Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 30 GIUGNO 2022

COMMERCIANTI. DA OGGI L’OBBLIGO di INCASSARE con il POS 
Scattano oggi – come previsto dal decreto legge 36 del 30 aprile 2022 del Consiglio dei ministri “Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza Pnrr” – le sanzioni per esercizi commerciali, imprese e professionisti che non accetteranno pagamenti con bancomat e carte di credito. Entrate in vigore con 6 mesi d’anticipo, le disposizioni prevedono una sanzione amministrativa di 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento. Ad esempio, in caso di rifiuto di un pagamento di 100 euro tramite il Pos, il commerciante andrebbe incontro ad una sanzione da 34 euro (30 euro di ammenda fissa e 4 euro per quella variabile). Saranno interessati dalla novità numerose figure professionali: artigiani come falegnami, fabbri e idraulici, ecc.; ristoratori e baristi; negozianti e ambulanti; notai, avvocati, ingegneri, geometri, commercialisti, medici, consulenti del lavoro, dentisti e professionisti in genere. La misura – sottolinea il Codacons – era attesa da ben 8 anni. 

I SANTI del GIORNO
La Chiesa celebra la FESTA dei SANTI PRIMI MARTIRI della Chiesa di Roma che subirono il martirio nella stessa persecuzione in cui furono messi a morte PIETRO e PAOLO. Fu Nerone il primo Imperatore che scatenò la prima persecuzione contro i cristiani – La Chiesa celebra la festa di altri 14 SANTI e 7 BEATI

*

IL PENSIERO del GIORNO
Miseria e misericordia. È così che sant’Agostino riassume l’opera redentrice di Cristo. Miseria dell’uomo; misericordia di Dio. Il miracolo di Cristo, che perdona i peccati e dà la salute, proclama che la misericordia di Dio è più forte della miseria dell’uomo. Egli proclama – ancora meglio, rende presente – tra gli uomini, la salvezza del Messia annunciata dai profeti: i ciechi vedranno, i sordi sentiranno, gli storpi correranno come delle gazzelle. Gesù è la salvezza di Dio. È quello che dice il suo stesso nome. Salvezza di Dio, che guarisce, salva e vivifica. Unto da Dio, Cristo benedice la nostra natura con la sua propria vita; e al culmine della sua grazia, ci ricrea

*

AFORISMA del GIORNO

“Vivi per quello che il domani ha da offrirti e non per quello che ieri ti ha tolto”

*

  • GIORNATA MONDIALE degli ASTEROIDI
  • GIORNATA MONDIALE del PARLAMENTARISMO
  • GIORNATA MONDIALE degli ABBRACCI ai PASSANTI

*

DA LUGLIO NUOVI SCONTI su LUCE e GAS
Il Consiglio dei ministri ha approvato in maniera definitiva il decreto legge contro il caro-bollette “e per garantire la liquidità delle imprese che effettuano stoccaggio di gas naturale”. Stando a quanto trapelato, dovrebbe essere confermato anche per il prossimo trimestre l’annullamento degli oneri di sistema nel settore elettrico, sia per le utenze domestiche che per quelle “non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza disponibile fino a 16,5 kW”  (si tratta, in particolare, delle piccole utenze come per esempio negozi, piccole e medie imprese, attività artigianali, commerciali o professionali, capannoni e magazzini), o per usi di illuminazione pubblica o di ricariche pubbliche di veicoli elettrici. Anche per i prossimi tre mesi (luglio, agosto e settembre) è inoltre prevista la riduzione dell’Iva al 5% sul gas per usi civili e industriali e sono mantenute al livello del secondo trimestre le aliquote relative agli oneri generali di sistema per il gas naturale. È inoltre prevista una ulteriore riduzione degli oneri di sistema per il settore del gas con particolare riferimento agli scaglioni di consumo fino a 5.000 metri cubi all’anno. Il decreto prevede che il bonus sociale per l’energia elettrica, in pratica le agevolazioni tariffarie per la fornitura di energia elettrica in favore dei clienti domestici economicamente svantaggiati ed ai clienti domestici in gravi condizioni di salute, siano riconosciute anche per il primo trimestre 2022. Quindi, si legge, “i bonus annuali riconosciuti agli aventi diritto decorrono dalla data del 1° gennaio 2022”. Le soglie di reddito per accedere ai bonus sono 8 mila euro per il primo trimestre 2022, 12 mila per il secondo e terzo trimestre 2022

