Almanacco Bergamo 17 febbraio 2022 (Giovedì)

7^ settimana – Giorni inizio/fine anno 48/317BUONA GIORNATA
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

SEI NATO OGGI? Le persone nate in queste date non avranno praticamente mai problemi finanziari. Sapete come fare i soldi e soprattutto come spenderli. Lavorate molto, siete persone serie e riuscite sempre a raggiungere i vostri obbiettivi. Interessati di finanza, progresso e beni materiali, avete la necessità di organizzare, per avere successo. Le vostre potenzialità si esprimono al meglio quando avete degli obiettivi ben chiari. Siete generosi, comprensivi e attivi. Dotati di una mente vulcanica e da un fisico sempre in movimento. Detestate le perdite di tempo e chi ve lo fa perdere. Innate capacità di giudizio, padronanza e capacità di esercitare l’autorità.

I SANTI DI OGGI
Santa GIULIANA Vergine e Martire. Proclamata Patrona dell’Ecumenismo tra religioni, patrona degli ammalati, invocata dalle partorienti – Santi ELIA, GEREMIA, ISAIA, SAMUELE e Compagni Martiri – San PANFILO e 11 Compagni martiri – La Chiesa celebra la Festa di altri 3 SANTI e 3 BEATI

SIGNIFICATO DEL NOME ALESSIO
Deriva dal latino Alexius, che a sua volta riprende il greco Aléxios, dal verbo aléxein, “difendere, proteggere”; il significato è quindi “difensore, protettore”. Potrebbe anche essere una forma abbreviata del nome greco Aléxandros “protettore degli uomini”. Numerosi sono gli imperatori bizantini che portarono questo nome oltre al più famoso zar di Russia, Alessio I Romanov. Il nome è presente da oltre 20 anni nelle classifiche dei primi 30 nomi più usati per i bambini nati in Italia. L’onomastico ricorre generalmente il 17 luglio giorno in cui si ricorda Sant’Alessio patrono dei viaggiatori e dei pellegrini. In Italia portano questo nome circa 28.644 persone di cui il 18,7% in Toscana, 18,5% in Lombardia.

AFORISMA del GIORNO
Puoi criticarmi solo se stai facendo qualcosa di meglio, prima di allora non è critica, ma invidia


I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)

IN LOMBARDIA OLTRE 2 MILIONI DI CANI e GATTI

Uno ogni cinque abitanti questi i dati forniti da Legambiente regionale. Cani e gatti, ovviamente, sono ancora oggi le due specie che dominano tra gli animali domestici: in Lombardia risultano registrati 1.768.444 cani, vale a dire un cane ogni 5,6 cittadini: mentre 280.256 sono i gatti, uno ogni 35,6 cittadini. Messi insieme sono 2.048.700 cani e gatti, ovvero un animale domestico ogni 5 cittadini circa. Anche se è chiaro che la realtà del randagismo, delle colonie feline non controllate e pure dei gatti domestici non registrati all’anagrafe sottostima (e di molto) questi dati. L’anagrafe degli animali d’affezione, ricordiamo, è di fatto obbligatoria per i cani e per tutti i gatti nati a partire dal 2021. Tutto il variegato mondo animale che abita le case degli italiani rimane colpevolmente avvolto nella nebbia. A livello nazionale si spendono poco meno di 193 milioni di euro di soldi pubblici per la gestione del “settore”, con una spesa media procapite di 2,4 euro per i Comuni e di meno di 1 euro per le aziende sanitarie. Gran parte dei costi delle amministrazioni comunali destinata agli animali d’affezione è assorbita dalla gestione dei cani presso i canili sanitari, struttura indispensabili ma spesso carenti rispetto ai bisogni reali dei territori.

RITORNA LA SFILATA DI MEZZA QUARESIMA

Lo ha comunicato ufficialmente il Duca di Piazza Pontida. Il percorso è ancora in fase di studio è previsto un percorso più ampio per evitare assembramenti. Tutti i Gruppi dei vari paesi sono invitati a partecipare. Quest’anno le iniziative della Mezza Quaresima si concentreranno sabato 26 e domenica 27 marzo (il 9 e il 10 aprile, in caso di maltempo). Sabato pomeriggio (26 marzo) in piazzale Alpini è invece prevista una festa con i gruppi folkloristici e le scuole di ballo e, a seguire, una sfilata che racconterà l’evoluzione dell’abito italiano nella storia.

AL VIA I CARNEVALI PIU’ BELLI d’ITALIA

: Le date da segnare sul calendario però non finiscono di certo qui, infatti con l’arrivo di Carnevale saranno diversi gli eventi che coloreranno le piazze italiane e alcuni di questi sono ormai imperdibili come da tradizione. Ecco quindi quali sono le date da segnare sul calendario del Carnevale 2022. Fra tutte le feste sicuramente è da non perdere il famoso e storico Carnevale di Venezia che si terrà dal 12 febbraio all’1° marzo. La città lagunare si prepara anche quest’anno alla festività che l’ha reso celebre in tutto il mondo. A causa del Covid però è naturale domandarsi cosa accadrà alla manifestazione, se sarà annullata, rinviata o meno. Con la roadmap del Governo per un progressivo ma controllato allentamento delle norme anti-Covid, Venezia è pronta a ripartire, pensando però a una versione del Carnevale più soft, che non vedrà il tradizionale volo dell’Angelo dal campanile di San Marco fino al palco della manifestazione. In compenso però la città vedrà lo svolgersi di numerosissimi eventi, con le dovute cautele e controlli. Un altro evento unico nel suo genere è la sfilata dei carri allegorici a Viareggio. Uno di quegli spettacoli imperdibili che prevedere anche eventi sul lungomare con musica, costruzioni in cartapesta e maschere variopinte. L’appuntamento è per il periodi compreso tra il 20  febbraio-5 marzo 2022. Anche in questo caso saranno previste norme e controlli, per questo motivo sarebbe opportuno consultare il sito per i biglietti e per ottenere maggiori informazioni a riguardo.

SALTA il TETTO DEI MILLE EURO IN CONTANTI

Salta il tetto di 1.000 euro per i pagamenti in contanti. Lo prevede uno degli emendamenti al dl Milleproroghe votato nella notte in commissione Bilancio alla Camera da Fdi, Lega e FI con il parere contrario del governo. La modifica sarebbe passata per un solo voto. Il risultato è che il limite per i pagamenti in contanti (sceso a 1.000 euro dal 1° gennaio 2022) potrebbe presto tornare a 2.000 euro per un altro anno, e dunque fino al 1° gennaio 2023. Il meccanismo che prevede soglie all’uso del denaro cash è un’eredità del governo Pd-M5s che riporta ai tempi dell’esecutivo di Mario Monti. L’obiettivo era quello dragare risorse al vasto mondo dell’evasione e frenare lo spread. La riduzione del limite massimo nei pagamenti in contanti, almeno secondo chi ha approvato la norma, avrebbe avuto un impatto diretto sull’economia sommersa, consentendo quindi maggior regolarità e maggiori introiti per lo Stato.

LA RIGONI CONFETTURE RESTAURA LA FONTANA CANTARINI

Un’altra tappa nel lungo viaggio di Rigoni di Asiago, attraverso le meraviglie del patrimonio culturale italiano da riportare a nuova vita. Questa volta si va a Bergamo, dove ha preso il via il restauro della fontana Contarini, collocata nella centralissima Piazza Vecchia, tra Palazzo della Ragione e Palazzo Nuovo. La scelta del bene da restaurare è avvenuta attraverso una votazione online, che ha visto la partecipazione di oltre 300mila persone, per un testa a testa con la città di Genova. Alla fine l’ha spuntata la città lombarda, la cui fontana Contarini sarà il sesto bene restaurato. Un ottagono in bianco marmo di Zandobbio troneggia al centro di Piazza Vecchia, la più famosa e frequentata piazza della Città Alta. Commissionata da Alvise Contarini, podestà della Repubblica di Venezia, la fontana fu realizzata da autore ignoto nel 1780 e donata alla cittadinanza sia per abbellire la Piazza Vecchia, che per fornire approvvigionamento idrico alla popolazione in caso di siccità. Attorno alla vasca sono disposte statue di sfingi, serpenti e leoni – simbolo della Serenissima – a guardia della fontana.

I VANDALISMI AI TRENI COSTANO 8 MILIONI di EURO ALLA LOMBARDIA

Nel 2021 Otto milioni di euro per contrastare il vandalismo. È quanto ha dichiarato di aver investito Trenord, specificando come nel corso di un anno si siano registrati 167.470 mq di graffiti (+8% sul 2020); 614 vetri frantumati (+22%) e 2.772 sedili divelti (+36%). A spiegarlo l’amministratore delegato della società, Marco Piuri, durante l’audizione in commissione regionale Infrastrutture e Trasporti, mettendo in luce anche l’aumento degli sforzi necessari per riparazioni e ripristini di convogli in seguito ad atti vandalici. Sono esclusi  da questo importo i danni provocati da atti vandalici all’interno delle Stazioni Ferroviarie.

IL PENSIERO del GIORNO

“Tu sei il Cristo”. Dire l’identità di una persona è esprimerne il mistero per crescere nella comune volontà di vivere in comunione. È sicuramente un atto di fiducia nei confronti del fratello. Infatti qualunque affermazione in tal senso ritraduce una intensa esperienza di reciprocità. Essa qualifica in modo autentico la vitalità esistenziale che abita in una persona e che ne determina lo stile di vita ordinaria. Padre, il tuo Cristo è il senso del nostro cammino interiore. La sua storia è destinata ad essere assunta dalla nostra persona di discepoli. In lui sperimentiamo la bellezza della tua fedeltà che lo richiama dalla morte alla vita nel misterioso evento della risurrezione. Donaci sempre la creatività del tuo Spirito che ci introduca nel tuo amore che non delude mai e che ci apre orizzonti di eternità beata nella Gerusalemme del cielo con tutta l’intera umanità. Amen

30 ANNI FA SCOPPIAVA TANGENTOPOLI

Alle 17 di lunedì 17 febbraio davanti al Pio Albergo Trivulzio (ente pubblico milanese che ospita una casa di riposo per anziani) un’autocivetta dei carabinieri attende il momento giusto per far scattare l’operazione. Dentro la vettura c’è anche il giovane sostituto procuratore della Repubblica Antonio Di Pietro, che sta indagando su un giro di tangenti nella sanità meneghina. Di concerto con il magistrato, l’imprenditore Luca Magni entra nell’edificio per consegnare una “mazzetta” da 7 milioni di lire all’ingegnere Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio ed esponente del partito socialista. Intascati i soldi, Chiesa viene tratto in arresto per concussione e messo sotto interrogatorio. È l’episodio chiave che scatena una bufera giudiziaria nello scenario politico nazionale e nel mondo dell’imprenditoria e dell’alta finanza. L’inchiesta, denominata Mani pulite, è condotta da un pool di magistrati, guidati dal procuratore capo Francesco Saverio Borrelli, tra i quali oltre a Di Pietro figurano Gherardo Colombo e Ilda Boccassi

VIE E PIAZZE DI BERGAMO. GIOSUE’ CARDUCCI

E’ nato a Valdicastello (Lucca) il 27 luglio 1835 – morto a Bologna il 16 febbraio 1907 (115 anni fa) è stato un poeta, scrittore, critico letterario e accademico italiano. La Città di Bergamo e molti Comuni gli hanno intestato Piazze e Vie. Fino al 1839 vive immerso nel meraviglioso paesaggio toscano della Maremma e questi anni in Toscana rivestono un ruolo fondamentale per la formazione della sua sensibilità poetica. Dopo i primi studi, nel 1853 viene ammesso alla Scuola Normale Superiore di Pisa dove uscirà, laureato in Filologia, nel 1856. Passando da Pisa a Firenze, si battè per un immediato ritorno al classicismo della letteratura contro la modernità e le nuove idee del Romanticismo. Arrivano poi anni duri per il giovane Carducci. Suo fratello muore suicida e presto anche il padre passa a miglior vita lasciando Carducci responsabile per la madre e per l’altro fratello. Sono comunque anni di intensa attività editoriale, non si da per vinto, cura varie edizioni di classici italiani e, negli stessi anni, sposa Elvira Menicucci da cui ebbe quattro figli. Nel 1859 cade il Granducato di Toscana, evento questo che suscita in lui un grande entusiasmo in vista dei moti risorgimentali e fino agli anni immediatamente successivi all’Unità d’Italia insegnerà prima in un liceo di Pistoia poi all’Università di Bologna, dove vive a partire dal 1860. In questo periodo sale in lui una crescente delusione verso la nuova classe dirigente dello Stato Unitario, è soprattutto insofferente verso la mancata liberazione di Roma e comincia ad appoggiare ideali repubblicani e giacobini fino ad un aspro anticlericalismo, tutti atteggiamenti questi che lo metteranno in cattiva luce davanti al governo ufficiale che arriverà addirittura a sospenderlo dall’insegnamento. Nel 1870 perde la madre e uno dei figli avuti nel primo matrimonio. Si accompagna però a questo dolore un grande successo come poeta, pubblica una raccolta di poesie e comincia una nuova relazione amorosa: Carolina Cristofori Piva. Intanto il suo atteggiamento giacobino si affievolisce gradualmente e nel 1876 viene candidato come democratico alle elezioni parlamentari. Carducci comincia ad accettare il ruolo dei monarchici Savoia come garanti dell’Unità d’Italia, dopo l’incontro con la regina Margherita a Bologna, nel novembre del 1878, fu tanto grande per lui il fascino esercitato dalla donna che scrisse un’ode alla regina d’Italia avviandosi così, definitivamente, verso gli ideali monarchici. Carducci viene nominato, nel 1890, senatore del Regno. Gli ultimi anni continuano ad essere caratterizzati da una febbrile attività editoriale e poetica consacrando la sua posizione di poeta ufficiale dell’Italia monarchica. Gli viene assegnato il Premio Nobel per la letteratura nel 1904 e a pochissimi anni da questo meritato successo muore a Bologna, per una broncopolmonite, il 16 febbraio del 1907

TURNI delle FARMACIE

TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni. si chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 17 febbraio 2022 alle ore 9,00): Albano S. Alessandro (fino le ore 24) – Alzano Lombardo (Farmacia a Nese) – BERGAMO Farmacia Conca Verde Longuelo – Cisano Bergamasco (fino le ore 24) – Martinengo – Osio Sotto – Peia – Ponte San Pietro Via Roma – Predore – Premolo – San Giovanni Bianco – Sant’Omobono Terrme – SERIATE (Farmacia a Cassinone) – Serina – Solto Collina – TREVIGLIO Farmacia Comunale 3 Viale Piave –

CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica e festivi.

AL DONIZETTI UN CORSO DI DRAMMATURGIA PER GIOVANI

Dopo l’avvio in ottobre del laboratorio di formazione per attori, partono le selezioni per il corso di drammaturgia di PROGETTO YOUNG!. Da oggi si apre il bando per partecipare al percorso di scrittura scenica con la direzione di Laura Curino, autrice e attrice torinese, tra i maggiori interpreti del teatro di narrazione. Fortemente voluto dalla Direttrice artistica Maria Grazia Panigada, il corso è considerato parte integrante delle attività di promozione del teatro di prosa curate dalla Fondazione Teatro Donizetti. Il laboratorio si rivolge a giovani di età compresa fra i 18 ed i 26 anni. Si svolgerà da marzo a maggio, il sabato e la domenica in giorni e orari indicati nel bando. Per partecipare, i candidati dovranno inviare il proprio curriculum e una lettera motivazionale via e-mail  a comunicazione@fondazioneteatrodonizetti.org entro e non oltre sabato 26 febbraio 2022.

AVVENIMENTI A BERGAMO E PROVINCIA

  • BERGAMO – Museo della Cattedrale – 19 e 26 febbraio ore 16 – Visita guidata al Museo – Prenotazione: info@fondazionebernareggi.it
  • BERGAMO – Sentierone – dal 17 al 20 febbraio – Festa del cioccolato
  • BERGAMO – Teatro G. Donizetti – 18 febbraio ore 20 – “Il Trovatore”
  • BERGAMO – Creberg Teatro – 18 febbraio ore 20,45 – Jannacci in “Ci vuole orecchio”
  • BERGAMO – Fiera – dal 17 al 20 febbraio – “Bergamo Sposi”
  • BERGAMO – Teatro Sociale – 18 febbraio ore 20,30 – “Nel tempo che ci resta” appuntamento con la storia”
  • ALBINO – CAI Albino – Corso d’Arrampicata Sportiva per ragazzi – iscrizioni fino il 19 febbraio – orari pomeridiani e serali
  • CALVENZANO – Biblioteca – Corso di tecniche pittoriche – inizio corso 8 marzo – iscrizioni aperte presso segreteria@comunecalvenzano.net
  • CLUSONE –Franca Pezzoli Arte – 5 al 19 febbraio ore 10 – Mostra “La donna nella famiglia”
  • CLUSONE – Cooperativa SottoSopra – Corso di Arte Circense per ragazzi 13-17 anni – iscrizioni entro il 19 febbraio – Info 348.1479205
  • COMUN NUOVO – Biblioteca – dal 5 al 26 marzo dalle ore 9,30-11,30 – 4 lezioni per ridurre lo stress – Iscrizioni in biblioteca Comunale
  • CURNO – Auditorium – 20 febbraio ore 20 – Commedia dialettale “Me stàa meì”
  • GAVERINA TERME – Chiesa Parrocchiale – 19 febbraio ore 20,45 – Conferenza sui dipinti del Moroni
  • LOVERE – Accademia Tadini – sabato 26 febbraio ore 16 – Visite guidate alla scoperta dei valori custoditi.
  • PIARIO – Chiesa di San Rocco – 19 febbraio ore 15 – Alla scoperta del Cavaliere dipinto nella pineta”
  • PONTE NOSSA – Arte Studio Morandi – fino il 20 aprile – Esposizione internazionale di dipinti
  • SERIATE – Comune – domenica 20 febbraio ore 7 – Ritrovo Bar Tabacchi “del Santo” per partecipare a Giornata del Verde Pulito muniti di guanti e pettorina.

LIBRI DA LEGGERE

SBIRCIARE la BELLEZZA. GUIDA ai TESORI NASCOSTI di BERGAMO – Costo € 15,00 – Trama. Sbirciare… È l’azione curiosa dei bambini, sono loro che aprono piano una porta (un’anta, un coperchio, un cassetto…) per scoprire cosa c’è dietro. E di solito trovano tesori. In questa Guida ai tesori nascosti di Bergamo lo sguardo attento alla bellezza di Rosella Ferrari ci accompagna alla scoperta di perle rare e storie meno note tra le strade di Bergamo, su e giù per la città, Alta e Bassa. Sbirciare la bellezza si può sfogliare e leggere comodamente a casa o può dare una meta alle nostre passeggiate: una visita agli splendidi affreschi della Chiesa di San Michele al Pozzo Bianco o a quelli dell’Aula Picta, un’occhiata allo sperone delle mura vicino a porta San Giacomo o ai capitelli nel portico del Palazzo della Ragione. Soffermiamoci sui particolari e scopriremo curiosi aneddoti, anche il muro esterno di Santa Maria Maggiore, nel suggestivo angolo tra via Mario Lupo e Piazza Reginaldo Giuliani, nasconde strani segni e storie dimenticate

CINEMA

ENNIO – critica ***** – durata 150 minuti – Drammatico – Giuseppe Tornatore ha collaborato col Maestro – definizione per una volta appropriata – in un arco temporale che va da Nuovo Cinema Paradiso (1988) a La corrispondenza (2016), frequentandolo per circa trent’anni. Nel 2018 ha scritto “Ennio. Un maestro” (Harper Collins), intervista fluviale e conversazione franca, a trecentosessanta gradi: in Ennio ne riprende argomenti, andamento cronologico e tono disteso, modesto, autocritico con cui Morricone si era concesso alle sue domande. Attorno a lui, nel film, una schiera di musicisti, registi, colleghi ed esperti portano testimonianze rilevanti e inerenti una carriera straordinaria, che supera il concetto di prolifico: centinaia le opere firmate, da Il federale (1961) all’unico Oscar vinto per una colonna sonora, The Hateful Eight nel 2016, a 87 anni. Morricone – che, come tutti i classici, non morirà mai e di cui è quindi legittimo parlare al presente – vive perennemente con la musica in testa e va a tempo anche quando fa esercizio fisico sul tappeto di casa

CUCINA. LA TROTA

E’ un Pesce Di Acqua Dolce spesso (ingiustamente) poco considerato dagli chef, che tendono a preferire il tonno o il salmone, che pure fa parte della stessa famiglia della trota. Questa scelta non è dovuta alla qualità del prodotto, ma alla tendenza a seguire la tradizione della Cucina Mediterranea, che invece predilige Pesci Di Mare. Eppure in Italia l’allevamento di trote conosce casi di eccellenza: la Trota Fario (ovvero Salmo trutta fari) è la specie più comune d’Europa e cresce nelle limpide e fresche acque di fiume: il suo habitat ideale è nell’acqua dolce di montagna, ben ossigenata, che non superi i 25 gradi. Quando la trota si trova nelle acque di lago, tende a diventare più simile alla Trota Di Mare. In Italia è molto famosa la Trota Marmorata, tipica dei tratti fluviali subalpini, anche di alta quota. Le immagini dei pescatori di trote immersi negli splendidi paesaggi di montagna in Trentino, sul letto del torrente, sono davvero incantevoli!

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: