UN NATALE SENZA LUMINARIE?

Niente albero di Natale in piazza, niente lucine, niente insegne luccicanti. Tutta colpa del caro bollette. Da Nord a Sud il Natale 2022 nelle città italiane rischia di essere il più austero di sempre. I costi sono troppo alti anche per le Amministrazioni e i sindaci, per fare quadrare i conti, potrebbero essere costretti a tagliare le spese per la festa più amata. Il problema nella Bergamasca si sta presentando in questi giorni sulla scrivania dei Sindaci da parte delle Associazioni che volontariamente illuminavano le vie dei paesi. Se negli anni passati l’approvazione era immediata, quest’anno alcuni Sindaci hanno risposto “Vi farò sapere”. Quella di un Natale al buio è davvero l’opzione estrema ma di certo i sindaci si trovano a programmare cosa fare nel periodo festivo adesso, in un periodo di forte crisi. Da una punta all’altra dello Stivale il problema si presenterà per tutte le Amministrazioni, dopo che si sono viste recapitare bollette astronomiche e devono decidere su cosa risparmiare

NECROLOGIE DI OGGI 30 SETTEMBRE 2022

39^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 272/93 – BUONA GIORNATA

I SANTI del GIORNO

San GIROLAMO sacerdote e Dottore della Chiesa. Biblista, traduttore e teologo. Nella Bergamasca è patrono di Torre de’ Roveri. Patrono degli archeologi, bibliotecari, studiosi, traduttori, persone che lavorano nelle librerie. Tradusse in latino parte dei Sacri Testi dell’Antico Testamento e anche della Bibbia – Santi URSO e VITTORE che con Sant’Alessandro sono co-Patroni di BergamoSanta RACHELE moglie del profeta Giacobbe, patrona delle madri che hanno perso un figlio – Santa SOFIA martire, patrona dell’intelletto, invocata contro le malattie contagiose. Patrona delle donne colpite da tumori femminili. A Lei era dedicata l’antica e maestosa Basilica a Istanbul ora trasformata dal governo turco in Moschea – San GREGORIO Illuminatore, Apostolo del popolo armeno – Sant’ANTONINO martire – San SIMONE monaco – La Chiesa celebra la festa di altri 5 SANTI e 3 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”

*

GIORNATA MONDIALE della TRADUZIONE e del TRADUTTORE

Traduttori, interpreti, terminologi, linguisti, docenti e persino semplici appassionati sono considerati gli “eredi” di San Girolamo e depositari di un sapere che ha potenzialità molto più vaste di quanto si possa pensare e, purtroppo, di quanto gli venga riconosciuto. Dal 1991 questa celebrazione vuole riunire sotto la sua ala tutti gli esperti in grado di rendere il mondo un posto più piccolo abbattendo le barriere linguistiche e che, con il loro sapere e le loro opere, contribuiscono alla diffusione di informazioni e gestiscono relazioni tra paesi. E a proposito di interazioni tra i paesi del mondo, nel 2017 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha riconosciuto ufficialmente il ruolo della traduzione professionale nel collegare le nazioni e nel promuovere il dialogo, la comprensione e la cooperazione, contribuendo in tal modo allo sviluppo e al rafforzamento della pace e sicurezza nel mondo. Proprio per sottolineare questo merito la Giornata Mondiale della Traduzione è stata ufficializzata dall’ONU

*

GIORNATA MONDIALE della COPYWRITER

Oggi i copywriter sono i responsabili principali della modulazione dei messaggi pubblicitari e della persuasione all’acquisto dei brand che gli sono affidati, seguendo un lavoro che ha come principio lo studio e la comprensione del target di clienti a cui i loro testi sono indirizzati. Non sono una fabbrica di parole, anzi: le doti necessarie al lavoro sono l’essenzialità dei messaggi, la sintesi e la creatività nel creare fascino attorno ai contenuti commerciali. Inutile sottolineare quanto nella nostra vita di tutti i giorni la loro influenza sia attuale e palpabile, visto che chiunque si confronta, semplicemente navigando per passare il tempo sul web, con i contenuti delle pagine generati dalla tastiera di un copywriter che mentre li scrive sorseggia il suo immancabile caffè

*

GIORNATA MONDIALE CONTRO la BESTEMMIA e la BLASFEMIA

A volte mi trovo insieme a persone che bestemmiano. Ho provato a dire che questa cosa mi dà fastidio, e a far notare che, anche se loro non sono credenti, è di cattivo gusto; ma non ho ottenuto granché. Loro rispondono che lo fanno senza cattiveria, che è solo un intercalare che usano senza rendersene conto.” In alcuni paesi del mondo bestemmiare non è un reato, in altri è punibile con la pena di morte, in particolare nei Paesi islamici, in alcuni la legislazione parla esplicitamente di bestemmie, in altri di “insulti religiosi” o di blasfemia. In Italia chi bestemmia vìola una legge dello Stato e può dunque essere punito. Nel 1999, quando al governo c’era Massimo D’Alema, la bestemmia in Italia venne depenalizzata e trasformata in un illecito amministrativo

*

LOMBARDIA: SCONTRO FONTANA – MORATTI

La Lombardia così come il Lazio saranno i primi banchi di prova elettorali della nuova compagine governativa. Nei primi mesi del 2023 si terranno infatti le elezioni regionali per il rinnovo – a scadenza di mandato – della giunta regionale lombarda e della giunta laziale dopo l’elezione del governatore Zingaretti in Parlamento alle ultime elezioni politiche. Ad accendere la miccia è stata Moratti, chiamata a ricoprire il ruolo di assessore al Welfare nel periodo più difficile del covid: “Sono stata chiamata dal presidente Fontana e ho accettato per responsabilità e amore per la mia regione, con l’impegno parallelo di un passaggio di testimone a fine legislatura. Parole a cui Fontana ha prontamente risposto chiedendo alla sua vice “un chiarimento netto e definitivo”, perché “una cosa è far politica, un’altra giocare sull’onorabilità delle persone e amministrare senza sapere da che parte si voglia stare: con noi o contro di noi”. I rapporti tra i due sembrano dunque essere ormai ai ‘ferri corti’.

*

LOMBARDIA. SI PARTE con la QUARTA DOSE

Via libera alla quarta dose. Da oggi in Lombardia tutti i cittadini con più di 12 anni possono prenotare quella che tecnicamente si chiama “seconda dose di richiamo”, la quarta dose appunto, del vaccino anti covid. A stabilirlo, si legge sul sito del Pirellone, è la “circolare del Ministero della Salute ad oggetto aggiornamento delle indicazioni sull’utilizzo dei vaccini a m-RNA bivalenti”. L’appuntamento per la seconda dose booster può essere prenotato sempre sul portale di Regione Lombardia, semplicemente inserendo i dati della propria tessera sanitaria. “La seconda dose di richiamo può essere somministrata dopo un intervallo minimo di almeno 120 giorni, 4 mesi, dalla prima dose di richiamo – la terza dose – o dall’ultima infezione successiva al richiamo”, hanno ricordato al Pirellone. Segnalando ai cittadini che bisogna presentarsi nei centri vaccinali con “un documento di identità e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni”. La quarta dose – hanno sottolineato dalla regione – “è raccomandata in via prioritaria a “cittadini over 60, persone con elevata fragilità di età pari o superiore ai 12 anni, operatori sanitari, operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani, donne in gravidanza”. Proprio le donne in stato interessante sono le uniche che possono presentarsi negli hub senza prenotazione

*

FINE della SETTIMANA: TEMPO in MIGLIORAMENTO

E’ arrivata anche sulle montagne bergamasche la prima neve oltre i 2000 metri. A partire dalla mattinata di sabato 1 ottobre assisteremo ad un miglioramento, ma le nubi saranno presenti per buona parte della giornata. La giornata migliore sarà quella di domenica, con ottimo soleggiamento e clima più mite. Le temperature: mattutine comprese tra 9/11°C, massime tra 15/19°C. Zero termico diurno in rialzo verso i 3200 metri. Venti deboli provenienti da Sud Ovest, ma ruotanti a Nord / Nord Est a fine previsione.

*

*

QUANDO METTERE le PIANTE in SERRA?

Le piante non rustiche possono essere suddivise in 3 categorie. 1) Le piante tropicali soffrono maggiormente il freddo. Ibisco, mandevilla, bouganville, orchidee … Devono essere messe al riparo quando le temperature minime scendono sotto i 10 C, in genere verso l’inizio di ottobre in alcune regioni. Queste piante amano locali ben illuminati e con la giusta temperatura, poco importa se sia una veranda o una serra. Per la serra, è opportuno prevedere un sistema di riscaldamento – 2) Le cactacee vanno messe al riparo prima delle grandi piogge autunnali che queste piante temono tanto quanto il calo delle temperature. Puoi lasciarle in una serra non riscaldata – 3) Le ultime saranno le piante mediterranee, che metterai in serra, se necessario, tra la fine di ottobre e metà novembre, in base al clima della tua zona. Una veranda o una serra mantenuta ad una temperatura costante fra i 3 e i 5 C, è l’ideale per la maggior parte di queste piante: agrumi (limone, arancio), oleandro, strelitzia, mimosa, palma delle Canarie

*

DIOCESI di BERGAMO: INCONTRI di PREGHIERA

In accordo con il Vescovo, la Diocesi di Bergamo ripropone anche per quest’anno pastorale un momento di preghiera comunitario ogni primo sabato del mese (a partire dal primo ottobre) e curato da un’equipe diocesana, come segno di cura e vicinanza a tutte le persone che stanno attraversando un particolare momento di “prova” e che desiderano invocare da Dio consolazione. Il bisogno di consolazione, guarigione, liberazione da tante forme in cui si sperimenta la forza del male non smette di abitare il cuore di tanti uomini e donne in questo tempo così travagliato. Con un gruppo di sacerdoti, laici, religiosi, consacrate e diaconi permanenti della Diocesi, insieme a tutti quei battezzati che stanno vivendo un tempo di sofferenza fisica, di lutto, di disagio spirituale, di ritorno alla fede dopo esperienze religiose “alternative”. E con tutti coloro che desiderano vivere la preghiera di intercessione con e per i loro familiari, amici, fratelli e sorelle. DOVE? Presso il Seminario Vescovile Giovanni XXIII Ingresso parcheggio: comunità delle medie via Tre Armi, 2 – dalle 15.30 alle 17.30 ogni primo sabato del mese 1 ottobre, 5 novembre, 3 dicembre 2022 7 gennaio, 4 febbraio, 4 marzo, 1° aprile, 6 maggio 2023

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) GIANGIUSEPPE BREMBILLA

Nato a Bergamo il 6 ottobre 1926 – morto a Porto Marghera il 24 settembre 1954 – perito industriale e Capo Reparto. Il padre Angelo Capo Ufficio all’Inps di Bergamo era stato decorato con Medaglia d’argento dopo esser stato ferito durante la Prima Guerra Mondiale. Giangiuseppe ha frequentato l’Istituto Tecnico Industriale “Paleocapa” di Bergamo dove si è diplomato a pieni voti. Rimasto orfano in giovane età fu subito di sostegno alla famiglia. Trovò lavoro presso la DittaSolvay di Rossignano (Livorno). Tre anni dopo trovò un lavoro più remunerativo presso la SICE (Soc. Industrie Chimiche Edison) di Porto Marghera dove divenne Capo Reparto. Nella mattinata del 24 settembre Fulvio Loppo di Mira saliva sul tetto di una cisterna di saturazione per effettuare alcuni lavori di manutenzione. Vicino a Loppo un altro operaio Damiano Alessi di Mestre, muratore alle dipendenze di una ditta esterna, che avvicinatosi all’imboccatura della cisterna fu colpito dalle esalazioni e cadde all’interno. Nell’intento di soccorrerlo Fulvio Loppo, munito di maschera, si calava all’interno ma lo stesso purtroppo perdeva i sensi e moriva sul fondo. Con grande senso di responsabilità Giangiuseppe Brembilla, munito anch’esso di maschera antigas, entrava in cisterna in soccorso dei colleghi nel tentativo di estrarli, ma anche lui persi i sensi, faceva la stessa fine dei colleghi. Un quarto operaio Lello Bianchini di 20 anni di Foligno, dava l’allarme e contemporaneamente si calava all’interno della cisterna. L’arrivo dei soccorsi fu rapido e Lello Bianchini, estratto in gravi condizioni, fu trasportato in Ospedale in Rianimazione e fu salvato in extremis. Per gli altri tre non c’è stato nulla da fare. La notizia della morte di Brembilla ha suscitato profondo dolore e cordoglio in tutta la città di Bergamo e in provincia. La salma trasportata a Bergamo è stata meta di imponente cordoglio e in funerali si sono svolti nella vicina Parrocchia “Alle Grazie”. Giangiuseppe Brembilla, per il suo gesto d’altruismo fu insignito di Medaglia d’Oro e d’Argento al Valor Civile su decisione unanime dei Consigli Comunali di Bergamo e di Venezia. Temperamento emotivo, di poche parole, amava la montagna. Tre anni prima aveva dato prova della sua generosità offrendosi nel recupero della salma di un suo dirigente della Solvay caduto accidentalmente in alta montagna

*

ACCADDE OGGI:

  • 2002 – Primo trapianto di fegato in Italia (20 anni fa)

*

– SIGNIFICATO dei NOMI “GIROLAMO”

Il nome deriva dal greco Ierònymos, composto da hieros, sacro, e onoma, nome, con il significato complessivo di “nome sacro”. La forma latina, dalla quale discendono le varie forme italiane, era Hieronymus. Oggi San Girolamo. In Italia portano questo nome circa 23.566 persone di cui il 33,2% in Sicilia, 10% in Veneto, 9,2% in Lombardia

*

PROVERBI

 “Quando sei arrabbiato, non bestemmiare, conta fino a 100”

*

– I TURNI delle FARMACI

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 01 ottobre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

LE MACCHIE dell’ETA’

Vi sono molti prodotti che affermano di sbiadire le macchie legate all’età, alcuni dei quali si possono acquistare senza prescrizione medica. Se si decide di trattare questi inestetismi con creme e lozioni, è consigliato rivolgersi a un dermatologo. Lo specialista, infatti, è in grado di capire se le macchie presenti siano macchie dell’età o altro come cheratosi seborroiche, cheratosi attiniche o cancro della pelle. Il cancro della pelle non va sottovalutato. Un dermatologo può esaminare la pelle e capire se qualcuna delle macchie presenti potrebbe essere riconducibile al cancro. Se diagnosticato in tempo, è altamente curabile

*

IL LIBRO del GIORNO: “TUTTO CHIEDE SALVEZZA”

Autore Daniele Mercanelli – Narrativa – pag. 204 – costo € 19,00 – trama: In realtà Daniele è un ragazzo come tanti, dotato però di una sensibilità estrema, le sue esperienze sono un susseguirsi di picchi e abissi: possibile che nessuno si accorga di quanto siamo fragili ed esposti ai capricci del destino? Di quanto la vita sia una recita che ci allontana da come siamo davvero? Al suo fianco, i compagni di stanza del reparto psichiatria: personaggi inquietanti e teneri, sconclusionati eppure saggi, travolti dalla vita esattamente come lui. Come lui incapaci di non soffrire, e di non amare a dismisura. Dagli occhi senza pace di Madonnina alla foto in bianco e nero della madre di Giorgio, dalla gioia feroce di Gianluca all’uccellino resuscitato di Mario. Sino al nulla assoluto di Alessandro. Accomunati dal ricovero e dal caldo asfissiante, interrogati da medici indifferenti, maneggiati da infermieri spaventati, Daniele e gli altri sentono nascere giorno dopo giorno un senso di fratellanza e un bisogno di sostegno reciproco mai provati

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco Palazzo ACI – fino al 6 ottobre Collettiva di Pittura. Orari: da martedì a domenica dalle ore 16 alle 19 
  • BERGAMO – Fiera – fino al 2 ottobre – “B2cheese” – salone nazionale della filiera latterio-casearia
  • BERGAMO – Valle della Biodiversità (Astino) – 1 ottobre 15 – “Cosa fanno le api in questo periodo?”
  • BERGAMO – Stadio – 2 ottobre ore 18 – Atalanta – Fiorentina
  • BERGAMO – Fiera – dal 6 al 9 ottobre – “Creattiva” la fiera delle arti manuali
  • ALBINO – Museo della Torre – 1 ottobre ore 16 – Presentazione del volume: “Càgere: i caseifici albinesi dal 1914 ai giorni nostri”
  • ALMENNO SAN BARTOLOMEO – Chiesa Parrocchiale – 1 ottobre dalle ore 18 – Concerto segue intrattenimento enogastronomico
  • CARAVAGGIO – Auditorium Merisi – 1 ottobre ore 10 – spettacoli per bambini dai 6 ai 10 anni “Storie di pace”
  • CASTIONE della PRESOLANA – Loc. Rusio – 1 e 2 ottobre dalle ore 9 in poi – Giornate dedicate all’arrampicata su roccia alla presenza di maestri
  • CLUSONE – Casa dell’Orfano – dal 1 al 3 ottobre dalle ore 9 alle 20 – 70^ Edizione della Mostra Zootecnica di Clusone
  • CORNA IMAGNA – Bibliosteria Cà Berizzi – 1 ottobre ore 20,45 – presentazione del libro: “Generare luoghi di vita” Relatore Antonio Carminati Direttore del Centro Studi Valle Imagna
  • FORNOVO SAN GIOVANNI – Palazzo Comunale – 1 ottobre ore 15,30 – “Buon Tempo Festival” con lo spettacolo “Rino prepotente Bullo-ceronte”
  • GANDINO – centro – da 1 a 9 ottobre dalle ore 12 – Galà dello Spinato – tradizione secolare del grano spinato
  • GANDINO – Basilica – 2 ottobre ore 20,45 – Concerto “Tu ex sacerdos” – Coro di Monaco di Baviera in occasione dell’arrivo del nuovo Parroco.
  • GAZZANIGA – CENE – Ritrovo Comune di Gazzaniga – 1 ottobre ore 15 – percorso Gazzaniga/Cene alla scoperta del marmo nero di Gazzaniga e altre scoperte locali –
  • LALLIO – Chiesa di San Bernardino – 1 ottobre ore 17 – Festival “Box Organi suoni e parole d’autore” – concerto
  • PALAZZOLO S/O – Auditorium San Fedele – 1 ottobre ore 21 – Concerto Sassofoni con chitarra
  • PALOSCO – Piazza Pertini – 1 ottobre ore 21 – “I beati anni con Battiato” musica e letture varie
  • PARRE – Pala Don Bosco – 1 e 2 ottobre dalle ore 12 – “Sagra della porca” con degustazioni e attrazioni varie
  • PONTE SAN PIETRO – Fr. Locate Chiesa Parrocchiale – 1 ottobre ore 21 – Concerto Organistico e altri strumenti dell’Isola Bergamasca
  • SERIATE – Villa Piccinelli – 1 e 2 ottobre dalle ore 15 – Mostra di pittura con concerto – ingresso libero –
  • TREVIGLIO – Teatro Nuovo – 8 ottobre dalle ore 8.45 – Convegno “Adolescenti che fare?” dedicato a genitori, operatori e insegnanti interessati ad approfondire il tema del rapporto fra adulti e adolescenti.

*

IL CINEMA a BERGAMO: “LE BUONE STELLE – BROKER”

Critica *** – film drammatico – durata 129 minuti – film per tutti – trama: Storie di personaggi accomunati tra loro dalle “baby boxes”: luoghi dove i genitori coreani possono lasciare i bambini che hanno messo al mondo ma che non possono o non vogliono tenere con sé. Un affare di famiglia ha cambiato molte cose nella carriera di Kore-che dopo il grande successo internazionale e la Palma d’oro a Cannes nel 2018 ha allargato i suoi orizzonti dal nativo Giappone con la tappa in Francia per Le verità. Con Broker racconta invece una storia coreana (che lo vede lavorare con star locali come il Song Kang-ho di Parasite) che inizia a Busan e diventa poi un road movie itinerante, pur rimanendo molto vicina ai temi tradizionali del suo cinema. Broker si chiede e fa chiedere ai suoi personaggi cosa sia più giusto, esaminando un caleidoscopio di casi da diverse prospettive durante il viaggio sgangherato di questa famiglia improvvisata.

*

ZUPPE: UN PASTO COMPLETO e NUTRIENTE

Le zuppe, se arricchite con legumi e cereali, sono un piatto completo, facili da preparare, rappresentano un’ottima soluzione “salvacena” e permettono di mangiare bene e in modo sano ed equilibrato. Una zuppa, generalmente, inizia con una base composta da carote, cipolle e sedano. Si aggiungono poi altre verdure, secondo il proprio gusto e tolleranza (zucca, finocchio, bieta, scarola o crucifere). Le verdure, oltre a dare un tocco di colore alla zuppa, assicurano un ottimo apporto di liquidi, fibre, sali minerali e vitamine. Per dare più gusto al brodo, senza utilizzare grassi, si possono inserire erbe aromatiche e spezie, oppure preparare dei dadi vegetali fatti in casa, o acquistati in forma granulare. Questi sono più facili da dosare: è importante però ricordarsi di scegliere quelli privi di glutammato

*

SEI NATO OGGI?

Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire

*

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.15 e tramonta alle ore 19.07 – Durata del giorno ore 11.52 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 12.08 (+3 minuti rispetto a ieri) –  La LUNA crescente (visibile al 32%) sorge oggi alle ore 12.31 e tramonta alle ore 21.22

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,