*

GUIDARE con le CIABATTE o INFRADITO o a PIEDI NUDI E’ POSSIBILE?
Quando arriva l’estate e, a maggior ragione quando sei al mare, la prima grande forma di libertà è poter indossare scarpe aperte, sandali e ciabatte. Ma cosa accade quando vuoi guidare con l’infradito? Non rischi di compromettere la sicurezza in auto? In linea teorica, secondo il Codice della Strada, guidare con l’infradito o addirittura a piedi nudi non costituisce una violazione. Tuttavia è bene fare attenzione, perché i problemi potrebbero sorgere con le compagnie assicurative in caso di sinistro. Superato il rischio multe, rimane l’incognita assicurazione auto. Come dicevo la vecchia norma è stata sostituita con una decisamente più generica e soggetta a molteplici interpretazioni da parte di assicurazioni, giudici e avvocati. Recita testualmente: Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie, in condizione di sicurezza, in modo da garantire la tempestiva frenata del mezzo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile”. È evidente come secondo la nuova normativa, la responsabilità di un eventuale cattivo controllo del mezzo possa facilmente essere attribuibile all’utilizzo di una calzatura non idonea alla guida e a un’eventuale frenata d’emergenza. In caso di incidente, infatti, considera che se dovesse intervenire sul posto la Polizia, potrebbe indicare nel verbale che eri alla guida con i sandali o a piedi scalzi. Questi dettagli potrebbero essere utilizzati dalla tua assicurazione, in fase di liquidazione dei danni, per intentare un concorso di colpa al conducente che non sia stato capace di frenare in maniera tempestiva per via delle calzature non idonee

*

MILIARDI REGALATI-MILIARDI RUBATI e ADESSO MANCA L’ACQUA
In questi anni “bonus” per tutti i gusti, miliardi dati a chi non ne aveva diritto senza alcun controllo, paghiamo sulla Bolletta dell’acqua potabile e la situazione della Rete Idrica è disastrosa (siamo la Nazione d’Europa con più dispersione d’acqua potabile), l’acqua piovana o dei nevai che va dispersa … tutti ne parlano e non senti nessuno che parla di potenziamento di dighe (la maggioranza delle dighe sulle nostre montagne sono private), di desalinizzare l’acqua del mare (visto che i mari si stanno alzando), sistemazione della Rete Idrica … però ci dicono “non sprecate l’acqua” (giusto anche se ce ne fosse in abbondanza), fate una doccia al giorno, due sono troppe … il problema dell’acqua ormai ci sarà tutti gli anni e vanno adottati programmi di salvaguardia e recupero di questo bene che diventerà sempre più indispensabile per l’Umanità.

*

1934 – La NOTTE dei LUNGHI COLTELLI
(88 anni fa) Reprimere ogni forma di dissenso interno al regime nazista e al folle progetto di conquista di Adolf Hitler. Obiettivo che spinse quest’ultimo a ordinare il Röhm-Putsch, ossia l’epurazione di centinaia tra vertici delle Squadre d’assalto, oppositori ed ex compagni politici del Führer. Passata alla storia come Notte dei lunghi coltelli, il blitz fu posto in atto dalla Gestapo e dalle SS, nella notte tra il 29 e il 30 giugno 1934. Si parlò ufficialmente di 71 persone assassinate, ma il numero doveva essere ben più alto e stimato tra 150 e 200

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
TARQUINIO MERULA nato a Busseto 24 novembre 1595 – morto a Cremona il 10 dicembre 1665 è stato un compositore e organista italiano. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Alla morte del padre Tarquinio andò forse ospite del fratello Pellegrino, parroco della chiesa di San Nicolò in Cremona, un personaggio ormai di spicco nell’ambito culturale dell’epoca che, nel 1627, si farà notare per la pubblicazione di un volume dal titolo Santuario di Cremona in cui egli descriverà le bellezze di tutti gli edifici sacri della città. Proprio nella chiesa di San Nicolò Tarquinio venne cresimato il 25 aprile 1607 come risulta dagli atti conservati nell’Archivio Storico Diocesano di Cremona e, successivamente, nel 1614 a 19 anni, si sposò per la prima volta e comprò una casa in contrada Borghetto nella parrocchia di San Sepolcro a Cremona. Tarquinio nella sua vita ebbe diverse mogli (3) e diversi figli (11) nei vari matrimoni. Nel 1616 sappiamo che lasciò l’incarico di organista presso la chiesa di San Bartolomeo dei Carmelitani per trasferirsi con la moglie a Lodi ove divenne fino al gennaio 1621 organista della chiesa di Santa Maria Incoronata. Agli inizi del 1621 i Merula fecero rientro a Cremona. Tarquinio dovette però restare poco in patria perché già nel 1622-23 si era probabilmente trasferito in Polonia (ove non lo seguì la famiglia) in qualità di musico da camera del principe ereditario Vladislao e organista di chiesa e camera del re Sigismondo III. Al 1626 risale il rientro a Cremona dove, nel 1627, i Fabbriceri della Cattedrale gli conferirono l’incarico di maestro di Cappella delle Laudi. Quello fu un anno durissimo per la vita del compositore perché la peste causò la morte di molti dei suoi figli e del fratello Pellegrino. Tarquinio si trasferì a Bergamo in qualità di maestro di Cappella della Basilica di Santa Maria Maggiore gestita dal Consiglio della Misericordia con il quale nel 1632-1633 ebbe motivi di discordia piuttosto pesanti che andarono anche per vie legali, questioni che gli fecero optare per un rientro a Cremona dove ritornò a essere maestro di Cappella delle Laudi. Nel 1638 lo troviamo a Bergamo maestro di Cappella del Duomo. Al 1643 risale invece la partenza da Bergamo alla volta di Padova ove fu nominato maestro della Cappella privata del vescovo Giorgio Cornaro. Nel 1646 il musicista fece definitivo ritorno a Cremona ove resterà per il resto della vita ricoprendo gli incarichi di maestro di Cappella delle Laudi e componendo parallelamente musica per l’Accademia degli Animosi. Il Merula morirà a Cremona all’età di 70 anni, il 10 dicembre 1665 fu sepolto nella chiesa di Santa Lucia all’altare del Crocefisso.

*

ACCADDE OGGI
1972 – Per la prima volta (50 anni fa) si è ricorso al “secondo intercalare” una correzione del tempo per riallinearlo al giorno solare medio. L’intervento si rende necessario poiché la frequenza di rotazione della Terra è variabile e quando l’intervallo predefinito viene superato occorre aggiungere un secondo al sistema di misurazione del tempo, questo dopo 400-450 anni porterà il mese di febbraio a 30 giorni

*

PROVERBI

  • “Chi vive di speranza, disperato muore”
  • “Chi vive sperando muore cantando”
  • “La speranza è l’ultima a morire”
  • “La speranza è un patto magro”
  • “La speranza ingrandisce”

*

L’ANGOLO della LETTURA
CENTO NOTTI – Narrativa – pag. 256 – costo € 18,00 – trama: Questo romanzo indaga il desiderio sessuale e il suo curioso rapporto con l’amore (che dura al massimo “cento notti”, ma spesso molto meno, poi scompaiono il desiderio e la meraviglia). Guarda dal buco della serratura cosa fanno gli altri mentre credono di non essere visti. È una festa della promiscuità, legittimo tripudio della gioia naturale, perché “i monogami, come i sedentari o gli ignoranti, muoiono senza conoscere davvero il mondo”. La storia è costruita su due piani: uno è un’inchiesta sulla fedeltà, che sottopone a sorveglianza gli intervistati che hanno dichiarato di non tradire mai il proprio partner: più della metà mente. Qui vengono offerti come cammei, quasi per celebrare una sorta di “promiscuità letteraria”, cinque brevi rapporti su singoli casi scritti da cinque autori spagnoli di noir: Edurne Portela, Manuel Vilas, Sergio del Molino, Lara Moreno e José Ovejero. L’altro è la confessione della voce narrante, l’affascinante madrilena Irene, che racconta la sua vita, dagli studi universitari a Chicago fino all’attività di detective in Spagna

*

L’ANGOLO della SALUTE

TROPPO CALDO: RISCHIO CALO di PRESSIONE
Sarebbe opportuno sdraiarsi fino a quando i sintomi non scompaiono. Se ciò non è possibile, ci si può sedere, respirare a fondo e bere un bicchier d’acqua. Non è necessario lo zucchero: l’acqua, da sola, è in grado di far aumentare la pressione arteriosa, attivando gli osmorecettori epatici in collegamento con afferenze nervose simpatiche. Queste ultime, attivate, provocano una vasocostrizione periferica e sostengono la pressione arteriosa. È importante ricordare che in certe situazioni l’acqua di rubinetto è un vero e proprio farmaco

*

I TURNI delle FARMACIE

  • TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani ore 9) – per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24
  • CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Redona – 1 luglio dalle ore 17 – Spazio Giovani Endonè: Market produzione artigianale e vintage
  • BERGAMO – Scuola dell’Infanzia Meucci – 1 luglio ore 18 – “I love Dante” Pandemonium Teatro
  • BERGAMO – Chiesa del Santo Sepolcro Astino – 1 luglio ore 19 – Bergamo Festival: “Le sorti della democrazia e il futuro del pianeta”
  • BERGAMO – Monastero del Carmine – 1 luglio ore 21 – “Conversazion sull’attimo
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 1 luglio ore 20,30 – Concerto: Marlene Kuntz – prenotazione in internet
  • BERGAMO – Piazza Vecchia – 1 luglio ore 21 – spettacolo musicale
  • BERGAMO – Arena Santa Lucia – 1 luglio ore 20,30 proiezione del film all’aperto
  • BERGAMO – Centro Sportivo Lazzaretto – 1 luglio ore 23 – spettacolo musicale in notturna
  • CALOLZIOCORTE – Monastero del Lavello – 1 luglio dalle ore 10 – Street Food
  • CANONICA d’ADDA – Parco – 1 luglio ore 10 – Spettacolo teatrale “Il leone nel pozzo”
  • GANDINO – Piazza V. Veneto – 1 luglio ore 20,30 – 90^ Corsa delle uova
  • GANDINO – Basilica – 2 luglio ore 14,30 – Visita guidata al Museo della Basilica
  • LEFFE – Ritrovo Centro – 2 luglio ore 21 – Uscita notturna alla scoperta degli animali che di notte si aggirano nei boschi vicini
  • SARNICO – Via XX settembre – 1 luglio dalle ore 18 – Sagra del pesce fritto
  • SELVINO – Centro – 2 luglio dalle ore 20 – “La notte bianca”
  • SERIATE – Villa Ambiveri – 1 luglio ore 21 – Concerto “Sonate tra Barocco, Classico e Romantico”
  • VALCANALE – Centro – 2 e 3 luglio – Transumanza verso le Prealpi e Alpi Orobiche
  • VALGOGLIO – Centro – 2 luglio ore 15,30 – Visita guidata al Borgo

*

L’ANGOLO del CINEMA
LA MIA OMBRA E’ TUA – critica *** – film drammatico –durata 107 minuti – film per tutti – trama: La storia di un viaggio nell’Italia del 2019, epico e comico, intrapreso su una Jeep del 1979 senza né tetto né sportelli né parabrezza. Emiliano De Vito ha 25 anni, è orfano di padre e ha sempre vissuto “in un bozzolo”: laureato summa cum laude in Lettere Antiche ha scoperto che il suo pezzo di carta non ha valore in un mondo dove la sua generazione “deve solo correre”. Ma arriva l’occasione giusta: fare da assistente a Vittorio Vezzosi, un autore che ha scritto un solo romanzo, “I lupi dentro”, che molti anni prima è stato un caso editoriale. Un’influencer, Carlita Cosmay, si è innamorata di quel romanzo e chiede a gran voce un sequel, e i suoi sette milioni di follower formano un’onda inarginabile. Peccato che Vezzosi odi i social e non veda di buon occhio nemmeno l’idea di scrivere il seguito del suo primo e unico successo letterario

*

L’ANGOLO della CUCINA
PIADINE e PANINI Per quanto riguarda piadine e panini, tutto dipende da come vengono preparati. Vanno evitate le salse, perché incrementano le calorie senza dare alcun apporto nutrizionale. È invece essenziale scegliere il pane: se presente, si può richiedere il pane toscano senza sale aggiunto, in modo da tenere sotto controllo l’ipertensione, mentre chi ha problemi di diabete potrà optare per il pane integrale. Nel panino o nella piadina, poi, è importante che la parte proteica sia sufficiente: meglio scegliere affettati magri, tonno o salmone, oppure pollo e tacchino se cucinati in modo corretto, ma anche frittata o hummus. Infine è importante aggiungere verdura: che siano pomodori, insalata, zucchine e melanzane grigliate, non importa, purché si evitino le preparazioni caloriche.

*

SEI NATO OGGI
Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.32e tramonta alle ore 21.18– Durata del giorno ore 15.46 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.14 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 7%) sorge oggi alle ore 06.16 e tramonta alle ore 22.46

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie