Indice dei contenuti

NECROLOGIE DI OGGI 8 NOVEMBRE 2022

43^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 312/53 – BUONA GIORNATA 

GIORNATA MONDIALE della RADIOLOGIA
GIORNATA MONDIALE del CAPPUCCINO
GIORNATA REGIONALE “LOMBARDIA E’ RICERCA”
GIORNATA MONDIALE degli ORFANI
GIORNATA EUROPEA del CUCINARE a MANGIAR SANO

COME PREVENIRE L’INFLUENZA in ARRIVO

Per prevenire l’influenza, così come per prevenire il raffreddore, sono valide le stesse indicazioni che si adottano per contenere la pandemia da COVID-19: 1) Lavare spesso e bene le mani con acqua e sapone, per almeno 40-60 secondi, soprattutto dopo aver tossito o starnutito. Gli igienizzanti a base alcolica riducono la quantità di virus influenzale dalle mani contaminate e rappresentano una valida alternativa -2) Coprire naso e bocca quando si starnutisce o tossisce, con fazzoletti monouso da buttare immediatamente – Indossare le mascherine chirurgiche in presenza di sintomi come tosse e raffreddore, può ridurre le infezioni tra i contatti stretti – 3) Rimanere a casa in presenza di sintomi, soprattutto in fase iniziale – 4) Evitare il contatto stretto con persone ammalate, per esempio mantenendo la distanza di almeno un metro da chi presenta sintomi dell’influenza e indossando la mascherina 5) Evitare di toccarsi occhi, naso o bocca. I virus possono diffondersi quando una persona tocca qualsiasi superficie contaminata dal virus e poi si tocca occhi, naso o bocca. La vaccinazione è il modo più efficace per prevenire l’influenza e ogni anno è disponibile il vaccino per la stagione influenzale in corso. I vaccini antinfluenzali contengono solo virus inattivati o parti di questi, pertanto non possono causare infezioni da virus influenzali. Fare il vaccino antinfluenzale aumenta in maniera significativa la probabilità di non prendere l’influenza e anche laddove ci si ammalasse, la forma influenzale sarebbe meno grave e in genere priva di complicanze. La vaccinazione inoltre protegge anche gli altri, riducendo così il carico sul sistema sanitario. Soprattutto nella stagione fredda circolano molti agenti batterici e virali, che possono causare infezioni respiratorie e sindromi simil-influenzali: non trattandosi però di virus influenzali, per questi agenti il vaccino antinfluenzale non è efficace.

I SANTI del GIORNO

San GOFFREDO Vescovo – Santi “QUATTRO CORONATI (sono: Castorio, Sinfroniano, Claudio e Nicostrato) martiri per essersi rifiutati di scolpire degli idoli pagani per l’Imperatore Diocleziano. Sono patroni dei carpentieri, muratori, scultori, scalpellini – Sant’ADEODATO I Papa – San CHIARO discepolo di San Martino – La Chiesa celebra la festa di altri 4 SANTI e 6 BEATI

AFORISMA del GIORNO

“Saranno i passi brevi che ti faranno compiere lunghe distanze. Non avere fretta passo dopo passo arriverai ovunque”

IL “PENSIERO” del GIORNO

“Siamo servi in-utili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare” – La vera libertà del cuore nasce dalla gratitudine, che apre il cuore a orizzonti infiniti, che alimentano autentici sogni di novità di vita. La creatura umana è chiamata a prendere sempre più consapevolezza che il mistero della sua esistenza scaturisce dalla condiscendenza divina che fiorisce nel suo quotidiano e gli apre prospettive di vitalità esistenziale – Padre, in Gesù ci scopriamo creature intensamente amate nel cammino quotidiano per proiettarci in avanti nel costruire la nostra ferialità. Tu ci fai respirare l’eterno. Donaci lo Spirito della tua sapienza perché sappiamo gustare con i fratelli un’intensa esperienza di autentica gratitudine per rendere la vita di tutti i giorni un inno di lode alla tua benevolenza. Amen – Mons. Antonio Donghi

La RACCOLTA di San MARTINO

Da scarto a risorsa per il territorio: è il motto della Raccolta di San Martino, una raccolta di abiti usati che si tiene ogni anno e che ha una lunga tradizione nella bergamasca, con oltre 40 edizioni. I proventi della raccolta vengono utilizzati ogni anno per sostenere progetti di innovazione sociale su tutto il territorio attraverso un bando aperto alle parrocchie partecipanti. Come funziona? Le parrocchie aderenti ricevono i “sacchi gialli” tra il 22 e il 25 ottobre con le istruzioni per la raccolta, che si terrà durante la settimana in cui cade San Martino (dal 7 all’11 novembre). Le parrocchie verranno avvisate di quando le cooperative e i volontari di Caritas passeranno a ritirare i sacchi pieni tra sabato 12, domenica 13 e lunedì 14 novembre. Le parrocchie che parteciperanno alla raccolta di san Martino potranno inviare un progetto sociale secondo le indicazioni che troveranno nella sezione apposita del sito

BONUS TRASPORTI: A CHE SPETTA

Sono ripartite il 1° novembre le domande per ottenere il bonus trasporti per il mese in corso. Il contributo del valore massimo di 60 euro può essere utilizzato per 30 giorni per l’acquisto di un nuovo abbonamento ai mezzi pubblici locali e nazionali. Il bonus è riconosciuto esclusivamente alle persone fisiche che nell’anno 2021 hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro. È erogato sotto forma di voucher associato a un codice identificativo univoco, alla data di emissione e al codice fiscale del beneficiario e deve essere utilizzato durante il mese in cui è stato emesso. Va presentato alla biglietteria del gestore del servizio di trasporti che si farà carico di portare a termine la procedura per ottenere il rimborso. I voucher non utilizzati vengono annullati e l’importo corrispondente rientra nelle disponibilità del fondo

ENTRO il 2026 AVREMO L’EURO DIGITALE

Ma cos’è esattamente l’euro digitale? Di fatto sarà un mezzo di pagamento elettronico per i pagamenti al dettaglio, emessi dalla Banca centrale e accessibili a tutti in tutta l’area dell’euro. Non andrà però assolutamente a sostituire il contante: l’obiettivo è anzi integrarlo, consentendo che il denaro della BCE possa essere utilizzato anche in formato digitale. L’euro digitale è un’iniziativa dell’Eurosistema, ma è anche un progetto comune europeo che coinvolge un insieme molto diversificato di stakeholder. Nel primo trimestre del 2023 la Commissione proporrà un regolamento per dare vita all’euro digitale. L’euro digitale non è un progetto a sé stante, confinato ai pagamenti. “È piuttosto un’iniziativa interpolitica e veramente europea che ha il potenziale per influenzare la società nel suo insieme. Mantenere la fiducia dei cittadini nel denaro e nei servizi di pagamento nell’era digitale è di per sé un obiettivo importante. Ma è ancora più importante per l’economia europea in generale”. E’ evidente che un sistema di pagamento affidabile, efficiente e sicuro è la base per il funzionamento efficace delle nostre economie. Innanzitutto, le persone pagano sempre più digitalmente invece di utilizzare contanti. Quasi la metà dei consumatori dell’area dell’euro afferma di preferire pagare con mezzi di pagamento senza contanti, come le carte. Continueremo a fornire denaro contante, ma se viene utilizzato sempre meno per i pagamenti.

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) TERESA MALLEGORI

Nata a Bergamo nella Parrocchia di Sant’Alessandro in Colonna il 14 marzo 1806 – morta a Bergamo il 22 agosto 1862 all’età di soli 56 anni. Fu una pittrice e una patriota risorgimentale. Il padre Andrea era proprietario di un nobile palazzo a Caprino Bergamasco ora sede del Municipio. Teresa risiedeva abitualmente nel palazzo di famiglia tra Via Sant’Orsola e Via Prato (ora Via XX settembre) e solo nei mesi estivi si trasferiva a Caprino. Numerosi i suoi viaggi sulle spiagge veneziane e a Venezia dove conobbe numerosi artisti, da qui si sviluppò la sua inclinazione alla pittura. A Bergamo, poiché alle donne non era consentito l’accesso all’Accademia Carrara, aveva intrapreso a frequentare gli studi di alcuni noti pittori bergamaschi per apprendere e migliorare le sue capacità artistiche. Il 20 giugno 1832 si sposò con il dr. Antonio Simone Vitale in servizio presso l’Ospitale Azzanelli con sede in Città Alta. Dal matrimonio nacque il figlio Andrea che morì otto giorni dopo la nascita. Nell’agosto 1834 partecipò con due sue tele all’Esposizione di Belle Arti presso l’Accademia Carrara. Il 29 agosto 1835, il marito dr. Vitale morì per un’infezione contratta durante un intervento chirurgico. Nel novembre 1835 partecipò nuovamente ad un’altra esposizione presso l’Accademia Carrara. Il 5 giugno 1836 andò a nozze con Pietro Sozzi (maggiore di Teresa dì 24 anni) appartenente alla nobile famiglia Sozzi di Caprino. I Sozzi erano proprietari di un nobile palazzo in Via Sant’Orsola, con attiguo negozio di tessuti e seta, proprio di fronte al Palazzo Mallegori. Dal nuovo matrimonio nacquero due figli: Giuseppina e Luigi. Fu Pietro Sozzi a far emergere in Teresa i primi sentimenti patriottici e lei cominciò a fornire armi ai rivoltosi, ad assistere i feriti, ad aiutare le famiglie bisognose. La cronaca del tempo riporta che Teresa fu vista su un balcone del Palazzo dei Mercanti, in Piazza della Legna (ora Piazza Pontida) assieme a Giuseppe Mazzini che incitava i bergamaschi contro gli Austriaci. Al ritorno degli Austriaci in città, Teresa con il fratello Luigi, fu costretta all’esilio e riparò a Lugano (Svizzera). Dopo alcuni mesi, a seguito delle amnistie concesse dall’Austria, Teresa tornò in città e fu parte attiva durante le due Guerre d’Indipendenza. Nel 1854, Teresa partecipò ad una Esposizione all’Accademia di Brera a riprova che non abbandonò il suo spirito artistico. Il 10 febbraio 1858 morì il padre Andrea e il 2 novembre dello stesso anno anche il marito Pietro. Nella notte tra il 6 e 7 giugno 1859, in piena Seconda Guerra d’Indipendenza, Teresa Mallegori ospitò Giuseppe Garibaldi nel suo palazzo di Caprino unitamente a Gabriele Camozzi, Nino Bixio e altri “Cacciatori delle Alpi”. Per la sua visita Garibaldi ricevette in dono un cavallo di pura razza che montò per lungo tempo in tutte le battaglie risorgimentali. Nel dicembre 1861, Teresa partecipò alla prima Esposizione Universale a Firenze con delle sue opere. Il 22 agosto 1862, a soli 56 anni, colpita da infarto, Teresa Mallogori morì attorniata dai suoi due figli e da numerosi artisti e patrioti italiani.

ACCADDE OGGI

  • 1895 – Rontgen (127 anni fa) scopre i Raggi X in suo onore la Giornata Mondiale della Radiologia
  • 1947 – L’Italia (75 anni fa) viene ammessa all’ONU
  • 1987 – Gli italiani chiamati (35 anni fa) sul Referendum per le Centrali Nucleari respingono la loro costruzione e la chiusura di quelle in costruzione

SIGNIFICATO del NOME “GOFFREDO

Il nome Goffredo ha orgini germaniche ed ha il significato di “pace, protetto da Dio”. Oggi San Goffredo. In Italia portano questo nome circa 5.853 persone di cui il 29,5% nel Lazio, 7,8% in Lombardia

PROVERBI

  • “Meglio soli che mal accompagnati”
  • “Uno non fa numero”
  • “Nessuno è meno solo di chi è solo”
  • “Che brutto essere soli”
  • “Solitudine enoia offuscano la gioia”

NON BUTTARE i CRISANTEMI SFIORITI

Il momento in cui i crisantemi salgono alla ribalta è passato e di sicuro qualcuno dei quei meravigliosi vasi fioriti dell’inizio di novembre sarà finito fra le vostre mani. La loro lunga e corposa fioritura ci assicura fresca bellezza per alcune settimane, ma poi la pianta sfiorirà: ecco cosa fare a quel punto. Ecco cosa fare con il vostro crisantemosfiorito dunque: 1) tagliamo tutti i rami sfioriti: un bel taglio netto senza sfilacciature – 2) diamo una bella bagnata al tutto e lasciamo senza paura il vaso all’esterno, in modo che prenda pioggia e neve, freddo e sole. I rametti di questa pianta praticamente indistruttibile. Se vi ricordate ogni tanto una innaffiata e poi dimenticata (quasi). A giugno altro taglio e poi lasciateli crescere e avrete di nuovo dei fiorni senza spendere altri soldi e … l’ambiente comunque vi ringrazierà

I TURNI delle FARMACIE

  • TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 9 novembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

NOVITA’ in LIBRERIA”: “TUTTI nella mia FAMIGLIA HANNO UCCISO QUALCUNO

Critica ***+ – Narrativa – pag. 384 – da novembre in Libreria – costo € 19,00 – trama: A Ernie Cunningham le riunioni di famiglia non sono mai piaciute. Di sicuro c’entra il fatto che tre anni prima ha visto suo fratello Michael sparare a un uomo e lo ha denunciato, un oltraggio che non gli è ancora stato perdonato. Perché i Cunningham non sono una famiglia come le altre. C’è solo una cosa che li unisce: hanno tutti ucciso qualcuno. Ora hanno deciso di ritrovarsi per un’occasione speciale: trascorreranno un fine settimana in un resort di montagna per festeggiare l’uscita di prigione di Michael. Ma i Cunningham non sono tipi da stare in pantofole davanti al caminetto. Il giorno dell’arrivo di Michael, viene trovato il cadavere di un uomo. Ha le vie respiratorie ostruite dalla cenere, come se fosse morto in un incendio, ma non ha ustioni sul corpo. Mentre una bufera si abbatte sul resort isolandolo e la polizia brancola nel buio, spetterà a Ern capire se il colpevole è uno dei suoi familiari, prima che vengano uccisi tutti

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Palazzo del Podestà (Piazza Vecchia) – fino al 21 dicembre dalle ore 10,30 – torna Dance Well incontri per persone con il morbo di Parkinson
  • BERGAMO – Centro Culturale San Bartolomeo – 8 dicembre ore 18 – “Si può dimostrare l’esistenza di Dio?” Relatore: Fra Raffaele Rizzello
  • BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 9 novembre ore 20 – incontro culturale con Massimo Cacciari
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” Viale Papa Giovanni – 10 novembre ore 17,30 – “Centottant’anni dalla nascita di Antonio Fogazzaro” (1842-1911)
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” Viale Papa Giovanni – 10 novembre ore 18 – “L’Ora del Campari” “Racconti spirituali” con Giuliano Zanchi
  • BERGAMO – Chiesa di Sant’Alessandro in Croce (Via Pignolo) – 10 novembre ore 18 – “I Fantoni nella Chiesa di Sant’Alessandro” – La facitura dell’altare dell’Oratione- Relatore: Lidia Rigon – Sacrestie ritrovate
  • BERGAMO – Sacrestie della Cattedrale – fino al 27 novembre – Mostra “L’avete fatto a me” promossa dal Museo A. Bernareggi – ingresso libero
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – dal 18 novembre al 26 dicembre – Villaggio di Natale
  • BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 10 novembre ore 20,30 – Gherardo Colombo è Relatore: “Una nave per salvare gli emigranti nel Mediterraneo”
  • MONASTEROLO del CASTELLO – Centro – dall’ 11 al 13 novembre – Sagra del Bollito Misto e Mostra del bestiame
  • SERIATE – Biblioteca – 9 novembre ore 21 – proiezione del film in lingua
  • STEZZANO – Oratorio – 10 novembre ore 20,30 – Cineforum itinerante – proiezione del film “Uomini di Dio”

IL CINEMA a BERGAMO: “TRIANGLE OF SADNESS”

Dal 30 ottobre nelle Sale di Bergamo – critica*** – durata: 149 minuti – film per tutti – trama: Il racconto di alcuni modelli che cercano in tutti i modi di abbandonare il mondo delle passerelle. Ostlund ama indubbiamente mettere il dito nella piaga ma ancora di più ama osservare la piaga da una prospettiva originale, spesso contraria al comune senso di marcia. La sequenza iniziale del film, con la sfilata di modelli uomini interrogati sui loro diritti calpestati (guadagnano un terzo delle colleghe femmine) inaugura subito un gioco di ribaltamenti che continuerà con l’imposizione da parte della miliardaria russa di un bagno in mare a tutta l’equipaggio della nave e approderà definitivamente in superficie con l’episodio finale sull’isola e la presa del potere da parte di chi, nel mondo pre naufragio, era ultima fra gli ultimi. Ma ciò che rende speciale questo approccio è l’aggiunta dell’umorismo.

I BENEFICI di UN BICCHIERE di VINO ROSSO

Se parliamo di benefici dei vini rossi, gli dobbiamo riconoscere proprietà antiossidanti, antimicotiche, antitumorali, antibatteriche, antinfiammatorie e di fluidificanti del sangue. Ci sono correnti di studi che dicono che un bicchiere di vino rosso al giorno, potrebbe ridurre l’incidenza di ictus fino al 50%. Su questo si è pensato che il consumo di vino rosso, potesse proteggere da malattie cardiache. La dose indicata e accettabile di alcol si aggira tra i 30 e i 40 grammi al giorno per gli adulti sani, mentre per le persone anziane scende a 25-30 grammi; gli adolescenti dovrebbero evitarlo, così come le persone che presentono delle patologie allo stomaco o grandi obesi ecc., ecc. La dose consigliata è di 2 bicchieri da 125 ml l’uno al giorno, perchè dobbiamo calcolare che il vino rosso contiene circa 10-11 g di alcol etilico per 100 grammi. Valutando tutti i benefici di un buon bicchiere di vino rosso, e assumendolo sempre con parsimonia: rimane ottimo da sorseggiare a tavola e un bellissimo e sempre piacevole cadeau da portare a cena da amici

SCOMPARSO COME OGGI

2016 – Umberto VERONESI (6 anni fa) è considerato una personalità di primo piano del campo medico e della ricerca scientifica in generale

SEI NATO OGGI?

Le persone nate in questa data non avranno praticamente mai problemi finanziari. Sapete come fare i soldi e soprattutto come spenderli. Lavorate molto, siete persone serie e riuscite sempre a raggiungere i vostri obbiettivi. Interessati di finanza, progresso e beni materiali, avete la necessità di organizzare, per avere successo. Le vostre potenzialità si esprimono al meglio quando avete degli obiettivi ben chiari. Siete generosi, comprensivi e attivi. Dotati di una mente vulcanica e da un fisico sempre in movimento. Detestate le perdite di tempo e chi ve lo fa perdere. Innate capacità di giudizio, padronanza e capacità di esercitare l’autorità

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.08 e tramonta alle ore 17.02 – Durata del giorno ore 09.54 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 14.06 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA PIENA (visibile al 99%) sorge oggi alle ore 16.57 e tramonta domani alle ore 08.15

Fonte immagine di copertina: Depositphotos

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,