Press ESC to close

Ugo Benedetti

FRECCE TRICOLORI a LOVERE nel RICORDO di STOPPANI

Sul Sebino un weekend con grande eventi e lo spettacolo delle Frecce Tricolori. Doppio appuntamento per la 20esima edizione del MemorialMario Stoppani”-domani – sabato 10 – e domenica 11 settembre si terrà la tradizionale manifestazione in memoria del pluridecorato aviatore loverese, asso dell’aviazione italiana della Prima Guerra Mondiale e primatista dei cieli organizzata da Comune di Lovere in collaborazione con i Comuni di Costa Volpino e Pisogne, dell’Autorità di Bacino dei laghi d’Iseo, d’Endine e Moro , l’ASD “Comandante Mario Stoppani” e l’Aero Club di Sondrio. Quest’anno, in occasione del ventesimo anniversario, la manifestazione torna in scena con un programma ricco di iniziative: mostre, convegni, villaggio aeronautico, festival degli aquiloni, voli in idrovolante, mongolfiera ed elicottero che insieme a tanti aerei animeranno le due giornate che culmineranno domenica 11 settembre con il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale delle Frecce Tricolori previsto alle 15. L’Aeronautica Militare Italiana ha concesso ancora una volta, la quarta, a titolo gratuito l’apporto delle Frecce Tricolori che arriveranno nell’alto Sebino dall’autodromo di Monza ed eseguiranno un sorvolo in formazione sul lungolago di Lovere per ricordare Mario Stoppani e salutare tutto il pubblico di appassionati che ogni anno si raccoglie sulle sponde del lago in occasione dell’evento

NECROLOGIE DI OGGI 9 SETTEMBRE 2022

– I SANTI del GIORNO

San PIETRO CLAVER sacerdote. Patrono dei Missionari che operano nel continente africano. Svolse la sua attività sacerdotale in Africa, tra gli schiavi in attesa di essere venduti e deportati in America – San GORGONIO martire (vedi proverbi bergamaschi) – Santi TUBURZIO e GIACINTO martiri – La Chiesa celebra la festa di altri 3 SANTI e 9 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

Chi sa smettere è invincibile. Si fermerà sempre un attimo prima di avere troppo da ricordare, troppo da sopportare, troppo da smettere

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Un discepolo non è più del maestro”La bellezza d’essere discepoli sta nell’imitare la ricerca dei grandi orizzonti della vita. È la fecondità della sete del vero. La creatura si sente sempre più chiamata ad essere ricercatrice della novità esistenziale in modo veramente inesauribile. In questo il maestro rappresenta una guida insostituibile per stimolare il cammino per la costante scoperta della bellezza del reale, e per aprire nuovi esaltanti orizzonti alla vita. – Padre, la vocazione a imitare la persona del tuo Figlio Gesù è effetto dell’azione dello Spirito Santo nei nostri cuori. La conoscenza del Maestro divino rappresenta una avventura veramente esaltante per crescere nel vero gusto della vita. Fa che non ci lasciamo distrarre dalle tante luci che ci circondano. Il tuo fuoco riscaldi il nostro cuore in questa esaltante esperienza, perché possiamo giungere a gustare la verità insieme ai nostri fratelli. Amen – Mons. Antonio Donghi

*

NEL 2022 DAL COMUNE DI BERGAMO 3,1 MILIONI DI EURO PER IL TRASPORTO PUBBLICO

3 milioni e 108 mila euro: è la cifra che il Comune di Bergamo ha stanziato in queste settimane per garantire il funzionamento del trasporto pubblico sul territorio cittadino e dell’hinterland, unico Comune servito dalla rete ad ATB e TEB a contribuire direttamente al funzionamento degli autobus dell’Azienda Trasporti Bergamo nell’area urbana e dei tram delle Tramvie Elettriche Bergamasche. Nel 2022 il Comune di Bergamo ha trasferito all’Agenzia per il Trasporto Pubblico di Bergamo ben 1,9 milioni di euro per contribuire al funzionamento dei servizi su gomma, inclusi 300 mila euro a titolo di adeguamento ISTAT al Contratto di Servizio di trasporto pubblico locale, e oltre 1,1 milioni per finanziare le corse di collegamento tramviarie da Bergamo ad Albino. Altri 80 mila euro circa concorrono al 50% dell’IVA relative all’accisa sul TPL. “Dopo aver letto alcune polemiche in merito alle risorse a disposizione per  trasporto pubblico locale e all’adeguamento dei titoli di viaggio, credo sia utile ricordare un fatto: il Comune di Bergamo è l’unico dell’area urbana a contribuire al finanziamento del trasporto pubblico, con un impegno rilevante del proprio bilancio che nel solo 2022 supera i 3 milioni di euro” commenta l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoni. “Sentiamo ancora più fortemente questa responsabilità in un momento molto delicato per l’economia del nostro Paese e del nostro territorio e per questo interveniamo al fianco dei nostri concittadini e dei cittadini dei paesi contermini che ogni giorno usano il trasporto pubblico per recarsi al lavoro, a scuola, a casa.”Il Comune di Bergamo ha confermato anche nel 2022 l’ulteriore stanziamento di ben 150 mila euro per mitigare i costi a carico degli studenti, di cui 100 mila per sgravare i residenti in città e 50 mila per favorire i titoli integrati per i residenti della provincia.

*

CASCINA PONCHIA. UNO SPAZIO DI CO-HOUSING PER PERSONE CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

La Cascina Ponchia potrebbe divenire uno spazio di co-housing per persone con disturbi dello spettro autistico: la Giunta del Comune di Bergamo ha dato parere positivo al percorso di co-progettazione del nuovo servizio dopo aver accolto la proposta dell’Associazione Spazio Autismo di Bergamo. Il Comune ora apre una seconda fase, ovvero quella di pubblicazione di un avviso pubblico, con il quale si dà notizia della valutazione positiva della proposta di Spazio Autismo e si dà agli altri Enti del Terzo Settore eventualmente interessati la possibilità di presentare la propria proposta progettuale, con la conseguente valutazione comparativa fra le proposte pervenute. L’Amministrazione aveva recentemente annunciato la volontà di avviare un progetto di alto valore sociale negli spazi della cascina, di proprietà del Comune di Bergamo e ritornata nelle disponibilità dell’Amministrazione dopo alcuni anni di occupazione abusiva. A poche settimane dall’annuncio dello stanziamento, proveniente dagli oneri di urbanizzazione dell’area ex Italcementi, di ben 1,7millioni di euro per la riqualificazione della Cascina e dall’approvazione dell’operazione arrivano quindi novità anche sul progetto sociale che il Comune di Bergamo mira a insediare nell’immobile pubblico sito in via Ponchia, nel quartiere di Monterosso. La proposta progettuale depositata nelle scorse settimane dall’Associazione Spazio Autismo prevede la realizzazione nell’immobile di una “Comunità Alloggio” quale Unità d’Offerta Sociale residenziale rivolta ad un target composto da 12 persone di età compresa tra 25 e 45 anni, con problemi dello spettro autistico, residenti nei Comuni dell’Ambito territoriale 1 di Bergamo, con priorità ai residenti nel Comune di Bergamo. Il piano ha come obiettivo quello di favorire il raggiungimento di un maggior grado di indipendenza delle persone con disabilità nella gestione di sé, delle azioni della vita quotidiana, nei diversi aspetti delle attività occupazionali o lavorative, ponendo i presupposti per una “vita indipendente”. Si intende così dare anche una risposta, oggi mancante, ad un evidente bisogno che emerge dall’analisi dei dati diagnostici raccolti e pubblicati delle Aziende Socio Sanitarie Territoriali e dalle Agenzie di Tutela della Salute del territorio, dati da cui risulta la mancanza nella città di Bergamo e nel territorio circostante di strutture residenziali per l’accoglienza di persone adulte con autismo, a fronte di un numero importante di minori in età 6-18 anni che a breve entreranno nel novero degli adulti e per i quali occorre prevedere specifici interventi a fronte del progressivo invecchiamento dei genitori, e un costante aumento dei minori con diagnosi dello spettro autistico a livello provinciale. L’Amministrazione ha quindi dato il proprio ok alla proposta dell’Associazione – che non solo consentirebbe di integrare sul territorio di Bergamo una risposta alla pressante richiesta per un “Dopo di Noi” reale e concreto, ma che anche porterebbe ad un arricchimento della proposta sociale a favore di una fascia di popolazione fragile, rappresentando quindi un valore aggiunto per tutta la comunità e contribuendo a migliorare la qualità della vita dei residenti – e ora apre alla valutazione di eventuali ulteriori proposte da parte di altri enti interessati. Tra qualche settimana sarà possibile conoscere l’esito della valutazione e, quindi, anche la futura funzione che si insedierà all’interno della cascina di via Ponchia.

*

GIORNATA NAZIONALE della MEMORIA dei MARINAI SCOMPARSI in MARE

Il 9 settembre è stato scelto per questo ricordo, essendo una data importante e carica di significato storico. In tale giorno, infatti, si ricorda la tragedia dell’affondamento della corazzata Roma e dei cacciatorpediniere De Noli e Vivaldi, avvenuta il 9 settembre 1943 all’indomani dell’armistizio. La Marina Militare, per celebrare tale ricorrenza, ha organizzato come ogni anno a Brindisi una cerimonia a perenne ricordo del sacrificio dei marinai, militari e civili, deceduti e sepolti in mare

*

GIORNATA MONDIALE della SINDROME FETO-ALCOLICA

Il 9 settembre si celebra, dal 1999, la Giornata mondiale della sindrome feto-alcolica e disturbi correlati, per aumentare la consapevolezza sui rischi legati all’alcol in gravidanza. Anche in questo ambito le condizioni di salute sono il prodotto di un complesso intreccio tra diversi fattori di rischio e protettivi. I primi 1000 giorni di vita, dal concepimento ai due anni del bambino, sono fondamentali per il suo sviluppo fisico e psichico. Gli interventi preventivi, protettivi o curativi realizzati con tempestività in questa primissima fase determinano risultati di salute positivi importanti non soltanto per il bambino e l’adulto che sarà, ma anche per i genitori, la collettività e le generazioni future. La sindrome feto-alcolica (Fetal Alcohol Syndrome-FAS) è la più grave disabilità permanente che si manifesta nel feto, esposto durante la vita intrauterina all’alcol consumato dalla madre durante la gravidanza. Oltre alla FAS, che è la manifestazione più grave del danno causato dall’alcol al feto, si possono verificare una varietà di anomalie strutturali (anomalie cranio facciali, rallentamento della crescita, ecc.) e disturbi dello sviluppo neurologico, che comportano disabilità comportamentali e neuro-cognitive, queste alterazioni si possono presentare con modalità diverse tali da comportare un ampio spettro di disordini che vengono ricompresi nel termine FASD (Fetal Alcohol Spectrum Disorder

*

VIE di BERGAMO. (Via) FILIPPO PARLATORE

Nato a Palermo, 8 agosto 1816 – morto a Firenze, 9 settembre 1877 (145 anni fa) è stato un botanico italiano. Appena diciottenne, compì e pubblicò, in collaborazione con un compagno di studi, numerose osservazioni sulla membrana di Jacob. Laureatosi in medicina a Palermo, fece le sue prime esperienze scientifiche nel campo dell’anatomia, si dedicò anche all’imbalsamazione dei cadaveri umani, ottenendo il riconoscimento della Reale Accademia di medicina. Autore di numerosissime dissezioni, compiute anche per dare lezioni private agli studenti di medicina. In occasione dell’epidemia di colera asiatico in Sicilia, esercitò con generosità la sua professione e si prodigò nella cura dei malati. Alla fine del 1837 ottenne il posto di aiuto del settore anatomico della Regia Università di Palermo. Nello stesso anno dette alle stampe il suo primo contributo scientifico a carattere botanico, in cui descrisse una nuova specie di orchidea da lui scoperta. Il suo interesse per la botanica nacque dalla conoscenza di botanici palermitani come Vincenzo Tineo, direttore dell’Orto botanico di Palermo, e Antonino Bivona Bernardi. Desiderando dedicarsi allo studio della botanica e consapevole di aver esaurito le possibilità offertegli dall’ambiente accademico siciliano, Parlatore decise di intraprendere un viaggio di formazione naturalistica, nel giro di sei mesi visitò i maggiori centri universitari e incontrò le principali personalità scientifiche e culturali italiane e poi a Parigi (1840-1841), al tempo capitale degli studi botanici. Dopo un soggiorno a Ginevra gli nacque l’idea di creare un grande erbario italiano che permettesse di promuovere e sviluppare gli studi botanici, soprattutto in campo sistematico e biogeografico. Nel 1842 il Granduca Leopoldo II gli conferì la cattedra di botanica all’Università di Firenze, e lo nominò direttore del Giardino dei Semplici di Firenze, annesso al locale Museo Botanico. Nel 1844 fondò il Giornale botanico italiano e, l’anno dopo, l’Erbario Centrale Italiano. Diresse il Museo di Storia Naturale di Firenze dal 1868 fino alla morte, quando il neonato Museo degli strumenti antichi di astronomia e di fisica fu affidato alle cure di Ferdinando Meucci. La creazione dell’Erbario centrale italiano e quella contemporanea di altre collezioni centrali come la Collezione geologica e mineralogica, l’Archivio meteorologico centrale fecero sì che l’istituzione fiorentina acquisisse un ruolo di museo italiano equivalente a quelli dei musei nazionali dei grandi Stati europei; ciò quasi venti anni prima dell’Unità, quando ancora l’Italia non era che un’espressione geografica. Si deve al suo impegno la rinascita dell’associazionismo scientifico in campo botanico che condurrà, nel 1854 alla nascita della Società Toscana di Orticultura (di cui diverrà il primo presidente) e, nel 1888, alla nascita della Società Botanica Italiana. È stato socio dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL. Nel maggio 1874 organizzò il Congresso internazionale di botanica e l’Esposizione internazionale di orticoltura, convocati a Firenze su iniziativa della Società toscana di orticoltura. La morte lo colse il 9 settembre 1877, mentre si trovava in una cantina. Per volere suo e dei suoi congiunti le sue spoglie mortali vennero inumate in una fossa comune. Non una cerimonia, non una croce in suo ricordo.

*

ACCADDE OGGI

*** 1952 – Viene trasmesso, alle ore 21, (70 anni fa) per la prima volta dalla RAI un telegiornale

*

PROVERBI

  • “Non è bello ciò che che è bello, ma è bello ciò che piace”
  • “La moglie degli altri è sempre più bella”
  • “Di novello tutto è bello”
  • “A ogni uccello il suo nido è bello”

*

PROVERBI BERGAMASCHI

  • “Se l’ piöv a san Gorgòne, töt utùer l’è ü demone” (Se piove a san Gorgonio, tutto ottobre farà brutto tempo)
  • Quando l’ piöv ol dé de san Gorgòne, a l’ piöv per töt ‘l’ötörno” (Quando piove il giorno di san Gorgonio, piove per tutto l’autunno)

*

I TURNI delle FARMACIE

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 10 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

NEI DELLA PELLE. I SEGNALI da NON SOTTOVALUTARE

Per tenere sotto controllo le trasformazioni dei nei nel corso degli anni è bene seguire un regolare percorso di prevenzione, che vada oltre la quotidiana osservazione della propria pelle. Quest’ultima abitudine va comunque consolidata, tenendo conto della regola “ABCDE” che permette di identificare una lesione pigmentata sospetta, da riferire al dermatologo senza attendere il controllo periodico. (A) come asimmetria: è importante prestare maggiormente attenzione se un nevo è asimmetrico – (B) come bordi irregolari – (C) come colore: prestare attenzione al numero di colori della lesione; la presenza di più colori nell’ambito di uno stesso “neo” non va sottovalutata – (D) come diametro se superiore ai 6 mm – (E) come evoluzione: se quello che sembra un neo si sviluppa troppo in fretta, va considerato un campanello d’allarme

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Seminario Vescovile – 14 settembre ore 9,30 – Assemblea del Clero della Diocesi di Bergamo
  • BERGAMO – Ospedale Papa Giovanni – 10 settembre ore 16 – Camminata non competitiva a favore dell’Ass. Paolo Belli di km. 5 km.10 – info 338 2567715
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 12 settembre ore 20,30 – BergamoScienza organizza una Conferenza: “Cervelli affamati: Il cibo raccontato dalle neuroscienze”
  • BERGAMO – Cortile Aler Via Meucci – 10 settembre ore 18 – spettacolo “Cubo magico”
  • BERGAMO – Valle della Biodiversità – 10 settembre ore 15,30 – “Ronchi, muri e scalette” visita guidata alla scoperta della flora lungo le scalette di Bergamo
  • BERGAMO – Stadio – 11 settembre ore 15,30 – Atalanta – Cremonese
  • ALMENNO SAN SALVATORE – 10 settembre ore 14,30 – Visita guidata alla Chiesa Madonna del Castello
  • ARDESIO – Centro – 10 settembre dalle ore 10 – animazione, spettacoli, manifestazioni in tutto il paese
  • CAMERATA CORNELLO – Cornello dei Tasso – 10 settembre ore 14,30 – Visita guidata alla Chiesa San Ludovico al Bretto – solitamente chiusa al pubblico
  • CHIUDUNO – Centro – dal 4 all’11 settembre – Sagra Alpina
  • CLUSONE – Museo della Basilica – 10 settembre ore 15 –Visita guidata al Museo e alla Basilica
  • FILAGO – Chiesa Parrocchiale – 10 settembre ore 20,30 – Concerto d’Organo con Paola Palamini
  • GANDINO – Centro – 10 settembre ore 16 – “Passeggiata narrativa” lungo le vie del paese e delle frazioni
  • ISOLA di FONDRA – zona Loreto – 10 settembre ore 16 – Spettacolo con Luca Garleschi e Simone Pagani
  • LOVERE – Centro – 10 settembre dalle ore 9 – inizio celebrazioni Memorial Stoppani
  • MAPELLO – Santuario di Prada – 10 e 11 settembre dalle ore 18 – Cena con prodotti tipici – musica – giochi di un tempo – visite guidate al Santuario
  • MAPELLO – Santuario di Prada – 11 settembre ore 17,30 – Presentazione del libro: Sulle tracce di Gianmaria Scotti”
  • OLMO al BREMBO – Oratorio – 11 settembre dalle ore 9 – Caccia al fungo più grosso
  • OLTRESSENDA – Ritrovo Piazzale del Comune di Villa d’Ogna – 11 settembre ore 9 – Trekking
  • PARRE – Centro – 10 e 11 settembre dalle ore 9 – 4^ Edizione: “Parre nell’’Era del ferro” – rievocazioni storiche
  • PAGAZZANO – Castello Visconteo – 10 settembre ore 14,30 – Visita guidata al Castello
  • PALAZZOLO sull’OGLIO – Centro – 10 settembre ore 17 – spettacolo “Artisti in piazza”
  • PEIA – Chiesa Santa Elisabetta – 10 settembre dalle ore 15 – Storie di mercanti e devozione sulla “Via della Lana” – prenotazione obbligatoria “Promoserio”
  • PEIA – Parrocchia – 10 settembre ore 15 – Visita guidata alla Chiesa Parrocchiale
  • SCANZOROSCIATE – tutti gli weekend di settembre – Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi
  • TRESCORE BALNEARIO – Centro – dall’8 all’11 settembre – 64^ Sagra dell’uva e dell’Agricoltura bergamasca – Numerose manifestazioni e Palio
  • TREVIGLIO – Portici Via Matteotti – 10 settembre dalle ore 10, 30 – Fiera del libro

*

CINEMA a BERGAMO. “LOVE LIFE”

Critica *** – Nelle Sale di Bergamo dall’8 settembre – film drammatico – durata 123 minuti – consigliato + 13 anni – trama: La vita di Taeko scorre tranquilla accanto al marito e al figlioletto Keita, finché un evento drammatico segna il ritorno del padre biologico del bambino, di cui la donna non aveva notizie da anni… Taeko vive felicemente con il giovane sposo Jiro e il piccolo Keita, nato da una relazione precedente. Tutto ciò che desidera è l’approvazione di suo suocero, che stenta ad arrivare. Un incidente domestico riscrive però improvvisamente la vita di Taeko e di chi le sta vicino e determina il ritorno del padre biologico di Keita, Park, di cui la donna non aveva notizie da anni. Il gap culturale che ci separa da una conoscenza profonda delle tradizioni e della società giapponese impedisce probabilmente al pubblico occidentale di cogliere fino in fondo le sottigliezze di questa storia di silenziosa emancipazione, ma questo rappresenta anche un limite dell’opera, che pare avere a sua volta alcuni dei problemi di comunicazione che denuncia

*

I BENEFICI dei FUNGHI

Esistono decine e decine di specie di funghi e non tutti sono commestibili. Sulle nostre tavole compaiono più spesso porcini, champignon, cardoncelli, gallinacci e chiodini, ognuno con le sue caratteristiche, ognuno con il suo particolare gusto. I funghi non contengono grassi e sono poco calorici e dunque ottimi anche per chi voglia dimagrire e per chi debba seguire una dieta povera di grassi. Sono un’ottima fonte di minerali, in particolare fosforo, potassio, selenio e magnesio. I funghi contengono, inoltre, lisina e triptofano, vitamine del gruppo B e alcune sostanze antiossidanti. Grazie alle loro caratteristiche aiutano il sistema cardiovascolare a mantenersi in forma. Da secoli, poi, i funghi sono considerati un toccasana per il sistema immunitario e vengono spesso consigliati nell’alimentazione durante il cambio di stagione tra estate e autunno, per aiutare l’organismo a difendersi meglio. Tra l’altro, quello è il periodo migliore per consumarli freschi, anche per la maggiore disponibilità di funghi che crescono spontaneamente. Durante tutto il resto dell’anno, è più facile trovarli surgelati o secchi

*

SCOMPARSO COME OGGI

1998 – Lucio BATTISTI (24 anni fa) Per molti è il più grande in assoluto della musica leggera italiana, riferimento imprescindibile per ogni generazione di artisti. Le sue canzoni, reinterpretate da illustri colleghi di ieri e di oggi, continuano a regalare sempre le stesse “emozioni”

*

– SEI NATO OGGI?

Avete un innato senso della giustizia, forza di volontà e riuscite sempre a farvi un’idea generale di tutto. Intelligenza acuta e prontezza di riflessi fanno parte di voi, siete inoltre degli ottimi relatori e oratori. Dotati d’intelligenza, opportunismo ma soprattutto di grande ambizione, rischiate per questo di essere circondati dall’invidia. Generosi e protettivi, siete facilmente impressionabili, motivo per cui dovrete fare molta attenzione a non dare troppo alle persone sbagliate. Siete molto legati alla famiglia, e fareste qualsiasi cosa per essa. Capite subito se qualcuno a voi vicino ha bisogno di aiuto, e siete sempre presenti al loro fianco

*

LUNARIO A BERGAMO

Il SOLE sorge alle ore 06.49 e tramonta alle ore 19.48 – Durata del giorno ore 12.59 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.01 (+3 minuti rispetto a ieri) –  La LUNA PIENA(visibile al 95%) sorge oggi alle ore 19.46 e tramonta domani alle ore 06.31

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie