Almanacco di oggi 7 maggio 2021 (Venerdì). Notizie e curiosità

18^ settimana – Giorni inizio/fine anno 127/238 – BUONA GIORNATA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Giornata Nazionale della Fertilità
  • Giornata Mondiale per la prevenzione e la cura dei piedi
  • Settimana Europea dei Teatri Lirici
  • Mod 730: dal 10 maggio il “precompilato”
  • Teatro Donizetti
  • Diocesi di Bergamo per la pace
  • Il “pensiero” del giorno
  • Bergamo e i “Grandi bergamaschi”
  • Beato Alberto da Bergamo
  • I benefici delle Olive
  • Sei nato oggi?
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
Santa FLAVIA DOMITILLA martire
Santa ROSA VENERINI religiosa
Sant’AGOSTINO ROSCELLI sacerdote
Beato ALBERTO da BERGAMO dell’Ordine dei Domenicani

GIORNATA NAZIONALE della FERTILITA’ in Italia, su dieci coppie, circa il 20% (1 su 5) ha difficoltà a procreare per vie naturali. Circa il 40% delle cause d’infertilità riguardano la componente femminile, l’altro 40% quella maschile e c’è un 20% di natura mista. Da non dimenticare e sottovalutare è l’aumento delle malattie sessualmente trasmissibili tra i giovani under 20, come Hiv, sifilide, gonorrea, clamidi e infezioni, che mettono a serio rischio la fertilità futura. E’ necessario, quindi, informare il più possibile i giovanissimi sui rischi dei rapporti non protetti. Secondo gli ultimi dati, il 60% dei ragazzi dichiara di essere sessualmente attivo, oltre il 47% afferma di avere avuto rapporti non protetti; 4 giovani su 10 non usano precauzioni quando fanno sesso. I dati nazionali confermano un incremento generale di malattie sessualmente trasmesse. è importante fornire assistenza sanitaria qualificata per difendere la fertilità, promuovere interventi di prevenzione e diagnosi precoce al fine di curare le malattie dell’apparato riproduttivo e intervenire, ove possibile, per ripristinare la fertilità naturale; per sviluppare nelle persone la conoscenza delle caratteristiche funzionali della loro fertilità e poterla usare scegliendo di avere un figlio consapevolmente e autonomamente; per operare un capovolgimento della mentalità corrente e rileggere la fertilità come bisogno essenziale non solo della coppia, ma dell’intera società, promuovendo un rinnovamento culturale in tema di procreazione

GIORNATA MONDIALE per la PREVENZIONE e la CURA dei PIEDI Una recente indagine ha rivelato una crescente attenzione nei confronti della cura e dell’igiene dei piedi e dunque di una sempre più ampia diffusione di una cultura della salute del piede nella consapevolezza di come le buone condizioni dell’estremità siano essenziali per lo stato di salute generale del corpo. Il piede ha due archi che sostengono il corpo: l’arco mediale (interno) e l’arco trasverso. Quando l’arco mediale cede (fenomeno del piede piatto) si accuserà dolore sotto la pianta nonché al tendine del muscolo tibiale-posteriore con la conseguenza di una alterazione della postura ed una accentuazione della curvatura lombare e predisposizione alla sciatica. Se è invece l’arco trasverso a cedere, il peso andrà a finire sulle cosiddette teste metarsali 2-3-4 con metarsalgie e/o neuroma di Morton. Tali fenomeni si possono verificare a causa della scorretta – e innaturale – posizione del piede costretto a camminare su superfici non deformabili, e dunque inadatti al piede come asfalto, marmo e cemento. A questo proposito è bene ricordate che camminare scalzi fa bene solo sulla sabbia. MAI camminare scalzi su superfici dure e indeformabili che a lungo andare possono provocare patologie dalle gravi conseguenze sulla salute generale. Tra i problemi del piede più comuni si annovera anche l’alluce valgo. Corretta posizione del piede, uso di plantari, sorveglianza medica sono requisiti indispensabili per salvaguardare le proprie estremità. Ma la salute del piede può essere tutelata anche e soprattutto da una igiene regolare e corretta.

SETTIMANA EUROPEA dei TEATRI LIRICI: parlare di Teatri,e cinema in questo periodo ci si arrende subito. Questo virus alla fine ha infettato i luoghi delle relazioni sociali e siccome i teatri sono per definizione i luoghi dove una comunità di ritrova, da questa dimensione del contagio i teatri hanno avuto un danno enorme. Sembrano diventati quasi dei luoghi di pericolo. Mentre i teatri sono dei luoghi belli, salubri, sani, dove si sta bene, dove non ci si ammala. È davvero un grande paradosso quello nel quale ci troviamo, veramente molto inquietante. E questa è una delle sfide che dovremo affrontare … però i teatri restano chiusi in particolare quelli lirici e quando riapriranno con il distanziamento previsto non riusciranno a far fronte ai costi di gestione.

MAGGIO: è il quinto mese dell’anno secondo il calendario gregoriano e il terzo e ultimo mese della primavera nell’emisfero boreale, dell’autunno nell’emisfero australe, conta 31 giorni. Il nome Maggio deriva dal corrispondente mese dell’antico calendario romano Maius, così detto in quanto dedicato alla divinità latina Maia, dea dell’abbondanza e della fertilità, che rappresenta la grande madre terra. Nella cultura cristiana maggio è il mese dedicato alla Madonna con particolare utilizzo della devozione del Santo Rosario. I segni zodiacali di maggio sono: Toro (fino al giorno 20) e Gemelli (dal giorno 21).

MOD 730: dal 10 MAGGIO il “PRECOMPILATO” Dal 10 maggio 2021 sul sito dell’Agenzia delle Entrate sarà possibile compilare il proprio 730 tramite dichiarazione precompilato con nuove voci nelle spese detraibili. Dal 10 maggio 2021 i cittadini potranno visualizzare il modello 730 precompilato per i redditi 2020”, quest’anno sarà arricchita da una maggiore quantità di dati precompilati sulle spese detraibili come le spese per istruzione scolastica, ai quali si aggiungono gli oneri e le spese già presenti negli scorsi anni

TEATRO DONIZETTI: La rassegna L’archivio delle meraviglie: le stagioni di prosa del Teatro Donizetti propone per questo fine settimana la visione de Camminanti con Beppe Rosso. Lo spettacolo, ospitato al Teatro Donizetti nel gennaio del 2003, è disponibile dalle ore 18.00 di venerdì 7 maggio fino alle ore 24.00 di domenica 9 maggio sul canale Vimeo della Fondazione (durata 99 minuti).

DIOCESI di BERGAMO PROPONE: (1) “24 ORE PER LA PACE 2021” iniziativa nata nel 2009 come momento di riflessione e preghiera attorno al tema della pace in occasione della Giornata Mondiale della Pace, giunge alla sua 13ª edizione. Quest’anno il tema è IL RISIKO DELLA PACE – Perché la pace va rischiata si terrà ad Azzano San Paolo dalle ore 16 di oggi 7 maggio a domani 8 maggio alle 18.30 con la Santa Messa conclusiva nella Chiesa Parrocchiale. (2) la “Preghiera nella Prova” sabato 8 maggio sarà vissuta in presenza presso la Chiesa ipogea del Seminario Vescovile Giovanni XXIII si intende offrire un segno di cura e vicinanza a tutte le persone che stanno attraversando un particolare momento di prova e che desiderano invocare da Dio consolazione, conversione e guarigione. E’ possibile inviare delle intenzioni di preghiera scrivendo una mail all’indirizzo di riferimento dei monasteri di vita contemplativa che assicureranno la loro intercessione: [email protected]

E’ in corso la “Novena” in preparazione alla festa della Madonna di Fatima (13 maggio). Recita una preghiera … Lei Ti aiuterà

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi)  “Vi ho chiamato amici” –  La bellezza dell’amicizia è una vocazione alla libertà, dove la persona regala libertà nell’esperienza fraterna. L’amico è la persona nuova, autentica, libera, che vive in serenità i rapporti reciproci. Un amico è colui che si può guardare in faccia, in una serena relazione nella verità del cuore –  Padre, il tuo Figlio ci chiama amici perché vuole introdurci in una intensa comunione di vita e di ideali, che s’incarni nella concretezza del quotidiano. Egli ama la relazione amicale nel cammino della comunità cristiana perché desidera che si viva un autentico e concreto rapporto fraterno. Donaci lo Spirito di comunione perché nel convito eucaristico possiamo nel volto del Maestro divino costruire le dinamiche operanti nella chiesa con orizzonti infiniti e universali. Amen

AFORISMA del GIORNO: “Può chi pensa di potere, non può chi pensa di non potere. Questa è la verità indiscutibile e fondamentale”

BERGAMO e i “GRANDI BERGAMASCHI”: STEFANO ELIA MARCHETTI nato a Bergamo il 10 settembre 1839, morto a Chrzanòw il 7 maggio 1863 (158 anni fa) è stato un patriota e militare italiano. La città di Bergamo gli ha dedicato una Via (zona Loreto). Il giovane Stefano fu arruolato personalmente dall’allora capitano, Francesco Nullo che si occupava dei volontari bergamaschi. Nel 1859 è insieme a Garibaldi nelle file dei Cacciatori delle Alpi e successivamente seguì il capitano nella spedizione dei Mille che lo vide combattere con valore a Calatafimi, Palermo, Milazzo, Calabria e Capua, sempre a fianco del capitano Nullo e del battaglione dei Cacciatori. Nel 1862 venne arrestato con altri 123 garibaldini mentre organizzava una spedizione per la liberazione del Trentino e del Veneto, ricordata come fatti di Sarnico. Scarcerato, seguì Nullo anche nella seconda spedizione in Sicilia con lo scontro d’Aspromonte. Nel 1863 partì per la Polonia, in una formazione di circa 600 volontari italiani e francesi, tra i quali una sessantina di camicie rosse approntata dal generale Nullo. Durante il viaggio di trasferimento, si aggregarono alla legione franco-italiana anche piccoli gruppi di cacciatori polacchi in esilio. Il 5 maggio 1863 la Legione prese parte nella battaglia di Krzykawka, vicino ad Olkusz in Polonia, dove insieme agli Zuavi della Morte subì pesanti perdite. Diversi altri italiani furono uccisi in questo scontro, il capitano Francesco Nullo ed alcuni furono fatti prigionieri e deportati in Siberia. Marchetti fu ferito con il generale Francesco Nullo nella città polacca di Olkusz e fu trasportato a casa di un capitano austriaco, vicino al confine della Polonia austriaca, a Chrzanów, dove morì sei giorni dopo a causa delle ferite riportate. È stato sepolto a Chrzanów, in Polonia.

BEATO ALBERTO da BERGAMO: nacque nel 1214 a Villa d’Ogna, allora vicinia di Clusone da una famiglia di modesti contadini. Tra il 1240 e il 1255 morirono prima i genitori e poi la moglie. Così Alberto decise di abbandonare tutti i suoi beni, cedendo tutto alla comunità di Villa di Clusone, in favore dei bisognosi. Si trasferì poi a Cremona dove si dedicò all’attività di bracciante e di brentatore; si occupò inoltre di carità, fondando un ospedale per gli infermi vicino alla Chiesa di San Mattia, poi distrutta. Sempre a Cremona si aggregò all’Ordine dei frati predicatori (Padri Domenicani) come terziario secolare. Alberto, a quanto si apprende dalla documentazione, svolse diversi pellegrinaggi a Roma, a Gerusalemme e a Santiago di Compostela. Morì a Cremona il 7 maggio 1279. Nella sua casa natia, nella frazione di Sant’Alberto a Villa d’Ogna, esiste una chiesetta a sua memoria. Verso la metà del XVIII secolo la Compagnia dell’Arte dei Brentatori scelse come proprio patrono il beato Alberto da Villa d’Ogna, per avere egli esercitato in gioventù il mestiere del «brentatore». La prima festa del patrono della Compagnia venne celebrata il 13 agosto 1572. (NdR.: La brenta veniva utilizzata come misura di capacità dei liquidi. Il valore della brenta variava da zona a zona)

ACCADDE OGGI:
 1946 Viene fondata la Sony
 1976 Il giorno dopo il terremoto nel Friuli già si contano 600 morti e 50mila senzatetto

SIGNIFICATO del NOMEDOMITILLA” è: “che è stata domata, mansueta”. In Italia portano questo nome circa 1.627 persone di cui il 39,1% in Lombardia

PROVERBI:
“Bello in fasce brutto in piazza”
“Bella faccia il cuore allaccia”
“Dille sempre che è bella, soprattutto se non lo è”
“Abbiate pure cento qualità, la gente vi guarderà sempre dal lato più brutto”

DETTI e PROVERBI BERGAMASCHI
Al vùsa come ò stràser” (grida come uno straccivendolo)
Usma mia ol fiàt con vèrgù” (non andare d’ccordo con qualcuno)
Zòc de mà, zòc de vilà” (Gioco di mani gioco da villani)

SEI NATO OGGI? Sei provvisto di una autorità naturale che fa di te un perfetto manager ed un organizzatore eccellente del tuo e dell’altrui lavoro. Il tuo campo di attività spazia dall’ingegneria alle scienze naturali, dalla regia cinematografica a quella teatrale. In amore sei molto prudente; prima di impegnarti in un legame valuti molto bene le caratteristiche del partner e le possibilità di intesa. Matrimonio felice e duraturo.

GIORNATA NAZIONALE dei BENEFICI delle OLIVE: Antiossidanti: L’oliva e il suo olio contengono antiossidanti, in particolare fenolici. Quanto più il frutto è scuro tanto più contiene fenolici, quindi l’oliva nera ne è più ricca di quella verde. Queste componenti proteggono dalle malattie legate allo stress ossidativo provocato dai radicali liberi. – Antiulcera: L’olio di oliva combatte le infezioni provocate dal batterio responsabile di ulcere allo stomaco, gastriti e di alcune forme di cancro – Omega 3 per il cuore: Le olive e l’olio d’oliva sembrano essere soldati addestrati contro le malattie del sistema cardiovascolare, ciò dipende dalla quantità di acidi monoinsaturi presenti (omega 3). Sono in grado di regolare il tasso di colesterolo nel sangue, la pressione, la glicemia, i trigliceridi e, inoltre, hanno un effetto anticoagulante – Contro l’ipertensione: Gli estratti di foglie di olivo possono ridurre il tasso di colesterolo e l’ipertensione – Aiuto per la digestione Grazie alle sue virtù antiacido ed emollienti, l’olio di oliva aiuta la digestione e influisce sullo svuotamento biliare – Aiuto per la vista: L’olio di oliva protegge dalla degenerazione oculare, in particolare nei fumatori.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.01 e tramonta alle ore 20.35 – Durata del giorno 14.34 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 09.26 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (29%) sorge oggi alle ore 04.23 e tramonta alle ore 16.04 

Seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email