Il Comune di Piazzatorre vuole diventare un punto di riferimento per lo sport, in particolare per l’arrampicata. Infatti, ha realizzato un progetto che va a valorizzare questa specialità ai torrioni rocciosi delle Spadole, che si sviluppano intorno al centro abitato del paese. Tutti i percorsi sono stati attrezzati dalla guida alpina bergamasca Yuri Parimbelli.

Questo progetto era da anni nel cassetto ad aspettare i fondi che lo finanziassero: circa 20 mila euro. Finalmente la Regione, attraverso il bando “Lombardia to stay”, ha contribuito con l’80% del valore complessivo del progetto. Tutto il percorso si trova sparso su due falesie, pareti naturali. In tutto sono ventitré le vie disponibili.

Il percorso, adatto ai principianti e all’utenza media, è formato da dieci vie e nominato “Falesie Canal del Coren” (per riprendere il toponimo della zona). Invece, l’altro percorso è per un livello medio-avanzat, composto da tredici vie e nominato, in onore dello scalatore Bruno Tassi, “Falesia Bruno Tassi Very Camos”. Tutto il percorso è organizzato con attrezzature certificate, collaudate e in norma.

Ovviamente le pareti sono libere da utilizzare e la responsabilità di tutto va al singolo fruitore. Naturalmente l’Amministrazione comunale si occuperà di garantire il collaudo e la manutenzione ogni anno dei percorsi delle Spadole. Per chi volesse maggiori informazioni, sui percorsi da seguire o altro, le può trovare sulla bacheca dell’ufficio turistico in centro a Piazzatorre.

Print Friendly, PDF & Email