2 giugno la massa d’aria stabile e molto calda avrà la meglio su tutto e il tempo sarà soleggiato con temperature particolarmente elevate per il periodo, si stima che sulle regioni meridionali e le Isole Maggiori si potranno toccare punte di 37-38°C o persino superiori. Ma già il giorno 3 si potrebbero vedere le avvisaglie di un possibile cambiamento, il transito di una perturbazione atlantica sull’Europa centrale potrebbe incentivare lo sviluppo di qualche temporale di calore pomeridiano o pre serale sulle regioni settentrionali. Tuttavia non è questo locale e temporaneo momento instabile che ci fa pensare, ma l’altro. Una perturbazione con una traiettoria ovest-est che da un minimo sul vicino Atlantico potrebbe riuscire a erodere molto bene il campo anticiclonico a iniziare dalle regioni settentrionali. Se la tendenza prospettata dal modello europeo sarà confermata, i primi temporali potrebbero iniziare a interessare le zone alpine soprattutto centro occidentali nella giornata di sabato. Poi domenica con l’arrivo della perturbazione vera e propria il peggioramento potrebbe interessare un po’ tutto il Nord e parte anche del Centro. Tutto è ancora in forse per cui prendiamolo col beneficio del dubbio, si tratta di una tendenza a 6-7 giorni quindi suscettibile ancora di variazioni, anche importanti. Quello che possiamo dire a livello probabilistico è che il Centro ed il Sud vedranno sicuramente una maggiore stabilità rispetto al Nord che rischia appunto di vedere questo peggioramento. Restate sempre aggiornati

*

La NOTTE dei SANTUARI
L’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, del turismo e dello sport in collaborazione con il “Collegamento Nazionale dei Santuari Italiani” propone di celebrare la Notte dei Santuari all’interno dell’iniziativa “Ora viene il Bello”, in programma dal 1 giugno al 17 settembre e che intende essere segno di una ripartenza, della Speranza della rinascita dopo gli eventi dolorosi e difficili vissuti nei mesi passati. Tutti i Santuari e le Chiese dedicate alla Madonna nella Diocesi di Bergamo organizzeranno, con varie iniziative, la “La notte dei Santuari”. La notte tra giovedì 1 e venerdì 2 luglio il Vescovo Francesco al santuario della Madonna dei Campi, darà inizio al tempo dell’estate nel segno della ripartenza con una Veglia di Preghiera e l’apertura della Porta della Speranza, nel contesto della CEI “Ora viene il bello”. Al passaggio della porta Santa è annessa l’indulgenza plenaria, concessa per una notte a tutti i santuari della diocesi. Ogni Santuario della diocesi potrà autonomamente offrire ai propri fedeli un format locale, durante tutti i mesi estivi: fino al 17 settembre 2021, all’attraversamento della Porta, è annessa l’indulgenza plenaria

*

FESTA della REPUBBLICA: MODIFICHE della VIABILITA’ in CENTRO
Al fine di consentire lo svolgimento del programma delle Manifestazioni commemorative ed istituzionali in occasione delle “celebrazioni della Festa della Repubblica” per il giorno 2 giugno 2022, è stata emessa un’ordinanza di regolamentazione della circolazione che istituisce i seguenti provvedimenti viabilistici temporanei:
*** giovedì 2 giugno 2022 dalle ore 7:00 e sino al termine delle celebrazioni in piazza Matteotti fronte palazzo Uffici divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli delle autorità istituzionali partecipanti e quelli degli organizzatori
*** giovedì 2 giugno 2022 dalle ore 9:00 e sino al termine delle celebrazioni in viale Roma divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli eccetto i mezzi del Servizio TPL, quelli delle autorità istituzionali che parteciperanno alla cerimonia e quelli degli organizzatori della stessa

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
Card. GUGLIELMO LONGO (Guglielmo Longhi – Guglielmo de Longhis de Adriara) nato a Adrara San Martino 1240/1245 – morto a Avignone il 9 settembre 1319, è stato un Cardinale italiano. La Città di Bergamo e il Comune di Adrara San Martino gli hanno intestato una Via. Compì gli studi teologici presso l’Università di Padova. Tra il 1267 e il 1273 andò a studiare a Roma con Giovanni da Scanzo, poi vescovo di Bergamo, e con Lanfranco della Torre, arcidiacono di Bergamo, e poi vicecancelliere della chiesa romana, divenendo dottore in diritto canonico e civile. Grazie alla sua abilità diplomatica e giuridica guadagnò la fiducia di Carlo d’Angiò e Giacomo d’Aragona entrò al servizio del cardinale Riccardo Annibaldi, fu nominato cappellano papale di Celestino V che gli concesse i canonicati e le prebende delle chiese di Chartres, Amboise e Sant’Angelo di Nocera. Ricevuta la nomina cardinalizia da papa Celestino V il 18 settembre del 1294 come primo cardinale bergamasco, partecipò a vari conclavi fu infatti a servizio di cinque papi. Il Longhi sostenendo l’elezione di papa Clemente V. Si fece promotore e garante per la liberazione di alcuni esponenti bergamaschi nel 1313 presso l’imperatore Enrico VII. Durante la sua vita ricevette numerosi incarichi, tra questi la nomina degli abati di vari monasteri, e per le sue capacità fece parte dei concistori preparatori alla canonizzazione di Celestino V nel 1313. A Pontida fede edificare una chiesa di notevole imponenza ad opera di Giovanni da Menaggio; ultimata la chiesa nel 1310 le fece dono della reliquia di un braccio di San Giacomo e a Bergamo fece fondare il monastero di San Nicolò di Plorzano, (Ndr: Chiesa e ex Monastero Via dei Celestini in Borgo Santa Caterina) affidato ai monaci morronesi, dando contributo anche alla realizzazione della chiesa del Santo Spirito (Ndr: oggi Via Tasso/Pzta Santo Spirito) e dell’ospedale sempre affidata ai monaci celestini (oggi palazzo telecom via Tasso e altra parte demolita attigua alla Chiesa). Morì il 9 settembre 1319 ad Avignone, portata la salma a Bergamo venne inizialmente sepolta nella chiesa di San Francesco (Ndr: Piazza Mercato del Fieno), nella cappella dedicata a san Nicola che aveva fatto edificare; il desiderio del Longhi era d’essere sepolto nella basilica di Pontida, cosa che non fu possibile. Quando la chiesa del monastero francescano fu demolita 8dai Veneziani per la costruzione delle Mura), la salma venne traslata nella cappella di famiglia nella basilica di Santa Maria Maggiore. Il cenotafio che era stato realizzato da Ugo da Campione su commissione di Cipriano degli Alessandri vescovo di Bergamo e nipote, è conservato sul lato destro della navata della basilica mariana (Ndr: la biografia del card. Longo qui è stata riassunta, l’invito è di entrare in internet per trovare una più dettagliata descrizione del personaggio)

*

SIGNIFICATO del NOME
GAVINO – Il nome Gavino ha origini incerte. Si ipotizza un legame con Gabii, antica città vicino a Roma o con il cognome di epoca classica Gabinius. In Italia portano questo nome circa 8.278 persone di cui il 76,9% in Sardegna, il 4,2% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Le bugie hanno le gambe corte”
  • “Chi è bugiardo è ladro”
  • “La verità vien sempre a galla”
  • “La verità fa poche parole, la menzogna fa molti complimenti”
  • “Bontà di bocca e onestà di vita: molto vale e poco costa”

*

L’ANGOLO della SALUTE:
ALLERGIA alla FRUTTA e alla VERDURA? Sì, la reazione allergica può essere legata a uno specifico alimento di origine vegetale oppure a pollini, che con frutta e verdura condividono particolari proteine dall’elevato potere allergenico. In questo caso, fra le reattività crociate più frequenti c’è quella tra mela, nocciola e polline di betulla. Le combinazioni però sono infinite, per cui è necessario confrontarsi con un allergologo

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 31 maggio 2022) – Azzano San Paolo – BERGAMO Farmacia Via Corridoni Redona – Cisano Bergamasco (fino le ore 24) – Clusone – Colere – Costa Valle Imagna – Gazzaniga – Grassobbio – Madone (fino le ore 24) – Olmo al Brembo – Ponte San Pietro – Ranica – Romano di Lombardia – Spinone al Lago – Telgate (fino le ore 24) – TREVIGLIO Farmacia Comunale 3 Viale Piave – Villongo – Zogno
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Teatro Donizetti – 31 maggio ore 20 – Concerto con la pianista Helene Grimaud
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco – Sala Manzù Palazzo della Provincia – fino al 7 giugno – Esposizione Collettiva pittura, acquarello, ceramica
  • BRUSAPORTO – Parco del Castello – 31 maggio ore 16,15 – “Libripercar” – Lettura di libri per bambini
  • San PELLEGRINO TERME – 31 maggio ore 9,30 – Alla scoperta del Casinò – visita guidata
  • San PELLEGRINO TERME – 31 maggio ore 14,30 – Visita guidata alle Grotte da Sogno

*

L’ANGOLO del CINEMA
“L’ARMA dell’INGANNO – OPERAZIONE MINCEMEAT” critica **** – film drammatico – durata 128 minuti – consigliato per tutti – trama: Due ufficiali usano degli stratagemmi per sconfiggere i nazisti. Londra, 1943. Gli ufficiali Ewen Montagu e Charles Cholmondeley, membri dell’MI5 che sviluppa durante la guerra un sistema efficace di controspionaggio (Double Cross), escogitano un piano improbabile quanto ingegnoso per ingannare i nazisti e fargli credere che gli alleati sbarcheranno in Grecia invece che in Sicilia. Lo stratagemma consiste nel lasciare andare alla deriva, in prossimità della costa spagnola, il cadavere del maggiore William Martin, fornito di un fascicolo d’informazioni che attestano la sua esistenza e il falso piano di invasione. Il maggiore in questione è in realtà un povero diavolo morto avvelenato e ‘prestato’ alla patria che gli inventa una nuova identità. A guidare l’operazione Mincemeat, con Montagu e Cholmondeley ci sono anche Ian Fleming, il padre di James Bond, e Jean Leslie, segretaria dei servizi segreti che ispira il romance di William Martin e innamora perdutamente i due ufficiali. Tra dolori intimi e dovere patriottico, i nostri faranno l’impresa

*

L’ANGOLO della CUCINA
GIORNATA MONDIALE dei SUCCHI di FRUTTA (30 maggio) sono bevande che vengono ottenute spremendo dei frutti. La legge stabilisce che possano essere ritenuti tali solo i prodotti che sono composti interamente da frutta, senza che vi sia aggiunta di zuccheri. Quando c’è aggiunta di zuccheri e acqua sono da considerarsi “nettari di frutta” che, secondo quando stabilito dalla Direttiva UE 2012/12, dai suoi successivi aggiornamenti e dai decreti nazionali di recepimento, devono contenere una certa percentuale di frutta che varia a seconda della tipologia utilizzata. I nettari più consumati in Italia sono quelli di pera, pesca e mela, che devono contenere almeno il 50% di frutta, e albicocca, per i quali è necessario almeno il 40% di frutta. I succhi di frutta sono buoni apportatori di micronutrienti importanti – vitamine e minerali – per la salute del nostro organismo. È necessario però prestare attenzione al loro contenuto di zuccheri, soprattutto quando non sono composti al 100% da spremitura di polpa di frutta fresca. In questo caso non possono essere considerati sostituti sani al consumo di frutta che viene suggerito in ogni dieta sana. Soprattutto nel caso dei succhi di frutta industriali, che non hanno un contenuto di fibre paragonabile a quella della frutta fresca. Un consumo di succhi di frutta ricco di zuccheri, inoltre, è in grado di provocare danni ai denti, soprattutto a livello di smalto e carie. In alcuni casi il consumo di succhi di frutta può interferire con l’assunzione di farmaci o sostanze mediche. Nel dubbio è dunque meglio consultare il proprio medico

*

SEI NATO OGGI?
Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.33e tramonta alle ore 21.05– Durata del giorno ore 15.32 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.28 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA CALANTE (visibile al 2%) sorge oggi alle ore 05.23 e tramonta oggi alle ore 21.23

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,