Attimi di paura sabato pomeriggio, intorno alle 16.30, in viale Oleandri a Zingonia di Verdellino: un appartamento delle torri è scoppiato a causa di una candela finita accidentalmente su una coperta del letto nella quale si trovavano tre fratelli nigeriani, tutti minorenni.



A nulla sono valsi gli sforzi per tentare di domare le fiamme. Così i tre fratellini sono usciti di casa e hanno chiesto aiuto. Il fumo nel frattempo si è propagato nel palazzo spaventando gli altri inquilini che sono comunque riusciti a lasciare i loro appartamenti e scendere in strada .Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Treviglio, Dalmine e Bergamo e i Carabinieri di Zingonia al comando del tenente Gerardo Tucci. Ora si tratta di capire cosa sia effettivamente successo nella casa in assenza della mamma costretta a lasciare soli i figli durante il lavoro. Il padre è in patria impossibilitato a tornare. Dopo il lavoro dei Vigili del fuoco l’intero stabile è ritornato agibile tranne l’appartamento origine dell’incendio. La famiglia per ora è ospitata da un connazionale.



Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: