Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 6 SETTEMBRE 2022

IN STAZIONE LE OBLITERATRICI GUASTE

Da più di un mese su tutte le obliteratrici presenti in Stazione FFSS di Bergamo appare il cartello “guasta”. Una può essere guasta ma tutte vuol dire proprio che la manutenzione delle stesse non viene fatta. I passeggeri corrono di qua e di là alla ricerca della macchinetta prima di partire e poi schifati corrono a prendersi il treno con ogni rischio per la mancata vidimazione. Già non esistono controlli per chi ha o non ha il biglietto se poi questo non viene vidimato può essere riutilizzato anche per altri viaggi. Infatti c’è chi lo rivende … anziché chiedere l’euro per … ci sono anche quelli che ti chiedono il biglietto non vidimato e si mettono all’opera per rivenderlo a chi è in partenza o in arrivo … anche a metà prezzo. Se alla fine vai in biglietteria a chieder informazioni … aprono le mani e ti rispondono che sul treno provvederà il controllore (se poi questo passa)

I SANTI del GIORNO

San ZACCARIA Profeta. E’ considerato tra i più grandi Profeti della Cristianità e dell’Islam – Sant’EVA martire – San LIBERATO frate – Sant’UMBERTO abate – La Chiesa celebra la festa di altri 17 SANTI e 7 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Non hai sempre bisogno di un paino. A volte hai solo bisogno di respirare, fidarti, lasciare andare e vedere cosa succede”

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Gesù se ne andò sul monte a pregare e passò tutta la notte pregando Dio”Nell’uomo religioso la notte assume sempre una grande importanza poiché esprime la disponibilità della creatura ad accogliere il darsi della libertà del divino. Infatti la creatura, mentre vive le proprie oscurità, si abbandona alla inesauribile creatività che viene dall’alto e che la fa maturare nella fecondità del percorso storico.Padre, nella preghiera notturna di Gesù ci insegni che tu sei il Signore della storia e che l’uomo deve allenarsi ad essere docile alla tua misteriosa e meravigliosa volontà. Riempici della fecondità dello Spirito Santo perché possiamo essere docili al darsi del tuo amore per illuminare ogni oscurità e crescere nella viva consapevolezza che ci stai conducendo verso la pienezza della vita. Amen – Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE LEGGI UN LIBRO

La lettura è un’attività potenzialmente molto ricca di benefìci, a breve e a lungo termine, per la salute psicologica e la salute in generale. Leggere fa bene. Migliora le competenze linguistiche, logiche e di comprensione del testo. Aumenta la conoscenza del mondo ma anche la conoscenza di sé e degli altri, mantiene attive le funzioni cognitive di memoria, attenzione e concentrazione, ragionamento e capacità critica. I libri insegnano a comprendere il mondo, ad approfondire, a riflettere, a pensare. Propongono la calma e la temperanza. Le storie permettono di accedere alla sfera dei sentimenti e delle emozioni dei protagonisti e in questo modo aumentano l’alfabetizzazione emotiva. Il vocabolario emotivo diventa più ampio e ciò migliora la definizione, l’espressione e la comprensione delle emozioni proprie e altrui. L’immedesimazione nei personaggi delle storie consente di sviluppare la capacità di sentire l’emotività dell’altro (cosa sta provando e come) ovvero l’empatia. Inoltre, la pagina sollecita la mente a immaginare, illustrare protagonisti, luoghi, vicende, storie attivando una creatività personale. A differenza delle fiction della televisione e del cinema, i libri lasciano ai lettori la libertà di costruire le proprie immagini, con gradualità e con i propri tempi. Lasciarsi andare all’immaginazione, all’astrazione, ha il potere di sospendere l’esperienza del momento presente e trasportare il lettore in altri mondi, di distanziarlo dalla realtà del quotidiano, senza perdere il contatto con essa. Per questo motivo la lettura riduce le tensioni e lo stress

*

GIORNATA MONDIALE per COMBATTERE la PROCRASTINAZIONE

Ti sei mai chiesto come smettere di procrastinare e perché lo fai? La procrastinazione è un problema dell’essere umano. La Prima Legge di Newton dice che un corpo a riposo rimane a riposo fino a quando non è costretto a fare altrimenti. Quindi…l’intero universo procrastina. Ma solo perché la procrastinazione è universale non significa che sia una buona idea. Quante volte ti capita di dire a te stesso: “Dovrei lavorare”, mentre guardi il feed dei tuoi social o scorri compulsivamente la lista dei compiti che dovresti portare a termine ma senza iniziarne nessuno? Tante, vero? Probabilmente sei un procrastinatore anche tu. La procrastinazione, spesso, non influenza sono il lavoro ma tutta la vita. Quando eviti una conversazione difficile e prolunghi un conflitto. Ogni volta che ritardi una decisione e rimani in una situazione di stallo. E alla fine? Ti ritrovi a prendertela con te stesso o con il destino per il tempo sprecato e per tutte le opportunità che ti sono scivolate tra le dita. Se vuoi raggiungere degli obiettivi importanti devi assolutamente cambiare questo atteggiamento e, credimi, devi farlo ora!

*

GIORNATA MONDIALE del KURASH

E’ lo sport nazionale dell’Uzbekistan ed è, quindi, sostenuto dal governo uzbeko. Il 6 settembre 1998 è diventato uno Sport Internazionale con la fondazione dell’IKA. Quali risultati sono stati raggiunti finora a livello organizzativo e di sviluppo? Il Kurash è presente in oltre 100 paesi del mondo, attraverso le federazioni nazionali. Ci sono, poi, 4 federazioni continentali. L’IKA ha costruito una nuova strategia per lo sviluppo del Kurash nel mondo, attraverso la creazione di più eventi (competizioni, seminari, corsi di formazione), nonché l’introduzione di una nuova strategia formativa, utilizzando le strutture sportive esistenti e attraverso le piattaforme digitali

*

1^ GIORNATA NAZIONALE del GATTILE

Arriva per la prima volta in Italia la Giornata Nazionale del Gattile. Un’iniziativa che si celebrerà il 6 settembre fortemente voluta e istituita, con il patrocinio di Enpa, l’Ente Nazionale per la protezione degli animali. Il gattile ospita gatti abbandonati e randagi con accertate abitudini domestiche; mici ceduti dai proprietari (per morte, malattia, problemi personali di vario tipo); gatti smarriti in attesa di ritrovare il proprietario; mici incidentati o gravemente malati, dei quali non è possibile risalire al proprietario. Le funzioni principali di un gattile sono la cura e il ricovero temporanei di tutti questi gatti, fino ad una loro adozione, che si auspica sia più la veloce possibile e resta l’obiettivo primario

*

L’ESTATE NON E’ FINITA

Il mese di settembre a BERGAMO si è presentato con caratteristiche prettamente estive: temperature sopra della media e afa, ma la situazione potrebbe cambiare presto. Il naturale abbassamento di latitudine delle più fresche correnti oceaniche influenzerà sempre di più il tempo sulla Lombardia. Il bollettino meteo di Orio evidenzia che già tra le giornate di mercoledì e giovedì è previsto un peggioramento delle condizioni meteo su tutta la regione, specialmente sui settori alpini. Non sarà un vero e proprio peggioramento di stampo autunnale: le precipitazioni, specialmente in pianura, saranno a macchia di leopardo e intermittenti, anche se comunque localmente potranno risultare anche intense, con annessi colpi di vento e locali grandinate. Discorso un po’ più complesso per i settori alpini e prealpini. Sui rilievi le precipitazioni saranno diffuse e persistenti, con accumuli anche consistenti. Localmente non è da escludere il rischio idrogeologico per eventuali esondazioni di torrenti e frane. Anche le temperature subiranno un calo sensibile. Le temperature scenderanno soprattutto nelle zone interessate da precipitazioni consistenti, com’è normale che sia, ma l’aria cambierà anche in pianura, con un clima decisamente più fresco a partire da giovedì, specialmente nelle ore notturne”, ha aggiunto l’esperto

*

ANTIMAFIA. 33 in CARCERE con VARI REATI

Anche la nostra bergamasca non è esente da queste infiltrazioni. I militari del Comando Provinciale Carabinieri e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bergamo hanno dato esecuzione a un’ordinanza che dispone misure cautelari personali e reali emessa dal Gip del Tribunale di Brescia, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura bresciana, nei confronti di oltre 30 persone  indiziate, a vario titolo, di associazione per delinquere, con l’aggravante di aver agevolato le attività di una nota cosca ‘ndranghetistica del crotonese. Le accuse sono di usura, ricettazione, riciclaggio, autoriciclaggio, trasferimento fraudolento di valori, favoreggiamento, nonché reati tributari e fallimentari. Le indagini hanno altresì consentito di delineare, in ipotesi accusatoria, il ruolo di taluni professionisti contabili, i quali – attraverso la propria opera di consulenza – sono indiziati di avere ideato e attuato modelli seriali di evasione fiscale a beneficio delle società riconducibili al sodalizio criminale. Sarebbe anche emersa, a latere, la compiacenza di un funzionario dell’Agenzia delle Entrate, destinatario di misura cautelare personale per l’ipotesi di corruzione, il quale – a fronte di sistematici compensi – è indiziato di essersi reso disponibile ad agevolare l’erogazione di alcuni servizi di natura fiscale richiesti da uno dei citati professionisti.

*

LA LETTERA DI DON TRUSSARDI (CARITAS)

Carissimi Lettori e Carissime Lettrici, dopo la pausa giusta e meritata dell’estate ci ritroviamo per continuare a portare avanti con impegno, passione e dedizione i tanti progetti di Caritas Diocesana Bergamasca attraverso lo strumento operativo di Fondazione Diakonia Onlus, che mostrano, come sempre, un’attenzione che si fa prossimità e vicinanza ai più deboli e ai più fragili della nostra terra. Il vescovo Francesco come ogni anno propone a tutta la Chiesa di Bergamo una lettera pastorale che diventa uno stimolo e insieme un indirizzo per la vita e per la fede delle nostre comunità; il titolo di questo editoriale è anche quello della lettera pastorale del vescovo, il quale unisce il tema del sinodo italiano, voluto da Papa Francesco, con il “servire la vita dove la vita accade” che, per il terzo anno consecutivo, accompagna la nostra Diocesi. Vivere il sinodo significa soprattutto camminare insieme: una Chiesa chiamata oggi più che mai ad un cammino fraterno vissuto insieme; è giunto il tempo, infatti dove i compiti diversi all’interno della vita della Chiesa sono fondamentali, ma ciò non deve continuare a creare differenze e divergenze all’interno della Chiesa stessa. Questo cammino sinodale deve essere svolto con l’attenzione al servire la vita dove la vita accade e noi di Caritas Diocesana e delle Caritas Parrocchiali siamo chiamati a questo servizio a tutti coloro che faticano più di altri nella loro vita personale e famigliare. Sicuramente l’autunno che ci aspetta non sarà dei più facili: penso al caro energia, che porterà un’ulteriore fatica a molte famiglie; penso alla guerra in Ucraina, che continua a produrre dissesti e difficoltà economiche ed umanitarie; penso infine e mi auguro una stabilità maggiore dal punto di vista politico sia italiano che europeo. Concludo nell’augurare a tutti e a ciascuno un proficuo camminare insieme in questo nuovo anno pastorale dove il servire la vita dove la vita accade è la prima e più importante carità che ognuno di noi può esprimere e condividere. Don Roberto Trussardi

*

VIE di BERGAMO. Via PIETRO ROVELLI

Nato a Bergamo in Borgo Canale il 6 febbraio 1793 – morto a Bergamo l’8 settembre 1838 – è stato un violinista e compositore italiano. Pietro, parente di Alfredo Piatti, intraprese lo studio musicale sotto la guida del nonno Giovanni Battista Rovelli, che fu il primo violino della Cappella musicale della Basilica di Santa Maria Maggiore, e del padre Alessandro, violinista e maestro di cappella di Weimar. Tenne giovanissimo concerti in varie città europee e proseguì gli studi presso il Conservatorio di Parigi nella classe del celebre Rodolphe Kreutzer. All’epoca era annoverato tra i massimi virtuosi del violino del suo tempo (Niccolò Paganini disse: «Io, primo, e dopo Rovelli»), parere che trova numerose conferme nelle testimonianze riportate nel periodo. Ottenne nel 1814 il posto di primo violino nell’Orchestra della corte di Monaco di Baviera, dove rimase fino al 1820 circa. A Monaco ebbe diversi allievi (tra cui Bernhard Molique) e conobbe Louis Spohr. Nel 1819 sposò a Vienna la pianista Michaela Förster (1802-1850), figlia del compositore Emanuel Aloys Förster, nota anche come Giacomina. Dal matrimonio nacquero otto figli, tra cui la celebre cantante Costanza Rovelli (1828-1884) ed Emanuele Rovelli (1836-1912), che divenne violinista seguendo la tradizione di famiglia. Tornato a Bergamo, prese il posto del nonno come primo violino della Cappella musicale di Santa Maria Maggiore e divenne Direttore dell’Orchestra del Teatro Sociale e del Teatro Ricciardi. Si dedicò all’insegnamento presso l’Istituto Musicale cittadino diretto da Giovanni Simone Mayr. Nel 1827 divenne direttore della neonata Accademia filarmonica presso il teatrino della Fenice in Bergamo, guidando un’orchestra formata da professionisti e dilettanti. Per la salute instabile, negli ultimi anni diradò l’attività, fino a ritirarsi del tutto. Morì in seguito a un’encefalite nel 1838; lasciando la famiglia in angustie finanziarie, tanto che la vedova dovette vendere a Paganini il Guarnieri del Gesù del marito. Un suo ritratto, eseguito da Enrico Scuri nel 1828, si trova nell’istituto musicale Donizetti di Bergamo. Rovelli fu uno dei massimi virtuosi europei del violino nella prima metà dell’Ottocento, e svolse un’importante funzione di trasmissione in Italia delle esperienze strumentali francesi e austro-tedesche

*

ACCADDE OGGI

  • 1522 – Magellano (500 anni fa) fu il primo uomo a circumnavigare il mondo
  • 1992 – Gianni Bugno (30 anni fa) vince il secondo titolo mondiale di ciclismo su strada
  • 2007 – Scompare (15 anni fa) il grande tenore Luciano Pavarotti

*

SIGNIFICATO del NOME UMBERTO

Il nome deriva dall’antico tedesco Humbert e significa “orso illustre, splendido gigante”. Oggi Sant’Umberto. In Italia portano questo nome circa 136.998 persone di cui il 15,6% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Chi fa falla, chi non fa sfarfalla”
  • “Non si canta perché si è felici, si è felci perché si canta”
  • “Dio mi rispetta quando lavoro, mi ama quando canto”
  • “Chi ha il cuore contento, sempre canta”

*

I TURNI delle FARMACIE

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 7 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

– IL LIBRO. UNA VOLPE a MANI NUDE

Narrativa – pag. 288 – costo € 21.00 – trama: Una bambina cresciuta nell’incavo di un albero centenario, un enigmatico autostoppista «senza fissa famiglia», adolescenti che giocano alla morte sulle corsie di un’autostrada, una donna guarita che rivuole indietro il suo dolore, il mito di una ragazza che pare aver strangolato una volpe a mani nude. Il tutto poco distante da un lago che ha sommerso un intero paese, annegando nel paesaggio la memoria dei suoi abitanti. Colti sull’orlo di un cataclisma imminente eppure atavico, i personaggi di “Una volpe a mani nude” si muovono in una periferia dell’esistenza fatta di zone industriali, strade statali, colline immacolate: angoli in cui il mondo sembra finire e dove la Natura irrompe con una grazia abbagliante. Intrecciando i vari episodi tra loro come le caselle di un assurdo gioco dell’oca, Emmanuelle Pagano raccoglie le storie di un popolo di emarginati che rivendica sommesso il proprio diritto a esserci, in barba a una diversità che esiste soltanto nello sguardo dell’altro

*

FERRO BASSO. COSA MANGIARE?

Ritroviamo il ferro nei cibi che mangiano abitualmente in forma di ferro emico, se si tratta di alimenti di origine animale, o ferro non emico, nei vegetali. Il ferro emico viene assorbito molto velocemente dall’organismo e in quantità elevate, mentre il ferro non emico viene assorbito solamente per il 10%. Gli alimenti maggiormente ricchi di ferro emico sono il fegato (che infatti viene spesso dato ai bambini) e le frattaglie, ma anche più in generale le carni bovine, di maiale, di agnello, di cavallo, di pollo, di tacchino e di faraona garantiscono un adeguato apporto di ferro. Bisogna sempre tenere in considerazione che una dieta ricca di carni rosse può comportare un aumento del colesterolo e costituire un fattore di rischio per diverse patologie e va quindi seguita sono controllo dello specialista dietologo. Tra il pescato, invece, gli alimenti più utili in caso di carenza di ferro sono i crostacei, i molluschi e pesci come trota, tonno, baccalà, acciughe e sarde. Contribuiscono all’apporto di ferro anche verdure a foglia verde, come la lattuga, e frutta secca come noci e nocciole, mandorle e pistacchi. Si possono poi integrare alla propria alimentazione fonti proteiche ricche di ferro come i fagioli, le lenticchie, i ceci, i lupini e il tofu. Infine, un’alimentazione equilibrata prevede anche l’utilizzo in cucina di pasta, pane e cereali, che contengono una quantità varia di nutrienti. Da tenere in considerazione anche che la vitamina C contribuisce all’assorbimento del ferro: un trucco può dunque essere aggiungere del succo di limone agli alimenti che stiamo per mangiare o all’acqua che beviamo durante i pasti, oppure utilizzare come contorno verdure ricche di vitamina C, come pomodori, peperoni, cavoli e broccoli, o ancora terminare i pasti con agrumi o verdure come kiwi, ribes e uva. Infine, le persone che sviluppano anemia dovrebbero limitare l’assunzione in corrispondenza dei pasti di alcuni alimenti che ostacolano l’assorbimento di ferro, come i latticini, il caffè, il tè e il cioccolato

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Seminario Vescovile – 14 settembre ore 9,30 – Assemblea del Clero della Diocesi di Bergamo
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 9 settembre ore 17 – Inaugurazione della Mostra “Bergamo e il suo centro nelle antiche stampe”
  • BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 9 settembre ore 18 – Salone Furietti presentazione del libro “Alberto da Villa d’Ogna e la sua comunità” – ingresso libero e consigliata la prenotazione 035-399430.
  • BERGAMO – Chiesa “Alle Grazie – 9 settembre ore 18 – Apertura delle celebrazioni in occasione della Festa del Santo Jesus”
  • BERGAMO – Parco Sant’Agostino – 7 settembre ore 19,30 – Lezioni di yoga per tutti
  • BERGAMO – Biblioteca Loreto – 7 settembre ore 16,30 – spettacolo: Il Leone nel pozzo” intrattenimento per ragazzi e famiglie
  • CHIUDUNO – Centro – dal 4 all’11 settembre – Sagra Alpina
  • COVO – Piazza Santi Apostoli – 7 settembre ore 21 – spettacolo “Quinto non uccidere”
  • FILAGO – Chiesa Parrocchiale – 10 settembre ore 20,30 – Concerto d’Organo con Paola Palamini
  • MAPELLO – Santuario di Prada – 10 e 11 settembre dalle ore 18 – Cena con prodotti tipici – musica – giochi di un tempo – visite guidat al Santuario
  • OLMO al BREMBO – Oratorio – 11 settembre dalle ore 9 – Caccia al fungo più grosso
  • OLTRESSENDA – Ritrovo Piazzale del Comune di Villa d’Ogna – 11 settembre ore 9 – Trekking
  • PARRE – Centro – 10 e 11 settembre dalle ore 9 – 4^ Edizione: “Parre nell’’Era del ferro” – rievocazioni storiche
  • PEIA – Chiesa Santa Elisabetta – 10 settembre dalle ore 15 – Storie di mercanti e devozione sulla “Via della Lana” – prenotazione obbligatoria “Promoserio”
  • SAN PELLEGRINO TERME – Casinò – 8 settembre ore 9,30 – Alla scoperta del Casinò in visita guidata
  • SOLTO COLLINA – Piazza Santa Lucia – 7 settembre ore 20,30 – “Solto in Musica” concerto
  • SCANZOROSCIATE – tutti gli weekend di settembre – Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi
  • SERIATE – Parco Via degli Alpini – 8 settembre ore 17 – spettacolo di burattino: Gioppino e il mistero del castello

*

– SCOMPARSO COME OGGI

2007 – Luciano PAVAROTTI (15 anni fa) è ritenuto dalla maggior parte della critica il più grande tenore di tutti i tempi, sia per le capacità vocali, sia per la portata del successo riscosso in oltre quarant’anni di carriera.

*

CINEMA.  WATCHER

Critica *** – film drammatico horror – durata 91 minuti – consigliato + 13 anni – trama: Watcher, il film diretto da Chloe Okuno, racconta la storia di una giovane donna americana, Julia (Maika Monroe), che insieme al marito Francis (Karl Glusman) si trasferisce a Bucarest. Lei ha abbandonato la carriera di attrice per seguire Francis, che si è dovuto spostare in Romania per lavoro, ma nella sua nuova casa Julia è spesso da sola, annoiata e depressa. Una notte nota che dal condominio di fonte, dall’altra parte della strada, qualcuno sembra intento a osservarla. Ben presto la donna capisce che l’atteggiamento del suo vicino di casa non è stato solo un caso; infatti, Julia si rende conto che lo sconosciuto la spia attentamente, come se volesse tenerla d’occhio. È così che la giovane, spaventata, inizia a sospettare che l’uomo possa essere un serial killer del posto, noto come “Il ragno”, che è solito decapitare le donne..

*

La BONTA’ dei GNOCCHETTI SARDI

I malloreddus, tra i formati di pasta sardi più famosi nel mondo, sono il piatto storico per eccellenza della Sardegna, quasi obbligatori nelle occasioni più importanti, dalle sagre ai matrimoni. Specialità inserita nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) dell’isola, sono tipici del Medio Campidano, zona centro-sud della Sardegna, dove si preparano con una forma molto concava e lunghi un paio di centimetri, ma corrispondono ad altri tipi di pasta più minuti, realizzati con tecniche simili in altre località sarde: nella zona del Sassarese L’origine del nome malloreddu pare derivi proprio dalla loro forma piccola e panciuta che nell’immaginario dei pastori dell’entroterra ricorderebbe la forma del vitellino (malloru in sardo campidanese significa toro). Secondo altre fonti invece la parola deriverebbe dal latino mallolus, piccolo grumo, gnocco. Semola di grano duro, acqua e sale sono gli ingredienti per realizzarli. Per un sapore più ricco, nella ricetta storica c’è anche lo zafferano, un altro prodotto tipico della Sardegna che oggi spesso viene tolto dall’impasto per rendere la pasta più “neutra” e adatta a diversi condimenti

*

SEI NATO OGGI?

Se siete nati in questa data, siete tra le persone più intelligenti. Spesso gli altri vi considerano l’intellettuale del gruppo, le vostre conoscenze sono estese e sapete sempre come cavarvela. Siete in grado di risolvere i vostri problemi e potete uscire da qualsiasi situazione facendo appello alla vostra ragione. Avete lo stampo del maestro e siete portati a imporre il vostro credo agli altri. Avete un forte fiuto psicologico, dinamismo psichico e una notevole forza di volontà. La vostra logica è evidente. Amate ogni nuova esperienza che vi insegni qualcosa di nuovo. Avete bisogno d’affetto, di sicurezza e di radici

*

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 06.46 e tramonta alle ore 19.58 – Durata del giorno ore 13.08 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 10.52 (+3 minuti rispetto a ieri) –  La LUNA crescente (visibile al 72%) sorge oggi alle ore 18.01 e tramonta domani alle ore 02.26

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie