NECROLOGIE DI OGGI 27 NOVEMBRE 2022

NOTIZIE E CURIOSITA’ di OGGI DOMENICA 27 NOVEMBRE  2022
48^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 331/34 – BUONA SETTIMANA

La LITURGIA e i SANTI del GIORNO

PRIMA DOMENICA di AVVENTO – La Chiesa celebra la Festa della B.V. MARIA della MEDAGLIA MIRACOLOSASan VIRGILIO Vescovo – San MASSIMO Vescovo – San GIACOMO martire – San LAVERIANO Vescovo – San LAVERIO martire – San GUSTAVO monaco – La Chiesa celebra la festa di altri 12 SANTI e 11 BEATI

AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutte e a tutti coloro che oggi festeggiano questa lieta ricorrenza

AFORISMA del GIORNO: “Non pregare per una vita facile, prega per avere la forza di affrontarne una difficile”

IL “PENSIERO” del GIORNO: “Vegliate perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà”  La meta della vita sta nella concretezza del quotidiano. Qui si costruisce il futuro. Chi ama la vita costruisce al meglio il suo presente come se fosse il primo e l’ultimo giorno della propria esistenza. In questo scopriamo la grande libertà del cuore umano.Padre, mentre contempliamo il volto di Gesù, scopriamo la bellezza della nostra esistenza e la sua fecondità esistenziale. Lui è la vita. Inebriaci nella creatività dello Spirito Santo perché possiamo vivere in serenità il presente per dare alla luce quell’eternità, beata che inebria le nostre persone, in una luminosa comunione fraterna. Amen  Mons. Antonio Donghi

SETTIMANA MONDIALE dell’IMPRENDITORIALITA’ s

SETTIMANA MONDIALE per la RIDUZIONE dei RIFIUTI

TRASPORTO PUBBLICO: SCIOPERO 2 DICEMBRE – Treni (Trenord e Trenitalia), mezzi Atm (metro, bus, e tram) e autobus Autoguidovie a rischio. Venerdì 2 DICEMBRE potrebbe essere un giorno ‘nero’ per i pendolari di Milano. È in programma uno sciopero generale azionale che rallenterà e in alcuni casi fermerà del tutto i trasporti. A proclamare lo sciopero sono un insieme di sigle sindacali, alcune minori, altre più rappresentative (Sgc, Al-Cobas, Lmo, Soa, Adl Varese, Cib-Unicobas, Cobas sardegna, Conf. Cobas, Cub, Sgb, Si-Cobas, Usb, Usi-Cit, Usi Unione sindacale italiana). L’adesione alla protesta si saprà soltanto il giorno stesso, per cui non è facile prevedere in anticipo gli eventuali disagi.

Come anticipato sul portale del ministero dedicato a questo tipo di manifestazioni, l’agitazione avrà durate diverse a seconda del settore coinvolto. Da un lato, alcuni lavoratori si potrebbero fermare per 24 ore: comparto aeroportuale e quello ferroviario, dalle 21 di giovedì primo dicembre alle 21 di venerdì 2. Dall’altro lato i dipendenti del trasporto pubblico locale (a Milano Atm) incroceranno le braccia per 24 ore ma con modalità diverse di città in città. Possibile protesta anche del personale di Autostrade, dalle 22 di giovedì alle 22 di venerdì. E anche alcune sigle di taxi. Per ora, nessuna notizie da ATB e TEB di Bergamo.

TUTTI i “BONUS” in SCADENZA nel 2022 – Con il decreto legge aiuti quater e la manovra, il Governo di Giorgia Meloni ha deciso di finanziare alcuni bonus già esistenti, mentre altri scadranno a fine anno e non verranno rinnovati. Ecco quelli che non ci saranno più a partire dal 2023, nel dettaglio, a partire dal superbonus. Il decreto aiuti quater sancisce che nel 2023 l’agevolazione per i condomìni passa dal 110% al 90% (scenderà al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025). La nuova norma, però, non impatta sui cantieri già avviati, per i quali l’aliquota rimarrà al 110% a patto che si tratti di lavori in cui è stata presentata una Cila (la comunicazione di inizio lavori asseverata) prima dell’entrata in vigore del decreto. L’agevolazione per le case indipendenti bonus resta al 110% fino al 31 marzo 2023 anche per chi, entro il 30 settembre scorso, abbia completato il 30% degli interventi. Per i lavori iniziati nel 2023, invece, si potrà comunque usufruire del superbonus al 90%, ma solo se si tratta di una prima casa non di lusso e con un limite di reddito del proprietario pari a 15mila euro. Il decreto aiuti quater ha introdotto poi un’altra novità: la possibilità di fruire i crediti di imposta non utilizzati in dieci rate annuali di pari importo (al posto delle attuali quattro), previo l’invio di una comunicazione all’Agenzia delle entrate. E veniamo al bonus mobili. Fino a fine anno la detrazione è pari 50%: sarà utilizzabile su acquisti fino a 10mila euro. Per gli anni 2023 e 2024, invece, il massimale di spesa scende a soli 5mila euro. Anche il bonus facciate è una misura in scadenza a dicembre 2022. È riconosciuta per le spese finalizzate al recupero o restauro della facciata esterna degli immobili che si trovano in zone classificate “A” (centro storico) o “B” (zone di completamento). La detrazione per l’anno in corso è del 60%. Il bonus non spetta, invece, per gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio, a meno che queste non siano visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico. Infine, il bonus tv e decoder. Non è ancora chiaro se l’agevolazione per l’acquisto di televisori, previa rottamazione degli apparecchi non conformi, sarà rinnovata. Il ministero dello sviluppo economico ha proposto il rifinanziamento con cento milioni di euro. In questo caso, ne sapremo di più nelle prossime settimane

VINI BERGAMASCHI SUL PODIO: Per festeggiare, a Bergamo, l’evento si è tenuto alla Saps Pentole Agnelli Cooking Lab che non manca mai di sostenere queste importanti iniziativa di lancio dei prodotti bergamaschi e lombardi. I riconoscimenti e l’uscita dell’ultima edizione della guida, la Condotta Valli Orobiche di Slow Food ha organizzato una serata all’interno del programma nazionale “Cento Cene”. Gli studenti dell’istituto alberghiero di San Pellegrino hanno dato la loro piena collaborazione. La guida Slow Wine 2023 premia tre vini bergamaschi: si tratta del “Secco 2019” dell’azienda Biava di Scanzorosciate, indicato come «top wine», ma sono stati inclusi anche i suoi “Moscato di Scanzo 2017”, “Guelfo 2017”, “Exenthia” e “Ghibellino 2018”. C’è poi Angelo Pecis di San Paolo d’Argon con il suo top wine “Imberghem 2021”, insieme a “Soffio del Misma 2016”, “Dosaggio Zero Maximus” e “Valcalepio Rosso San Pietro delle Passere 2017”. La terza azienda a cui è stato riconosciuto un posto nella guida è invece la Nove Lune di Cenate Sopra, pioniera dei vitigni “Piwi” in Bergamasca, insieme ai suoi “Rukh 2021”, “Theia 2021” e “310 2021”

UN CONCERTO per AIUTARE i MISSIONARI BERGAMASCHI – si terrà giovedì 15 dicembre alle ore 21 presso il Seminario Vescovile. Nell’ambito della Campagna Natalizia del Centro Missionario Diocesano che verrà presentata nei prossimi giorni, viene collocato il Concerto di Natale, occasione per far giungere gli auguri a tutti i missionari bergamaschi nel mondo. L’evento sarà affidato al gruppo musicale Gen Rosso e si svolgerà nell’Auditorium del Seminario giovedì 15 dicembre alle 21.00. Nel corso della serata avverrà da parte del Vescovo la consegna del Premio Papa Giovanni a tre missionari bergamaschi.

ACCADDE OGGI:

1895 – Viene istituito (127 anni fa) il Premio Nobel

1957 – Viene inaugurato (65 anni fa) il primo Supermercato

1962 – Viene istituita (60 anni fa) l’ENEL per l’energia elettrica

SIGNIFICATO del NOME “GUSTAVO” Deriva dal nome germanico Gustav, arrivato in Italia nel 1700 per tradizione francone ed affermatosi per il prestigio di numerosi reali di Svezia. È formato da un primo elemento incerto, forse l’etnico scandinavo gautr” Goto”, e da stafr “bastone” con il significato di “bastone dei Goti, capo dei Goti”; un’altra ipotesi è che il primo elemento derivi dal germanico got “Dio” (e quindi “bastone di Dio” o “difensore della fede”). Oggi San Gustavo. In Italia portano questo nome circa 8.256 persone di cui il 14,3% in Lombardia

PROVERBI: “La carità comincia a casa propria” “Nessuna malattia è più dannosa della mancanza di buon senso” “La fatica è la fata di una buona nottata” “La neve di novembre fa bene alla semente” “Chi non sa l’arte chiuda bottega”

MANI SCREPOLATE dal FREDDO: RIMEDI – Il primo rimedio naturale è coprirsi bene, specie quando le temperature si abbassano. La pelle delle mani è quella più esposta ad ogni tipo di stress: Il freddo, i detersivi troppo aggressivi e la secchezza cutanea causata dalla disidratazione sono le cause del fastidioso disturbo in cui la pelle si spacca provocando piccole lesioni molto dolorose. Screpolature e taglietti che possono bruciare. Per prevenire il fenomeno della pelle spaccata sulle mani a causa del freddo, con rimedi naturali e senza ricorrere a prodotti chimici, bisogna idratarla e nutrirla prima di tutto a tavola: bere molta acqua e consumare alimenti con un alto apporto di acqua e fibre. In casa cerchiamo di non mettere le mani direttamente sui termosifoni per scaldarle per non provocare uno shock termico e quando usciamo ricordiamo di indossare sempre i guanti. Inoltre cerchiamo di non utilizzare detersivi aggressivi per la pelle

I TURNI delle FARMACIE:

TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 28 novembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it

CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

NOVITA’ in LIBRERIA: “La GRANDE TEMPESTA” di Bruno Vespa – Genere: politica e società – pag. 408 – costo € 21,00 – trama: «Io sono solo, Rachele, e vedo che tutto è finito.» Così Mussolini nell’ultima telefonata alla moglie, a poche ore dall’arresto e dalla morte. «L’Ucraina non esiste» disse Putin. «E, se esiste, è una colonia russa.» «Mario, che fai? Mi lasci sola?» Giorgia Meloni si aggrappò con una battuta a Mario Draghi che il 23 ottobre si congedava da Palazzo Chigi, dopo le consegne alla nuova padrona di casa. Sapeva quanto enorme fosse il compito affidatole dagli elettori in uno dei momenti più difficili del dopoguerra. Guerra civile, rilancio tragico di un conflitto che ci sembrava impossibile nel cuore dell’Europa del XXI secolo. E una donna di 45 anni, alla quale nessuno ha regalato niente, chiamata all’appuntamento con la Storia: prima presidente del Consiglio della nostra Repubblica, prima capo di governo di destra. Una «grande tempesta» che attraversa un secolo di storia italiana e internazionale. Bruno Vespa rende contemporanei i tre avvenimenti raccontandoli, come d’abitudine, in presa diretta. 

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI) –fino al 1° dicembre dalle ore 16 alle 19 – Collettiva di Pittura, sculture e fotografie

BERGAMO – Palamonti – 28 novembre ore 21 – “Conoscere le zecche” proosso da CAI Bergamo – Introduzione alle problematiche sanitarie emergenti

BERGAMO – Sala Piatti Città Alta – 29 novembre ore 18 – Concerto: “La Viol del ‘900”

BERGAMO – Teatro “Alle Grazie” Viale Papa Giovanni – 29 novembre ore 20,45 – spettacolo “Secondo Orfea. Quando l’amore fa miracoli”

BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 29 novembre ore 20 – “Amicus Plato sed magis amica veritas” Relatore: Giuseppe Girgenti – Università della Salute Humanitas San Raffaele Milano

CASTIONE della PRESOLANA – Centro –fino al 18 dicembre (ogni sabato e domenica e festivi) – Mercatini di Natale

COLOGNO al SERIO – Scuole Medie – 29 novembre ore 20,45 – su iniziativa “Cologno concreta” dibattito sulla “Violenza sulle donne”

IL CINEMA a BERGAMO: “SPACCAOSSA” – critica **** – film drammatico – durata 105 minuti – consigliato + 13 anni – dal 24 novembre nelle Sale di Bergamo – trama: è ambientato nella periferia di Palermo, dove si svolge un vero e proprio business all’interno di un magazzino. Un’improvvisata organizzazione criminale rompe con una valigia piena zeppa di pesi gli arti di persone consenzienti, che una volta procuratisi una mutilazione a gambe o braccia, possono chiedere dei soldi allo Stato. Fingendo di aver subito un incidente, le “vittime” possono riscuotere abbondanti indennità da dividere – non in eque parti – con coloro che li hanno aiutati a riceverla, rompendo loro gli arti. Questa storia piena di disperazione, però, avrà molti sviluppi, che porteranno a grandi colpi di scena

L’USO dell’OLIO d’OLIVA EXTRA VERGINE per i DOLCI in CASA In virtù dei preziosi nutrienti che può vantare, l’olio extravergine rappresenta un importante alleato a tavola, non solo nelle pietanze salate ma anche in quelle dolci, soprattutto per coloro che preferiscono condurre uno stile di vita il più possibile sano o per quanti vogliono perdere qualche chilo. Sono molti i lati positivi legati all’utilizzo di olio evo all’interno dei dolci: uno dei più importanti riguarda la riuscita del risultato finale e in particolar modo la consistenza, che con l’olio d’oliva diventa più soffice e morbida ed è in grado di avvolgere il palato. Inoltre, rispetto al burro le intense note aromatiche che questo nettare conferisce all’impasto, le quali spaziano da quelle fruttate a quelli leggermente amarotiche, permettono di compiere un vero e proprio viaggio virtuale nei sapori del Mediterraneo. Un dolce all’olio d’oliva non è solo più digeribile di uno preparato con grassi di origine animale, ma risulta anche più articolato dal punto di vista del gusto. Senza dubbio tra i punti di forza dell’utilizzo di olio d’oliva all’interno di preparazione dolci vi sono quelli connessi alla salute. Non è un caso che la dieta mediterranea, regime alimentare che ha attirato le lodi dei nutrizionisti di tutto il mondo, abbia proprio nell’olio extravergine d’oliva uno dei suoi punti cardine. Dato che è ricco di vitamina E ed acidi oleici e linoleici, può far bene all’organismo anche dopo la cottura. Questi elementi non vengono eliminati, poiché l’olio riesce a resistere a temperature molto più alte rispetto al burro

SEGNO ZODIACALE: SAGITTARIO dal 23 novembre e il 21 dicembre.

SEI NATO OGGI? Avete un innato senso della giustizia, forza di volontà e riuscite sempre a farvi un’idea generale di tutto. Intelligenza acuta e prontezza di riflessi fanno parte di voi, siete inoltre degli ottimi relatori e oratori. Dotati d’intelligenza, opportunismo ma soprattutto di grande ambizione, rischiate per questo di essere circondati dall’invidia. Generosi e protettivi, siete facilmente impressionabili, motivo per cui dovrete fare molta attenzione a non dare troppo alle persone sbagliate. Siete molto legati alla famiglia, e fareste qualsiasi cosa per essa. Capite subito se qualcuno a voi vicino ha bisogno di aiuto, e siete sempre presenti al loro fianco

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 07.34 e tramonta alle ore 16.44 – Durata del giorno ore 09.10 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 14.50 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 27%) sorge oggi alle ore 11.41 e tramonta alle ore 20.03

Fonte immagine di copertina: Depositphotos

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,