Press ESC to close

Ugo Benedetti

TROPPE le PIANTE MORTE per la SICCITA’

Foglie a penzoloni, interi rami seccati e vegetazione compromessa e ingiallita: stiamo vedendo sulle piante in città e fuori i devastanti effetti del caldo eccessivo, temperature che sono arrivate a punte di 40 gradi in molta parti sia in città che in provincia. Il protrarsi di questa situazione sta uccidendo molte piante, in particolare quelle giovani appena piantate. Per capire la gravità della situazione dovremo aspettare la prossima primavera e solo allora riusciremo a capire quante piante riprenderanno a sbocciare e quanto il caldo ha distrutto

NECROLOGIE DI OGGI 20 SETTEMBRE 2022

I SANTI del GIORNO

207 SANTI MARTIRI COREANI patroni della Corea – San GIANCARLO sacerdote e martire – Sant’EUSTACHIO martire, patrono dei Carabinieri Forestali, dei cacciatori e invocato per la soluzione dei casi difficili – La Chiesa celebra la Festa di altri 10 SANTI e 6 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO

“Non temere il presuntuoso, ma guardati sempre da chi ostenta finta umiltà”

*

IL PENSIERO del GIORNO

“Mia madre e i miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica”La bellezza della vita familiare sta nell’ascolto reciproco per perseguire un ideale comune: la reciproca edificazione perché ogni suo membro possa godere della propria identità nella gioiosa fraternità. Chi sa ascoltare ama la condivisione, nella sete di qualcosa di grande da costruire giorno per giorno in vista di una grande maturazione nella libertà dei cuori. Padre, la familiarità con Gesù passa attraverso il vivere i suoi sentimenti: un fecondo ascolto del suo cuore incarnandone le parole nella costruzione della vera unità di vita. Vivere di e con Gesù rappresenta il grande ideale della nostra esperienza di discepoli. Invia nelle nostre persone la potenza rigeneratrice dello Spirito Santo perché possiamo costruire ogni istante della nostra storia nella grandezza meravigliosa del MISTERO che è unione fraterna con te e con l’intera umanità. Amen –  Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE dello SPORT UNIVERSITARIO

Praticare uno sport o comunque dedicarsi all’attività fisica non può che essere positivo per l’organismo e per la mente. Proprio per sottolineare l’importanza delle discipline motorie e i benefici che possono derivare dalla pratica sportiva, La pratica costante di uno sport porta senza dubbio dei benefici nell’apprendimento e nell’attività cognitiva. L’attività fisica in generale (anche una semplice camminata praticata con costanza) migliora la qualità della vita e la prestazione nello studio perché agisce in modo positivo sull’attività cognitiva. L’esercizio fisico aiuta a migliorare le prestazioni del cervello a partire dalla capacità di concentrazione: è stato scientificamente provato che l’attività motoria, tra i tanti benefici, aumenta le dimensioni della parte del cervello che controlla l’apprendimento e la memoria, ovvero l’ippocampo.

*

STORIA DI BERGAMO

Il 20 settembre 1887 (135 anni fa) la funicolare che collega Bergamo Bassa a Piazza Mercato delle Scarpe in Città Alta e vicevesa, effettuava la prima corsa su progetto dell’arch. Alessandro Ferretti al quale fu affidato anche lo studio della rete tranviaria della città

*

BERGAMO e la STORIA di VIA XX SETTEMBRE

Ci passiamo spesso però non colleghiamo la data di oggi alla storia di questa Via. “Oggi pomeriggio potremmo andare a fare qualche vasca lungo l’antica Contrada di Prato, facendo shopping in Piazza Fontana, lasciando bicicletta o motorino nei pressi della Stretta degli Asini, per poi finire allegramente il pomeriggio festivo con un aperitivo in Piazza della Legna!, vicino alla fontana della “La fiascona”». Ma dove siamo? Ci troviamo a Bergamo o in un’altra città? Tranquilli, è Bergamo, solo che abbiamo immaginato di fare un salto nel passato lontano oltre 110 anni, quando la toponomastica storica era completamente diversa e rispecchiava le attività svolte tra piazze e contrade, così come di passeggiare lungo le attuali Via XX Settembre e Largo Rezzara, aperitivare in Piazza Pontida e recuperare mezzi e motorini in Vicolo delle Macellerie, tra via Zambonate e Via XX settembre. La toponomastica della Via è stata completamente cambiata: è stato demolito parte del chiostro della Chiesa di San Leonardo per aprire tutta la Via. Il nome Via XX SETTEMBRE venne dato dopo che Re Vittorio Emanuele II diede il via alla “Breccia di Porta Pia. La cronaca riporta che a Bergamo in sede di Consiglio Comunale ci furono dure opposizioni dei cattolici all’intestazione della Via, per quanto il Regno d’Italia aveva fatto nei confronti di Papa Pio IX

*

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) JOHANN SIMON MAYR

Nato a Mendorf, 14 giugno 1763 – morto a Bergamo, 2 dicembre 1845, è stato un compositore e insegnante di musica tedesco. Fu maestro di Gaetano Donizetti quando nel 1806 a Bergamo diede vita alle Lezioni caritatevoli di musica. Ebbe le prime lezioni dal padre organista, a sette anni sapeva cantare leggendo lo spartito, a nove anni era già un affermato pianista, Nell’autunno del 1774 entrò gratuitamente nel Collegio dei Gesuiti di Ingolstadt e nel 1781 nell’Università della stessa città, per studiare teologia e diritto canonico. Ancora studente prestò servizio come organista della Cattedrale della sua città e da autodidatta si dedicò allo studio di vari strumenti musicali. Nel 1785, dopo la condanna dell’Ordine degli Illuminati di Baviera, abbandonò i suoi studi, riprendendoli successivamente. L’anno dopo Johann Simon Mayr pubblicò le sue prime composizioni a Ratisbona, Trasferitosi a Venezia. Il giovane compositore concluse i suoi studi musicali e cominciò ad interessarsi di musica teatrale; il primo risultato fu la rappresentazione in forma privata, del “Verter” scritto da Mayr su libretto di Sografi nel 1794. A Bergamo continuò il suo cammino artistico con Carlo Lenzi, maestro di cappella a Santa Maria Maggiore, al quale successe, dopo la sua morte, nel 1802. Mayr istituì nel 1805 le “Lezioni caritatevoli di musica” a vantaggio di dodici ragazzi tra i più poveri della città ed in questa scuola, divenuta in seguito il “Pio Istituto Musicale”, si formarono celebri musicisti tra cui Gaetano Donizetti, suo allievo prediletto. La Cappella di S. Maria Maggiore di Bergamo, sotto il suo magistero, divenne una delle più celebri d’Europa e mantenne questo incarico sino alla morte, rifiutando prestigiose e rimunerative cariche offerte di lavoro tra cui quella di Napoleone chelo voleva come maestro di Corte ma ottenne solo il solenne Te Deum per l’Incoronazione nel maggio 1821 eseguito nel Duomo di Milano. Modesta la sua produzione strumentale e cameristica (è autore della popolare canzone “La biondina in gondoleta”), più ricca quella sacra con venti Messe e dieci Oratori, ma fondamentale soprattutto la produzione operistica, ben 75 Opere teatrali. Fra le opere più significative, le farse “Che Originali!” (1798), e “Il Carretto del venditore d’aceto” (1800), e le opere serie “Lodöiska” (1796), “Adelaide di Guesclino” (1799), “Ginevra di Scozia” (1801) e “La rosa rossa e la rosa bianca” (1813). In questo campo Mayr viene considerato l’anello di congiunzione tra la scuola mozartiana e quella italiana, aprendo la strada a Gioacchino Rossini. Seri problemi di vista nel 1840 lo portarono praticamente alla cecità, Johann Simon Mayr muore a Bergamo il 5 dicembre 1845 e il Fondo musicale Mayr a partire dal 1874, arricchisce attraverso acquisizioni e donazioni a la collezione di musica del Maestro.

*

ACCADDE OGGI

  • 1870 – La Breccia di Porta Pia (152 anni fa) inizia l’annessione di Roma al Regno d’Italia.
  • 1958 –Entra in vigore la Legge Merlin (64 anni fa) con la chiusura delle Case di Tolleranza
  • 1977 – Per la prima volta in Italia, l’Anno scolastico, inizia versa la metà di settembre (45 anni fa) solitamente iniziava il 1° ottobre

*

PROVERBI

  • “L’appetito vien mangiando”
  • “Quando si mangia non si parla”
  • “Pancia piena chiama riposo”
  • “Una mela al giorno leva il medico di torno”
  • “A pancia piena si ragiona meglio”

*

I TURNI delle FARMACIE

*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.

*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 21 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it

*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

IL LIBRO del GIORNO: “L’EQUAZIONE del CUORE”

Genere: Romanzo – in libreria da maggio 2022 – pag. 252 – costo € 19,00 – trama: Dopo la morte della moglie, Massimo, professore di matematica in pensione, vive, introverso e taciturno, in una casa appartata su un’isola del golfo di Napoli. Pesca con metodo e maestria e si limita a scambiare rare e convenzionali telefonate con la figlia Cristina, che vive in una piccola città della ricca provincia padana. A interrompere il ritmo di tanto abitudinaria esistenza la notizia di un grave incidente stradale: la figlia e il genero sono morti, il piccolo Checco è in coma. Massimo deve assolvere i suoi doveri. Crede, una volta celebrata la cerimonia funebre, di poter tornare nella sua isola, e lasciare quel luogo freddo e inospitale. Non può. I sanitari lo vogliono presente accanto al ragazzino che giace incosciente. Controvoglia, il professore si dispone a raccontare al nipote, come può e come sa, la “sua” matematica, la fascinosa armonia dei numeri. Fuori dall’ospedale si sente addosso gli occhi della città, dove lo si addita, in quanto unico parente, come tutore del minore, potenziale erede di una impresa da cui dipende il benessere di molti

*

PELLE NORMALE: COME RICONOSCERLA e CURARLA

E’ rarissima da trovare negli adulti, mentre è comune nei bambini prima della pubertà. È una pelle che appare perfettamente idratata, ha una grana compatta priva di imperfezioni e pori dilatati, non presenta problemi di eccessi di sebo, secchezza, discromie o iperpigmentazioni. La pelle normale ha il film idrolipidico perfettamente bilanciato, lo strato corneo strutturato, una buona microcircolazione. Chi ha questo tipo di pelle, però, proprio perché non avverte alcun problema, tende a trascurarla: l’intervento dermocosmetico ha lo scopo di mantenere la pelle in buono stato di salute, preservare l’equilibrio cutaneo fisiologico, e prevenire alterazioni che possano dare origine a varie problematiche cutanee. Alla vista, la pelle normale ha: grana compatta  – colorito roseo, luminoso e uniforme – assenza di imperfezioni come pori dilatati, punti neri, zone lucide o disidratate – assenza di lucidità o desquamazione – Al tatto appare morbida, setosa e fresca

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI Via Mai) – dal 10 al 22 settembre dalle ore 16 – Esposizione Collettiva “Colori e atmosfere di Bergamo”
  • BERGAMO – Parco di Loreto – 21 settembre ore 16,30 – spettacolo “Il leone nel pozzo” per ragazzi e famiglie
  • BERGAMO – Foyer Teatro Donizetti – 22 settembre ore 18,30 – Festival Organistico Internazionale: Conferenza di presentazione di Giovanni Bietti
  • BERGAMO – Fiera di Bergamo – 21 settembre dalle ore 9 – Safety esposizione
  • BERGAMO – Parco di Loreto – 21 settembre ore 16,30 – spettacolo “£Il Leone nel pozzo”
  • BERGAMO – Parrocchia di Loreto – 21 settembre ore 20,45 – Convegno su “La ricerca dell’oltre … illusioni e legittimità” con Italo Mancuso – Teologo e docente universitario
  • BERGAMO – Salta Piatti – 22 settembre ore 9,30 – I Maestri del Paesaggio presentano: “Valfredda ….esperienze di lavoro”
  • BARIANO- Sala della Misericordia – 23 settembre ore 20,45 – incontro con Giuseppe Festa scrittore, musicista e autore di reportage naturalisti
  • BONATE SOTTO – Biblioteca – 23 settembre ore 20 – Spettacolo di burattini
  • CAZZANO SANT’ANDREA – Parco Comunale – dal 23 al 25 settembre – “Festa degli Angeli!” centro di solidarietà
  • VILLA DI SERIO – biblioteca – 21 settembre ore 20,30 – proiezione del film: “Gleno, dove finisce la Valle” di Francesco di Martino

*

IL CINEMA a BERGAMO: “LAS LEONAS”

Critica *** – film documentario – durata 80 minuti – dal 20 nelle Sale cinematografiche – consigliato +13 anni – trama: Un gruppo di donne immigrate a Roma, quasi tutte sudamericane, lavorano come badanti e domestiche e hanno in comune la passione per il calcio. Nel campo di calcio Vis Aurelia, a Roma, si disputa, a parecchia distanza dall’attenzione dei tornei maggiori, un campionato amatoriale di calcio femminile a otto. Le giocatrici che militano nelle sei formazioni in gara provengono da ogni parte del mondo. L’obiettivo delle documentariste concentra su sette di loro, inoltrandosi con successo e discrezione nelle loro origini familiari, in ascolto di aspirazioni e rinunce. La sintesi di un montaggio serrato, tra confessioni riposte e situazioni ordinarie, eppure avvincenti, e l’ottimo lavoro sul suono in presa diretta trasmettono un senso di immediatezza e trascinano in percorsi molto lontani tra loro ma accomunati da una tenerezza di fondo e un attaccamento ai legami affettivi, non solo di sangue. Senza sdolcinature e al minimo tasso di retorica

*

LA MERENDA IDEALE per i BAMBINI

Dovrebbe rappresentare dal 5 al 10% delle calorie totali giornaliere, quindi nel caso di bambini in età scolare, circa 120-200 kcal. È un pasto che serve a reintegrare l’energia spesa nella mattinata e nel pomeriggio e deve permettere di non avvertire troppa fame al momento del pasto successivo, ma non deve togliere l’appetito e appesantire per ore. Sono esempi di spuntini: un pacchettino di crackers non salati e un succo di frutta, un vasetto di yogurt con una manciata di cereali, un frutto e qualche galletta, un pezzetto di cioccolato fondente, pane e marmellata, pane e formaggio spalmabile. Senza dimenticare l’importanza dell’idratazione, anche nella merenda è importante bere: acqua, tè, infusi, spremute di frutta. No, invece a bibite o tè zuccherati. Se si scelgono merende confezionate attenzione all’etichetta: ormai le indicazioni nutrizionali sono obbligatorie, quindi occhio alle calorie e alla quantità di grassi e grassi saturi. Ad esempio, un piccolo panino con una fetta di prosciutto cotto sgrassato apporta circa 140 kcal e 1g di grassi, una merendina al cioccolato apporta le stesse calorie, ma ben 11g di grassi. Non c’è un’età limite in cui smettere di fare merenda certamente i ragazzi in crescita e gli sportivi hanno bisogno di un rifornimento energetico più articolato nel tempo. Tuttavia, anche da adulti una merenda equilibrata e bilanciata al grado di attività fisica svolta resta una abitudine tipica della dieta mediterranea. Diversamente, per chi soffre di diabete ed obesità sono consigliati solo i tre pasti principali, senza spuntini

*

SEI NATO OGGI?

Se siete nati OGGI siete molto emotivi e adattabili, ottimisti e affidabili. Avete bisogno però di spazi sicuri attorno a voi. Siete dotati per l’arte e la musica, e leali nell’amicizia. Naturalmente portati a ricercare un ambiente armonioso, sapete sfruttare le occasioni. Siete diplomatici e lavorate meglio insieme ad altri, piuttosto che da soli. Avete bisogno di attenzione e affetto vi piace circondarvi sia di persone sia di oggetti. Temete molto la solitudine, e sentite il bisogno di vivere in mezzo alla gente. I rapporti umani e privati vengono messi davanti a tutto. L’amore, nel corso della vita sarà fonte di gioia ma anche di delusioni

*

LUNARIO A BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 07.03 e tramonta alle ore 19.27 – Durata del giorno ore 12.26 (-5 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.34 (+5 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (visibile al 38%) sorge oggi alle ore 00.48 e tramonta alle ore 17.22

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie