Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 9 AGOSTO 2022

I SINTOMI del VAIOLO delle SCIMMIE – Nell’uomo il vaiolo delle scimmie si manifesta spesso con la combinazione dei seguenti sintomi: febbremal di testabrividi – stanchezza – astenia (debolezza generale) – linfonodi ingrossatimal di schiena – dolori muscolari. In genere dopo uno-tre giorni dall’inizio della febbre, si manifesta un’eruzione cutanea. Le lesioni cutanee evolvono in vescicole, pustole e croste. Nell’epidemia attualmente in corso, i diversi Paesi dell’Unione Europea/Spazio Economico Europeo hanno riportato al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) alcune differenze nella presentazione clinica di malattia rispetto a quanto presente in letteratura. In particolare, sono stati segnalati sintomi prodromici sistemici più lievi, quali febbre, sonnolenza, mialgie e cefalea. L’eruzione cutanea che può precedere i sintomi generali (che sono solitamente prodromici) e che si presenta nel 95% dei pazienti, può manifestarsi con lesioni scarse e/o limitate alle aree genitali o peri-anali. A essere più frequentemente interessate sono le aree ano-genitali, il tronco, le braccia e le gambe, il viso, i palmi delle mani e le piante dei piedi. Nel 5% dei casi la manifestazione di esordio può essere rappresentata da lesioni a livello del cavo oro-faringeo. In presenza di sintomi è bene isolarsi e consultare tempestivamente il proprio medico di medicina generale che fornirà le indicazioni opportune. La diagnosi di vaiolo delle scimmie è clinica e si avvale anche di esami di laboratorio, eseguiti su DNA estratto dai campioni biologici

La BOMBA ATOMICA su NAGASAKI
A soli tre giorni dalla prima sganciata su Hiroshima. La mattina del 9 agosto 1945 l’equipaggio del Boeing B-29 Superfortress, il bombardiere designato per la missione, si alzò in volo con a bordo la bomba atomica soprannominata “Fat Man”, alla volta di Kokura, l’obiettivo iniziale della missione. Tuttavia le nubi non permisero di individuare esattamente l’obiettivo, e dopo tre passaggi sopra la città, e ormai a corto del carburante necessario per il viaggio di ritorno, l’aereo venne dirottato sull’obiettivo secondario, Nagasaki. Alle 11:02, alcuni minuti dopo aver iniziato a sorvolare Nagasaki, fu sganciata la seconda bomba atomica. La bomba esplose a circa 470 metri d’altezza vicino alle fabbriche, morino all’istante 40.000 persone, 240.000 nei sei mesi successivi e 55.000 i feriti con gravi segni riportati dalla radioattività.

*

I SANTI del GIORNO
Santa TERESA BENEDETTA della CROCE (Edith Stein) PATRONA d’EUROPA con santa Caterina da Siena e Santa Brigida di Scozia – San ROMANO di Roma patrono del Principato di Monaco – Santi FERMO e RUSTICO martiri. Nella Bergamasca sono Patroni Caravaggio e Presezzo dove sono la tradizione i due Santi predicarono il Vangelo prima del martirio. A Calcio un’antica Chiesa ricorda il loro passaggio. A Bergamo l’antico Monastero e l’attigua Chiesa sono dedicati ai Santi Fermo e Rustico, le loro reliquie sono presso la Chiesa di Sant’Andrea in Bergamo Alta – La Chiesa celebra la Festa di altri 30 SANTI e 22 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
“Il pregio della vittoria si considera dalle difficoltà avute per conquistarla”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Ecco lo sposo! Andategli incontro!” – La vita è sempre una grande attesa di ciò che il cuore desidera in modo intenso. L’evento nuziale rappresenta un segno importante di tale atteggiamento. Ravviviamo i contenuti più veri del nostro cuore perché cresca la sete per un incontro che illuminerà in modo tutto particolare le nostre persone. Dove è il nostro tesoro, là sarà anche il nostro cuore – Padre, Gesù ci insegna un grande desiderio: tendere con tutte le nostre forze a contemplare eternamente il tuo volto. Di te ha sete la nostra anima. Questa tensione spirituale renda gioiosa e coraggiosa la nostra esistenza. Manda su di noi lo Spirito Santo perché alimenti la sete della gloria eterna per essere nella pace del cielo con tutti i nostri fratelli. Amen – a cura di Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE dei POPOLI INDIGENI
Una “Giornata” per ribadire il fermo impegno a favore del rispetto, della protezione e dell’esercizio dei diritti dei popoli indigeni sanciti dalla dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni e dal diritto internazionale dei diritti umani. I popoli indigeni abitano quasi un quarto della superficie terrestre mondiale. Sono i custodi e i difensori fondamentali di oltre l’80% della nostra diversità biologica e hanno una profonda conoscenza della gestione sostenibile del territorio. Al tempo stesso, sono tra i più colpiti dai gravi effetti dei cambiamenti climatici e del degrado ambientale. L’identità dei popoli indigeni è spesso strettamente legata alla loro terra e alla loro lingua. Le lingue indigene sono sistemi di comunicazione complessi sviluppati nel corso di millenni

*

La NOTTE di SAN LORENZO
Sta per arrivare la notte di San Lorenzo e con lei anche il meraviglioso spettacolo delle stelle cadenti. Saranno le Perseidi ad illuminare il cielo. I consigli per non perdersi il sorprendente spettacolo sono pochi e semplici. Tutti potranno ammirare le “lacrime di San Lorenzo” e rimanere con il fiato sospeso mentre esprimono il fatidico desiderio. Cosa sono le Perseidi, ovvero le stelle cadenti conosciute comunemente col nome di Lacrime di San Lorenzo? Si tratta delle stelle più spettacolari e più attese dell’anno che ogni agosto spingono moltissime persone a volgere lo sguardo al cielo, alla ricerca delle brillanti e suggestive scie luminose. Perché vengono dette lacrime di San Lorenzo? Questo nome popolare è dovuto al fatto che il fenomeno cade attorno al 10 agosto, giorno in cui la Chiesa ricorda il martirio del Santo. Il nome Perseidi invece deriva dal loro sfrecciare attraverso il firmamento partendo da una specifica area celeste ovvero quella situata nei pressi della costellazione di Perseo. Nonostante San Lorenzo cada il 10 agosto, l’evento raggiungerà il suo culmine nella notte tra il 12 e il 13 agosto

*

L’ULTIMA “SUPERLUNA” dell’ANNO
Sarà la quarta “Superluna” e ultima del 2022 detta anche “Luna dello Storione. Per ammirare il nostro satellite basterà rivolgere lo sguardo verso il cielo sud-orientale: la Luna brillerà alla larghezza di un palmo in basso a destra. L’abbagliante spettacolo lunare probabilmente non sarà apprezzato da tutti poiché sfortunatamente si scontra con uno degli sciami meteorici più attesi dell’anno: le Perseidi. Mentre la maggior parte degli osservatori sarebbe normalmente in grado di vedere 50 o 60 meteore all’ora, la Luna piena ridurrà la visibilità delle meteore a circa 10-20 al massimo. Una Luna piena si verifica quando la Luna e il Sole sono l’uno di fronte all’altro e la luce del Sole colpisce la Luna di fronte. In quanto tale, può essere difficile vedere le caratteristiche sulla superficie lunare in dettaglio durante il plenilunio a causa della mancanza di ombre

*

FERRAGOSTO: Il CAPODANNO dell’ESTATE
E’ il giorno di quelle “mangiate” che dopo si fa fatica ad alzarsi da tavola. Si preparano piatti per saziare tutte le voglie, i fornelli si mettono al lavoro presto, ma soprattutto ci si dedica al barbecue come da tradizione. Una giornata libera per staccare la spina e rilassarsi, sinonimo di vacanza, di grigliate, spesso insieme alla famiglia o agli amici. E’ il Capodanno d’estate, scavalcata questa giornata si avvicina la fine delle vacanze, del mare, del caldo, quindi gli si riserva festeggiamenti particolari.

*** ORIGINI: Il nome Ferragosto deriva dal latino feriae Augusti, ovvero riposo di Augusto. Si trattava infatti di una festa in onore del primo imperatore romano, Ottaviano Augusto, che ha dato anche il nome al mese di agosto. L’istituzione dell’antico Ferragosto aveva lo scopo di mettere insieme un certo numero di giorni di riposo per consentire a chi aveva lavorato nei campi di recuperare le energie. I giorni di riposo erano accompagnati da feste e celebrazioni, che tipicamente si tenevano il primo giorno di agosto. In tutto l’impero si organizzavano corse di cavalli e gli animali da tiro, buoi, asini e muli, venivano dispensati dal lavoro e agghindati con fiori.

*** UNA FESTA CATTOLICA il 15 agosto si celebra l’Assunzione di Maria in Cielo (Festa di precetto). Secondo la tradizione cattolica, dopo aver terminato la propria vita terrena, Maria fu “Assunta” in Paradiso sia con l’anima che con il corpo. Per la Chiesa cattolica Maria è l’unica persona oltre a Cristo a essere assunta materialmente in cielo. I festeggiamenti durante l’impero romano erano il 1 agosto, furono spostati al 15 del mese per volontà della Chiesa Cattolica, proprio per ricondurre la festività popolare all’Assunzione di Maria.

*** La CUCINA del CENTRO-NORD ITALIA Anche il Nord possiede la sua bella tradizione culinaria e devi quindi scoprire anche in questa zona d’Italia cosa si mangia a Ferragosto. In Lombardia ad esempio, si mangia il minestrone freddo, una variante simpatica e salutare del classico piatto invernale. In Umbria invece, puoi gustare gli gnocchi al sugo di papera, una ricetta incredibilmente squisita.

Un’altra ricetta simpatica arriva dalla Toscana, dove potrai assaporare il piccione arrostito, una vera tradizione che viene puntualmente rispettata ogni 15 agosto. Infine, se ami le ricette a base di pesce, allora puoi provare la capponada ligure a base di gallette del marinaio e tonno.

*** I TIPICI DOLCI di FERRAGOSTO è scoppiata la moda del “panettone estivo” anziché l’uvetta si possono trovare dei piccoli pezzi di frutta fresca (ananas, albicocche, pesche, ecc) accompagnato con gelato. Ci sono poi le Margheritine, dei biscotti morbidi che possono avere un aroma di limone. Si dice che furono inventate dalla regina Margherita e sono davvero da provare. In alternativa, si possono provare i Biscotti di Mezz’Agosto, una specialità soffice e dal gusto intenso

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
(Via) GIOVANNI FRANCESCO STRAPAROLA – nato a Caravaggio, 1480 – morto a Venezia nel 1557 (o più tardi) è stato uno scrittore italiano, romanziere e novelliere.. Non si hanno notizie rilevanti relativamente alla sua vita, ad eccezione di un soggiorno a Venezia avvenuto fra il 1530 e il 1540. Nel 1508 pubblicava un Canzoniere di ispirazione petrarchesca; si trattava di una raccolta di poesie d’amore (sonetti, strambotti, epistole e capitoli) dal titolo Opera nova de Zoan Francesco Straparola. Nel 1550 pubblicò a Venezia la raccolta di “favole ed enimmi” Le piacevoli notti. Il successo incontrato lo spinse a preparare in fretta un secondo volume, che vide la luce nel 1553. Poche o niente sono le notizie biografiche anche sull’origine del suo cognome. È improbabile che il nome “Straparola” sia il vero nome di Giovanni Francesco. Bottigheimer suggerisce che “Straparola” sia un soprannome derivato dal verbo italiano straparlare, che significa “parlare troppo” o “dire sciocchezze”. Zipes ha il nome che significa “loquace”. L’uso di un soprannome è comprensibile in quanto la pubblicazione di scritti satirici nella Venezia del Cinquecento rappresentava spesso un pericolo personale per l’autore

*

ACCADDE OGGI

  • 1173 – Iniziano (849 anni fa) i lavori per la costruzione della Torre di Pisa
  • 1892 – Thomas Edison ottiene il brevetto per il telegrafo bidirezionale

*

SIGNIFICATO del NOME
FERMO – Il nome Fermo deriva dal latino firmus ed ha il significato di “costante o perseverante”. Conosciuto per il nome della prima stesura dei “Promessi Sposi” di A. Manzoni “Fermo e Lucia”. Oggi San Fermo e Rustico. In Italia portano questo nome circa 2.761 persone di cui il 60,2% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Chi più ne ha più ne metta”
  • “E’ meglio dare che ricevere”
  • “Nasciamo soli, viviamo soli, moriamo soli: tutto ciò che c’è nel mezzo è dono”
  • “Chi ama, ha un grande dono da custodire”

*

L’ANGOLO della LETTURA
La SVEDESE – Autore: Giancarlo De Cataldo – Narrativa – pag. 240 – anno giugno 2022 – costo € 17,00 – Trama: Roma non ha piú un padrone, ognuno può prenderne un pezzo. Lei lo ha fatto. Era una ragazza di borgata come tante, con sogni nemmeno troppo grandi. Poi ha afferrato un’occasione, ed è diventata la Svedese. A mano a mano che la mezzanotte si avvicinava, la foresta dei tetti si andava popolando di gente, e dall’orizzonte si intensificavano i bagliori e cresceva lo scoppiettante concerto dei botti. Le autorità avevano vietato di sparare, e Roma tutta sparava; le autorità avevano vietato gli assembramenti e le terrazze brulicavano di umanità. Sharon, detta Sharo, poco piú di vent’anni, bionda, alta, magra, la faccia sempre imbronciata; non una bellezza classica, eppure attira gli uomini come il miele le mosche. Vive in periferia con la madre invalida e ha bruciato un bel po’ di lavoretti precari sempre per la stessa ragione: le mani lunghe dei capi. Poi una misteriosa consegna portata a termine per conto del fidanzato, un piccolo balordo, cambia la sua esistenza

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 10 agosto ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 28 agosto – Mostra “Velazquez” – visite guidate su prenotazione
  • BERGAMO – Cortile Biblioteca Caversazzi – 10 agosto ore 21 – Film Meeting. “Effetto notte”
  • BERGAMO – Spazio Giovane Edonè (Redona) – fino al 14 agosto – La “Sagra terrona” con degustazione dei prodotti tipici del sud Italia
  • BERGAMO – Borgo Santa Caterina – 16 agosto dalle 19.30 – Cena lungo il Borgo – Festa dell’Apparizione
  • BERGAMO – Piazza Vecchia – 23 agosto ore 20,30 – “Il Trovatore” di G. Verdi – prenotazione ticket: www.ducatodipiazzapontida.it
  • BERGAMO – Sentierone – dal 26 al 28 agosto – Fiera e bancarelle di Sant’Alessandro
  • BERGAMO – Centro – 17 e 18 settembre – torna la Camminata “Millegradini” aperte le iscrizioni
  • ALBINO – Portico Chiesa – 10 luglio ore 21 – proiezione del film “Waste Land”
  • CASAZZA – Chiesa Parrocchiale – 10 agosto ore 18,30 – S. Messa e processione con l’Effige della Madonna Addolorata presieduta da Mons. Ivan Santus
  • CASTIONE della PRESOLANA – Osservatorio Astronomico – 10 agosto ore 21,30 – Osservazione Astronomica
  • CLUSONE – Rifugio San Lucio – 10 agosto ore 18 – inizio della Festa di San Lorenzo
  • COLLI di SAN FERMO – LA veranda dei colli – fino al 11 settembre – Bob estivo – info 035 19771061
  • FINO del MONTE – Ex Convento – 10 agosto ore 20 – Concerto di Matteo Passante
  • GRONE – Colli di San Fermo – 10 agosto ore 21 – Conferenza e osservazione astronomica del cielo alla scoperta delle stelle cadenti
  • GROMO – Centro storico – 13 agosto dalle ore 18 – “Lè Strabù” evento gastronomico – attrazioni varie
  • LOVERE – Centro – 10 agosto ore 21 – “Revolver in Concerto”
  • LOVERE – Porto Turistico – 10 agosto ore 17 – Festa di San Lorenzo –
  • MONASTEROLO del CASTELLO – Santuario –fino al 12 agosto – Sagra della Madonna Addolorata con solenne processione
  • PALOSCO – Piazza Castello – fino all’11 agosto – La Sagra di San Lorenzo
  • PIARIO – Santuario di San Rocco – dal 14 al 16 agosto – La Sagra di San Rocco
  • RONCOLA – Centro – 10 agosto dalle ore 18 – Degustazione di vini locali e vini bergamaschi – musica e attrazioni varie
  • SERIATE – Biblioteca – 10 agosto ore 21 – Concerto pianistico a cura di Francesco Martinelli
  • TREVIGLIO – Piazza Setti – 10 agosto ore 21 – Spettacolo “Cuori infranti”
  • VALBONDIONE – Centro – 12 agosto dalle ore 18 – Musica dal vivo – degustazioni vino e grappe varie. cena alla griglia
  • VALBONDIONE – Centro – 10 giugno dalle ore 10 – L’Arte dei Madonnari
  • VERTOVA – Centro – 10 luglio ore 21 – Concerto di San Lorenzo

*

L’ANGOLO della CUCINA
I BENEFICI delle PESCHE I benefici per la salute delle pesche sono davvero numerosi. Sono ricche di fibre e aiutano ad abbassare il colesterolo e nella regolarità intestinale. Sono preziose per la salute degli occhi, della pelle e del sistema nervoso. Migliorano la digestione e aiutano l’organismo a disintossicarsi. Il contenuto di antiossidanti delle pesche le rende un alimento utile per contrastare patologie legate all’obesità, come il diabete e le malattie cardiovascolari. Le pesche sono un vero e proprio rimedio naturale alimentare per la pelle grazie alla loro ricchezza di vitamine, che aiutano nella rigenerazione dei tessuti. Il consumo di pesche rende la pelle più radiosa e può avere effetti benefici anche sulla salute dei capelli. Il contenuto di selenio delle pesche svolge un’importante azione protettiva delle cellule, riparandole dai danni del tempo. Le pesche svolgono anche un effetto diuretico, utile per ripulire i reni e la vescica. Mangiare una pesca può essere utile per calmare lo stomaco quando è sottosopra. Le persone che soffrono di gotta e di reumatismi possono informarsi presso il proprio medico sugli effetti benefici delle pesche nell’alimentazione, dato che questi frutti con il loro effetto diuretico aiutano ad eliminare le tossine e i liquidi in eccesso. Per chi soffre di irregolarità intestinale, infine, è bene sapere che le pesche svolgono anche un leggero effetto lassativo

*

L’ANGOLO del CINEMA
MINIONS 2 – COME GRU DIVENTA CATTIVISSIMO – Film animazione – durata 90 minuti – film per tutti – Trama: Il film è il seguito del grande successo del 2015. Solari ma diabolici, simpatici ma stupidi, chiacchieroni ma inintelligibili, totalmente devoti ma incapaci, sono il cuore battente di Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, racconto di formazione radicato negli anni Settanta e in un décor vintage, sfruttato piacevolmente da Kyle Balda. Con la complicità di Pierre Coffin (Minions), il regista aveva già tradito l’identità collettiva dell’orda gialla distinguendo tre di loro: Kevin, Stuart e Bob. E il trio ritorna alla ribalta con quella capacità inalterata di generare catastrofi ed empatia. Il successo del film gli dà ragione. A colpi di piccoli dettagli, quasi invisibili (le inflessioni espressive della voce, le variazioni toccanti dello sguardo…), e di deflagrazioni di stupidità entusiasta, la saga ha connesso a tal punto lo spettatore ai Minions da non riuscire a interessarlo a nessun altro. Nemmeno al protagonista, magnificamente doppiato da Steve Carell nella versione originale

*

SEI NATO OGGI?
Avete un innato senso della giustizia, forza di volontà e riuscite sempre a farvi un’idea generale di tutto. Intelligenza acuta e prontezza di riflessi fanno parte di voi, siete inoltre degli ottimi relatori e oratori. Dotati d’intelligenza, opportunismo ma soprattutto di grande ambizione, rischiate per questo di essere circondati dall’invidia. Generosi e protettivi, siete facilmente impressionabili, motivo per cui dovrete fare molta attenzione a non dare troppo alle persone sbagliate. Siete molto legati alla famiglia, e fareste qualsiasi cosa per essa. Capite subito se qualcuno a voi vicino ha bisogno di aiuto, e siete sempre presenti al loro fianco

*

A BERGAMO e in PROVNCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.11e tramonta alle ore 20.43– Durata del giorno ore 14.32 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 09.28 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 82%) sorge oggi alle ore 19.17 e tramonta domani alle ore 03.31 – Temperatura Media: +31° – pioggia: 1% di possibilità

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie