Press ESC to close

Ugo Benedetti

IN COMMERCIO le PATATINE con FARINA di INSETTI

Una nuova tipologia di patatine potrà apparire in questi giorni sugli scaffali di alcuni supermercati. E si tratta di un snack davvero non convenzionale. A rendere davvero diverse – e uniche – le patatine è uno degli ingredienti con cui sono realizzate: la farina di insetti. A confezionarle è una ditta di Vicenza – la Fucibo – a rivenderle è ora anche un noto marchio della grande distribuzione. Le confezioni gialle e rosse a seconda della variante (gusto formaggio o pizza) delle chips a base – anche – di farina di “tenebrio molitor” saranno in distribuzione a partire dai supermercati. Alcune confezioni sarebbero già finite nelle dispense dei bresciani e chi le ha assaggiate assicura che il sapore non è differente da quello delle patatine tradizionali. In effetti la farina di insetti è solo uno e neppure il principale ingrediente della ricetta. Come si legge sull’etichetta le patatine sono prodotte con farina di mais, farina di lenticchie (15%), larve di tenebrio molitor (larva gialla della farina) in polvere 10%, olio di girasole, aromi naturali e sale. “Questa linea di prodotti è studiata appositamente per avvicinare il consumatore con qualcosa di estremamente riconoscibile, riducendo al massimo l’effetto psicologico indotto dall’assaggiare gli insetti per la prima volta. D’altra parte, è uno snack ottimo e “facile” anche per il consumatore che li abbia già provati e li abbia apprezzati. Non fritte, sono ottenute con le migliori varietà di mais e attente lavorazioni, biologiche e ricche di proteine complete”, si legge sul sito della Fucibo. Prima commercializzate solo sul web, ora sono approdate anche nei supermercati. A breve la stessa sorte potrebbe toccare agli altri prodotti a base di farina di insetti prodotti dalla ditta di Vicenza, come i biscotti e perfino la pasta

*

NECROLOGIE DI OGGI 15 SETTEMBRE 2022

La LITURGIA e i SANTI del GIORNO

La Chiesa celebra la memoria della B.V. MARIA ADDOLORATA patrona del dolore delle mamme che hanno perso un figlioper qualsiasi causa o motivo. Nella bergamasca è una solennità molto sentita – Santa CATERINA FIESCHI ADORNO vedova – La Chiesa celebra la festa di altri 19 SANTI e 12 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Dovreste osare ciò che nessuno osa, dire ciò che nessuno dice, pensare ciò che nessuno pensa, cominciare ciò che nessuno realizza”

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Donna, ecco tuo figlio…. Ecco tua madre!”La grandezza del rapporto madre-figlio sta nell’accoglienza del mistero della vita, fatto proprio e condiviso, per una costante fecondità esistenziale. Questa grande gioia matura nella esperienza propria della riconoscenza che rende libero e coraggioso il cuore per crescere insieme nell’avventura della storia quotidiana. Vivere è un dono ricco di futuro amando intensamente il presente. – Padre, nel dono del tuo Figlio ci guidi giorno per giorno ad amare la vita in un intenso sentimento di gratitudine, sull’esempio di Maria. In lui e con lui l’esistenza diventa luminosa e coraggiosa, e si trasforma in un culto in spirito e verità. Fa che lo Spirito Santo ci faccia crescere ogni giorno in questi sentimenti per rendere la nostra esistenza un cammino fecondo in tutte le dinamiche del quotidiano. Amen –  Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE della DEMOCRAZIA

Oggi ricorre il 15° anniversario della Giornata internazionale della democrazia. Eppure, in tutto il mondo, la democrazia sta arretrando. Lo spazio civico si sta riducendo. Crescono la sfiducia e la disinformazione. La polarizzazione sta minando le istituzioni democratiche. È il momento di dare l’allarme. È il momento di riaffermare che democrazia, sviluppo e diritti umani sono interdipendenti e si rafforzano a vicenda. È il momento di difendere i principi democratici di uguaglianza, inclusione e solidarietà. E stare dalla parte di coloro che si impegnano per garantire lo stato di diritto e promuovere la piena partecipazione ai processi decisionali

*

GIORNATA MONDIALE sulla CONSAPEVOLEZZA sul LINFOMA

Scopo principale della giornata è diffondere i risultati delle ultime ricerche riguardo al trattamento dei linfomi, sensibilizzando su aspetti fondamentali come l’importanza della ricerca e i problemi relativi alla malattia. Con il termine linfoma si indica un tumore che interessa il sistema linfatico e i linfociti, cellule responsabili della risposta immunitaria che riconoscono gli antigeni estranei attraverso i propri recettori di membrana. Un linfoma si sviluppa a causa di una proliferazione incontrollata dei linfociti che sono presenti all’interno dei linfonodi, della milza, del timo e del midollo osseo. I linfomi possono essere suddivisi in due tipi: Linfoma di Hodgkin – Linfoma non Hodgkin

*

GIORNATA EUROPEA di PREVENZIONE del TUMORE alla PROSTATA

Tenere sotto controllo il peso e limitare il consumo di grassi, soprattutto di quelli saturi (carni grasse di origine animale e formaggi) costituisce la sola forma di prevenzione di questo tumore. Una diagnosi precoce può essere effettuata attraverso la misurazione del PSA, un antigene prostatico specifico, con una semplice analisi del sangue da effettuare regolarmente dopo i 50 anni di età. I dati emergenti dai lavori sullo screening suggeriscono di eseguire l’esame dopo i 40 anni in caso di familiarità

*

– SCIOPERO del TRASPORTO ATB – TEB e EXTRA URBANO

Negli ultimi tempi si sono intensificati i casi di violenza nei confronti del personale del trasporto pubblico locale: violente e continuate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione sono state registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi. Questa situazione ha spinto FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, FAISA CISAL e UGL AUTOFERRO a indire un altro sciopero, per venerdì 16 settembre, durante il quale i lavoratori incroceranno le braccia per 8 ore, a Bergamo dalle 16 alle 24. Le aggressioni verbali e le minacce spesso non entrano nell’elenco, ma sono forse le più numerose e dannose, perché distruggono la dignità del lavoratore. Tutti questi episodi diminuiscono la percezione di sicurezza anche da parte degli utenti, minando alla base il concetto di servizio pubblico e le politiche legate alla mobilità sostenibile”.

*

– TRENO per ORIO AEROPORTO: ACCORDO RAGGIUNTO in REGIONE

Via libera dalla Regione Lombardia al progetto definitivo del ‘Treno per Orio’: il nuovo collegamento ferroviario tra la stazione di Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio. Lo ha stabilito una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta del presidente di concerto con l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile e quello al Territorio e Protezione civile. Il nuovo collegamento ferroviario a doppio binario si sviluppa per 5,3 km circa, in parte in rilevato e in parte in trincea e in galleria artificiale. La nuova stazione a servizio dell’aeroporto sarà dotata di 4 binari. “Il progetto definitivo di Rfi – ha proseguito l’assessore regionale alle Infrastrutture – presenta migliorie rispetto al progetto originario, recependo le richieste di Regione Lombardia e del Comune di Bergamo. Come Regione ricordo che abbiamo ottenuto l’inserimento di questa infrastruttura nell’elenco delle opere olimpiche. E abbiamo ottenuto la nomina di un commissario per snellire le procedure burocratiche. Ora occorre che Rfi rispetti i tempi preventivati anche in chiave Olimpiadi 2026″

*

CHOC TERMICO NEL WEEKEND

Piogge e freddo spazzeranno via l’estate in poche ore. Il prossimo sarà un weekend da choc termico dove le temperature subiranno una brusca variazione e inizierà a tutti gli effetti l’autunno. Tra la serata di venerdì e la notte di sabato è atteso l’arrivo sull’Italia di un blocco di aria molto fredda che si espanderà in forma più evidente poi nel corso del fine settimana. La giornata della svolta sarà dunque quella di sabato con venti freddi di Bora e Grecale, che faranno crollare le temperature al Nord e sulle regioni centrali adriatiche. Le temperature scenderanno anche di 10 gradi e sopra i 2 mila metri, soprattutto sull’arco alpino potranno cadere anche i primi fiocchi di neve

*

– I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) DANIELE PICCININI

Nato a Pradalunga, 3 giugno 1830 – morto a Tagliacozzo, 9 agosto 1889 è stato un patriota italiano che legò la sua vita alle vicende garibaldine per l’indipendenza italiana nel XIX secolo. Di famiglia benestante dedita al commercio, frequentò tre anni di ‘grammatica’ nella casa di educazione Grismondi di Redona; sostenne i tre esami come privatista all’ Imperiale Regio Ginnasio (l’attuale Liceo Sarpi) negli anni 1841-1843. Proseguì gli studi presso l’Imperiale Regio Ginnasio di Pavia, città della famiglia materna. Alcune sue espressioni di patriottismo e il rifiuto di cantare l’inno “Dio salvi l’Imperatore” fu causa della sua espulsione da tutti gli istituti dell’Imperiale Regno Austriaco. Partecipò quindi volontario nel 1848 ai moti di Milano e Bergamo. Con entusiasmo patriottico si arruolò il 28 marzo 1859, a soli 18 anni, nei Cacciatori delle Alpi, partecipò alle battaglie di Treponti, di Varese e di San Fermo (27 maggio), dove fu ferito a una mano. Il 16 ottobre 1859 fu congedato col grado di Sergente. Nel tempo libero coltivava la sua passione per l’uccellagione nei suoi casellini da caccia sull’Altopiano Selvino Aviatico. Ricevette una Menzione onorevole per la campagna 1859. L’anno successivo si arruolò nella spedizione dei Mille con altri concittadini, tra cui Francesco Nullo e Francesco Cucchi. Il 5 maggio 1860 si imbarcò a Quarto, il 27 maggio fu ferito alla gamba destra a Porta Termini, durante la presa di Palermo. Ricevette una medaglia d’argento, assegnatagli con Regio decreto il 12 giugno 1861. Deluso dagli aspetti politici degli eventi, si congedò il 15 dicembre 1860; mantenne i contatti con gli ambienti patriottici, incontrando Garibaldi presso Trescore Balneario, per pianificare missioni, tra cui la liberazione del Trentino e della città di Roma. Seguì l’eroe dei due mondi nella battaglia d’Aspromonte del 1862, combattendo con il ruolo di Capitano. Arrestato con Garibaldi e tutti suoi seguaci, Piccinini spezzò la sua spada, gettandola poi verso il capitano dei Bersaglieri che li arrestava, giurando che mai più ne avrebbe impugnata una. Venne liberato grazie solo ad un’amnistia concessa da Vittorio Emanuele II.  Mantenne il giuramento: combatté nel 1866 la Terza Guerra d’Indipendenza da soldato semplice e il 10 luglio 1866 ricevette una seconda Medaglia d’argento. Ritiratosi dalla vita pubblica, si dedicò alle sue passioni. Nel 1889 intraprese un viaggio verso Calabria e Sicilia. A Tagliacozzo, dove si era trattenuto per compiere battute di caccia ed escursioni sul Gran Sasso, a causa di un colpo accidentale partito dalla sua pistola morì dopo cinque giorni di agonia, il 9 agosto 1889. L’aprile 1890 la salma fu traslata a Pradalunga, paese natale, e tumulata con l’epigrafe “Daniele Piccinini, uno dei mille”. Lungo il tragitto, alle stazioni di Roma, Milano, Treviglio, Nembro una folla di reduci, compagni, autorità civili e militari si assieparono per rendergli omaggio.

*

ACCADDE OGGI

  • 1867 – Viene inaugurata a Milano (155 anni fa) la Galleria Vittorio Emanuele II che unisce Piazza Duomo a Piazza della Scala
  • 1971 – Greenpeace (51 anni fa) inizia la sua attività
  • 1993 – Viene assassinato (29 anni fa) don Pino Puglisi. Nel 2013 è stato proclamato Beato. 

*

SIGNIFICATO del NOME “DOLORES”

Variante spagnola del nome Addolorata: è legato alla devozione cristiana in ricordo del dolore della Vergine Maria per la morte del Figlio (Maria Addolorata o Madonna Addolorata, patrona di numerose città d’Italia). Oggi festa dell’Addolorata:

*

PROVERBI

  • “Tutti sanno datti consigli ai dolori che non provano”
  • “Chi non semina non raccoglie”
  • “Tra furbo e furbo non si camuffa”
  • “Chi semina vento raccoglie tempesta”
  •  “Chi semina malizia obbrobrio miete”

*

I TURNI delle FARMACIE

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 16 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

IL LIBRO del GIORNO: “LO SPARO”

Narrativa – pag. 544 costo € 20,00 – trama: A una festa tra vecchi amici Selma Falck viene ferita da un cecchino e la sua migliore amica, la parlamentare Linda Bruseth, viene uccisa. La polizia è convinta che l’obiettivo principale fosse proprio l’avvocata, ma dopo il ritrovamento del cadavere di un secondo membro del parlamento e di una giudice della Corte suprema, Selma comincia a intravedere una trama oscura fatta di vendette, complotti e una feroce premeditazione nella scelta delle vittime. Mentre si propone di vendicare la morte dell’amica e scoprire la verità dietro la cospirazione, la sua stessa vita, ancora una volta, è seriamente minacciata. In questo caso, però, il pericolo potrebbe essere piú vicino di quanto avrebbe mai immaginato

*

COME PREVENIRE il FUNGO delle UNGHIE

Per prevenire lo sviluppo di micosi alle unghie e ridurre il rischio di infezioni ricorrenti, è bene praticare una buona igiene delle mani e piedi: 1) tenere il più possibile i piedi asciutti e puliti, evitando luoghi molto caldi e umidi, soprattutto se frequentati da più persone (come gli spogliatoi delle palestre e le piscine) – 2) tenere le unghie corte, asciutte e pulite – 3) indossare calze che permettano ai piedi di traspirare e cambiarle spesso, soprattutto se i piedi tendono a sudare eccessivamente – 4) quando possibile, alternate le scarpe chiuse con scarpe aperte – 5) indossare guanti di gomma per proteggere le mani dalla sovraesposizione all’acqua – 6) non tagliare la pelle intorno alle unghie (per non facilitare l’accesso dei germi) – 7) non camminare a piedi nudi negli spogliatoi e nelle docce di palestre e piscine – 8) in piscina ricordare di indossare le ciabatte – 9) non nascondere le infezioni fungine delle unghie sotto una mano di smalto: la presenza dello smalto contribuisce infatti a intrappolare l’umidità e a peggiorare l’infezione – 10) lavarsi bene le mani dopo aver toccato un’unghia infetta

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Centro – 17 e 18 settembre – “Millegradini” – Camminata. Due giorni su e giù per le scalette alla scoperta delle bellezze e dei tesori nascosti della nostra città
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 16 settembre ore 20,30 – “Psicologi” in concerto
  • BERGAMO – Chiesa di San Bartolomeo (Sentierone) – 16 settembre ore 20,30 – Concerto a due voci per raccontare la parabola del “Figliol prodigo” organo e altro
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI Via Mai) – dal 10 al 22 settembre dalle ore 16 – Esposizione Collettiva “Colori e atmosfere di Bergamo”
  • BERGAMO – Teatro di Loreto – 16 settembre ore 21 – spettacolo: “Il pescatore di storie”
  • BERGAMO – Ridotto del Teatro Donizetti – 17 settembre ore 17 – spettacolo “Ensemble dell’Orchestra Filarmonica Italiana
  • BERGAMO – Borgo Palazzo – 18 settembre dalle ore 9 alle 19 – Festa del Borgo – negozi aperti e attrazioni lungo la Via.
  • BERGAMO – Palazzo del Podestà (Piazza Vecchia) 16 settembre ore 21 – Museo del ‘500 racconta una storia qui avvenuta in Città Alta
  • BONATE SOPRA – 18 settembre ore 15,30 – Visita guidata alla Chiesa di San Geminiano
  • CLUSONE – Centro dello Sport – 17 settembre dalle ore 9 alle ore 21 – Festa dello Sport per tutte le età e per tutte le varie specialità
  • COSTA di MEZZATE – Centro – 16 settembre ore 21 – Spettacolo: All’ombra delle fanciulle in fiore” ingresso libero
  • LUZZANA – Centro  – 17 e 18 settembre dalle ore 9 – Mercatino dell’antiquariato
  • ORIO AL SERIO – Zona feste – 18 settembre ore 16,30 – spettacolo di burattini “”Ridi Meneghino”
  • PONTE SAN PIETRO – Centro – 16 settembre dalle ore 19 – “Ponte in Jazz”
  • ROMANO di LOMBARDIA – centro – 16 settembre ore 18 – Romano Medievale rievocazione storica
  • SCANZOROSCIATE – Cantina Pagnoncelli – 16 settembre dalle ore 19 – “Kurage” spettacolo con degustazioni varie
  • SUISIO – Chiesa Parrocchiale – 17 settembre ore 21 – Rassegna Organistica dell’Isola Bergamasca – Organo – Flauto e violino
  • URGNANO – Chiesa Parrocchiale – 16 settembre ore 21 – “Almost Blue“ spettacolo con Enrico Duranti e Tiziano Ferrari
  • ZOGNO – Stabello – 16 e 17 settembre dalle ore 19 – Festa della taragna

*

CINEMA a BERGAMO: “SOLE di MEZZANOTTE”

Nelle sale di Bergamo dal 12 settembre – critica **** – Thriller drammatico – durata 93 minuti – consigliato +13 anni – trama: L’uomo decide di viaggiare verso l’estremo Nord e di cercare rifugio nel mezzo di una foresta, sita nei pressi di un paesino isolato, che sembra sospeso nel tempo. Qui, infatti, la religione ha una grande importanza, le persone sembrano vivere in un’altra epoca ed è sempre giorno, perché il sole non tramonta mai a causa del fenomeno astronomico del “sole di mezzanotte”. Un giorno John s’imbatte in Lea (Jessica Brown Findlay), una donna forte nonostante i problemi della vita, e suo figlio Caleb (Raphael Vicas), un bambino con una grande curiosità e molto buono. Con il sole di mezzanotte che illumina le giornate, John inizia a confondere non solo notte e giorno, ma anche la vita reale con la fantasia, arrivando a non capire se quel che vede è verità o frutto della sua immaginazione. 

*

COME USARE MEGLIO di FRIGORIFERO e il FREEZER

Conservare in frigorifero o nel congelatore nel modo corretto è importante per evitare il deterioramento dei cibi, freschi o avanzati, mantenerli sicuri dal punto di vista igienico ed evitare gli sprechi alimentari. Bastano poche semplici regole per utilizzare al meglio questi elettrodomestici così preziosi per la conservazione. Prima di tutto mantenere la giusta temperatura, 4-5° per il frigorifero e –18° per il freezer e controllarla periodicamente con un termometro apposito, spesso venduto insieme all’elettrodomestico. Evitare di stipare grandi quantità di alimenti e aspettare che i cibi si raffreddino prima di riporli, evita che la temperatura interna salga con inutili sprechi di energia per riportarla a quella ideale. Utilizzare sacchetti o imballaggi adeguati in modo che non fuoriescano liquidi o che parte dell’alimento esposto si alteri a contatto con il ripiano del congelatore. Scongelare l’alimento lentamente, meglio una notte nel frigorifero, prima della cottura. Riporre in frigo entro due ore il cibo acquistato e gli avanzi che devono esser consumati entro 2-3 giorni, tranne il riso che va consumato entro un giorno per evitare la proliferazione batterica. Gli alimenti freschi messi sottovuoto, inoltre, mantengono intatte le loro proprietà e il gusto più a lungo sia nel frigo che nel freezer. I vari scomparti del frigorifero hanno temperature lievemente diverse: la mensola inferiore è quella con temperatura più bassa, i punti meno freddi invece sono lo scomparto chiuso per frutta e verdura e le mensole sullo sportello. Quando mettiamo in ordine la spesa, è sufficiente ricordarsi di riservare al pesce e alla carne lo scomparto più freddo, gli scaffali superiori a latticini, uova e alimenti confezionati ma già aperti e le mensole sullo sportello al burro, alle bibite e alle bottiglie. Un occhio di riguardo anche alla data di scadenza: è bene ricordarsi sempre di buttare i prodotti scaduti e non tenere vicini cibi già cotti a prodotti crudi, per evitare contaminazioni

*

SCOMPARSA COME OGGI

2006 – Oriana FALLACI (16 anni fa) è considerata la più grande giornalista italiana di sempre e una delle scrittrici italiane più apprezzate del XX secolo

*

SEI NATO OGGI?

Se siete nati oggi? Siete tra le persone più intelligenti. Spesso gli altri vi considerano l’intellettuale del gruppo, le vostre conoscenze sono estese e sapete sempre come cavarvela. Siete in grado di risolvere i vostri problemi e potete uscire da qualsiasi situazione facendo appello alla vostra ragione. Avete lo stampo del maestro e siete portati a imporre il vostro credo agli altri. Avete un forte fiuto psicologico, dinamismo psichico e una notevole forza di volontà.  La vostra logica è evidente. Amate ogni nuova esperienza che vi insegni qualcosa di nuovo. Avete bisogno d’affetto, di sicurezza e di radici.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 06.57 e tramonta alle ore 19.36 – Durata del giorno ore 12.39 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.21 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 63%) sorge oggi alle ore 21.57 e tramonta domani alle ore 13.50

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie