Almanacco di oggi 3 maggio 2021 (Lunedì). Notizie e curiosità

18^ settimana – Giorni inizio/fine anno 123/242 – BUONA SETTIMANA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Giornata Mondiale della Libertà di stampa
  • Giornata Nazionale contro lo sfruttamento dei braccianti
  • Giornata Nazionale “Salviamo le stalle” italiane
  • Maratona di preghiera mondiale contro la pandemia
  • Il “pensiero” del giorno
  • Bergamo e i “Grandi Bergamaschi”
  • ”Bonus Verde” confermato per il 2021
  • Detti e Proverbi bergamaschi
  • Sei nato oggi?
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
San FILIPPO Apostolo, nella bergamasca è Patrono di Azzone in Val di Scalve
San GIACOMO “IL MINORE” Apostolo, nella bergamasca è co-patrono con San Filippo di Selvino. E’ patrono dei cappellai, cardatori
Santi TIMOTEO e MAURA sposi e martiri
San GIOVENALE Vescovo
San TEODOSIO Abate
Santa VIOLA martire

GIORNATA MONDIALE della LIBERTA’ di STAMPA è uno dei diritti fondamentali che ogni stato di diritto, insieme ai vari organi d’ informazione, deve garantire ai suoi cittadini. Il diritto di libera stampa comprende anche le agenzie di giornalismo nonché il diritto alla consulta e alla raccolta d’ informazioni di qualsiasi genere. Obiettivo della Giornata : riflettere sull’importanza dei principi in difesa della libertà di parola, del diritto all’informazione, del pluralismo e dell’indipendenza dei media. Diritti sanciti dalla Costituzione Italiana e pilastri delle principali democrazie di tutto il mondo. La censura è quando qualcuno decide per te cosa è bene o male, ad esempio accade qualcosa di importante al mondo e qualcuno che fa la censura decide che nessuno deve saperlo, non fa circolare l’informazione. L’Europa rimane il continente che meglio tutela la libertà di stampa. Nei paesi dell’UE la libertà di stampa è considerata per lo più “positiva” o “soddisfacente”. La giornata di oggi, che si celebra in tutto il mondo, è stata istituita nel 1993 dall’ Assemblea Generale delle Nazioni Unite per ricordare ai governi di sostenere e far rispettare la libertà di parola, come si legge nell’art.19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che proclama: ““Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni ed idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo di frontiere”.

*GIORNATA NAZIONALE CONTRO lo SFRUTTAMENTO dei BRACCIANTI Uno dei temi più discussi durante la crisi da coronavirus e, in particolare, durante la quarantena è stato quello dello sfruttamento dei braccianti stranieri nelle campagne. Secondo la Coldiretti, maggiore associazione di rappresentanza del settore agroalimentare italiano, nel nostro Paese ogni anno vengono impiegati regolarmente circa 370mila lavoratori agricoli stranieri, più del 25% del totale degli impiegati del settore, che però aumenterebbero parecchio considerando anche coloro che non sono impiegati regolarmente, e per questo non conteggiati nelle statistiche ufficiali. Il contributo dei braccianti stranieri è ancora più fondamentale nel tessuto produttivo considerando il peso che l’agricoltura ha sull’economia italiana. Nonostante la centralità di questi lavoratori in un settore così importante per la nostra economia, i braccianti stranieri sono spesso vittime di vessazioni e sfruttamento, in particolare a causa del fenomeno del caporalato. Secondo un’indagine circa 430.000 lavoratori agricoli a rischio di caporalato in Italia, l’80% sono stranieri.

GIORNATA NAZIONALE “SALVIAMO le STALLE ITALIANE” L’emergenza Covid è costata sino ad oggi alle stalle italiane 1,7 miliardi di euro tra il blocco delle vendite, con la chiusura del canale della ristorazione e il crollo dei prezzi, mettendo a rischio la sopravvivenza della Fattoria Italia. Le misure di contenimento e la chiusura parziale o totale del canale della ristorazione stanno penalizzando tutto il settore agroalimentare, che in quelle attività vede lo sbocco del 30% della produzione, con un impatto particolarmente pesante per il settore della zootecnia da carne dove quasi 2 aIlevamenti su tre (63,6%) hanno avuto un impatto economico negativo dalla pandemia”.

MARATONA di PREGHIERA nei SANTUARI di TUTTO il MONDO: com’è tradizione il mese di maggio è dedicato alla devozione alla Madonna e Papa Francesco ha lanciato una “maratona” mondiale dove nei Santuari più importanti del mondo verrà recitato il Santo Rosario per chiedere l’intercessione della Madonna perché finisca questa pandemia. Ogni giornata del mese è caratterizzata da un’intenzione di preghiera per le varie categorie di persone maggiormente colpite dal dramma della pandemia. Per coloro che non hanno potuto salutare i propri cari, per il personale sanitario, per i poveri, i senza tetto e le persone in difficoltà economica e per tutti i defunti – queste alcune delle intenzioni che scandiranno la preghiera alla Madonna -. Ogni Santuario del mondo è invitato a pregare nel modo e nella lingua in cui consuetamente la tradizione locale si esprime, per invocare la ripresa della vita sociale, del lavoro e delle tante attività umane rimaste sospese durante la pandemia», l’invito è di «realizzare una preghiera continua, distribuita sui meridiani del mondo, che sale incessantemente da tutta la Chiesa al Padre per intercessione della Vergine Maria». La “maratona” del Santo Rosario è iniziata sabato 1 maggio nella Basilica di San Pietro e si concluderà il 30 maggio nella Basilica del Santo Rosario in Pompei.

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi)  “Credete a me” –  Nell’ampio orizzonte della vita questa espressione con molteplici sfumature la si ascolta di frequente. Tuttavia la solo credibilità della persona rende vero il tutto. Tale verità la possiamo cogliere nella gioiosa semplicità del soggetto che non impone nulla ma attira con la potenza del cuore, con la serenità profonda della sua persona e nella assenza di secondi fini: è la purezza del cuore che accoglie in una reciprocità di intensa libertà interiore che comunica la bellezza di uno spirito veramente libero –  Padre, il tuo Figlio Gesù ci attira continuamente a sé per regalarci la bellezza dell’Amore. Affidare a lui la nostra vita significa compromettere tutto noi stessi per gustare la libertà del suo cuore che dona coraggio e forza nel costruire la vita quotidiana. Ravviva in noi la potenza del tuo Spirito perché cresciamo nella gioia della vita che rende feconda in noi la grandezza del suo cuore che ci affascina sempre più. Amen

BERGAMO e i “GRANDI BERGAMASCHI”: Fra TOMMASO da OLERA: nato a Olera (frazione di Alzano Lombardo) nel 1563, morto a Innsbruck il 3 maggio 1631 (390 anni fa), è stato un religioso italiano dell’Ordine dei frati minori cappuccini, proclamato beato dalla Chiesa cattolica nel 2013. La città di Bergamo e di Alzano Lombardo gli hanno dedicato delle Vie. Fino all’adolescenza svolse, unitamente ai propri familiari, l’attività di contadino e di pastore di pecore, senza poter frequentare alcuna scuola, in quanto il piccolo paese ne era sprovvisto. Nel 1580, all’età di diciassette anni, arrivò invece la vocazione che lo portò ad entrare nell’ordine dei Cappuccini nel convento di Verona in qualità di fratello laico. Dopo la formazione fu incaricato della questua, andando di porta in porta a elemosinare offerte, soprattutto in cibo, per la confraternita e per i poveri, offrendo in cambio conforto morale ed aiuto spirituale. Rimase nella città scaligera fino al 1605, quando venne trasferito a Vicenza, nel 1612 venne trasferito a Rovereto, poi a Padova nel 1618 dove svolse la mansione di portinaio del convento, e poi a Conegliano, in cui ritornò alla pratica della questua. La sua fama di predicatore valicò i confini della Repubblica di Venezia, tanto che nel 1619 Leopoldo V, arciduca del Tirolo, lo volle vicino a sé come guida spirituale. Inserito nel locale convento di Innsbruck, nel quale continuò a ricoprire il ruolo di addetto alla questua, si introdusse negli ambienti di corte asburgici, diventando consigliere religioso di numerose personalità politiche, tra cui Claudia de’ Medici e l’imperatore Ferdinando II. Divenne inoltre consigliere dell’arcivescovo Paride Lodron, principe di Salisburgo, di Massimiliano I e della moglie Elisabetta di Lorena, duchi di Baviera. Si fece inoltre promotore della costruzione di un santuario presso Volders, a quindici chilometri da Innsbruck. Divenuto ormai personaggio noto in tutta l’Austria, approdò anche alla corte dei duchi di Baviera, dove favorì la conversione del Duca di Weimar e di Eva Maria Rettinger, vedova del conte di Lerchenberg. La nobildonna, dopo aver conosciuto il predicatore, vendette i suoi beni, prodigandosi ella stessa per aiutare i poveri, entrando quindi nell’Abbazia di Nonnberg, dove divenne la badessa. Morì il 3 maggio 1631 ad Innsbruck. Il 21 settembre 2013, anno del 450º anniversario della nascita di Fra Tommaso, venne beatificato nella Cattedrale di Bergamo. Per una migliore conoscenza di questo Beato, invocato da chi è in cerca di un posto di lavoro, vi inviito a leggere la Sua vita descritta in modo più dettagliato in internet.

BONUS VERDE 2021: E’ CONFERMATO: L’agenzia delle entrate ha messo in campo importanti incentivi per sistemare il verde privato. Infatti, tramite il “bonus verde” o bonus giardino avrai diritto alla restituzione di parte delle spese sostenute per riqualificare il tuo verde. E’ confermato fino a dicembre 2021. Grazie al Bonus Verde è possibile prendersi cura dell’esterno e dargli un nuovo look, la detrazione fiscale del 36 % permette di riqualificare giardini, balconi e terrazzi. Il Bonus Verde è destinato alle spese per sistemare i giardini e gli spazi verdi di immobili per solo uso abitativo su cui vengono eseguiti i lavori. Questo vuol dire che ogni persona fisica, anche se proprietaria di più case, può usufruire delle detrazioni per le spese sostenute su ciascun immobile di sua proprietà. Lo stesso bonus si può avere per gli interventi realizzati su parti comuni di edifici condominiali. Il limite massimo dell’importo detraibile, anche per i condomini, è di 5.000 € su cui verrà applicato il 36% del rimborso, quindi si potrà recuperare fino ad un massimo di 1.800 €.. Le spese che rientrano nella detrazione sono: Impianti di irrigazione – Realizzazione pozzi – Sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni – Grandi potature – Riqualificazione prati – Realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili – Piante e arbusti – Spese di progettazione relative a lavori successivamente effettuati. Dalla detrazione sono escluse la manutenzione ordinaria e l’acquisto si attrezzature specifiche.

ACCADDE OGGI: 1956 A Tokyo si tiene la prima edizione dei Campionati Mondiali di Judo

SIGNIFICATO del NOME FILIPPO Il nome deriva dal latino Philippus a sua volta ripreso dal greco Philippos. E’ composto da philein, amare, e hippos, cavallo. Il suo significato è pertanto “amante dei cavalli o amico dei cavalli”. Filippo appare nel Nuovo Testamento come uno dei 12 apostoli di Gesù. Il nome è stato utilizzato nel passato per numerosi nobili e re europei. E’ tuttora piuttosto popolare in Italia tra i nuovi nati degli ultimi anni. In Italia portano questo nome circa 118.801 persone di cui il 30,6% in Sicilia, 9,9% in Lombardia

PROVERBI:
“Chi ha fretta ha disdetta”
“Chi sbaglia in fretta, piange adagio”
“Ciò che in fretta si fa, presto si rovina”
“La calma è la virtù professata da chi non ha fretta”

PROVERBI e DETTI BERGAMASCHI:
“Egn a òuna” (vieni a una conclusione)
”A mà e fò di òregie” (a forza di sentirlo ripetere)
“E so de la pianta” (scendi dalla pianta … vedi le cose reali)

SEI NATO OGGI? Hai una mente superiore, attratta dalla filosofia e dall’occulto. Il tuo lavoro è legato ai tuoi interessi intellettuali, il successo non ti affascina, ma l’acutezza delle tue ricerche verrà comunque riconosciuta e ricompensata. Per approfondirle viaggerai molto ed entrerai in intimo contatto con civiltà diverse dalla tua. L’amore si farà attendere a lungo, ma quando arriverà sarà per sempre

NATO OGGI: 1951 Massimo RANIERI (70 anni) Negli oltre quarant’anni di carriera artistica, tra la TV, il cinema e il teatro, pubblico e critica lo ricordano soprattutto come lo scugnizzo della musica italiana, esaltandone le possenti doti canore. Napoletano verace, Giovanni Calone (così sui documenti) è considerato uno dei personaggi dello spettacolo più apprezzati a livello nazionale.

GIORNATA NAZIONALE della FRITTATA: fa bene e non fa ingrassare, anzi aiuta persino a dimagrire se è inserita correttamente nella dieta e viene preparata nel modo giusto. Presente con le sue innumerevoli varianti nella tradizione gastronomica di ogni regione italiana, è una preparazione gustosa, nutriente, veloce ed economica. E’ però diffusa la convinzione che la frittata sia un piatto poco sano, che faccia male alla salute e alla linea, perché sospettato di nuocere al fegato, di alzare il colesterolo, di fare ingrassare. Invece che “affogare” la frittata in quantità eccessive di olio o burro, è di gran lunga preferibile ungere il tegame solo con un filo d’olio o addirittura evitare l’aggiunta di grassi ricorrendo a una padella antiaderente. Per la ricchezza nutrizionale delle uova, la frittata dovrebbe essere consumata da tutti, in particolare da chi ha più necessità di assumere proteine di qualità e in quantità (bambini, adolescenti, gravidanza, terza e quarta età). I benefici della frittata sono molti se fatta in modo corretto. La dieta della frittata: sgonfi la pancia e torni in forma. In internet poi trovare le giuste informazioni.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.07 e tramonta alle ore 20.30 – Durata del giorno 14.23 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 09.37 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (57%) sorge oggi alle ore 02.21 e tramonta alle ore 11.14 

Seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email