NECROLOGIE DI OGGI 18 MAGGIO 2022

I SANTI del GIORNO
San GIOVANNI I Papa e martire – San FELICE da Cantalice, Frate Cappuccino patrono dei bachicultori – Sant’ERIK Re e patrono di Svezia – San VENANZIO martire – Santa LUCIANA martire – Festa della Madonna del Bosco al Santuario tra Astino-Longuelo (Bergamo) – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI

OFFERTE DI LAVORO IN PROVINCIA AGGIORNATE SETTIMANALMENTE OGNI LUNEDI’

*

AFORISMA del GIORNO
“Gli ottimisti hanno ragione, E anche i pessimisti. State te scegliere quali dei due essere”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Io sono la vite, voi i tralci” – La fecondità della vita si scopre nella reciprocità, dove l’uno vive dell’altro in una inesauribile fecondità esistenziale. I veri legami si costruiscono quando ognuno di noi vive nel cuore di ogni fratello. Questa sottolineatura ci permette di costruire una unità di intenti con l’originalità delle sensibilità propria di ogni persona. In tutto questo processo spirituale appare la ricchezza interiore che unisce tutti i diversi. Un simile percorso spirituale rappresenta l’itinerario interiore per maturare nella nostra vera dignità umana e fraterna – Padre, tu sei l’agricoltore che coltiva il nostro misterioso discepolato di sequela del tuo Cristo, per essere autentici nel testimoniare e nel comunicare ai fratelli le meraviglie del tuo nome. Siamo di Cristo, nonostante le nostre povertà e fragilità. La inesauribile creatività dello Spirito Santo ogni giorno qualifichi in modo spirituale il nostro meraviglioso cammino interiore per essere sempre più il capolavoro divino – umano della tua fiduciosa bellezza a vantaggio della comunione fraterna. Amen –  a cura di Mons. Antonio Donghi

*

  • GIORNATA MONDIALE dei MUSEI
  • GIORNATA NAZIONALE della MUSICA POPOLARE e AMATORIALE

*

SCATOLA NERA da LUGLIO sui NUOVI MEZZI OMOLOGATI
È in arrivo una nuova rivoluzione per le automobili: a partire dal prossimo luglio entrerà in vigore il Regolamento UE 2019/2144 sull’utilizzo di sistemi avanzati per la sicurezza dei veicoli e la protezione di automobilisti e utenti della strada. Tra le novità che saranno introdotte dal 6 luglio 2022, c’è l’obbligo di installazione della scatola nera su tutti i veicoli di nuova omologazione UE. Tutti i costruttori saranno quindi tenuti a equipaggiare i nuovi modelli con una black box, pena non poter procedere con l’omologazione e la commercializzazione del mezzo. Il Regolamento UE che introduce l’obbligo di scatola nera a bordo delle automobili di nuova omologazione risale al 2019 ed entrerà in vigore, in due fasi, tra il luglio del 2022 e quello del 2024. Le date cruciali sono quelle del 6 luglio 2022 e del 7 luglio 2024: tra poche settimane diventerà effettivo l’obbligo per i nuovi modelli omologati, mentre dal 7 luglio 2024 la misura sarà estesa a tutte le automobili di nuova immatricolazione. A partire dal prossimo luglio, quindi, tutti i costruttori che intendono omologare un nuovo modello di autovettura in uno dei Paesi dell’Unione Europea devono prevedere una scatola nera a bordo. Al momento, quindi, gli automobilisti non si accorgeranno neanche dell’entrata in vigore della nuova normativa comunitaria, poiché questa riguarda essenzialmente vetture ancora piuttosto lontane dall’essere presenti sul mercato o in strada

*

CONCORSI nella SCUOLA nel 2022
Il MIUR ha programmato, infatti, il reclutamento di numerose risorse, tra personale docente e ATA, da assumere nelle scuole per il prossimo biennio scolastico. Una parte delle assunzioni sarà effettuata utilizzando le graduatorie dei Concorsi già banditi dal Ministero dell’Istruzione, attualmente in atto. Altri posti di lavoro nelle scuole saranno coperti invece, mediante nuove procedure concorsuali da bandire. Ecco le procedure concorsuali in corso:

*** Concorso ordinario per docenti secondaria (in corso)

*** Concorso ordinario per docenti infanzia e primaria (in corso)

*** Concorso straordinario per l’abilitazione all’insegnamento (in corso)

*** Concorso ordinario per docenti STEM (in corso)

*** Concorso per l’aggiornamento delle GPS (in corso)

*** Concorso straordinario per docenti posto comune (bandito)

*** Concorso straordinario per docenti STEM (in uscita nel 2022)

*** Concorso per docenti di sostegno specializzati (in fase di pubblicazione 2022)

*** Concorso per insegnanti di scienze motorie nella scuola primaria (in uscita)

*** Concorso per insegnanti di religione cattolica (in uscita)

*** Concorso personale ATA 24 mesi (in pubblicazione)

*** Concorso per DSGA facenti funzioni (in uscita)

Tutte le informazioni presso le sedi sindacali o al Provveditorato agli Studi

*

6500 FIORI per PAPA GIOVANNI
Dal 18 maggio al 3 giugno il Santuario intende celebrare 13 Messe, una per ogni Comunità Ecclesiale Territoriale, in ricordo delle sorelle e dei fratelli di Bergamo che hanno perso la vita a causa del Covid in questi ultimi due anni. Alle celebrazioni saranno invitati i Parroci e i Sindaci della nostra Diocesi e termineranno con una supplica a San Giovanni XXIII. Con l’occasione verranno inoltre posizionati 6500 fiori, 500 per ogni CET: un numero simbolico per ricordare le persone che, stando ai numeri ufficiali, hanno perso la vita nel 2020.

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
DAMIANO CHIESA nato a Rovereto il 24 maggio 1894 – morto a Trento il 19 maggio 1916 è stato un militare e patriota italiano. Medaglia d’oro al Valor Militare alla memoria. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Fin da piccolo si rifiutava di ritenersi austriaco e detestava la lingua tedesca, nutrendo forti sentimenti irredentisti. Nel 1913 conseguì la maturità presso la Realschule (scuola media superiore dell’epoca) nella sua città natale, allora parte dell’Impero austro-ungarico. Espresse poi alla famiglia il desiderio di studiare in Italia e si iscrisse al Politecnico di Torino. Dopo qualche tempo continuò i suoi studi presso la Facoltà di Ingegneria navale di Genova. Tornato a Rovereto per le vacanze, quando giunse la notizia che l’Austria chiamava alle armi la classe 1894. Munito di regolare passaporto, partì col padre, la sera del 13 settembre 1914 e ritornò a Torino. Il 28 maggio 1915 si arruolò volontario nell’esercito italiano, 6º Reggimento Artiglieria da Fortezza. Pur di raggiungere al più presto il fronte, accettò in un primo tempo di svolgere le umili mansioni di attendente di un ufficiale. Come era prassi imposta per tutti gli irredentisti che si trovavano in prossimità del nemico, gli fu assegnato un nome di guerra: “Mario Angelotti”. Destinato inizialmente a svolgere il servizio presso il forte Monte Maso in Val Leogra, il 17 giugno 1915 raggiunse una batteria leggera sul Monte Testo nel gruppo del Monte Pasubio in uniforme da soldato italiano. Dopo aver frequentato un corso accelerato per conseguire il grado di sottotenente, nel febbraio del 1916 fu aggregato al 9º Reggimento della stessa Arma che operava sul Coni Zugna, a sud di Rovereto. Nel frattempo, la sua famiglia era stata deportata nel campo di internamento austriaco di Katzenau. Suo compito principale era dirigere il fuoco sulle linee austriache in luoghi che conosceva benissimo. Fu fatto prigioniero in quel settore, a Costa Violina, il 16 maggio 1916 mentre si trovava in una caverna per la protezione dal tiro dei cannoni, che anch’egli aveva contribuito a costruire. Fu riconosciuto da diversi suoi compaesani che ricoprivano incarichi da parte del Governo austriaco. Il giorno 18 fu incarcerato a Trento nel Castello del Buonconsiglio, dove subì gli oltraggi e le angherie di alcuni ufficiali austriaci. Il processo per “Alto tradimento” iniziò alle ore 8 del 19 maggio 1916, alle ore 17 la sentenza con la condanna di fucilazione, alle ore 19 avvenne l’esecuzione. Alla fine della guerra fu insignito dell’appellativo di “Protomartire della Grande Guerra”. Insieme con Cesare Battisti e Fabio Filzi, costituisce la triade dei Martiri trentini. Le sue spoglie sono conservate a Rovereto nel Sacrario militare di Castel Dante.

*

BIBLOFESTIVAL 2022. UN GRANDE RICHIAMO CULTURALE 
Sono storie di pirati e trampolieri maghi, illusionisti e burattini da seguire attraverso mille avventure. Momenti di magia e attimi di suspense in attesa del lieto fine di una fiaba raccontata in piazza. La festa delle biblioteche dal 20 maggio al 18 giugno. A maggio rinoceronti bulli, alberi saggi, pirati e mostri. La prima sfavillante giornata di festa in biblioteca sarà a Curno venerdì 20 maggio con «Le favole con la coda» del Teatro del Vento, l’incontro con l’illustratrice Marina Girardi e il Teatro di strada di Alice Bossi e le sue tre clownesse in «La bianca, la blu e la rossa». Sabato 21 invece a Comun Nuovo sarà la volta di «Rino, prepotente bulloceronte» di Teatrodaccapo, in cui sarà un piccolo uccellino a difendere tutti gli animali da un bullo. Sempre di piccoli si tratta, questa volta di «Signor Bastoncino», una creatura metà rametto e metà bambino, che seguiremo nelle sue avventure il 22 maggio con il Pandemonium Teatro a Treviolo. Seguendo le storie di un albero saggio arriviamo giovedì 26 maggio a Bergamo con «Radici. Miti delle origini» in compagnia del Teatro Laboratorio Mangiafuoco. Qualche chilometro e un giorno più in là, il 27 maggio a Stezzano incontriamo i pirati di Alice Bossi e i mostri mostruosi e tante risate con Febe Siliani e il teatro di strada della famiglia Mirabella. Azzano San Paolo, sabato 28 maggio in calendario ben tre eventi: i racconti «La voce dell’acqua» di Erewhon, l’incontro con Noemi Vola, illustratrice pluripremiata, e le acrobazie del circo di Gregor & Katjusha. Lo stesso giorno, ad Arcene doppio appuntamento con «Il signor volpe è fantastico» e altre storie di Giorgio Personelli e lo spettacolo di pupazzi «Valentina vuole»: protagonista una piccola principessa capricciosa. Maggio si chiude domenica 29 a Dalmine con un pomeriggio di divertimento tra l’incontro con l’illustratore Andrea Antinori, le giocolerie di «Sebastian Burrasca», a cui si aggiungono «Il tesoro di Bombardone» con il conduttore dell’Albero Azzurro Claudio Madia e l’inventore un po’ pazzo dello spettacolo «Rex». Seguirà il programma di giugno.

*

LE VIE DEL SACRO
Itinerari alla scoperta dei tesori d’arte religiosa. La Fondazione Bernareggi è molto soddisfatta di presentare “Le Vie del Sacro”, un ambizioso progetto per dare nuova eloquenza al vasto patrimonio artistico del nostro territorio, perché sia riconosciuto come strumento per comprendere il presente e come eredità da trasmettere alle future generazioni. Con questa iniziativa la Diocesi intende valorizzare la competenza e alla passione dei giovani e offrire loro un’opportunità formativa coinvolgente che possa essere un seme per il futuro. La Fondazione Bernareggi è alla ricerca di 40 giovani tra i 19 e i 30 anni che abbiano voglia di condividere questo percorso di valorizzazione del patrimonio: giovani che abbiano voglia di far parte di un team di appassionati e curiosi sognatori, desiderosi di conoscere nuovi modi per raccontare l’arte e scambiare idee generatrici di bellezza, che vogliano essere coinvolti in prima persona per raccontare Bergamo e il suo territorio. Con le loro idee e azioni, i 40 giovani “esploratori di bellezza” saranno voci nuove che daranno inedita eloquenza ai tesori d’arte in essi custoditi. Essi assumeranno il ruolo di interpreti del patrimonio e, tramite un approccio informale e innovativo, faciliteranno la fruizione del luogo e delle opere d’arte da parte di turisti e visitatori, innescando anche processi di rielaborazione dei contenuti di siti e opere. Per maggiori informazioni visitare il sito www.fondazionebernareggi.it o mail leviedelsacro@fondazionebernareggi.it

*

SIGNIFICATO del NOME
VENANZIO – Si tratta di un nome la cui provenienza può essere fatta risalire agli antichi Romani. Il termine da cui deriva è Venantius, a sua volta tratto da Venans che significa “cacciatore”. In Italia portano questo nome circa 4.540 persone di cui il 23,3% in Lombardia.

*

PROVERBI

  • “Il miglior specchio è un amico vecchio”
  • “Domandare è lecito, rispondere è cortesia”
  • “Finché c’è vita c’è speranza”
  • “Dio vede Dio provvede”
  • “Per il narcisista il mondo è uno specchio”

*

L’ANGOLO della LETTURA
OMICIDIO per PRINCIPIANTI – narrativa – pag. 272 – costo € 18,00 – trama: Una bambina di sei anni sparisce da scuola. L’intero quartiere è in fibrillazione. Polizia e carabinieri non riescono a trovarla, e i telegiornali si preparano a raccontare una storia che potrebbe non avere un lieto fine. Ma c’è qualcuno che non ha nessuna intenzione di stare a guardare. È Contrera, l’investigatore privato piú impertinente e malridotto del noir italiano. Ex poliziotto che l’ha combinata grossa, sa come muoversi in quel luogo «multietnico, multiforme, multi pericoloso » che è il quartiere torinese di Barriera di Milano. Proprio a lui toccherà salvare l’innocenza in un mondo che forse l’ha persa una volta per tutte. Alzi la mano chi non conosce Contrera. È comparso in tutti i tg dopo aver risolto un complicato caso di duplice omicidio. Anche se non ha un ufficio e riceve i suoi clienti in una lavanderia a gettoni, è il piú apprezzato investigatore privato di Barriera di Milano. Riesce ad arrivare dove polizia e carabinieri neanche si sognano. E li fa parecchio arrabbiare. Che poi la sua vita sia un disastro, è un altro discorso. L’elenco delle persone che lo detestano è sempre piú lungo: da Valentina, la figlia adolescente che non gli perdona di aver abbandonato lei e la madre, al cognato Ermanno, che gli impone l’ennesimo ultimatum per lasciare l’abitazione dove da anni vive a scrocco; dalla pm Ornella Capocuore, che non vede l’ora di revocargli la licenza da detective, fino a Erica, la donna che lo amava e che adesso non vuole piú avere a che fare con lui. E come se non bastasse Anna, la sua ex moglie, aspetta un altro figlio. Da lui.

*

L’ANGOLO della SALUTE:
COME PREVENIRE il COLESTEROLO Capita spesso di sentire parlare dei rischi legati all’eccesso di colesterolo nel sangue. Per evitare di incorrere in problematiche legate al colesterolo è fondamentale intervenire sul proprio stile di vita, principalmente attraverso l’attività fisica praticata in modo regolare e una dieta sana e equilibrata. Tra i soggetti più a rischio di sviluppare il colesterolo alto troviamo quelli in sovrappeso, obesi, che hanno un’alimentazione poco sana o che non svolgono attività fisica. Esiste però la possibilità di essere geneticamente predisposti all’ipercolesterolemia: in questo caso si tratta di una condizione ereditaria o familiare. È inoltre importante astenersi dal fumo di sigaretta, che tra le controindicazioni ha quello di essere dannoso per le lipoproteine HDL, necessarie per il corretto smaltimento del colesterolo in eccesso, oltre a contribuire al danneggiamento dei vasi sanguigni e all’indurimento delle arterie

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 19 maggio 2022) – Adrara San Rocco – Albano Sant’Alessandro – Alzano Lombardo – Azzano San Paolo – BERGAMO Farmacia Via Statuto – BERGAMO Farmacia Via San Giacomo – Bonate Sopra Farmacia alle Ghiaie – Bracca – Carobbio degli Angeli – Castelli Calepio Farmacia Calepio (fino le ore 24) – Cazzano Sant’Andrea – Gorno – Isola di Fondra – Romano di Lombardia – Suisio (fino le ore 24) – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Almè
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 19 maggio ore 17,30 – “In ascolto dei classici: Seneca”
  • BERGAMO – Centro Culturale San Bartolomeo – 19 maggio ore 21 – Convegno “Dio e i poeti”
  • BERGAMO – Giardino della Biblioteca A. Mai – 20 maggio ore 18 – La biblioteca incontra la Città: “La metamorfosi di Ovidio”
  • BERGAMO – Spazio Daste e Spalenga – 19 maggio dalle ore 10 alle 18 – “Bergamo Digital Day” è un evento verticale sulla digitalizzazione al quale partecipano le principali Istituzioni coinvolte nella diffusione e nello sviluppo digitale della società, delle imprese e della pubblica amministrazione locali.
  • BERGAMO – Università degli Studi Via Pignolo 123 – 19 maggio ore 15 – “La cultura del Medioevo: testi, manoscritti e immagini
  • BERGAMO – Museo Scienze Naturali Città Alta – 19 maggio ore 16 – “Api e formiche”
  • BERGAMO – Ex Chiesa di Sant’Agostino – 20 maggio ore 15,30 – “La fucina delle idee”
  • BERGAMO – Orto Botanico Valle della Biodiversità – 20 maggio ore 18,30 – “Api e dintorni …a rischio?”
  • BERGAMO –Spazio Polaresco Bergamo Jazz – 20 maggio ore 21- Concerto del duo: Francesca Remigi e Federico Calcagno
  • ALBINO – Centro – 20 maggio ore 20 – La statua di Moroni realizzata da Siccardi torna al suo posto originale – ore 21 Piazza San Giuliano Spettacolo
  • CASAZZA – Area archeologica – 20 maggio ore 15 – Visita guidata all’area archeologica romana
  • COMUNI ALTA – MEDIA e BASSA VALLE SERIANA – 19 maggiodalle 9.00 gli alunni delle classi 4^ delle scuole primarie della Bassa, Media e Alta Valle Seriana saranno impegnati in una mattinata dedicata al mondo delle due ruote
  • NEMBRO – Auditorium Modernissimo – 19 maggio ore 20,45 – Presentazione del libro: “Donne Medievali” di Chiara Frugoni – Centro “La Porta”
  • NEMBRO – Biblioteca – 19 maggio ore 20,30 – “Il genio elle donne” spettacolo
  • SERIATE – Centro – 20 maggio dalle ore 18 – “Street food festival”

*

L’ANGOLO del CINEMA
“ONLY THE ANIMALS – STORIE di SPIRITI AMANTI” – critica**** – film thriller – durata 113 minuti – consigliato +13 anni – trama: La storia di un mistero dietro la scomparsa di una donna. Lozère, sud della Francia. Una donna sparisce misteriosamente durante una bufera di neve. La polizia trova la sua macchina sul ciglio di una strada e comincia ad indagare sui possibili colpevoli. Tra i sospetti ci sono Alice, assistante sociale, suo marito e il suo amante. Vivono tutti e tre lontani dal resto dal mondo. Poco prima, a Sète, una cameriera si era innamorata della vittima e ha cercato in tutti i modi di far funzionare il loro amore proibito. Infine, un ragazzo dell’Abidjan che tenta di uscire dalla miseria si ritroverà, anch’esso, coinvolto in questo caso. Le loro vicende si intrecciano e il puzzle è difficile da ricomporre. Tutti nascondono un grave segreto… ma chi ha ucciso Evelyne Ducat? Il film è segmentato in cinque capitoli, ognuno dedicato ad un personaggio diverso. Questa tecnica narrativa permette di sviluppare accuratamente ogni soggetto rendendo i loro squilibri personali comprensibili e addirittura seducenti

*

L’ANGOLO della CUCINA
La CUCINA nell’AIA: La cucina dell’aia, ossia la cucina dei cosiddetti “animali di bassa corte” é, assieme all’orto e al campo, uno dei tre luoghi storici da cui dipendeva gran parte della disponibilità del cibo tradizionale: polli, galline, cappone, oche, anatre, faraone, ma anche colombi e conigli sono stati per millenni l’unico approvvigionamento di carne per il popolo e, contemporaneamente, l’ispirazione di una straordinaria tradizione gastronomica diffusa sin dalla sua più remota antichità in tutto il mondo e, naturalmente, anche nel nostro Paese. Una cucina di cui non c’é traccia negli antichi ricettari ma che si e’ tramandata di generazione in generazione, mantenendo saldi i legami con il territorio e con la casa, centro pulsante della produzione di questi piatti, tipicamente affidati alle donne. Sono state loro le vere responsabili del sistema dell’aia, le prime ad aver intuito le potenzialità di allevamenti delle specie migratorie (oche e anatre su tutte), artefici di un allevamento sano, pulito e giusto, senza gabbie o mangimi sospetti o filiere che si stendessero a perdita d’occhio: tanto che questi animali conquistarono presto anche le tavole dei ricchi, come felice congiunzione di due mondi altrimenti destinati a non incontrarsi mai.

*

NATI OGGI:

  • 1920 – Giovanni Paolo II (102 anni fa) Dal 27 aprile 2014 proclamato santo della Chiesa cattolica insieme con Giovanni XXIII, viene ricordato come il pontefice dei numerosi viaggi apostolici, del profondo rapporto con i giovani e della lotta al comunismo e al consumismo
  • 1939 – Giovanni FALCONE (83 anni fa) Un magistrato che ha dedicato la vita alla lotta contro la mafia, per molti il più alto esempio italiano di uomo delle istituzioni. Tra i primi a parlare di Cosa nostra come “organizzazione parallela allo Stato”, i suoi metodi di lavoro innovarono l’attività investigativa

*

SEI NATO OGGI?
Avete un innato senso della giustizia, forza di volontà e riuscite sempre a farvi un’idea generale di tutto. Intelligenza acuta e prontezza di riflessi fanno parte di voi, siete inoltre degli ottimi relatori e oratori. Dotati d’intelligenza, opportunismo ma soprattutto di grande ambizione, rischiate per questo di essere circondati dall’invidia. Generosi e protettivi, siete facilmente impressionabili, motivo per cui dovrete fare molta attenzione a non dare troppo alle persone sbagliate. Siete molto legati alla famiglia, e fareste qualsiasi cosa per essa. Capite subito se qualcuno a voi vicino ha bisogno di aiuto, e siete sempre presenti al loro fianco.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 05.43e tramonta alle ore 20.52– Durata del giorno ore 15.09 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 08.51 (-3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA CALANTE (visibile al 84%) sorge oggi alle ore 23.59 e tramonta domani alle ore 07.17

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,