Almanacco Bergamo 22 febbraio 2022 (Martedì)

NOTIZIE e CURIOSITA’ di OGGI > MARTEDI’ 22  FEBBRAIO 2022

08^ settimana – Giorni inizio/fine anno 53/312 – BUONA GIORNATA  

LE NUOVE REGOLE per VIAGGIARE in EUROPA Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che decreta lo stop della quarantena dai paesi extraeuropei e prevede “a partire dal 1 marzo, per gli arrivi da tutti i Paesi extraeuropei le stesse regole già vigenti per i Paesi europei. Per l’ingresso sul territorio nazionale sarà sufficiente una delle condizioni del green pass: certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo”. Dunque per entrare in Italia non sarà più obbligatorio il tampone, salvo per chi non è stato vaccinato o non è guarito dal coronavirus. Dunque per entrare nell’Unione europea sarà sufficiente una delle condizioni che servono per avere il Green Pass. Si potrà arrivare con una dose di vaccino, con il certificato di avvenuta guarigione dal Covid o con la ricevuta di un tampone che attesti la negatività di quella persona. In particolare, per quanto riguarda il primo caso, va specificato che il semaforo verde scatterà per chi si è fatto la prima dose di uno dei vaccini riconosciuti dai Paesi europei da almeno 14 giorni oppure da chi si sarà fatto la seconda dose. Infatti non è detto che, di fronte ad una sola dose di vaccino, non si richiedano altre garanzie.

OGGI è UN GIORNO “PALINDROMO” è una parola, frase o numero che può essere letto sia da sinistra che da destra: “osso” è una o parola palindroma, come “Eran i mesi di seminare” è una frase palindroma. Le date palindrome sono quelle che possono esse lette sia da sinistra che da destra, come quella di oggi: 22.02.2022. Naturalmente, si tratta di un evento ricorrente, ma che per alcune discipline è ricco di significati che vanno oltre il calendario: in particolare per la numerologia e la Cabala.

La Chiesa celebra la Festa della CATTEDRA di San PIETRO Apostolo ricordando la consegna simbolica “delle chiavi” del Regno dei Cieli che Gesù diede all’Apostolo: “Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le ..”

I SANTI del GIORNO: Santa MARGHERITA da Cortona, monaca – San MASSIMIANO Vescovo – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI

AFORISMA del GIORNO: “Non averre fretta di rendere ciò che ti è stato dato, il tempo lo farà pr te al momento giusto”

IL “PENSIERO” del GIORNO: E voi chi dite che io sia? È una domanda che nasce dal cuore umano quando si vuol costruire e vivere una autentica reciprocità. È un confronto esistenziale che aiuta per gustare nella semplicità dei cuori un rapporto semplice, spontaneo e veramente amicale. Qui si può veramente elaborare un percorso di vita proiettato in avanti per poter gustare il quotidiano in una feconda relazione. Padre, effondi il tuo Spirito nei nostri cuori perché possiamo lasciarci condurre dalla sua vivificante energia nell’intenso desiderio di conoscere il tuo Figlio Gesù Cristo. Il camminare con lui rappresenta l’anima delle nostre scelte quotidiane. Se ci aiuterai a vivere la sua intimità, con i fratelli giungeremo a contemplare eternamente il tuo volto. Amen –  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

GIORNATA MONDIALE “S-CONNESSI DAY” Un intero giorno senza web: è questa la sfida che anche quest’anno vuole coinvolgere giovani e meno giovani il 22 febbraio, se non per l’intero giorno, almeno per un’ora. E precisamente dalle 20.30 alle 21.30, come si legge nel sito dedicato all’iniziativa. Da tre anni infatti il 22 febbraio è stata istituita la giornata mondiale della S-connessione da Internet, anche detta Sconnessi Day. Nata dopo l’uscita del film “Sconnessi” di Christian Marazziti nel 2018, la giornata ha l’obiettivo di portare al centro della discussione il problema della dipendenza dalla Rete. Quello della dipendenza dalla Rete è un problema fino ad ora troppo spesso sottovalutato, ma che ha da tempo il nome di “nomofobia”. Il termine deriva dall’inglese, acronimo per “No Mobile Phone Phobia” e indica la paura di non essere rintracciabili e ritrovarsi disconnessi dalla Rete internet e mobile. Da qui, arriva l’esigenza di essere sempre online, di poter sempre essere raggiunti al telefono, con controlli continui dei livelli di carica del proprio smartphone durante la giornata. A contorno, si aggiunge poi la dipendenza dai social e la necessità di avere sempre sotto controllo le notifiche, i messaggi, le chat che si ricevono.

GIORNATA MONDIALE dello SCAUTISMO e delle GUIDE all’interno del Movimento chiamata “Giornata del Pensiero” è una giornata di amicizia internazionale. Ogni anno il 22 febbraio sin dal 1926, Guide e Scout celebrano il Movimento e si connettono tra loro divertendosi insieme, imparando e agendo sui problemi globali che interessano le loro comunità locali. Il 22 febbraio è stata scelta perché era il compleanno sia di Lord Baden-Powell, fondatore del Movimento Scout, che di Olave Baden-Powell, la Capo Guida Mondiale. In occasione della Giornata Internazionale della Ragazza 2020, abbiamo chiesto alle Guide e alle Scout di 100 paesi di quali problemi fossero più preoccupati e cosa volessero cambiare nel mondo. Da questi dati abbiamo appreso che la preoccupazione numero uno per le Guide e le Scout minori di 18 anni è l’ambiente. E così, il tema della Giornata Mondiale del Pensiero dal 2022 al 2024 sarà Il Nostro Mondo, il Nostro Futuro. Quest’anno stiamo analizzando come le ragazze e le donne siano colpite in modo sproporzionato dalle questioni ambientali e dai cambiamenti climatici. Sarà anche l’occasione per ricordare i fratelli scout e le sorelle guide che ci proteggono dal cielo. L’incontro è aperto a tutti.

PENSIONI da 64 o 67 ANNI: CAMBIERA’ il TUTTO nel 2025 Per l’età della pensione di vecchiaia dal 31 dicembre 2022 in avanti non cambia nulla. L’Inps con una circolare mette “i puntini sulle i”. Anche nel biennio 2023-2024 si andrà in pensione a 67 anni, al pari del biennio 2021-2022. Il Covid ha tagliato la speranza di vita di tre mesi nel 2020. E dunque i requisiti restano congelati, come già aveva rivelato il decreto del ministero del Lavoro e dell’Economia dello scorso 27 ottobre. Peculiarità della pensione di vecchiaia è tradizionalmente un requisito contributivo non eccessivamente severo – 20 anni per l’appunto – a fronte di un requisito anagrafico ben più stringente: la cosiddetta età pensionabile per il 2022 è fissata a 67 anni (stabile quindi rispetto all’ultimo triennio) per tutte le categorie di lavoratori, vale a dire uomini e donne, dipendenti e autonomi. Non ci sono modifiche all’orizzonte dunque per gli anni di contribuzione necessari per la pensione anticipata, a prescindere dall’età anagrafica: 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne. I requisiti sono stati bloccati fino al 2026 dal decreto 4 del 2019 istitutivo di Quota 100.

SCIOPERO del TRASPORTO PUBBLICO: Nella giornata di venerdì 25 febbraio 2022, è stato indetto uno sciopero generale di 24 ore che riguarderà i trasporti pubblici locali. Saranno attivati gli “orari di garanzia”. Lo sciopero è stato indetto da Cgil, Cisl e Uil e potrebbe causare la soppressione di bus, tram e metro, generando disagi ai pendolari di tutta la penisola. Lo sciopero generale del trasporto pubblico locale, che è stato annunciato in modo ufficiale dalle segreterie nazionali Fit-Cisl, Filt- Cgil, Ugl Fna, Uilt-Uil, Faisa-Cisal e Fast Confsal, è stato stabilito in seguito alle incertezze scaturite dal confronto sul rinnovo del Contratto collettivo nazionale Autoferrotranvieri-Internavigatori. Secondo quanto riferito dai sindacati, infatti, le trattative sarebbero in stallo, ponendosi in contrasto con lo stanziamento di considerevoli risorse pubbliche già indirizzate al settore. I sindacati, quindi, stanno denunciando la scarsa volontà di finalizzare il rinnovo del contratto nazionale e stanno chiedendo l’intervento del Ministero dei Trasporti e della mobilità sostenibile per sbloccare la situazione.

BONUS ENERGIA ELETTRICA 2022 a CHI SPETTA? Molti non sanno che nel nostro Paese, oltre al Bonus sociale per disagio economico, esiste un altro tipo di bonus contro il caro-bollette, che consente di risparmiare non poco sui costi di luce, gas e acqua. Si tratta del Bonus sociale per disagio fisico. Il Bonus sociale per disagio fisico è un’agevolazione riconosciuta in caso di gravi condizioni di salute, per l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali che comportano un elevato consumo di energia elettrica. In questo caso l’aiuto non è legato all’ISEE, ma l’ammontare dipende dal consumo annuo dei macchinari salvavita utilizzati. I requisiti per beneficiare del Bonus sociale per disagio fisico non sono cambiati rispetto al passato: possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, che richiede l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita. L’elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al Bonus sociale per disagio fisico sono individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011. Vediamo alcuni esempi: ventilatori polmonari, aspiratori, apparecchiature per emodialisi, carrozzine elettriche per strada, sollevatori vari, seggiolini per le scale, materassi antidecubito, ecc… I soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per la loro sopravvivenza dovranno continuare a farne richiesta presso i Comuni o i CAF abilitati. La domanda va presentata presso il Comune di residenza del titolare della fornitura elettrica, anche se diverso dal malato, utilizzando gli appositi moduli o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane).

BONUS PSICOLOGICO 2022: Ci saranno a disposizione fino a 600 euro da spendere nel 2022 per andare dallo psicologo per curare il disagio mentale provocato da due anni di pandemia costellati da lockdown, didattica a distanza o smart working. A questo bonus psicologico potranno accedere gli italiani, senza distinzioni d’età, dopo prescrizione medica e diagnosi del disagio e che sarà riconosciuto per fasce Isee (l’indicatore della situazione economica). Con il tetto Isee massimo che sarà alto fino almeno a 50mila euro. Eccolo il bonus psicologico evocato da settimane ed entrato con un emendamento nella notte fra il 16 e il 17 febbraio nel Ddl milleproproghe all’esame della Camera, grazie al via libera delle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio. Come detto questo «bonus psicologico» si concretizzerà come contributo economico che potrà arrivare fino a un massimo di 600 euro. Il contributo servirà a pagare «sessioni di psicoterapia – si legge nell’emendamento – fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti». Il contributo sarà «parametrato alle diverse fasce Isee al fine di sostenere le persone con Isee più basso». Sarà escluso dal bonus chi ha un Isee superiore ai 50mila euro. Secondo la relazione tecnica questo intervento raggiungerebbe una platea di 16mila persone. Le modalità di presentazione della domanda per accedere al contributo, l’entità e i requisiti anche reddituali per la sua assegnazione saranno stabiliti da un decreto del ministero della Salute adottato di concerto con quello dell’Economia.

BERGAMO e i “GRANDI ITALIANI” AMERIGO VESPUCCI nato a Firenze, 9 marzo 1454 – morto a Siviglia, il 22 febbraio 1512 (510 anni fa) è stato un navigatore, esploratore e cartografo italiano, dapprima cittadino della Repubblica fiorentina e poi suddito del Regno di Castiglia dal 24 aprile 1505. Fu il primo esploratore a rendersi conto, durante un viaggio a servizio del Regno di Portogallo nel 1501, che le nuove terre erano parte di un continente ignoto che lui chiamò “nuovo mondo” e che in suo onore fu poi chiamato America. La Città di Bergamo gli ha intestato una Via. Amerigo ebbe un’eccellente educazione umanistica. Giovanissimo entrò nella casa commerciale del banchiere fiorentino Lorenzo di Pier Francesco de’ Medici, che provvedeva all’allestimento delle spedizioni d’oltremare spagnole e portoghesi. Nel 1491 fu mandato a Siviglia presso il fiorentino Giannotto Berardi, e qui ebbe modo di contribuire ad armare la terza spedizione di Cristoforo Colombo e di conoscere l’illustre navigatore genovese. Tra il 1497 e il 1504 compì i suoi grandi viaggi al servizio della Spagna e del Portogallo. Chiamato alla corte di Spagna nel 1505, prese la cittadinanza spagnola e nel 1508 fu nominato Piloto mayor, un posto di grande responsabilità che comportava, tra le altre cose, il compito di preparare la mappa ufficiale delle nuove terre e delle rotte per giungervi, carica che conservò sino alla morte (1512). Sui viaggi di Vespucci si sviluppò sin dall’inizio un intricato giallo di documenti apocrifi che solo a fatica gli studiosi sono riusciti a dipanare, e che sono all’origine delle ingiustificate accuse mosse al navigatore, ritenuto per lungo tempo un mistificatore e un vanesio che avrebbe defraudato Colombo della sua gloria. Le due lettere ebbero enorme diffusione e in un primo tempo contribuirono a dare a Vespucci una popolarità superiore a quella di Colombo. Successivamente furono avanzate varie critiche, in particolare da parte di Bartolomeo de Las Casas, il grande apologeta seicentesco di Colombo, il quale non trovò traccia del presunto viaggio del 1497 che avrebbe tolto al genovese il merito di essere arrivato per primo nell’America continentale. Nel maggio del 1499 Vespucci prese parte alla spedizione di quattro navi comandate da Alonso de Ojeda, inviate dalla Spagna in seguito alle notizie del terzo viaggio di Colombo. Arrivata alla costa della Guiana francese, la flotta si divise e Vespucci si diresse verso sud lungo le coste atlantiche dell’America Meridionale, dove toccò la foce del Rio delle Amazzoni, raggiunse Trinidad e il fiume Orinoco, tornando in Spagna alla fine di giugno del 1500. Anche Vespucci, come Colombo, riteneva che le terre scoperte facessero parte dell’Asia. Alla fine di maggio del 1501 intraprese una seconda spedizione, questa volta per conto del Portogallo. Dopo aver raggiunto l’estrema latitudine sud toccata nel primo viaggio, proseguì lungo il continente verso sud-ovest giungendo in prossimità dello stretto scoperto poi da Ferdinando Magellano. Nel luglio 1502 era di ritorno nuovamente a Lisbona. Questo viaggio fu il più ricco di conseguenze, rivelando l’inaspettata esistenza di un Nuovo Mondo. Infatti Vespucci aveva costeggiato una terraferma a una latitudine così meridionale senza incontrare nessuno di quegli indizi che avrebbero dovuto rivelare l’Asia: di qui l’idea di una massa continentale indipendente e l’intuizione dell’esistenza di un mare interposto tra quel continente e le nuove terre.

2) Le MASCHERE di BERGAMO: BRIGHELLA (in bergamasco Brighèla) è la maschera tipica della città di Bergamo. Deve la sua fama all’attore Carlo Cantù che ne vestì i panni nelle rappresentazioni teatrali per molti anni del 1600. Il suo ruolo è quello di “primo Zani”, servo astuto, furbissimo e malizioso che inventa e mette in atto intrighi ai danni di Pantalone, spesso per aiutare poveri innamorati contrastati. È spesso dispettoso, attaccabrighe, insolente. Ha una mente agile e pronta, racconta frottole e bugie con tale abilità e sicurezza che spesso non si possono distinguere dalla verità. È abile a ballare, cantare, suonare. Nelle opere di Goldoni si trasformò in un servo saggio e fedele, sempre disposto ad aiutare gli scapestrati padroncini. A vuole buon padre di famiglia o avveduto albergatore. È il migliore amico di Arlecchino, con cui condivide l’origine bergamasca. Sono ambedue servi, ma Brighella si dà da fare anche in tanti altri mestieri più o meno leciti e si ritrova spesso invischiato in intrighi e complotti di vario genere. Il suo costume, che nel corso del tempo si è pian piano precisato, è costituito da una livrea bianca con strisce verdi su gambe e braccia e con tipici alamari dello stesso colore. Completa il costume tipico una maschera nera e un berretto bianco e verde

SIGNIFICATO del NOME “MARGHERITA” Deriva dal greco Margaritès oppure dal termine persiano Mervarid e significa “perla”. Soltanto nel Medioevo assunse il significato riferito al fiore. In Italia portano questo nome circa 194.740 persone di cui il 19,7% in Piemonte (nome molte usato in Casa Savoia), 16,4% in Lombardia.

PROVERBI: “A Carnevale ogni scherzo vale” “A Carnevale si conosce chi ha la gallina grassa” “A Carnevale tutto il mondo è giovane” “Amore nato a carnevale muore in Quaresima”

I TURNI delle FARMACIE:

TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni. si chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 23 febbraio 2022 alle ore 9,00): Alzano Lombardo – Bedulita – BERGAMO Farmacia Via S. Alessandro 7 (angolo Via Sant’Orsola) – Bonate Sopra (fino le ore 24) – Calusco d’Adda – Castro – Cividate al Piano – Colere – Foresto Sparso – Gandino – Olmo al Brembio – Orio al Serio (fino le ore 24) – Osio Sotto – Parre _ Pumenengo – SERIATE Farmacia Via Marconi – TREVIGLIO Farmacia Comunale 3 Viale Piave – Zogno

CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica e festivi.

L’ANGOLO della LETTURA: “L’EQUAZIONE del CUORE” – Autore Mauruzio de Giovanni – critica ***** – costo € 18,05 – pag. 252 – pubblicato febb. 2022 – Trama: Maurizio de Giovanni scrive una delle storie che ha sempre sognato di raccontare. E ci consegna a un personaggio, tormentato e meravigliosamente umano, messo dinanzi al mistero del cuore.

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

BERGAMO – Museo della Cattedrale – 26 febbraio ore 16 – Visita guidata al Museo – Prenotazione: info@fondazionebernareggi.it

BERGAMO – Ateneo – 23 febbraio ore 17 – “Il bergamasco e Venezia (1428-1797) – Ingresso libero

BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 22 febbraio ore 20 – “Alle origini della filosofia” relatore Umberto Curi Università di Padova

BERGAMO – Ateneo – 23 febbraio ore 17 – Temi: 1450-1550 “Su e giù da Venezia, un secolo di uomini, viaggi, opere e artisti” – segue – “Arch. Mauro Codussi (Lenna 1440-Venezia 1504) e le maestranze di Lenna” – segue – “Pietre bergamasche in sito e nelle collezioni veneziane”

BERGAMO – CineTeatro Colognola – 26 febbraio ore 20.30 – Spettacolo “La donna più grassa del mondo” iniziativa promossa da Istituti Educativi di Bergamo

BERGAMO – Villaggio degli Sposi – Corso di lingua italiana per migranti – valido per ottenere il permesso di soggiorno – iscrizioni in Oratorio

CALVENZANO – Biblioteca – Corso di tecniche pittoriche – inizio corso 8 marzo – iscrizioni aperte presso segreteria@comunecalvenzano.net

COMUN NUOVO – Biblioteca – dal 5 al 26 marzo dalle ore 9,30-11,30 – 4 lezioni per ridurre lo stress – Iscrizioni in biblioteca Comunale

GORLAGO – Biblioteca – 24 febbraio ore 20,45 – Gruppo di lettura del libro: “Quel che affidiamo al vento” di Laura Mesina

GORNO – Municipio – 24 febbraio ore 20.30 – Corso per guide eco museali al fine di accompagnare i turisti alla visita delle miniere, della Chiesa e del paese

LOVERE – Accademia Tadini – sabato 26 febbraio ore 16 – Visite guidate alla scoperta dei valori custoditi.

MILANO – Palazzo Reale – dal 23 febbraio al 5 giugno – “Tiziano e la donna nel ‘500 veneziano” con quadri dell’Accademia Carrara di Bergamo

PARRE – Aula Magna dell’Oratorio – dal 28 febbraio alle ore 20 – Coso di Cucina Tipica – iscrizione obbligatoria tel. 331.7740890

L’ANGOLO del CINEMA: “THE NIGHT MANAGER” da ieri nelle Sale Cinematografiche (i dati non ancora pervenuti alla cronaca). Film drammatico. Trama: I protagonisti della serie sono un corrotto trafficante d’armi e l’ex militare britannico incaricato di arrestarlo. Per riuscire nella missione dovrà infiltrarsi nel suo prezioso staff per conto dei servizi segreti britannici.

L’ANGOLO della CUCINA: TORTA MARGHRITA è un dolce della cucina mantovana che poi si estese ovunque per la sua semplicità nel poterla realizzare. Sbattere i tuorli delle uova, aggiungere lo zucchero e sbattere nuovamente. Aggiungere gli albumi montati a neve, aggiungere la fecola, il succo di limone e mescolare. Il composto va messo in uno stampo imburrato e cotto in forno molto caldo per 20 minuti circa.

SEI NATO OGGI? Le persone nate in una di queste date sono molto diligenti. Lottate fino alla fine per riuscire in quello che volete fare ed il coinvolgimento è totale. Siete ambiziosi, desiderate portare a termine il vostro lavoro, che eseguite in maniera sistematica, seguendo regole ben precise e non vi fermate mai fino a che i vostri obbiettivi non siano raggiunti. Determinazione e rigore sono i vostri migliori qualificativi. La famiglia e il suo benessere sono al centro dei vostri pensieri. Molto fortunati, amate la stabilità, la famiglia e la casa. Legati alle tradizioni e ancorati alla routine

A BERGAMO e in PROVINCIA: il SOLE sorge alle ore 07.09 e tramonta alle ore 18.01– Durata del giorno ore 10.52 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 13.08 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 61%) sorge oggi alle ore 00.02 e tramonta alle ore 10.15 www.comuni.bergamo.it

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: