Home VITA BERGAMASCA Stezzano. Unanimità alla proposta della Lega di laurearsi in Comune

Stezzano. Unanimità alla proposta della Lega di laurearsi in Comune

laurea-a-stezzano

I giovani di Stezzano potranno dibattere la tesi di laurea nella sala consigliare del Palazzo del Comune. La Giunta ha votato all’unanimità la proposta dei consiglieri della Lega Luca Montanelli e Marika Pacchiani di concedere gratuitamente ai laureandi l’utilizzo della sala consiliare per la discussione della tesi di laurea in modo tale da far partecipare anche gli amici e i parenti dello studente al momento della proclamazione.

Nel rispetto delle normative anti-covid, la sala potrà ospitare un massimo di 20 persone (come da indicazioni del responsabile per la sicurezza). Si richiede la presentazione della richiesta con un anticipo di dieci giorni, in modo da poter organizzare il servizio. Ove giungessero nell’immediato, data la novità, richieste di utilizzo per un termine più breve, vedremo di gestirle nei limiti del possibile.

L’iniziativa – ha scritto il sindaco Simone Tangorra su Facebook – parte da una mozione dei Consiglieri di minoranza Marika Pacchiani e Luca Montanelli che ha da subito incontrato il favore dell’Amministrazione Comunale; ringrazio i due Consiglieri che hanno accettato la mia proposta a che la questione venisse gestita con i tempi più rapidi della Giunta in alternativa a quelli necessariamente più dilatati del Consiglio Comunale. Come ebbi modo di dire prima delle elezioni, è importante ascoltare tutti perché una buona idea può essere anche dall’altra parte”.

Abbiamo deciso di conferire la possibilità al Sindacohanno dichiarato Montanelli e Pacchianidi discutere la nostra mozione nella riunione di Giunta di giovedì 9 Luglio per fare in modo di velocizzare il processo di delibera e fare in modo che la nostra idea venga applicata anche durante la sessione di lauree di Luglio. La proposta è stata deliberata. Siamo contenti che i laureandi stezzanesi grazie a noi avranno la possibilità di laurearsi nella sala consiliare o di un luogo che comunque garantisca la solennità e la rilevanza del momento. Oggi hanno vinto i giovani stezzanesi”.