L’appuntamento è dal 24 al 26 settembre quando scatterà la prima edizione dello Street Food europeo a Brembate Sopra con specialità gastronomiche popolari, italiane e straniere. Dopo lo stop forzato dello scorso anno si riaccendono i motori delle cucine su quattro ruote con la consueta professionalità e qualità dell’offerta gastronomica; una quindicina di cucine viaggianti proporranno le migliori specialità popolari, italiane e straniere.

Tacos messicani, dolci siciliani, hamburger gourmet, piatti della cucina tradizionale eritrea, porchetta umbra, gnocco fritto e culatello, sciatt valtellinesi e arrosticini abruzzesi fino alla “bergamaschissima” polenta taragna con salame d’alpeggio. Tutto ovviamente accompagnato da ricercate birre artigianali. Ci sarà solo l’imbarazzo della scelta tra dolce e salato e una piacevole e gustosa sfida con i nostri sapori tradizionali.

«La formula piace e si rivela ideale per trascorrere una bella serata in compagnia e all’aperto vista l’assenza quest’estate delle sagre dichiara Giulio Zambelli, Presidente di Promozioni Confesercenti -. La nostra è una manifestazione di qualità, capace anche di valorizzare le località che la ospitano. Ecco spiegato il segreto di un successo che è davvero grande».

«Sarà la prima edizione dello Street Food europeo a Brembate Sopra – commenta Daisy Marcolongo, assessore al Commercio del Comune di Brembate di Sopra -. L’abbiamo voluta fortemente e siamo molto contenti di ospitarla in piazza Giovanni Paolo II. Sarà una novità interessante e gustosa per i nostri concittadini e non solo. Lo street food sarà un’ottima occasione per vivacizzare il paese e farlo vivere anche la sera, sempre nel rispetto delle normative Covid-19».

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: