NECROLOGIE DI OGGI 29 MARZO 2022

I SANTI del GIORNO
Beato BERTOLDO Priore Generale dei Carmelitani – Sant’EUSTACHIO Vescovo – San SECONDO martire – La Chiesa celebra la Festa di altri 17 SANTI e 4 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
La carità è paziente e benevola, la carità non invidia, non sperpera, non si gonfia di presunzione … (San Paolo)

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Alzati, prendi la tua barella e cammina”. La storia di tutti i giorni è piena di tante preoccupazioni, e il quotidiano diventa pesante da vivere. In tali situazioni siamo chiamati a dare speranza mettendoci accanto al fratello, e con lui desideriamo camminare condividendo gli interrogativi che ne appesantiscono la giornata. In questo seminiamo speranza. Padre, nel cammino della storia sono sempre presenti tanti interrogativi e avvertiamo le nostre fragilità. Gesù è sempre accanto a noi e fa proprie le nostre difficoltà per donarci speranza. In lui la vita rifiorisce. Inondaci con la potenza dello Spirito Santo perché il tuo Figlio ci rigeneri nel costruire il presente e possiamo maturare con i fratelli nel percorso della nostra esistenza. Amen  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

GIORNATA MONDIALE del PIANOFORTE
Il 29 marzo 1655, a Padova, nasce Bartolomeo Cristofori inventore del fortepiano (precursore del pianoforte), Bonn 1720 nasce Ludwig van Beethoven (del quale nel 2020 abbiamo celebrato il 250° anniversario della nascita in periodo di pandemia mondiale). Oggi 29 marzo 2022 si celebra la giornata mondiale del pianoforte. Impossibile non ricordare quindi questi due immensi Artisti e i grandi compositori successivi, come Schubert, Chopin, Liszt, Schumann, Brahms, Ravel fino ad arrivare ai Compositori attuali. Oggi e nei prossimi giorni a seguire quindi, nella giornata mondiale del pianoforte omaggeremo questi grandi personaggi che hanno fatto del pianoforte il centro delle loro composizioni.

*

AUTOLETTURA CONTRO il CARO BOLLETTE
L’autolettura della luce e del gas consiste nella lettura dei dati riportati sul contatore, che dovranno essere comunicati al proprio gestore luce e gas. Per chi non l’ha mai fatta, potrebbe sembrare un’azione complicata, ma in realtà non è così. Andiamo con ordine: quando deve essere effettuata? Si dovrà controllare sull’ultima bolletta ricevuta: ogni fornitore dà infatti un determinato periodo di tempo nel quale si dovrà comunicare la lettura. Dopo aver segnato i valori riportati sul contatore luce e gas, si dovrà contattare il proprio fornitore e comunicare i dati associati al proprio codice cliente: a seconda dell’azienda con la quale è stata attivata una fornitura di luce e gas, la comunicazione potrà avvenire tramite SMS, al telefono o via web. Perché farla può essere conveniente? Nonostante alcuni contatori della luce e del gas siano dotati di sistemi moderni che consentono la lettura da remoto, molte società non effettuano queste rilevazioni perché devono conguagliare chi paga in ritardo e chi non paga. Le Società non possono rimetterci. Le società, per tutelarsi, sulla fattura pubblicano “ … inviare l’autolettura entro …” Il rischio è, dunque, quello di pagare un costo che non corrisponde a quello reale. Effettuando l’autolettura, invece, si pagheranno effettivamente i consumi reali: di conseguenza non si riceverà, magari a fine anno, una bolletta di conguaglio che riporta di pagare importi che non sono stati addebitati in precedenza, a causa di consumi stimati al ribasso. La bolletta di conguaglio potrebbe, in molti casi, essere molto onerosa. Sulla fattura che ricevi è indicata la data entro la quale devi comunicare l’autolettura.

*

COME OTTENERE IL BONUS CULTURA PER I 18enni
Sei del 2003? Dalle ore 12:00 del 17 marzo e fino al 31 agosto 2022 puoi ottenere il Bonus Cultura, 500 euro per acquistare: biglietti per cinema – teatri – concerti – eventi culturali – musei – monumenti e parchi archeologici – musica – libri – abbonamenti a quotidiani e periodici, anche in formato digitale – corsi di teatro, musica, danza e lingue straniere. Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il regolamento dei termini e delle condizioni d’uso del bonus, iniziativa dedicata a promuovere la cultura fra i giovani. Possono richiederlo i neo 18enni residenti sul territorio nazionale o in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità e potranno registrarsi sul sito www.18app.italia.it. COME OTTENERLO: La registrazione al sito dovrà essere fatta attraverso Spid (l’identità digitale da richiedere dal giorno del diciottesimo compleanno) o la carta d’identità elettronica (Cie), entro e non oltre il 31 agosto 2022. Il buono può essere speso sia nei negozi fisici che nei negozi online che aderiscono all’iniziativa. E’ possibile trovare la lista degli esercenti nel sito 18app.italia.it. Non ci sono limiti di spesa per un singolo acquisto. Non è, tuttavia, possibile comprare più di una unità di uno stesso bene o servizio. Ad esempio, non è possibile acquistare più biglietti per uno stesso spettacolo al cinema o più copie dello stesso li. Il bonus cultura sembra aver riscosso un buon successo nelle edizioni precedenti, tanto da essere preso da modello in altri paesi europei, come Francia e Spagna. Attenzione, anche se c’è tempo è bene ricordare che il bonus va speso entro il 28 febbraio 2023.

*

IL BOOM DEI CAMPI-SCUOLA ALPINI PER RAGAZZI
Quella con gli alpini sarà un’esperienza indimenticabile: i ragazzi verranno coinvolti in attività normalmente svolte dai volontari ANA e di Protezione Civile, imparando nozioni di base sul primo soccorso, sul montaggio delle tende del campo base e su altre attività legate alla logistica, sulle comunicazioni radio, con un assaggio di arrampicata su roccia e trekking e potranno saggiare da vicino le discipline tipiche della Protezione Civile come l’utilizzo dei droni e il soccorso con le unità cinofile. Senza dimenticare la possibilità di trascorrere alcuni momenti con gli alpini in servizio, grazie alla collaborazione tra ANA e Truppe Alpine, in modo da entrare in contatto con graduati e volontari di truppa, che illustreranno le molteplici attività in cui sono impegnati. Saranno insomma giorni intensi, emozionanti e impegnativi che aiuteranno i ragazzi a crescere in uno spirito collaborativo e socializzante, accompagnati dai volontari della nostra Associazione. Un’occasione formativa da non perdere, che potrà esser utile anche a livello scolastico per il riconoscimento di crediti formativi. Tutte le informazioni si potranno ricevere rivolgendosi direttamente all’Ass. Alpini del proprio Comune o direttamente all’ANA provinciale di Bergamo

*

RAMADAN 2022
Tra venerdì 1 e sabato 2 aprile per tutti i credenti musulmani inizierà il sacro mese di Ramadan. L’inizio è sulla LUNA NUOVA del mese di aprile. Ogni giorno in questo post viene aggiornata la visibilità della Luna: oggi 29 marzo. La LUNA calante (visibile al 22%) sorge alle ore 06.20 e tramonta alle ore 16.32”. Tra venerdì e sabato ci sarà la Luna Nuova e inizierà il mese Ramadan che durerà fino al 2 maggio dove tutti i musulmani dalle prime luci del giorno al totale tramonto del sole dovranno rispettare il totale e completo digiuno.

*

I GRANDI BERGAMASCHI
GIOVANNI GIACOMO CRISTOFOLI nato a Clusone (Bg) il 25 febbraio 1842. Morto a Bergamo il 29 marzo 1898. La Città di Bergamo e il Comune di Clusone gli hanno dedicato una Via. La famiglia era originaria del Veneto e si era trasferita a Bergamo. Fece studi di ragioneria e lavorava all’opificio aperto nel 1854 dai fratelli Giovanni e Francesco Nullo a Clusone. Fu proprio Francesco a far nascere in lui «l’amor patrio» che a 17 anni lo spinse ad arruolarsi nelle fila dei garibaldini. Nel 1859, ancora giovanissimo espatriò clandestinamente in Piemonte per partecipare alla II Guerra d’Indipendenza con altri ragazzi di Clusone. Fu aggregato ai Cacciatori delle Alpi e fece tutta la campagna. Nel 1860, arruolato da Francesco Nullo, partecipò alla spedizione dei Mille. Fu aggregato all’8^ compagnia (A.Bassini), imbarcato sul “Piemonte.” Fece tutta la campagna raggiungendo il grado di sergente furiere. Ebbe le medaglie commemorative e la pensione dei Mille. Nel 1862 seguì il generale Garibaldi e fu ad Aspromonte. nel 1863 seguì Nullo nella guerra in difesa della Polonia. Dopo la disastrosa battaglia di Krzykawka portò a Chrzanów il commilitone Elia Marchetti ferito gravemente e lo assistette sino alla morte. Sfuggì alla deportazione in Siberia ma fu arrestato dagli austriaci al passaggio del confine e fu messo nella stessa prigione dove erano rinchiusi Aiace Sacchi e Dilani. Venne rilasciato e rimpatriato solo nel 1865. Nonostante le traversie subite, nel 1866 partecipò alla III Guerra d’Indipendenza, aggregato al corpo dei volontari Italiani. Tornò a Bergamo, dove visse una vita tranquilla e agiata. Si sposò ed ebbe sei figli. Morì il 29 marzo 1898.

*

CORRETTO USO DI FRIGORIFERO E FREEZER
Si avvicina il caldo della bella stagione e diventa sempre più importante la conservazione dei generi alimentari. Conservare in frigorifero o nel congelatore nel modo corretto è importante per evitare il deterioramento dei cibi, freschi o avanzati, mantenerli sicuri dal punto di vista igienico ed evitare gli sprechi alimentari. Bastano poche semplici regole per utilizzare al meglio questi elettrodomestici così preziosi per la conservazione. Prima di tutto mantenere la giusta temperatura, 4-5° per il frigorifero e –18° per il freezer e controllarla periodicamente con un termometro apposito, spesso venduto insieme all’elettrodomestico. Evitare di stipare grandi quantità di alimenti e aspettare che i cibi si raffreddino prima di riporli, evita che la temperatura interna salga con inutili sprechi di energia per riportarla a quella ideale. Utilizzare sacchetti o imballaggi adeguati in modo che non fuoriescano liquidi o che parte dell’alimento esposto si alteri a contatto con il ripiano del congelatore. Scongelare l’alimento lentamente, meglio una notte nel frigorifero, prima della cottura. Riporre in frigo entro due ore il cibo acquistato e gli avanzi che devono esser consumati entro 2-3 giorni, tranne il riso che va consumato entro un giorno per evitare la proliferazione batterica. Gli alimenti freschi messi sottovuoto, inoltre, mantengono intatte le loro proprietà e il gusto più a lungo sia nel frigo che nel freezer. I vari scomparti del frigorifero hanno temperature lievemente diverse: la mensola inferiore è quella con temperatura più bassa, i punti meno freddi invece sono lo scomparto chiuso per frutta e verdura e le mensole sullo sportello. Quando mettiamo in ordine la spesa, è sufficiente ricordarsi di riservare al pesce e alla carne lo scomparto più freddo, gli scaffali superiori a latticini, uova e alimenti confezionati ma già aperti e le mensole sullo sportello al burro, alle bibite e alle bottiglie. Un occhio di riguardo anche alla data di scadenza: è bene ricordarsi sempre di buttare i prodotti scaduti e non tenere vicini cibi già cotti a prodotti crudi, per evitare contaminazioni.

*

Con ARIBI alla SCOPERTA dei 100.000 TULIPANI a TREVIGLIO
I due gruppi pedaleranno, lungo ciclabili e strade secondarie in direzione di Brembate dove nei pressi della chiesa parrocchiale avverrà l’incontro dei gruppi. A seguire si pedalerà insieme in direzione di Cà de Treì, per conoscere da vicino l’origine delle rogge trevigliesi. L’escursione proseguirà in direzione dell’azienda agricola Quindicipertiche che propone a Castel Cerreto “Tulipani a Treviglio” una distesa di 100.000 tulipani scelti tra oltre 70 spettacolari varietà e 10 varietà di narcisi nel primo campo di tulipani “U-Pick” della bassa bergamasca. Tulipani da ammirare, fotografare e perchè no , raccogliere al costo di 1€ cadauno. Al termine della visita ci sposteremo nel vicino Bosco del Castagno, uno degli ultimi boschi naturali della pianura bergamasca. Qui ci fermeremo per la pausa pranzo al sacco, oppure presso la vicina trattoria Pilly che ci propone su prenotazione un menù convenzionato a 15 € (antipasto+risotto+ bevande) servito nella veranda esterna. Al termine del pranzo l’escursione continuerà in direzione del santuario della Madonna delle Lacrime di Treviglio che quest’anno celebra i 500 anni del miracolo. Pedaleremo poi in direzione di Lurano dove i due gruppi si divideranno nuovamente per fare ritorno nel pomeriggio al proprio originario punto di partenza. Le iscrizioni chiudono giovedì 30 Marzo. Per il gruppo con ritrovo a Bergamo contattare Nicola Freti webmaster@aribi.it tel.3286877414 – Per il gruppo con ritrovo a Treviglio contattare Paolo Miniero treinbici@gmail.com tel.3335818484. In fase di iscrizione specificare se si intende prenotare il pranzo presso la trattoria Pilly di Castel Cerreto.In caso di annunciato maltempo la cicloescursione verrà annullata e rimandata a domenica 10 Aprile.Si raccomanda di avere la bicicletta in ordine secondo il codice della strada ed è molto gradito l’uso del casco. LA LOCANDINA

*

I TURNI delle FARMACIE:

*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 30 marzo 2022) Albano S. Alessandro – Alzano Lombardo Farmacia di Nese – Berbenno Farmacia Ponte Giurino – BERGAMO Farmacia Villa di Via XXIV Maggio – Bracca – Cisano Bergamasco – Isola di Fondra – Lurano – Martinengo – Osio Sotto – Peia – Ponte San Pietro (fino le ore 24) – Predore – Premolo –– Seriate Farmacia “Al Cassinone” (fino le ore 24) – Solto Collina – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Vilminore di Scalve
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

SIGNIFICATO del NOME
BERTOLDO Nome di origine germanica composto con berhta- “illustre” e con waldaz “capo, potente”: il significato sarebbe quindi “illustre e potente” oppure “illustre nell’esercitare il comando”. Oggi San Bertoldo. In Italia portano questo nome, ormai in via di estinzione, circa 74,1% in Veneto, 7,1% in Lombardia.

*

PROVERBI
I segreti più importanti non sono pasti per gl’ignoranti
Di tutte le malattie l’ignoranza è la più pericolosa
L’ignoranza è la madre della miseria
Chi non ha la libertà, non ha ilarità
Chi baratta, imbratta

*

L’ANGOLO della LETTURA
NON SI PUO’ PIU’ DIRE NIENTE – pag. 256 – costo € 17,00 – Trama: Proposte di legge per contrastare le discriminazioni, discussioni parlamentari sui sostantivi femminili, regolamenti aziendali che sanzionano comportamenti inappropriati, circolari scolastiche su tematiche di genere, partite sospese per cori razzisti. Da tempo i temi distinti ma incrociati di politicamente corretto e cancel culture sono all’ordine del giorno, investendo la sfera privata e quella pubblica, i litigi in famiglia o tra amici e le prese di posizione su giornali cartacei, programmi televisivi, podcast, blog, riviste online e social network. Sono temi che spopolano proprio sui social, dove macinano commenti e polemiche, creando una frattura in un certo senso politicamente inedita: nella contrapposizione tra chi nega l’esistenza della cancel culture e chi si lamenta che “non si può più dire niente” non viene per forza ricalcato il dualismo classico tra sinistra e destra, o tra progressisti e conservatori. Vediamo infatti che il licenziamento di un attore o il macero di un libro innescano discussioni infuocate anche tra persone che su molti altri temi (economici, politici, sociali) sono perfettamente d’accordo.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Cinema Capitol – 30 marzo – “The Bird & the Whale” – Film Meeting
BERGAMO – Cinema Conca Verde (Longuelo) – 30 marzo ore 20,45 – “Una storia d’amore” – Film di Qualità
BERGAMO – Creberg Teatro – 30 marzo ore 21 – “Lillo e Greg” Spettacolo annullato
ALBINO – Chiesa di San Giuliano – 2 aprile ore 21 – Concerto bandistico – iscrizione obbligatoria
BREMBATE – Biblioteca – 31 marzo ore 21 – “Topofilia: amore per i luoghi” Relatore Albano Marcarini
FIORANO al SERIO – Teatro Oratorio – 30 marzo ore 20,45 – “Cominciar dal bambino. 100 anni di Mario Lodi”
LOVERE – Teatro Crystal – 2 aprile ore 20,45 – Spettacolo: Il Silenzio Grande” – pre-vendita biglietti
ROVETTA – Biblioteca – organizza a maggio un Corso di fotografia – 347.8255612 – info@matteozanardi.it
SOLZA – Biblioteca – 1 aprile ore 21 – “L’antica strada nova” relatore Paolo Aresi
VILLA di SERIO – Biblioteca – 30 marzo ore 20,30 – “Come orientarsi nella scelta di albi illustrati per bambini”

*

L’ANGOLO del CINEMA
CALCINCULO – critica **** – film drammatico – durata 96 minuti – consigliato +13 anni – trama: Benedetta ha 15 anni e porta un grande peso, che le ha gettato addosso senza nemmeno rendersene conto una madre che voleva fare la ballerina e adesso fa la casalinga suo malgrado. Davanti a casa di Benedetta c’è un campo dove crescono i papaveri ma la ragazza lo attraversa tutti i giorni senza vederne l’orizzonte. Un giorno in quel campo appare un gruppo di giostranti, e fra loro c’è Amanda, “colei che deve essere amata”: un nome che si è scelta quando ha deciso di non sembrare più un uomo. Per Benedetta, Amanda sarà l’invito ad aprirsi a quella vita cui fino a quel momento credeva di non meritare l’accesso. Dopo il suo esordio con Palazzo di giustizia, Chiara Bellosi si cimenta con un racconto di formazione, volutamente dissestato e scomposto, che procede a spintoni e che porta lo spettatore ad allargare lentamente il proprio raggio di visione di pari passo con lo sguardo della regista.

*

L’ANGOLO della CUCINA
La COLAZIONE è il primo pasto del giorno ed è importante perché regala l’energia per affrontare la giornata. Inizialmente la colazione veniva consumata a casa ora sempre più frequentemente si preferisce farla al bar con cornetto e cappuccino. La colazione all’italiana è apprezzata in tutto il mondo. La prima colazione, quindi, deve essere considerata il pasto più importante della giornata. Saltarla o sostituirla con un semplice caffè o una spremuta d’arancia ha effetti negativi sull’organismo. Durante il digiuno notturno, infatti, il corpo utilizza le riserve di zucchero del fegato; e queste al risveglio sono già in fase di esaurimento. Cancellando la colazione, il corpo è costretto a bruciare le proteine muscolari e, in minor quantità, i grassi di riserva per produrre l’energia per l’intera mattinata. Inoltre, dopo un digiuno prolungato si tende a ingozzarsi a pranzo e a cena, immagazzinando un surplus di energia sotto forma di grassi.

*

SEI NATO OGGI?
Se siete nati in una di queste date siete molto emotivi e adattabili, ottimisti e affidabili. Avete bisogno però di spazi sicuri attorno a voi. Siete dotati per l’arte e la musica, e leali nell’amicizia. Naturalmente portati a ricercare un ambiente armonioso, sapete sfruttare le occasioni. Siete diplomatici e lavorate meglio insieme ad altri, piuttosto che da soli. Avete bisogno di attenzione e affetto vi piace circondarvi sia di persone sia di oggetti. Temete molto la solitudine, e sentite il bisogno di vivere in mezzo alla gente. I rapporti umani e privati vengono messi davanti a tutto. L’amore, nel corso della vita sarà fonte di gioia ma anche di delusioni.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 07.04 e tramonta alle ore 19.48– Durata del giorno ore 12.44 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.16 (-3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 22%) sorge oggi alle ore 06.20 e tramonta alle ore 16.32

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,