Indice dei contenuti

NECROLOGIE DI OGGI 21 NOVEMBRE 2022

45^ Settimana – Giorni inizio/fine anno 325/40 – BUONA GIORNATA

  • SETTIMANA MONDIALE dell’IMPRENDITORIALITA’
  • GIORNATA MONDIALE delle COMUNITA’ CONTEMPLATIVE
  • GIORNATA NAZIONALE dell’ALBERO
  • GIORNATA MONDIALE della PESCA
  • GIORNATA MONDIALE della TELEVISIONE
  • GIORNATA MONDIALE del PANINO ITALIANO

LITURGIA di OGGI e i SANTI del GIORNO

La Chiesa celebra la PRESENTAZIONE della B.V. MARIA al TEMPIO come previsto i genitori (Anna e Gioacchino) e MARIA salgono al Tempio per consacrarla a Dio – San MAURO Vescovo – San GELASIO I Papa – Santi AGAPIO e RUFO martire – La Chiesa celebra la festa di altri 5 SANTI e 2 BEATI – Oggi l’Arma dei Carabinieri celebra la festa della “Virgo Fidelis” patrona dal 1949 di tutti i Carabinieri d’Italia

AFORISMA del GIORNO

“Una bella giornata non dipende da quanto sole c’è fuori, ma da quanta luce abbiamo dentro di noi”

IL “PENSIERO” del GIORNO

“Ella, invece, nella sua miseria ha gettato tutto quello che aveva per vivere” – Chi vive in stato di povertà e di solitudine vede tutto quello che possiede come un dono che fa respirare nel percorso della vita. Il cuore di quella donna povera e sola, infatti, vive nella gratitudine e questo le permette di vivere nella fecondità che viene dall’alto e dalla generosità fraterna. – Padre, nel cammino della storia siamo tua grazia e, nella relazione con il tuo Figlio Verbo incarnato, possiamo gustare la tua ineffabile benevolenza. Rendici un canto eucaristico nella potenza dello Spirito Santo, perché possiamo rendere ogni frammento della nostra esistenza un atto di rendimento di grazie al tuo nome nel servizio quotidiano ad ogni fratello. Amen – Mons. Antonio Donghi

MATTARELLA TORNA a BERGAMO per l’ASSEMBLEA NAZIONALE ANCI

I sindaci sono la voce del Paese e delle comunità locali con cui si trovano ad affrontare sfide future che sono già presenti: questo sarà il filo conduttore della XXXIX Assemblea nazionale dell’Anci “La voce del Paese. La parola alle nostre comunità” in programma alla Fiera di Bergamo dal 22 al 24 novembre. Una importante occasione di confronto e dibattito tra sindaci, Istituzioni e mondo delle imprese, a cui parteciperà, per l’ottava volta durante il suo mandato, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A Bergamo per tre giorni discuteremo del futuro del Paese e ci confronteremo sulle nostre idee e sui nostri progetti con il nuovo governo, con le altre istituzioni, con i soggetti sociali ed economici, sempre animati da spirito di collaborazione e da un approccio pragmatico ai problemi dell’Italia”, sottolinea il presidente di Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro. “Sono molto grato all’ANCI per aver scelto di portare a Bergamo l’Assemblea 2022: lo leggo come un generoso riconoscimento alla città, colpita duramente dall’epidemia di Covid-19 nella primavera del 2020 ma capace di grande resistenza, e poi di un grande rilancio che ha accomunato istituzioni, imprese, mondi associativi e cittadini”, da parte sua il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. a giornata di apertura, il 22 novembre a partire dalle ore 16:30, vedrà la relazione introduttiva del presidente dell’Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro e gli interventi, tra gli altri, del presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, Enzo Bianco, del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. L’Assise dei sindaci italiani proseguirà nei giorni seguenti con una serie di panel tematici dedicati alle principali questioni che riguardano i Comuni e gli amministratori locali: dall’attuazione del Pnrr alla mobilità sostenibile, dall’innovazione e digitalizzazione alla salute e al welfare, per poi dedicare specifici focus alla crisi energetica e all’ “abbraccio” dei sindaci italiani al popolo ucraino. Molto qualificata la presenza istituzionale ai lavori dell’Assemblea dell’Anci, a cui è stata invitata il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, con gli interventi di ben quattordici ministri: Raffaele Fitto (ministro degli Affari europei, Sud, Politiche di Coesione e PNRR), Nello Musumeci (ministro per la Protezione Civile e le Politiche del Mare), Gilberto Pichetto Fratin (ministro dell’Ambiente e Sicurezza energetica), Roberto Calderoli (ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie), Adolfo Urso (ministro delle Imprese e del Made in Italy), Giuseppe Valditara (ministro dell’Istruzione e del Merito), Matteo Salvini (ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e vicepresidente del Consiglio), Paolo Zangrillo (ministro per la Pubblica Amministrazione), Orazio Schillaci (ministro della Salute), Antonio Tajani (ministro degli Affari Esteri e vicepresidente del Consiglio), Andrea Abodi (ministro dello Sport e dei Giovani), Daniela Santanchè (Ministro del Turismo), Alessandra Locatelli (ministro della Disabilità) e Matteo Piantedosi (ministro dell’Interno).Prenderà parte ai lavori anche Francesco Paolo Figliuolo Comandante Operativo Vertice Interforze, già Commissario Straordinario per l’Emergenza COVID19, Alessio Butti Sottosegretario di Stato all’innovazione tecnologica, il presidente della CEI, Matteo Maria Zuppi e il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga.

BERGAMO – CAPITALE d’ITALIA

Con l’Assemblea Nazionale dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) la nostra città sarà invasa da più di 12.000 autorità tra Sindaci, Presidenti di Provincie, Direttori Generali dei vari Enti, Funzionari (escluse le mogli dei presenti). Gli hotel della città e della provincia sono al completo, esauriti in ogni ordine (anche l’Ostello della Gioventù), molti Sindaci si sono dovuti rivolgere alle strutture alberghiere di Milano e Brescia. L’arrivo del Presidente Mattarella e della Presidente Meloni hanno dato un grande rilancio all’Assemblea Annuale. Per la città di Bergamo, alla vigilia della grande “Capitale della Cultura 2023” è un grande richiamo turistico. Anche da questa Redazione giungano le più vive congratulazioni al sindaco Giorgio Gori che è riuscito a portare una così importante manifestazione a Bergamo che farà eco su tutta la stampa nazionale e internazionale.

IN TRENO all’AEROPORTO di ORIO AL SERIO

Non solo Malpensa (col treno) o Linate (con la metro), anche l’aeroporto di Orio al Serio si potrà raggiungere col treno. Si è concluso l’iter autorizzativo per la realizzazione del nuovo collegamento ferroviario stazione di Bergamo – Aeroporto Orio al Serio con l’approvazione del progetto definitivo. Il progetto di Rete ferroviaria Italiana (Gruppo Fs), che permetterà di unire l’aeroporto alla città di Bergamo in 10 minuti e potenzierà i collegamenti con Milano, prevede una nuova linea a doppio binario di circa 5,3 chilometri, di cui il primo chilometro in uscita dalla stazione di Bergamo in affiancamento alla linea esistente Bergamo-Montello. La futura stazione a servizio dell’Aeroporto sarà provvista da quattro binari di stazionamento, avrà marciapiedi per il servizio viaggiatori di lunghezza 250 metri e altezza 55 centimetri coperti da pensiline e sarà collegata tramite un finger sotterraneo direttamente all’Aeroporto. L’investimento complessivo per la realizzazione dell’opera è di circa 170 milioni di euro, finanziati anche con risorse Pnrr. Per venire incontro alle necessità degli abitanti dei quartieri interessati dall’opera, è previsto l’inserimento di barriere di mitigazione acustica con pannelli trasparenti che riducono, il più possibile, l’impatto visivo, e, dove gli spazi presenti lo consentano, verranno piantate siepi arbustive e filari arborei. Nelle prossime settimane verrà lanciato il bando di gara europeo per aggiudicare i lavori

MALTEMPO in ARRIVO: ALLERTA GIALLA a BERGAMO

Vivremo una breve fase di maltempo per il passaggio di una moderata perturbazione atlantica. A breve – comunica l’Arpa Regione- le nubi aumenteranno ovunque con prime precipitazioni già entro la serata di lunedì, martedì ci sarà una situazione di precipitazioni diffuse e localmente moderate, sotto forma di neve in montagna oltre i 1.200 metri. Venti forti sulle Alpi e localmente sulla pianura orientale. Tra mercoledì 23 e giovedì 24 si aprirà una fase di tempo più stabile e soleggiato, temperature minime in calo con probabili gelate in pianura al primo mattino. Possibilità di nuove e deboli piogge nella giornata di venerdì 25. Martedì – riporta il Bollettino Meteo di Orio al Serio i sarà una giornata perturbata con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, sono previsti 50 mm di pioggia. Durante la giornata la temperatura massima registrata sarà di 8°C, la minima di 7°C, lo zero termico si attesterà a 1.837m. I venti saranno al mattino moderati e proverranno da Nord-Nordest, al pomeriggio moderati e proverranno da Nord

STORIA di BERGAMO

Il 21 novembre 1969 – dopo 494 anni di ricerche dentro e fuori la Cappella Colleoni e in Basilica di Santa Maria Maggiore in Città Alta viene ritrovata, per puro caso, nel sarcofago inferiore del suo monumento la bara con i resti mortali del condottiero BARTOLOMEO COLLEONI con i relativi segni di “Capitano”. La bara prima di essere collocata nella sua Cappella, non essendo ancora pronta, era stata sistemata nel Santuario della Basella di Urgnano dietro l’altare maggiore e anche qui erano stati fatti accertamenti nelle fondamenta.

IN ARRIVO UN ALTRO BONUS da 150 EURO

Sono in arrivo i 150 euro in più sulla busta paga previsti dal decreto Aiuti ter. Il bonus spetta ai lavoratori dipendenti che a novembre hanno avuto una retribuzione imponibile non superiore a 1.538 euro, e ad autonomi, co.co.co e altre tipologie di lavoratori che nel 2021 hanno avuto un reddito non eccedente i 20mila euro. Il contributo “una tantum” di 150 euro spetterà anche ai pensionati e ai percettori di reddito di cittadinanza. Per quanto riguarda i primi il bonus viene erogato ai pensionati che nel 2021 hanno avuto un reddito personale ai fini Irpef non superiore a 20mila euro. Posso accedere al beneficio, spiega ancora l’Inps, i “titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione”. Quanto ai percettori di Rdc è il decreto Aiuti ter a stabilire che l’indennità una tantum pari a 150 euro è “corrisposta d’ufficio nel mese di novembre 2022, unitamente alla rata mensile di competenza”. Il bonus è erogato d’ufficio dall’Inps anche ai beneficiari di Naspi, Dis-Coll, nonché a favore dei lavoratori che hanno percepito l’indennità di disoccupazione agricola nell’anno di competenza 2021

CONOSCERE PORTA SANT’ALESSANDRO

E’ in Colle Aperto (attigua a “La Marianna) è una delle quattro porte che accedono alla parte alta della città di Bergamo, ed è rivolta a ovest; prese il nome dalla basilica di Sant’Alessandro, distrutta per la costruzione delle mura venete nel 1561. La parte alta della città di Bergamo era protetta da mura fino dall’epoca romana, le quali avevano quattro porte orientate come i punti cardinali, di cui ne rimane poca testimonianza; contrariamente, delle mura successive di epoca medioevale sono rimaste visibili parti in Via Arena, Via del Vàgine, e verso il monastero di Santa Grata inter Vites, in Borgo Canale. Era la porta maggiormente protetta dalle cannoniere poste nel bastione di Sant’Alessandro, e anche se strutturalmente simile alla Porta Sant’Agostino, è molto più rustica. La parte esterna è in pietra grigia fino all’altezza del cordone, e la parte superiore è gialla fino all’altezza del tetto. Le Porte di San Stefano (ora Porta san Giacomo), Sant’Andrea (ora Porta sant’Agostino), San Lorenzo (detta anche Porta Garibaldi) e Sant’ Alessandro. La Porta Sant’Alessandro esclude Borgo Canale e questo nei secoli ha creato una diatriba con gli abitanti residenti dentro le mura. Gli abitanti di Borgo Canale non si sentono cittadini di Bergamo Alta

ACCADDE OGGI

*** 1944 – l’Eccidio di Costa Volpino e Lovere Il 17 novembre 1944, alla Malga Lunga, alcuni reparti della legione fascista Tagliamento sorprendono una squadra di partigiani appartenente alla 53a Brigata Garibaldi. Nello scontro a fuoco che segue, i fascisti hanno la meglio ed i partigiani sopravvissuti vengono catturati. Due di loro (il russo Starich e l’italiano Zeduri, entrambi feriti durante il combattimento) vengono giustiziati immediatamente; gli altri vengono tradotti a Lovere (BG), dove sono processati dal Tribunale speciale della Tagliamento il 19 novembre. Gli imputati sono tutti condannati a morte ad eccezione di Giorgio Paglia, graziato in virtù della medaglia d’oro al valor militare assegnata al padre, caduto in Etiopia. Paglia tuttavia rifiuta il privilegio concessogli, ed il 21 novembre 1944 è fucilato al Cimitero di Costa Volpino assieme a Guido Galimberti, Andrea Caslini e ai russi Semion Kopcenko, Alexsander Nogin e Ilarion Eranov, ad opera di un plotone d’esecuzione della legione Tagliamento

SIGNIFICATO del NOME: “MAURO”

E’ un nome di origine etnica. Proviene dal latino Maurus, “di pelle scura”, e serviva ad indicare gli abitanti del nord Africa, fra l’attuale Algeria ed il Marocco, ossia quella che allora veniva chiamata Mauritania. Il termine proviene dal greco amauros, “moro, scuro”. Nell’antica Roma divenne un cognome, nella forma Maucius o Mautius. Un’altra concezione attribuisce al nome un’origine fenicia: mauharim, “occidente”, serviva, ancora una volta, ad indicare l’Africa occidentale ed i suoi abitanti. Mauro non compare nelle classifiche dei nomi più popolari tra i nuovi nati italiani, ma risulta abbastanza diffuso tra la popolazione adulta. Oggi San Mauro Vescovo. In Italia portano questo nome circa 216.867 persone di cui il 16,8% in Lombardia

PROVERBI

  • “Bisogna fare buon viso a cattivo gioco”
  • “Non ti curar di loro guarda e passa”
  • “Le bugie hanno le gambe corte”
  • “Non fare domande e non ti verranno dette bugie”
  • “Meglio una piccola verità che una grande bugia”

I TURNI delle FARMACIE

  • TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 22 novembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

NOVITA’ in LIBRERIA: “UCRAINA. La VERA STORIA”

Argomento: scienze politiche – in Libreria dal novembre 2022 – pag. 123 – costo € 17,90 – trama: Ucraina ha un’identità politica e culturale molto più complessa di come viene raccontata, soprattutto dai media italiani. La propaganda di guerra non ha ammesso sfumature e distinguo, non ha considerato molte ambiguità e contraddizioni: ha reso eroico un intero paese e ha glorificato una storia nazionale che unita non è e non lo è mai stata. Attraverso ricostruzioni storiche, analisi economiche e riflessioni pungenti sul presente Lilin ci racconta come nasce l’idea di nazione ucraina nell’Ottocento e durante il Novecento e come si configura prima, durante e dopo il crollo dell’Unione Sovietica. Dalle mattanze austroungariche ai danni delle popolazioni russe in quei territori agli errori politici di Lenin, dagli orrori della Seconda guerra mondiale alle decisioni discriminatorie di Zelensky

COSA FARE IN CASI di EIACULAZIONE PRECOCE

Si presenta più frequentemente nella popolazione più giovane, per poi tendere a risolversi col tempo. Con il passare degli anni il “tempo di latenza” che inizia dalla stimolazione del pene e termina con l’eiaculazione si allunga fisiologicamente. C’è un importante disagio emotivo durante i rapporti sessuali per chi soffre di eiaculazione precoce: per questo, in alcuni casi più gravi il paziente può avere atteggiamenti e comportamenti di evitamento dei rapporti, preferendo la masturbazione al coito. Il partner coinvolto nell’esperienza dell’eiaculazione precoce, specie se ripetuta, può riscontrare un abbassamento del desiderio, che può dipendere dall’insoddisfazione sessuale. In coppia è importante saper comunicare il problema con delicatezza, per farlo emergere, riconoscerlo insieme e affrontarlo. In questo senso, l’aiuto di un sessuologo psicoterapeuta e degli altri membri del team multidisciplinare può essere determinante

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Sacrestie della Cattedrale – fino al 27 novembre – Mostra “L’avete fatto a me” promossa dal Museo A. Bernareggi – ingresso libero
  • BERGAMO – Centro Culturale San Bartolomeo (Sentierone) – 22 novembre ore 18 – “La riflessione filosofica di Santa Teresa Benedetta della Croce” – Relatore Fra Paolo Gerosa direttore del Centro Culturale
  • BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 22 novembre ore 20 – “Verità ai margini, vulnerabilità e fragilità e pensieri differenti” Relatore: Lucia Vantini docente di teologia
  • BERGAMO – Fiera di Bergamo – 22 novembre ore 16 – XXXIX Assemblea Nazionale ANCI
  • BERGAMO – Giardino di Palazzo Frizzoni – 23 novembre ore 13 – Svelamento della targa a ricordo di Paola Mostosi e di tutte le Vittime di femminicidio
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 24 novembre ore 18 – L’Ora del Campari: “Savonarola, profezie e martirio nell’età delle guerre d’Italia”
  • BERGAMO – Palamonti – 24 novembre ore 21 – promosso dal CAI Bergamo: “Dal Tonale alla Presolana con Tracce di memoria” Relatore Michele Ravizza segue: “Diario di una fuga tra paesi e storia di montagna”
  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” – 24 novembre ore 17,30 – Cinquant’anni dalla morte di Dino Buzzati – Relatrice. Beatrice Gelmi
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI) –fino al 1° dicembre dalle ore 16 alle 19 – Collettiva di Pittura, sculture e fotografie
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI – 23 novembre ore 16,30 – incontro con la poesia bergamasca
  • CASTIONE della PRESOLANA – Centro –fino al 18 dicembre (ogni sabato e domenica e festivi) – Mercatini di Natale
  • GORLE – Cineteatro – 22 novembre ore 21 – proiezione del film “Wells of hope”

– IL CINEMA a BERGAMO: “RITRATTO di REGINA”

Film documentario – critica *** – durata: 77 minuti – trama: è un documentario che racconta la regina Elisabetta II e il suo lunghissimo regno tramite la fotografia, ovvero quei ritratti che l’hanno a lungo accompagnata nel corso della sua vita. Il ritratto della regina è divenuto un’iconografia del secolo, nonché uno strumento con cui l’inavvicinabile sovrana si è rivelata, cedendo all’esigenze pratiche di un ritrattista. È così che grandi autori si sono alternati nel tempo per seguirla, osservarla e imprimerla in un’immagine che la raccontasse e che ne custodisse la memoria, ma questi ritratti sono anche la testimonianza del ruolo della monarchia nella nostra società in continuo evolversi.

I BENEFICI e CONTROINDICAZIONI delle CARNE di CINGHIALE

E’ piuttosto magra ed è poco calorica. Contiene una buona dose di ferro, indispensabile per il trasporto dell’ossigeno a organi e tessuti e di potassio, minerale utile per il corretto funzionamento dei muscoli del cuore e per la trasmissione degli impulsi nervosi. Il consumo di carne di cinghiale sembra non avere controindicazioni, a meno che non si soffra di allergia a questa carne specifica. In presenza di ipercolesterolemia e uricemia è comunque consigliato, anzi opportuno, limitare quanto più possibile il consumo di carne in generale

SEI NATO OGGI?

Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.26 e tramonta alle ore 16.49 – Durata del giorno ore 09.23 (-1 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 14.37 (+1 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 21%) sorge oggi alle ore 04.13 e tramonta alle ore 15.26

Fonte immagine di copertina: Depositphotos

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,