I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bergamo hanno arrestato e portato in carcere, nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 gennaio, un uomo residente in provincia di Bergamo. Il 46enne, evaso dagli arresti domiciliari ha inoltre fornito false generalità al momento del controllo.

Il fermo mentre l’uomo si trovava alla guida di un’utilitaria attorno alle 3 di notte, nel centro di Bergamo. I carabinieri hanno subito notato l’auto e hanno proceduto con i controlli. I due hanno subito dichiarato di essere sprovvisti di documenti e per questo hanno fornito le generalità e compilato la prevista autocertificazione.

L’uomo al volante, ha però fornito dei dati che, a seguito di accertamenti incrociati, sono risultati non veritieri. L’uomo ha mentito sul suo nome, ed è infatti risultato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione ad Almenno San Salvatore.

Condotto in caserma per ulteriori verifiche, il 46enne è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di evasione e false attestazioni a Pubblico Ufficiale. Si trova ora in attesa del giudizio direttissimo dinanzi al Giudice del Tribunale di Bergamo.

Tagged in: