Control-c e poi control-v. Dagli uffici stampa mandano i comunicati e tutti i giornali online riportano paro paro le veline. Una nuova pista ciclabile, inoltre, è un argomento acchiappa click. Poi, scava scava leggendo e documentandosi neanche troppo, si scopre che non ci sarà nessuna nuova ciclabile Bergamo Brescia, se avete in mente quelle delle valli o fluviali. Tanti pezzi di ciclabile ci sono già, si decide un tracciato “nuovo” sulla mappa per collegarli, si annuncia un po’ di segnaletica, una spruzzata di marketing e magari qualche landmark da inaugurare che viene bene. Il gioco è fatto, minima spesa e massima resa.

Non fate ancora i gonzi se ci siete cascati. La colpa non è dei politici che fanno la coda del pavone ingigantendo a dismisura la trota come nella miglior tradizione dei pescatori, ma dei mezzo di informazione che copiano-incollano, propalando agli ignari lettori delle patenti sole.

Il vostro Pepito ve lo ha detto, ora se l’idea di fare in ciclabile Bergamo Brescia in sella a una due ruote vi piace, senza aspettare la pista nuovissima, prendere la cartina, o una app, e studiatevi il percorso. Ce ne sono per tutte le gambe. Senza fare nomi, opencyclemap.org può aiutarvi a programmare la prossima gita. Pedalare gente, pedalare!

Leggi anche: Quell’espulsione che non riesco a digerire in Atalanta – Real Madrid