Cosa succede quando la società che può vantare tra le sue fila alcuni dei calciatori più pagati al mondo si trova a dover scegliere un catering per lo stadio “di casa” che possa vantare la sua stessa eccellenza?



Succede che la suddetta società si ritrovi a scegliere tra quelle che sono le eccellenze culinarie italiane, e che molto probabilmente si rivolga a qualcuno che già li ha deliziati con i propri piatti.

Molto probabilmente deve essere andata proprio così per Andrea Agnelli e la sua famiglia che hanno deciso di scegliere la famiglia Cerea per il catering da organizzarsi all’interno dello Juventus Stadium.

Risale infatti a Natale l’incontro tra il catering di Da Vittorio e la Juventus, avvenuto durante la cena natalizia organizzata alle Officine Grandi Riparazioni di Torino.

A rivelarlo il quotidiano La Stampa che ha definito un “colpo da tre stelle” la scelta della Prima Squadra di casa di selezionare una delle nostre eccellenze bergamasche, che – vale la pena sottolineare – non si è mai fermata nemmeno durante il lockdown (attivando un servizio delivery e impegnandosi con l’ospedale da campo costruito alla Fiera).



Il ristorante tristellato di Brusaporto, Da Vittorio, è d’altronde  famoso in tutto il mondo e sicuramente aggiungerebbe ancora più pregio a una squadra che già può vantare il meglio del meglio tra le sue file.

Saranno quindi Bobo e Chicco Cerea a portare le sue eccellenze all’interno di quello che risulta essere il sesto stadio italiano per capienza, nonchè quello della squadra che negli ultimi anni ha sempre dominato le classifiche di serie A?

Come diceva un noto brano di Lucio Battisti “lo scopriremo solo vivendo”!

Print Friendly, PDF & Email