Almanacco Bergamo 18 gennaio 2022 (Martedì)

3^ settimana – Giorni inizio/fine anno 18/347 – BUON ANNO 2022
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

SEI NATO OGGI? Sei dotato di grande spirito contemplativo e riflessivo. Ami e cerchi una vita tranquilla, possibilmente lontano dalla confusione delle grandi città. Nel lavoro punti più alla solidità della tua posizione che al prestigio. La tua istintiva riflessività ti porta, anche in amore, a compiere scelte felici e durature.

I SANTI DI OGGI
Santa MARGHERITA d’Ungheria Principessa e Religiosa, appartenente all’Ordine della Madri Domenicane di Clausura. A Bergamo viene festeggiata presso il Convento di Clausura “Matris Domini” in Via Locatelli – Santa PRISCA martire – Beata BEATRICE d’ESTE monaca – La Chiesa celebra la Festa di altri 7 SANTI e 8 BEATI

SIGNIFICATO DEL NOME MARGHERITA
Deriva dal greco Margaritès oppure dal termine persiano Mervarid e significa “perla”. Soltanto nel Medioevo assunse il significato riferito al fiore. Numerose furono le regine europee che portarono questo nome. Oggi è Santa Margherita. In Italia portano questo nome circa 194.740 persone di cui il 19,7% in Piemonte, 16,4% in Lombardia..

AFORISMA del GIORNO
Nella vita ci sono rischi che possiamo permetterci di correre, ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre

PROVERBI
Chi pecora si fa il lupo se la mangia
Chi si vanta poco vale
Più grande è l’eredità meno compianto ha l’erede
L’amicizia che cessa non fu mai vera


I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)

IN ARRIVO NUOVE RESTRIZIONI per i NO VAX

Il Governo è prossimo a firmare un nuovo Dpcm per regolare la vita delle persone e contenere la pandemia da covid 19: il provvedimento conterrà l’elenco di attività in cui dal prossimo mese (1° febbraio 2022, un martedì) si potrà entrare senza green pass, base o rafforzato, perché considerate essenziali. Il tema non è banale. Quali sono le attività, dunque i negozi necessari per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie? Il terreno rischia di essere scivoloso, e non a caso il governo ci sta mettendo più del previsto a trovare la quadra. Dal 1° febbraio 2022 il green pass base sarà necessario anche in uffici pubblici, servizi postali, banche e negozi non essenziali. Dal 20 gennaio invece – questo è già stabilito dall’ultimo decreto in vigore – barbieri, parrucchieri ed estetisti dovranno già chiedere il green pass, da tampone o da vaccino. Il nuovo Dpcm non è un fulmine a ciel sereno: lo prevede espressamente il decreto covid varato dal governo il 5 gennaio con nuove misure per contrastare la pandemia (lo stesso che ha introdotto l’obbligo vaccinale per gli over 50). Quel decreto ha messo qualche punto fermo, ma non basta: stabilisce senza ombra di dubbio che fino al 31 marzo è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso di certificazione verde covid-19 (tampone antigenico rapido o molecolare con risultato negativo) l’accesso ai “servizi alla persona” (dal 20 gennaio) e “ai pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali” (dal 1° febbraio) con l’esclusione di “quelli necessari per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona”. Di qui la necessità di un nuovo Dpcm.

IL PENSIERO del GIORNO

Il sabato è fatto per l’uomo. In un mondo che corre il rischio di una vita frenetica, che impedisce all’uomo la gioia d’essere se stesso, emerge in lui sempre più l’urgenza di un effettivo momento di riposo per poter trovare la propria identità esistenziale. È bello che la creatura umana possa ritrovare verità e vivacità nel quotidiano per poter gustare con i fratelli il dono della vita, in uno scambio di autenticità fraterna. Padre, quando contempliamo il tuo Figlio che si ritira a riposare per gustare la propria identità, avvertiamo anche noi questa profonda esigenza umana per poter essere segno vero e sereno del tuo mistero di amore. Il riposare in lui e con lui ci offre la forza di seminare speranza nello scorrere della vita di tutti i giorni, lo Spirito ci aiuti in questo cammino per riscoprire sempre più la gioia d’essere veramente noi stessi. Amen.

LOMBARDIA. AUMENTATI i POSTI in TERAPIA INTENSIVA per EVITARE la ZONA ARANCIONE

La Regione ha aumentato il numero dei posti covid in terapia intensiva. Attraverso una circolare inviata dalla Direzione Welfare agli ospedali (che hanno rimandato alcuni interventi) sono stati trovati 280 letti in più. Grazie ai nuovi posti, infatti, la percentuale di occupazione è scesa dal 17 al 14%, ben lontana da quota 20%, parametro che – insieme agli altri già sforati – farebbe scattare le ulteriori restrizioni. Il numero delle rianimazioni covid, nel dettaglio, è passato da 1.530 a 1.810, attualmente però sono 267 i positivi al virus che hanno bisogno di cure intensive. In sostanza è scattato il “livello 2”, operazione che si mette in moto quando i numeri dell’epidemia si alzano e che era stato attivato anche nell’autunno del 2020. Il guaio c’è: attraverso questo meccanismo gli interventi non urgenti continueranno a essere posticipati.

CONFERMATO per il 2022 il SISMA BONUS

La casa è da sempre il luogo più importante nella vita di una persona, un bene che va preservato nel tempo, un valore che abbisogna di manutenzione. Pper migliorarne l’efficienza e realizzare interventi per la messa in sicurezza si può usufruire dei bonus, uno dei più importanti è senza dubbio l’adeguamento antisismico. Molti edifici di vecchia costruzione non sono stati progettati per sopportare un terremoto, inoltre un edificio antisismico ha un valore più alto sul mercato immobiliare. Per essere classificata come tale, la struttura deve assorbire senza danni le eventuali scosse. Grazie ad interventi realizzati da ditte specializzate e ad agevolazioni fiscali, rendere la nostra casa a prova di calamità diventa vantaggioso e garantisce una maggiore sicurezza a tutti gli abitanti. Anche se è impossibile che una casa sia al 100% antisismica, ci sono soluzioni per rendere più sicure le strutture in base all’area geografica in cui si trovano. I lavori di adeguamento antisismico possono risultare molto costosi, ma per realizzarli senza spendere una fortuna, è possibile approfittare del Sisma Bonus riconfermato anche nel 2022. La detrazione viene calcolata su un ammontare di 96 mila euro per unità immobiliare e viene restituita in 5 quote annuali di pari importo.

SETTIMANA di PREGHIERA per l’UNITA’ dei CRISTIANI A BERGAMO

Una importante Celebrazione Ecumenica della parola si terrà mercoledì 19 gennaio alle ore 20,45 presso la Chiesa “Alle Grazie” in Viale Papa Giovanni alla presenza del Vescovo di Bergamo Mons. Beschi, del Parrocco della Parrocchia Romena Ortodossa di Bergamo, del Pastore della Comunità Cristiana Evangelica di Bergamo e di altri Rappresentanti di fedi Cristiane..E’ un’iniziativa ecumenica di preghiera nel quale tutte le confessioni cristiane pregano insieme per il raggiungimento della piena unità che è il volere di Cristo stesso. Questa iniziativa è nata in ambito protestante nel 1908 e nel 2008 ha festeggiato il centenario. Dal 1968 il tema e i testi per la preghiera sono elaborati congiuntamente dalla commissione Fede e Costituzione del Consiglio Ecumenico delle Chiese, per protestanti e ortodossi, e dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, per i cattolici. La data tradizionale nell’emisfero nord, va dal 18 al 25 gennaio, data proposta nel 1908 da padre Paul Wattson, perché compresa tra la festa della cattedra di san Pietro e quella della conversione di san Paolo; assume quindi un significato simbolico. Nell’emisfero sud, in cui gennaio è periodo di vacanza, le chiese celebrano la Settimana di preghiera in altre date, per esempio nel tempo di Pentecoste (come suggerito dal movimento Fede e Costituzione nel 1926), periodo altrettanto simbolico per l’unità della Chiesa.

STOP alla PLASTICA MONOUSO

Il 14 gennaio è entrata in vigore anche in Italia la legge che vieta l’uso della plastica monouso, non compostabile e biodegradabile: il governo Draghi ha infatti recepito la direttiva Single Use Plastic. Stop dunque a tutti gli utensili monouso, costituiti per oltre il 40% da materiale non biodegradabile e non compostabile. Ma cosa significa nel concreto? Cosa cambia nella nostra vita quotidiana? Cambia che in tutti i negozi e supermercati spariscono definitivamente alcuni prodotti, per lasciare spazio a materiali riciclati. A partire dal 14 gennaio sono vietati e dunque non più disponibili questi prodotti, che prima acquistavamo senza problemi: posate, piatti e bicchieri in plastica, anche ‘oxo-degradabile’ (ovvero le materie plastiche contenenti additivi che attraverso l’ossidazione comportano la frammentazione della materia plastica in microframmenti), cannucce, cotton fioc, borse di plastica, palloncini e aste da attaccare a sostegno dei palloncini, alcuni specifici contenitori per alimenti in polistirene espanso (tipici dei fast food), contenitori e tazze per bevande in polistirene espanso e relativi tappi e coperchi, agitatori per bevande, attrezzi da pesca contenenti plastica. I venditori possono smaltire le scorte dei prodotti purché siano state acquistate prima del 14 gennaio. Per chi non rispetta le regole le multe sono salatissime: sono previste infatti sanzioni che possono andare da 2.500 a ben 25mila euro.

VIE E PIAZZA DI BERGAMO. PIETRO RUGGERI da STABELLO

nato a Zogno il 15 luglio 1797 – morto a Bergamo il 17 gennaio 1858 è stato un poeta italiano. Al suo nome si aggiunge “da Stabello” in onore del nome della Frazione (di Zogno) paese della Valle Brembana in cui nacque nel 1797, fu uno dei più grandi poeti di espressione dialettale che la bergamasca abbia conosciuto. Il Comune di Zogno e la Città di Bergamo gli hanno intestato una Via. Un Suo monumento/fontana in Piazza Pontida, dove ha sede il Ducato, opera di Gianni Remuzzi e Luigi Angelini.La famiglia abitante a Bergamo si trasferì a Stabello per sfuggire ai disordini con la caduta della Repubblica di Venezia. Pietro, con l’aiuto di Don Carlo Botta, si diplomò ragioniere e si trasferì nuovamente in città. La prima opera vera e propria risale invece al 1820: si tratta di un capitolo ternario composto da 121 endecasillabi in lingua italiana chiamato “Il trionfo delle coreggie asciutte e siropate”. L’anno successivo scrisse altri tre scritti in italiano, rimasti inediti, chiamati il “Venite genti a piangere”, “Un orator sul pulpito montò” e “Entrati due signori nell’ospedale de’ pazzi”. Le prime opere in dialetto bergamasco sono del 1822, anno in cui compose la poesia Teucc i impiegacc chilò de la Finanza. Pubblicò altri scritti, tra cui le “Rime Bortoliniane del Rugger de Stabell”, raccolte in numerosi volumi, e altri sonetti per lo più dedicati a personaggi noti o amici, tra cui quelli composti per il pittore Francesco Coghetti, il burattinaio Battaglia ed esponenti della famiglia Vertova-Camozzi (proprietari del castello di Costa di Mezzate). Cominciò a redigere un vocabolario bergamasco-italiano, opera rimasta incompiuta anche a causa della sua complessità. Alcuni suoi componimenti vennero rappresentati presso il Teatro Sociale, tra i quali riscosse grande successo “Oh de la mula”. Nel corso del 1848 si verificarono numerose rivolte contro gli austriaci, avvenimenti raccontati e raccolti in un volume redatto durante il soggiorno del poeta in Valle Brembana dove su costretto a riparare, prima a Fuipiano e poi a Zogno, a causa di un canto scritto in onore di Pio IX e dell’Italia, quando gli austriaci rientrarono a Bergamo. I suoi scritti vennero fortemente rivalutati parecchi anni dopo la sua morte, avvenuta a Bergamo, in Borgo Santa Caterina, il 17 gennaio 1858. Basti pensare che la sua tomba andò persa dopo che il cimitero (oggi Campo Utili) in cui era stato tumulato venne chiuso.

TURNI delle FARMACIE

*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni. si chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 19 gennaio 2022 alle ore 9,00): Adrara San Rocco – Albano S. Alessandro – Alzano Lom.do Farmacia S. Martino Via Zanchi 63 – Azzano S.Paolo – BERGAMO Farmacia Vaghi Via Fermi 5 – Bonate Sopra Farmacia Ghiaie (fino le ore 24) – Branzi – Carobbio degli Angeli – Castelli Calepio Farmacia San Lorenzo Via Unione Calepio (fino le ore 24) – Cazzano S. Andrea – Ponte Nossa – Romano di L. Farmacia Via Tadini – Sant’Omobono Terme – Suisio – Schilpario – Suisio – Treviglio Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Almè (fino le ore 24) – Zogno

*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica e festivi.

AVVENIMENTI A BERGAMO E PROVINCIA

  • BERGAMO _ Chiesa “Alle Grazie – 19 gennaio ore 20,45 – Celebrazione Ecumenica della Parola – Celebrano: Mons. Beschi Vescovo di Bergamo – Padre Velescu Parroco Ortodosso – Pastore Italo Pons Comunità Evangelica
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI)  – sabato 22 gennaio ore 18 – Inaugurazione della Mostra “Stop Violence Against Women”
  • BERGAMO – Teatro Sociale – 20 gennaio ore 20,30 – “Misericordia” – prevendita biglietti in corso da oggi
  • BERGAMO – Creberg Teatro – 21 gennaio ore 21 – “Ghost il musical” – spettacolo
  • AZZANO San PAOLO – Assessorato Politiche Sociali – dal 19 gennaio – quattro incontri per gestire al meglio i propri risparmi – info in Comune
  • CASTIONE della PRESOLANA – Monte Pora – 23 gennaio ore 9 – Ciaspolata al Monte Pora – Prenotazione obbligatoria  te, 0346 60039
  • CURNO – Sala Civica – dal 25 gennaio ore 20.30 – Corso di Acquarello in 10 lezioni
  • DALMINE – Rifugio antiaereo – 23 gennaio dalle ore 14 – Visita guidata al Rifugio – prenotazione obbligatoria – www.comune.dalmine.bg.it
  • GANDINO – Auditorium Suore Orsoline – 22 gennaio dalle ore 9 – Convegno Nazionale “La Lana in Val Gandino” partecipazione aperta a tutti
  • GANDINO – Museo della Basilica – 23 gennaio ore 14,30 -18.30 – Mostra dei presepi –
  • TERNO d’ISOLA – Teatro Comunale – 21 gennaio ore 21 – “Gino Bartali – Eroe Silenzioso

L’ANGOLO della LETTURA

La CASA in FONDO a NEEDLESS STREET. MACABRE Autore Castrione Ward – Giallo Narrativa – pag. 369 – costo € 18,90 Trama: – Nel bosco in fondo a Needless Street non abitano solo animali ma anche senso di colpa, crudeltà e dolore. Smarrirsi è fin troppo facile, perché tutti siamo vittime ma anche carnefici. Questa è la storia di un assassino, di una bambina scomparsa e di una vendetta. Questa è la storia di Ted, che vive con sua figlia Lauren e la gatta Olivia in una casa normale alla fine di una strada normale. Tutte queste cose sono vere. Eppure, alcune sono bugie. Pensi di sapere cosa c’è dentro l’ultima casa in fondo a Needless Street. Pensi di aver già letto questa storia. Ma è qui che ti sbagli.

L’ANGOLO del CINEMA

ALINE – LA VOCE dell’AMORE dal 20 gennaio nelle Sale – Trama: Aline ha il dono di una voce straordinaria. Quando il produttore musicale Guy-Claude la ascolta per la prima volta, si prefigge un unico scopo: fare di Aline la più grande cantante del mondo. Sostenuta dalla sua famiglia e guidata dall’esperienza e poi dall’amore crescente di Guy- Claude, Aline vivrà un destino straordinario.

L’ANGOLO della CUCINA. LA SALSICCIA

E’ ricca di gusto, è invitante, è grassa, è amata ed usata in tutto il nostro Paese ed ha origini antiche: è la salsiccia. In un ipotetico viaggio lungo l’intero Stivale alla scoperta delle tradizioni culinarie legate alla salsiccia possiamo notare che da Nord a Sud non esiste praticamente regione alcuna che non abbia la sua peculiare versione di questo succulento insaccato. La salsiccia è alla base della nostra tradizione culinaria, capace di rendere sempre amati e attuali piatti intramontabili, cucinata alla griglia, al forno con verdure o in umido.

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: