Da venerdì 28 ottobre a martedì 1° novembre torna alla Fiera Campionaria Bergamo 2022. Per Promoberg è la fiera con il maggior numero di settori merceologici rappresentati (una quarantina). Festeggia il traguardo delle 43 edizioni con 170 imprese provenienti da 14 regioni italiane e da quattro stati esteri (un espositore a paese): Croazia, Ecuador, Pakistan e Tunisia.

Confermato l’ingresso gratuito introdotto molti anni fa per sostenere le imprese e le famiglie. La Campionaria si sviluppa su 15mila metri quadrati al coperto e rappresenta al meglio da oltre quattro decenni il commercio, l’economia, il costume e la storia del territorio non solo orobico. Nel padiglione A, oltre ad enti, istituzioni e associazioni, è dato spazio in particolare ai temi del risparmio energetico, delle ristrutturazioni, dell’arredamento e del complemento d’arredo.

Nel padiglione B, invece, spazio a enogastronomia, abbigliamento e accessori, estetica, cosmesi e cura della persona, articoli per la casa e il tempo libero. Inoltre, sempre nel padiglione B, l’area dedicata a Fieramente Birra (con i suoi microbirrifici artigianali) e a un ristorante tipico tirolese. Spazio anche alla lotta contro la contraffazione, con le informazioni e una mostra di oggetti e produzioni contraffatte (tra cui un’auto Ferrari Dino d’epoca) curate dall’Agenzia delle Dogane di Bergamo

La manifestazione è stata presentata oggi martedì 25 ottobre. Collegati dal polo fieristico di via Lunga, sono intervenuti: Luciano Patelli, presidente Promoberg; Alberto Capitanio, coordinatore commerciale Promoberg; Fabrizio Meroni, direttore Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Bergamo. Presenti anche la project manager della Campionaria, Elena Tiraboschi, e Monica Pezzella, funzionario dell’ADM. Patelli ha concluso il suo intervento ricordando con commozione Giulio Zambelli, vicepresidente Confesercenti Bergamo e anima di moltissime iniziative (tra cui i Mercatanti), spentosi domenica scorsa.

Nell’era della specializzazione estrema, anche in tema di eventi fieristici, c’è una manifestazione tipicamente bergamasca come la Fiera Campionaria Bergamo 2022 che continua a piacere. Stando al passo coi tempi, evolvendosi per non perdere quel credito di fiducia accumulato nel tempo presso i bergamaschi.

Il sito ufficiale

Print Friendly, PDF & Email