Almanacco Bergamo 6 febbraio 2022 (Domenica)

5^ settimana – Giorni inizio/fine anno 37/328 BUONA GIORNATA
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

SEI NATO OGGI? Se siete nati in queste date, siete tra le persone più intelligenti. Spesso gli altri vi considerano l’intellettuale del gruppo, le vostre conoscenze sono estese e sapete sempre come cavarvela. Siete in grado di risolvere i vostri problemi e potete uscire da qualsiasi situazione facendo appello alla vostra ragione. Avete lo stampo del maestro e siete portati a imporre il vostro credo agli altri. Avete un forte fiuto psicologico, dinamismo psichico e una notevole forza di volontà. La vostra logica è evidente. Amate ogni nuova esperienza che vi insegni qualcosa di nuovo. Avete bisogno d’affetto, di sicurezza e di radici.

I SANTI DI OGGI
San FRANCESCO SPINELLI sacerdote (1853-1913). Fondò nel 1882, con Caterina Comensoli (oggi Santa) le Suore Sacramentine di Bergamo e le Suore Adoratrici del SS. Sacramento di Rivolta d’Adda. Suo sostenitore il Vescovo bergamasco Geremia Bonomelli fondatore delle Opere Bonomelli. Proclamato Santo da Papa Francesco il 14 ottobre 2018 – San PAOLO MIKI e Compagni (3 sacerdote Gesuiti e 5 Frati Cappuccini) martiri – Santa DOROTEA martire – Sant’AMANDO (Armando) Vescovo La Chiesa celebra la Festa di altri 16 SANTI e 4 BEATI

SIGNIFICATO DEL NOME DOROTEA
Deriva dall’antico nome greco Dorothéa, formato da doron “dono” e da theós “dio”: il significato è quindi “dono di Dio”, e indica ringraziamento a Dio per aver concesso in dono una figlia. In Italia portano questo nome circa 9.916 persone di cui il 39,6% in Sicilia, 8% in Lombardia.

AFORISMA del GIORNO
Non potrai mai scappare dal tuo cuore, è meglio che ascolti quello che ha da dirti

PROVERBI
Vivi e lascia vivere
Vecchiaia con pazienza prolunga l’esistenza
Chi troppo vuole nulla stringe
La calma è la virtù dei forti
Chi non obbedisce al medico obbedurà al becchino


I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)

DONA UN FARMACO A CHI NE HA BISOGNO

Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, rinnova il suo sostegno nella Giornata di Raccolta del Farmaco in programma da martedì 9 febbraio a lunedì 15 febbraio in tutta Italia. In questa settimana sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco in una delle oltre 5.000 farmacie che aderiscono all’iniziativa. I farmaci raccolti saranno consegnati a oltre 1.800 realtà assistenziali che si prendono cura delle persone indigenti, offrendo loro, gratuitamente, cure e medicinali. Quest’anno, a causa della pandemia da COVID-19, la Giornata ricopre un ruolo ancora più importante. Secondo il Rapporto sulla Povertà Sanitaria di Banco Farmaceutico, nel 2021, in Italia 534mila persone non hanno potuto acquistare le medicine per ragioni economiche e anche le realtà assistenziali hanno subito l’impatto della pandemia. L’iniziativa della Giornata di Raccolta del Farmaco rientra tra le attività che hanno un impatto concreto sulla società e a supporto delle persone in difficoltà. Grazie a questa collaborazione,sono già stati raccolti 228mila farmaci ed è stata ampliata la rete dei centri di raccolta già esistenti, promuovendone di nuovi e favorendo i flussi di distribuzione verso le zone a maggiore necessità.

L’ANCI SUPPORTI LE RICHIESTE DEI LAVORATORI DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE

Michele Schiavi, Consigliere Nazionale Anci e Sindaco di Onore (BG) e Giorgio Teani, Rappresentante di Interessi presso la Camera dei Deputati per il Sindacato Nazionale Italiano Spettacolo Viaggiante, hanno chiesto con una lettera sostegno al Presidente Nazionale dell’Anci Antonio Decaro ed a tutti i Comuni italiani. “Il mondo dello spettacolo viaggiante a causa della crisi pandemica da covid-19 è stato sottoposto ad un fermo forzato di 13 mesi negli ultimi due anni, causando gravi danni alle famiglie e all’imprese del settore” dichiarano Schiavi e Teani. “Chiediamo al Presidente di Anci di informare tutti i Comuni dell’esistenza di specifiche linee guida nazionali per l’organizzazione di fiere, parchi e luna park validate dal CTS e dalla Conferenza Stato-Regioni e chiediamo a tutti i Comuni di non impedire durante la prossima primavera ed estate l’organizzazione di questi importanti eventi” concludono Schiavi e Teani. È stato richiesto anche un incontro tra ANCI e Sindacato Nazionale Italiano Spettacolo Viaggiante

BANCO ALIMENTARE 2021. IL BILANCIO

Via alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022. I Giochi sono stati dichiarati ufficialmente aperti nella cerimonia celebrata al Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere: dalla ripresa del virus, ai contagi crescenti, all’insicurezza economica. La giornata della Colletta ci manifesta che sono i fatti, i gesti che innanzitutto educano, noi, i nostri figli, tutti, e possono realizzare autentica solidarietà e coesione sociale” ricorda Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco alimentare Onlus. Quest’anno con la Colletta si sono raccolte circa 7.000 tonnellate di cibo, l’equivalente di 14 milioni di pasti, nonostante il momento particolare e i disagi dovuti al maltempo in numerose località. Quanto raccolto, insieme a quanto recuperato dal Banco Alimentare nella sua ordinaria attività durante tutto l’anno, sarà distribuito nelle prossime settimane a circa 7.600 strutture caritative che assistono oltre 1,7 milioni di persone.

44ESIMA GIORNATA MONDIALE della VITA

IlProteggere e custodire le fragilità. Quelle delle famiglie, specialmente giovani e numerose, che vivono situazioni di povertà assoluta, disoccupazione, precariato o di conflitto. Ma anche quelle delle persone anziane, vittime in gran numero del Covid-19 e spesso ancora adesso in una condizione di solitudine e paura. Quelle dei popoli più poveri, dove la profilassi del vaccino anti Covid ancora non è riuscita a coprire abbastanza persone e la malattia continua a colpire e mietere vittime. Sono questi i temi affrontati nel messaggio del Consiglio episcopale permanente della Cei per la 44.ma Giornata Nazionale per la Vita che si celebra e intitolata “Custodire ogni vita. Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse (Gen 2,15)”.

IL PENSIERO del GIORNO

“Sulla tua parola getterò le reti”. La fiducia rappresenta la forza creatrice dell’esistenza. Quando la persona umana viene conquistata dalla grandezza interiore di un fratello, scatta automaticamente un cambiamento di mentalità: dalle titubanze che generano paure, alle certezze che rendono solido il coraggio delle scelte. In un contesto di autentica fiducia la creatura umana rivive in modo positivo e continuo il cammino nel costruire il quotidiano. Padre, nel cammino della nostra storia il fascino del tuo Figlio ci conquista ogni giorno e genera in noi un profondo senso di fiducia. In lui collochiamo le nostre povertà e le nostre paure per essere rigenerati nel coraggio, quando dobbiamo dare un volto storico all’Amore. Donaci la dolcezza dello Spirito perché sappiamo regalare noi stessi a Gesù per vivere di lui, miracolo quotidiano di luce nelle oscurità della vita di tutti i giorni. Amen

DIO SALVI LA REGINA

E’ la Sovrana più longeva della storia. «God Save the Queen». A distanza di oltre un secolo il popolo inglese torna a intonare lo storico inno per la seconda volta, salutando la salita al trono di «Sua Altezza Reale» la Principessa Elisabetta di York. Dopo quella vittoriana, per il Regno Unito s’inaugura un’altra era storica destinata a durare più di qualsiasi altra. Le condizioni fisiche di re Giorgio VI sono peggiorate da diversi mesi e a rappresentarlo in molti appuntamenti ufficiali è la primogenita Elizabeth Alexandra Mary, designata a succedere al padre dalla tenera età di dieci anni. All’inizio del 1952, la giovane rampolla, in compagnia del consorte Filippo, è impegnata in un viaggio istituzionale attraverso i paesi del Commonwealth per consolidare le relazioni con i membri dell’ex Impero britannico.

VIE E PIAZZE DI BERGAMO. NICOLO’ REZZARA

Nato a Chiuppano (Vi) 8 marzo 1848 – morto a Bergamo il 5 febbraio 1915 è stato un sociologo e politico italiano. La Città di Bergamo ha intestato Largo Rezzara alla Sua memoria. Nato in una famiglia contadina di modesta estrazione, rimase orfano del padre all’età di sette anni. Per questo venne accolto da uno zio materno gli permise di proseguire le scuole dell’obbligo e di successivamente di completare gli studi tecnici. Nell’ottobre del 1877 arrivò a Bergamo per partecipare al Congresso Cattolico e nominato membro del Comitato diocesano dell’Opera dei Congressi. Gli venne offerta la cattedra di Storia e Letteratura presso il locale collegio Bartolomeo Colleoni. Si adoperò per la nascita e l’espansione dell’Azione Cattolica in tutta diocesi (definita da Papa Pio X la prima diocesi d’Italia). In questo contesto conobbe e collaborò con Giambattista Caironi (1848-1903), collega d’insegnamento, con cui fondò nel 1879 il periodico Libertà d’Insegnamento e nel 1880 il quotidiano L’Eco di Bergamo, mentre nel 1885 diede vita al settimanale politico Il Campanone. Inoltre nel 1891 costituì, in collaborazione con il conte Stanislao Medolago Albani, il Piccolo Credito Bergamasco (poi diventato Credito Bergamasco). Si impegnò nell’Opera dei Congressi collaborando con Giuseppe Tovini (banchiere, avvocato proclamato Beato da San Giovanni Paolo II Papa nel 1998). Si rese quindi protagonista di numerose iniziative sia in ambito religioso che in quello sociale, rivolgendo le proprie attenzioni ai ceti meno abbienti. Nel 1881 istituì L’Opera delle Cucine Economiche, iniziativa volta a combattere la malattia della pellagra, mediante la quale attivò cucine nella città che permettessero di migliorare l’alimentazione dei ceti poveri, causa del diffondersi di tale malattia, venendo anche nominato membro della Commissione Provinciale per la cura della Pellagra’. Inoltre creò la Società cattolica femminile di Mutuo Soccorso ed il Panificio cooperativo bergamasco, costruì la Casa del popolo (palazzo dove ha sede L’Eco di Bergamo) e diede vita alla Scuola popolare, strumento volto a combattere l’analfabetismo. In ambito politico nel 1887 venne eletto prima nel Consiglio Provinciale e poi in quello cittadino. Venne indicato dalla Santa Sede quale proprio rappresentante presso l’Associazione internazionale per la protezione legale dei lavoratori, che si svolse nel 1908. Questa mediazione viene indicata come fondamentale per la creazione in terra bergamasca del sindacato cattolico conosciuto come Confederazione italiana dei lavoratori, progenitrice della CISL. Nell’attività Rezzara, fu supportato nella sua opera dal vescovo bergamasco Giacomo Radini-Tedeschi e dal segretario vescovile Angelo Roncalli (futuro Papa Giovanni XXIII), e Stanislao Medolago Albani. Negli ultimi anni della propria vita lasciò progressivamente gli incarichi assunti, ammalandosi gravemente nel 1914 di un male che lo vinse il 6 febbraio 1915.

TURNI delle FARMACIE E SERVIZIO PEDIATRICO

TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni. si chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24:

TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 7 febbraio 2022 alle ore 9,00): Bedulita in Via Roma 46 – BERGAMO Farmacia Comunale 1 Via Verdi 2 – Bonate Sotto in Via V. Veneto 46 – Bracca in Via Galleria 11 – Brusaporto in Via Tognoli 11 – DALMINE in Via Rezzara 2 – Calcio in Via Papa Giovanni – Entratico Via Manzoni 1 – Isola di FondraNembro in Via Tasso 1 – Schilpario – Sotto il Monte Giovanni XXIII in Via Roncalli 6 (fino le ore 24) – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Ogna Largo Europa 18 – Villongo in Via Kennedi – Zanica in Piazza Repubblica (fino le ore 24)

CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica e festivi.

AVVENIMENTI A BERGAMO E PROVINCIA

  • BERGAMO – CSI Bergamo – febbraio 2022 – Corso per arbitri gratuito – inviare email a csi@csibergamo.it
  • CASNIGO – Comune – 5 incontri su “Messaggio Infantile” inizio corso 23 febbraio – aperte le iscrizioni 340.2226775
  • CLUSONE –Franca Pezzoli Arte – 5 al 19 febbraio ore 10 – Inaugurazione della Mostra “La donna nella famiglia”
  • LOVERE – Teatro Crystal – 12 e 13 febbraio ore 20.30 – Spettacolo “Misero Buffo”
  • NEMBRO – Biblioteca Comunale – 5 al 22 febbraio 16.30 – Mostra fotografica: Lo Stambecco sulle Alpi Orobie”
  • PARRE – Pro Loco – Corso di degustazione Vini – 4 incontri – Sede Oratorio – di Parre – prenotazione obbligatoria

COSA LEGGERE

COME NASCONO i BAMBINI? – A Ikati, un villaggio nel cuore della Nigeria, il destino delle donne è segnato: passano l’infanzia a occuparsi della casa e dei fratelli più piccoli, vanno a scuola solo per imparare a leggere e scrivere e poi vengono date in moglie al miglior offerente. Ma la quattordicenne Adunni è diversa: ama studiare, scoprire parole nuove per dar voce ai propri pensieri, per capire il mondo, per immaginare un altro futuro. E sogna di diventare maestra, di spiegare alle bambine come, grazie all’istruzione, possano liberarsi della miseria, guardare lontano, cercare la loro strada. Un sogno che però sembra infrangersi la mattina in cui il padre le annuncia di averla promessa a Morufu, un uomo molto più vecchio di lei e con già altre due mogli. Adunni sa che la sua famiglia ha un disperato bisogno dei soldi di Morufu, eppure non si arrende, nemmeno dopo aver compiuto il suo dovere di figlia, nemmeno dopo che una tragedia la obbligherà a scappare a Lagos, dove diventerà la serva di una donna prepotente e crudele. Anche nell’ora più buia, Adunni saprà trovare parole di coraggio e di speranza, parole che le daranno la forza di trasformare il suo sogno in realtà… Un romanzo che esalta tutte quelle donne che ogni giorno lottano per un mondo più giusto. Una storia drammatica ed emozionante, che svela una realtà umana e sociale sconosciuta a molt

CINEMA

OPEN ARMS – LE LEGGE DEL MARE – critica **** – Drammatico – Durta 109 minuti – consigliato + 13 – trama: Basato sulla storia vera di Òscar Camps, il fondatore di Open Arms, il film diretto da Marcel Barrena non perde tempo e sceglie subito da che parte stare. Dopo aver mostrato la vicenda del ragazzo spagnolo affetto da sclerosi multipla che ha deciso di non arrendersi affrontando un thriathalon Ironman con percorsi di nuoto, ciclismo e corsa in 100 metros, con Open Arms – La legge del mare firma un film insieme politico e profondamente umano. Tutte le scene in mare hanno un impatto immediato. C’è la paura, la spinta verso una possibile salvezza e lo sfinimento fisico. È un cinema che non si risparmia e da tutto sé stesso magari concedendosi qualche finale di troppo, qualche lacrima e un miracolo improvviso alla vista di una bambina confusa inizialmente per un maschio. Ma sono solo piccolissime sbavature di un film disperato e appassionato, supportato da attori davvero motivati che riapre con forza una ferita sempre aperta.

L’ANGOLO DELLA CUCINA. LE TAGLIATELLE

In molti paesi del mondo si chiedono come mai noi italiani amiamo così tanto la pasta!. Poi appena la provano … iniziano a capire. I motivi di questo grande amore non hanno solo a che fare con il sapore ma anche con i benefici immediati che un buon piatto di pasta fatto in casa, con un condimento leggero, possono dare. Sono talmente famose da essere anche protagoniste di una filastrocca, che in realtà è un ulteriore elogio alla tagliatella La misura della loro larghezza, secondo il campione aureo conservato, deve corrispondere alla 12.270 esima parte dell’altezza della Torre Asinelli, 7cm circa da crude e 8 dopo la cottura. Le tagliatelle sono molto versatili e si possono preparate con moltissimi ingredienti

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: