Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 24 LUGLIO 2022

SECONDA GIORNATA MONDIALE dei NONNI e degli ANZIANI
E’ stata indetta papa Francesco che ha voluto che questa Giornata si celebri, ogni anno, la quarta domenica di luglio, intorno alla festa dei santi Gioacchino e Anna (26 luglio), nonni di Gesù. La cura degli anziani e il loro dialogo con le nuove generazioni è una preoccupazione costante del Pontefice, che ha dedicato buona parte delle udienze del mercoledì di quest’anno a una catechesi sulla vecchiaia. In questo modo, come suggerisce nel messaggio preparato per l’occasione, il Santo Padre vuole offrire agli anziani un progetto esistenziale e suggerisce loro l’importanza di essere “artefici della rivoluzione della tenerezza”. “i nonni e gli anziani rimangono in città, nei nostri quartieri e a volte si sentono ancora più abbandonati. Sarebbe bello quindi, in occasione di questa giornata pensare ad un momento semplice e significativo per gli anziani. Diverse parrocchie, hanno proposto una messa serale all’aperto con la benedizione degli anziani e, a seguire, un intrattenimento musicale e la condivisione della cena.Per questa occasione il Papa esorta a visitare gli anziani in casa o nelle case di riposo. Semplici gesti di attenzione compiuti con amore e carità pastorale daranno coraggio e luce a tante persone sole“.

GLI ITALIANI al VOTO. LE PROSSIME SCADENZE

SANTI del GIORNO
La Chiesa celebra la XVII Domenica del Tempo Ordinario (colore verde) – Santa CRISTINA martire – Santa CUNEGONDA Regina di Polonia – Santi BORIS e GLEB martiri in Russia – San LIBORIO Vescovo – Santi GASPARE – MELCHIORRE e BALDASSARRE i tre Re Magi che adorarono Gesù Bambino – La Chiesa celebra la Festa di altri 11 SANTI e 46 BEATI

*

PROVERBIO del GIORNO
“Per Santa Cristina si semina la saggina”

*

AFORISMA del GIORNO
“L’uomo ha sempre barattato un po’ di felicità per un po’ di sicurezza”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Quando pregate, dite: Padre!” – Nel pregare l’uomo volge lo sguardo del cuore verso l’alto, riconoscendovi la sorgente della propria identità. Questo slancio avviene spontaneamente quando la creatura avverte l’esigenza di ritrovare se stessa in un ampio orizzonte di vita e di poter respirare una speranza nel quotidiano. Padre, il tuo Figlio Gesù orienta le nostre persone verso il tuo volto poiché in te è la sorgente della vita. Cresciamo in questo desiderio del cuore per poter ritrovare la bellezza della vita. Donaci lo Spirito Santo perché orienti a te la nostra preghiera per essere rinnovati nella profonda speranza del cuore. Amen –  a cura di Mons. Antonio Donghi

*

GLI ITALIANI al VOTO: COME VOTEREMO il NUOVO PARLAMENTO
Voteremo con il Rosatellum, la legge elettorale che non piace ai politici e di cui si è discusso spesso, senza però arrivare a una sintesi concreta. Funziona come segue.

  • Il 37% dei seggi è assegnato con un sistema maggioritario a turno unico per ogni collegio uninominale. In ciascun collegio è eletto il candidato più votato.
  • Il 61% è ripartito proporzionalmente tra le coalizioni e le singole liste che superano le soglie di sbarramento.
  • Il 2% dei seggi è destinato al voto degli italiani all’estero, e viene assegnato con un sistema proporzionale che prevede il voto di preferenza.

La grande novità è che per la prima volta avremo un Parlamento dai numeri ridotti (qua la previsione di quanto risparmieremo con il taglio).

  • 400 deputati (148 eletti con l’uninominale secco, 244 con il proporzionale, 8 votati all’estero) e non più 630.
  • 200 senatori (74 eletti con l’uninominale secco, 122 con il proporzionale, 4 votati all’estero) e non più 315.

Insomma, cambia poco e cambia tutto, e anche gli equilibri di Camera e Senato, con relative maggioranze, ne risentiranno. Si vedrà nel concreto se la riforma fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle (e proposta da tutti i principali partiti in un momento o l’altro della Seconda Repubblica) per tagliare il numero dei rappresentati, nel concreto, servirà a dare più stabilità al governo che verrà.

*

MATURITA’ 2022: in ITALIA il 99,9% HANNO SUPERATO gli ESAMI
Non possiamo che congratularci con tutti. Ancora una volta gli studenti del sud Italia sono stati i più valutati nelle varie prove. Il 96,2% dei candidati scrutinati è stato ammesso all’Esame. I diplomati sono il 99,9% delle studentesse e degli studenti che hanno sostenuto le prove. Lo stesso dato registrato nel 2020/2021. Quanto alle votazioni finali, aumentano, seppure di poco, i diplomati con lode: sono il 3,4% rispetto al 3% di un anno fa. Calano le studentesse e gli studenti che escono con cento: sono il 9,4%, l’anno scorso erano il 13,5%. Restano pressoché stabili le valutazioni comprese tra 91 e 99 (da 15,6% a 15,1%) e tra 81 e 90 (dal 20,8% al 21). Il 51,2% delle studentesse e degli studenti si colloca nella fascia di valutazione 60-80 rispetto al 47,1% dell’anno scorso. I diplomati nella fascia 71-80 passano dal 23,8% al 27%, i 61-70 dal 18,5% al 20,1%. In lieve calo i 60: passano dal 4,8% al 4,1%. A ottenere la lode sono in totale 16.510 fra studentesse e studenti. La regione che registra il più alto numero di diplomati con lode, in percentuale, è la Calabria (6,6%). Seguono Puglia (6,3%), Umbria (5%) e Sicilia (4,8%). Nei Licei il 5,1% dei candidati ha ottenuto la lode (in aumento rispetto al 4,7% dell’anno scorso), il 12% ha raggiunto 100, il 17,8% tra 91 e 99 e il 22,4% tra 81 e 90. Il Classico si conferma al primo posto per numero di diplomati con lode (9%) seguito dal Liceo Europeo (7,9%) e dallo Scientifico (7,5%). Negli indirizzi Tecnici a conseguire la lode è stato l’1,8% delle ragazze e dei ragazzi (stabile rispetto allo scorso anno) mentre il 7,1% ha ottenuto 100, il 12,1% tra 91 e 99. Nei Professionali lode per lo 0,9% dei candidati, voto 100 per il 5,8%, fascia di voto 91-99 per il 12% e 81-90 per il 19,7%. L’8,9% delle studentesse e degli studenti dei percorsi quadriennali ha ottenuto la lode e il 13,3% il cento.

*

24 LUGLIO: FESTA dei RE MAGI
Di solito se ne parla il 6 gennaio ma non è effettivamente la loro festa perché la nostra attenzione è attratta verso Gesù Bambino “che si manista al mondo”. Perché oggi? Il 24 luglio 1165 Federico Barbarossa giunto a Milano fece traslare le reliquie dei Santi Magi a Colonia (Germania). Questo è uno dei fatti che vengono elencati contro il Barbarossa nel trattato del “Giuramento di Pontida”. Le reliquie dei Santi Magi giunsero nel 343 dC a Milano portate dal Vescovo (San) Eustorgio su dono della Regina Elena madre dell’Imperatore Costantino al rientro dalla Palestina. La cronaca racconta che il Vescovo Eustorgio a Roma caricò le reliquie su un nobile carro trainato da sei buoi e nel viaggio si chiedeva dove collocarle e dove poteva costruire una Chiesa dedicata ai Magi. Giunto a Milano, il carro s’impantanò talmente tanto che fu inamovibile e Eustorgio capì che quello era il posto della nuova Chiesa ancora oggi operativa. Le reliquie sono ancora oggi a Colonia, parte di esse sono state restituite alla Chiesa Ambrosiana di Milano.

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO

FRATELLI BANDIERA

  • Attilio Bandiera nato a Spalato 24 maggio 1810 morto a Vallone di Rovito (Cosenza), 25 luglio 1844
  • Emilio Bandiera nato aVenezia, 20 giugno 1819 – morto a Vallone di Rovito (Cosenza), 25 luglio 1844 furono due patrioti italiani, protagonisti del Risorgimento. Furono giustiziati per fucilazione in seguito alla sentenza della corte marziale del Regno delle Due Sicilie a Cosenza il 25 luglio 1844 dopo un fallito tentativo di sollevare le popolazioni calabresi contro il regno di Ferdinando II nella prospettiva di un’unificazione nazionale italiana. Sia Attilio che Emilio divennero ufficiali della Marina da guerra austriaca, aderirono alle idee di Giuseppe Mazzini e fondarono la società segreta Esperia, nome con il quale i greci indicavano l’Italia antica. I Bandiera tentarono di effettuare una sollevazione popolare nel Sud Italia, ma essendosi resi conto d’essere circondati da numerose spie fuggirono a Corfù ritrovandosi con un manipolo di esuli. Il 19 ottobre 1837 Attilio sposò Maria Graziani figlia di Leone Graziani ammiraglio della marina veneta. Il 13 giugno 1844 i fratelli Bandiera, disertori della Marina da guerra austriaca, partirono da Corfù (dove avevano una base allestita con l’ausilio del barese Vito Infante) alla volta della Calabria, insieme a 17 compagni, al brigante calabrese Giuseppe Meluso e al corso Pietro Boccheciampe. Il 16 giugno 1844 sbarcarono alla foce del fiume Neto, vicino a Crotone e appresero che la rivolta scoppiata a Cosenza si era conclusa e che al momento non era in corso alcuna ribellione all’autorità del re. Pur non essendoci alcuna rivolta, i fratelli Bandiera vollero lo stesso continuare l’impresa e partirono per la Sila. Il Boccheciampe, appresa la notizia che non c’era alcuna sommossa a cui partecipare, sparì e andò al posto di polizia di Crotone per denunciare i compagni. L’allarme dato raggiunse anche la cittadina di San Giovanni in Fiore. Catturati dalla Polizia borbonica dopo un breve scontro a fuoco, i Bandiera, il Meluso ed altri sette compagni vennero processati davanti all’Alta Corte Marziale e condannati a morte per fucilazione che venne eseguita all’alba del 25 luglio del 1844 nel Vallone di Rovito, alle porte di Cosenza. Prima di cadere sotto il fuoco dei gendarmi, le loro ultime parole furono il grido: Viva l’Italia! Le tre salme sono sepolte nella basilica dei Santi Giovanni e Paolo di Venezia. (NdR.: la biografia dei Fratelli Bandiera in questo post è stata riassunta nei fatti e negli eventi principali. In internet si può trovare una più dettagliata descrizione della loro vita).

*

ACCADDE OGGI

1956 – Viene brevettata (66 anni fa) la penicillina per via orale, cinque anni dopo quella ad uso intramuscolare

*

SIGNIFICATO del NOME
CRISTINA – Deriva dal nome latino Christina, che significa “cristiana” e anche “consacrata a Cristo”. Una seconda ipotesi lo lega direttamente al greco Christos e assume il significato di “messia”. Cristina è un nome abbastanza diffuso tra la popolazione adulta italiana, mentre ha perso popolarità tra le nuove nate degli ultimi anni. Oggi Santa Cristina. In Italia portano questo nome circa 212.502 persone di cui il 18,2% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Nonni: l’amore e la saggezza”
  • “Dopo la parola “mamma” la parola “nonna” è la più bella del mondo”
  • “Nonni: testimoni del passato, garanzia del presente, eredi del futuro”
  • “I nonni sono supereroi, non dovrebbero morire mai”

*

L’ANGOLO della LETTURA
L’ESTATE CHE RESTA – Autore Lidia Baldelli – pag. 448 – costo € 19,00 – trama: Giulia e Cristi si incontrano bambine, negli anni Novanta, durante le estati trascorse in un piccolo paese delle Marche. Giulia, determinata e razionale, subisce il fascino di Cristi, così fragile e così selvaggia, e capisce presto di provare per lei qualcosa di più dell’amicizia. Anche Cristi è attratta da Giulia, però i suoi occhi cercano in continuazione Mattia, un bambino che sembra comprendere la sua natura selvatica più profondamente di quanto l’altra riesca a fare. Dopo una serie di estati scandite dai giochi in riva al fiume e da sofferte gelosie, i tre, arrivati alla soglia dell’adolescenza, si separano. Dieci anni più tardi, Giulia e Cristi si ritrovano a Bologna e il loro amore mai dimenticato esplode. Ma ancora una volta a turbare l’equilibrio ricompare Mattia. Da quel momento le loro vite appassionate si legano per sempre

*

ORARI ESTIVI alla BIBLIOTECA A. MAI
Come da tradizione, la Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo resterà aperta per tutto il periodo estivo con la sola chiusura dei sabati di luglio e agosto. Dal 18 luglio al 25 agosto è adottato il consueto orario ridotto, che prevede l’accesso alla consultazione dei materiali dalle 8.45 fino alle 14.00.

*

L’ANGOLO della SALUTE
OCCHIALI da SOLE e CAPPELLO Tutti noi usiamo creme solari per proteggere la nostra pelle durante i mesi più caldi, ma non dimentichiamo di proteggere anche gli occhi. Estate vuol dire più tempo trascorso all’aria aperta e gli studi dimostrano che l’esposizione alla luce solare può aumentare il rischio di sviluppare cataratta, degenerazione maculare senile ed alterazioni della superfice oculare, comprese le lesioni cancerose. E’ lo stesso rischio che si ha quando si utilizzano le lampade abbronzanti: ecco perché bisogna essere attenti e perché dobbiamo proteggere gli occhi dai raggi UV. La radiazione UV, sia quella proveniente da luce naturale che quella da luce artificiale, può danneggiare i tessuti superficiali dell’occhio così come la cornea ed il cristallino. Sfortunatamente, non tutti sanno dei pericoli derivanti dalla luce UV. Indossare gli occhiali da sole ci mette al sicuro e ci consente di godere dei piaceri dell’estate in tutta sicurezza, riducendo, al contempo, il rischio potenzialmente accecante delle malattie oculari e dei tumori causati da un’eccessiva esposizione. E ‘importante iniziare a indossare un protezione oculare già in età precoce, nell’infanzia, per proteggere gli occhi da anni di esposizione ai raggi ultravioletti. La buona notizia è che possiamo facilmente proteggerci dal sole! L’importante è seguire queste semplici regole di comportamento: • indossare occhiali da sole con l’etichetta “100% protezione UV”: usare solo occhiali che bloccano sia i raggi UV-A che UV-B e che sono etichettati con la dicitura o UV400 o 100% protezione UV. Indossate un cappello insieme ai vostri occhiali da sole, meglio se un cappello a tesa larga, sono i migliori

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 25 luglio ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 28 agosto – Mostra “Velazquez” – visite guidate su prenotazione
  • BERGAMO – Teatro San Giorgio – 25 luglio ore 21,25 – spettacolo: Wolfsziet: il tempo dei lupi”
  • BREMBATEOratorio – fino al 30 luglio – Sagra di Sant’Anna
  • CASNIGO – Oratorio – fino al 26 luglio – Gesta dell’Oratorio
  • CLUSONE – Oratorio – fino al 25 luglio – Festa dell’Oratorio con musica e animazione
  • MAPELLO – Villa Gromo – 30 luglio ore 20,45 – “Trovatore “ di Giuseppe Verdi – informazioni presso la Biblioteca di Mapello – obbligatoria la prenotazione
  • MONASTEROLO del C. – Piazza del Comune – fino al 30 luglio – Festival al Park
  • SERIATE – Teatro tenda – 25 luglio ore 21,15 – Spettacolo: “Marlene e Marlylin.” Storie di divinità, Dive e donne”
  • TREVIOLO – Giardino Biblioteca – 25 luglio ore 21,30 – Spettacolo: “Amore e Psiche”
  • VALBONDIONE – Lizzola – 25 luglio ore 18 – Escursione al tramonto – info: turismovalbondione.it
  • VILLA DI SERIO – Biblioteca Comunale – 25 luglio ore 21 – Spettacolo di burattini
  • ZANDOBBIO – Centro – fino al 26 luglio – Sagra di Sant’Anna con degustazioni e musica e animazione varia

*

L’ANGOLO del CINEMA
THE TWIN – L’ALTRO VOLTO del MALE – critica*** – film documentario – durata 108 minuti – nelle Sale di Bergamo dal 20 luglio – trama: film diretto da Taneli Mustonen, racconta la storia di Rachel e Anthony (Teresa Palmer e Steven Cree), una coppia che ha perso uno dei figli gemelli a causa di un tragico incidente. I due decidono di trasferirsi molto lontano, dall’altra parte del mondo, e dedicarsi unicamente al figlio sopravvissuto, Elliot (Tristan Ruggeri), sperando così di elaborare il lutto e ricostruirsi una nuova vita. Nella campagna scandinava, dove vivono ora, le giornate sembrano inizialmente trascorrere tranquille e l’isolamento nella natura sembra fare davvero bene alla famiglia, favorendo la loro guarigione. Questa pace ritrovata, però, rischia di essere minacciata dallo stesso Elliot, che sembra essere posseduto da un’entità malvagia, intenzionata a impadronirsi della sua anima. Rachel cerca di combattere contro queste oscure forze, che sostengono di non essere altro che il figlio morto, ma è così che la donna scoprirà un’orribile verità sul gemello sopravvissuto

*

L’ANGOLO della CUCINA
Appartengono alla categoria dei “pesci dimenticati” in cucina:

  • Carpa: questo pesce, selvatico o di allevamento, è ricco di omega 3 e ha carni molto saporite, nutrienti e digeribili, che si prestano alla preparazione di svariate ricette. La carpa è ottima in umido, fritta in pastella, in agrodolce e al forno. Prova la nostra insalata con carpa, un piatto unico veloce, completo e nutriente.
  • Luccio: questo pesce di grandi dimensioni ha carni molto spinose, ma gustose, digeribili e poco caloriche. È ottimo cucinato in umido, ma anche al forno e fritto. È un pesce molto diffuso nelle tradizioni culinarie della Lombardia, dove spesso si accompagna alla polenta

*

SEI NATO OGGI?
Adorate l’avventura, le nuove esperienze vi incuriosiscono sempre. Il vostro carattere è molto forte e non siete preoccupati dalle conseguenze delle vostre azioni e così avete sempre dei problemi. Amate l’ignoto, desiderate esplorare nuovi orizzonti e poco importa se si tratti di un piacere, un dovere o una persona. Siete esuberanti e dinamici, intelligenti, ambiziosi. Amate esprimervi in lavori di movimento, volete essere liberi di viaggiare, avete una parlantina sciolta e la capacità di convincere. I nati in questi giorni sono passionali in amore, versatili, avventurosi, agili nella mente e nel corpo e dotati di una grande resistenza fisica

*

A BERGAMO e in PROVNCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.52e tramonta alle ore 21.03– Durata del giorno ore 15.11 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.49 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 29%) sorge oggi alle ore 01.58 e tramonta domani alle ore 18.11

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie