Almanacco Bergamo 15 novembre 2021 (Lunedì)

46° settimana – Giorni fine/inizio anno 46/318 – BUONA SETTIMANA
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

Non possiamo cambiare il carattere delle persone intorno a noi, ma possiamo decidere quali persone tenere intorno a noi.

Il SOLE sorge alle ore 07.18e tramonta alle ore 16.54 – Durata del giorno ore 09.37 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 14.23 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 77%) sorge oggi alle ore 15.28 e tramonta domani alle ore 04.08

SEI NATO OGGI? Se siete nati in queste date, siete tra le persone più intelligenti. Spesso gli altri vi considerano l’intellettuale del gruppo, le vostre conoscenze sono estese e sapete sempre come cavarvela. Siete in grado di risolvere i vostri problemi e potete uscire da qualsiasi situazione facendo appello alla vostra ragione. Avete lo stampo del maestro e siete portati a imporre il vostro credo agli altri. Avete un forte fiuto psicologico, dinamismo psichico e una notevole forza di volontà. La vostra logica è evidente. Amate ogni nuova esperienza che vi insegni qualcosa di nuovo. Avete bisogno d’affetto, di sicurezza e di radicie.

SIGNIFICATO del NOME: ALBERTO è: molto famoso, molto illustre. Oggi è Sant’Alberto. In Italia portano questo nome circa 253.548 persone di cui il 23,3% in Lombardia.

PROVERBI E MODI DI DIRE
A buon intenditore poche parole
Chi non risica non rosica
Uomo avvisato mezzo salvato
Chi non ha testa ha gambe
Il gioco è bello quando dura poco

GIORNATA MONDIALE…
… del cordone ombelicale
… dello scrittore in prigione

OGGI in QUESTO ALMANACCO

  • I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)
  • Il Santo del giorno
  • Il pensiero del giorno
  • Bergamo al 18° posto nella Qualità della vita
  • Catene e gomme antineve da oggi
  • La Tecnologia fa storia
  • Autunno: la verdura che fa bene alla salute
  • Le vie di Bergamo. Chi è Giuseppe Mangili?
  • Accadde Oggi
  • L’Angolo della Cultura a Bergamo
  • L’Angolo della Lettura
  • L’Angolo del Cinema
  • L’Angolo della Cucina

I SANTI del GIORNO

Sant’ALBERTO MAGNO Vescovo. Papa Pio XI lo proclamò Dottore della Chiesa, Papa Pio XII lo proclamò patrono degli scienziati, dei cultori e delle Scienze Naturali. Dante nella Divina Commedia lo pone col suo allievo prediletto san Tommaso d’Aquino tra gli “Spiriti sapienti” nella prima corona del quarto Cielo, quello del Sole.Nel 1991 gli è stato dedicato l’asteroide “20006 Albertus Magnus” scoperto proprio il 15 novembre 1991 – San LEOPOLDO III d’Austria – San FELICE di Nola – San GIUSEPPE PIGNATELLI sacerdote – Santi GIURIA e SAMONA martiri – Santi MARINO e AMIANO martiri – La Chiesa celebra la Festa di altri 19 SANTI e 13 BEATI

IL PENSIERO del GIORNO  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

Abbi di nuovo la vista! La tua fede ti ha salvato! La capacità di vedere offre all’uomo la possibilità di costruire in autonomia la propria esistenza perché ha sconfitto ogni forma di cecità. La stessa fede regala la possibilità di osservare la storia con il cuore, aguzzando la profondità della ricerca. Come conseguenza Il dono della novità personale fa sì che la creatura umana gusti la libertà di un cuore che lentamente sa scoprire la verità della propria esistenza e della reciprocità con i fratelli. Padre, il tuo Figlio Gesù è la luce che illumina il nostro cuore e permette all’intelligenza di approfondire il reale. In lui gustiamo la bellezza delle nostre esistenze. Infondi in ciascuno di noi la esperienza del dono della salvezza perché il nostro cuore rigenerato possa illuminare la nostra mente e orientare le scelte di tutti i giorni. Qui riscopriamo la bellezza del nostro cammino quotidiano nell’energia dello Spirito. Amen

BERGAMO: al 18° POSTO nella QUALITA’ della VITA

Dal 40° posto nel 2020 al 18° del 2021 è un dato molto importante se calcolato su 107 provincie d’Italia. Nella ricerca che ha preceduto l’uscita di questa recensione, gli accademici hanno tenuto conto di vari fattori, tra cui i principali erano affari e lavoro, ambiente, istruzione e formazione, reddito e ricchezza, tempo libero, sicurezza sociale, salute e reati e sicurezza. Sulla base di un algoritmo, è stato poi calcolato un punteggio con cui “piazzare” in maniera quantitativa, in ordine dalla più vivibile a quella con più difficoltà, le province del Bel Paese.

CATENE a BORDO o PNEUMATICI ANTINEVE

Da oggi lunedì 15 novembre è in vigore l’obbligo di catene a bordo, o pneumatici invernali, sulle autostrade e su alcuni tratti delle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. In alternativa è possibile munirsi di altri dispositivi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario. L’obbligo resterà in vigore sino al prossimo 15 aprile. L’ordinanza riguarda gli autoveicoli definiti dall’articolo 54 del Codice della strada (veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli).

La TECNOLOGIA fa STORIA

  • 1971 INTEL lancia il primo microprocessore (50 anni fa) Ideato dall’italiano Federico Faggin di Vicenza, denominato “MCS-4” e in seguito 4004. Rispetto ai dispositivi odierni non c’è partita, ma per l’epoca è uno strumento d’avanguardia. Concepito per eseguire semplici calcoli matematici, il microprocessore Intel (nelle successive versioni 8008 e 8080) dimostra in poco tempo le sue infinite possibilità di applicazione. Dai personal computer alle pompe di benzina, dai cellulari agli elettrodomestici, quel minuscolo aggeggio diventa il cervello elettronico di ogni dispositivo d’uso quotidiano
  • 2001 Microsoft lancia XBOX (20 anni fa) si lancia nell’agone delle console per videogiochi, sfidando i colossi nipponici che in questa fase vedono la Sony PlayStation 2 fare la parte del leone, a discapito del Sega Dreamcast e del Nintendo GameCube. L’ultima creazione della casa americana, annunciata in anteprima da Bill Gates nel 2000, ha un design accattivante che nasconde l’anima di un computer.

AUTUNNO: la VERDURA di STANGIONE per la NOSTRA SALUTE: Il BROCCOLO

Il broccolo è una verdura ricca di sostanze che svolgono un ruolo protettivo contro il cancro e aiutano il fegato a eliminare le tossine – CARDO è una pianta ricca di una sostanza che protegge il fegato inibendo la penetrazione delle tossine nelle cellule epatiche CAVOLFIORE e cavolo cappuccio sono verdure crucifere ricche di glucosinolati. Inoltre, il cavolo cappuccio costituisce anche una buona fonte di vitamina C. – CAVOLO NERO: Ricchissimo di calcio, il cavolo nero è anche una buona fonte di potassio, manganese e antiossidanti – CAVOLO ROSSO da prediligere crudo, il cavolo rosso è fonte di potassio, fosforo, vitamina K e cianidina, un antiossidante responsabile della sua pigmentazione viola – FINOCCHIO ricco di fibre e con pochissime calorie, è una buona fonte di vitamina B9 e di potassio e ha proprietà sgonfianti, digestive e depurative. – INDIVIA è una verdura stagionale ricca di acido cicorico, dalle proprietà antiossidanti, vitamina A, B9 e K. – LATTUGA a costa lunga e l’insalata iceberg sono verdure ricche di antiossidanti e carotenoidi, che vengono assorbiti al meglio se accompagnati da una fonte di grassi, come l’olio d’oliva – PORRO ricchissimo di fibre e potassio – RADICCHIO ROSSO ricco di antiossidanti e una buona fonte di vitamina K – TOPONAMBUR Ottima fonte di potassio, iIl topinambur è ricco anche di inulina, che favorisce lo sviluppo e l’equilibrio della flora intestinale – ZUCCA è anche ricca di carotenoidi, antiossidanti molto utili per la prevenzione di numerose malattie.

LE VIE DI BERGAMO. CHI E’ MANGILI GIUSEPPE?

Nato a Caprino Bergamasco il 7 marzo 1767, morto a Caprino Bergamo (Fraz. Molini della Sonna) il 15 novembre 1829 fu un grande ricercatore e studioso. La Città di Bergamo e il Comune di Caprino gli hanno dedicato una Via. Compì gli studi nel seminario di Bergamo e, presi gli ordini, tenne dal 1786 la cattedra di grammatica nel collegio Mariano provinciale. Nel 1790 lasciò l’insegnamento per trasferirsi a Pavia, in seguito a ripetuti inviti di Lorenzo Mascheroni, suo concittadino e maestro, che lo introdusse nell’Università ticinese, dove seguì le lezioni di Lazzaro Spallanzani, Alessandro Volta, Antonio Scarpa e V. Brusati. Sempre grazie a Mascheroni, Mangili fu inserito nei principali ambiti culturali della città ed ebbe modo di frequentare i salotti Malaspina, Mezzabarba e Bellisomi. Nel 1791 si unì a Mascheroni per un viaggio nel sud Italia dove raggiunse il cratere del Vesuvio, nel ritorno si fermò per cinque mesi a Firenze, poi fece ritorno a Pavia dopo aver fatto ricerche nelle miniere dell’Isola d’Elba e osservazioni di biologia marina nella Riviera Ligure. A Pavia potè assistere alle prime esperienze di Alessandro Volta sull’elettricità animale appena scoperta dal Galvani. Nel 1793 conseguì la Laurea in fisiologia e anatomia. Nel 1797, sotto la dominazione francese, iniziò per Mangili un periodo di impegno politico: fu eletto membro della Municipalità di Bergamo e poi fu designato da Napoleone Bonaparte rappresentante del popolo nel Consiglio dei juniori. Prese anche parte ai Comizi di Lione (1801-02), voluti da Napoleone per dare una nuova costituzione alla Repubblica Cisalpina, che divenne Repubblica Italiana (26 genn. 1802). Lavorò prevalentemente su tre temi: il sistema nervoso degli invertebrati inferiori, il letargo nei mammiferi e gli effetti del veleno delle vipere. Mangili studiò a lungo la fisiologia del letargo nei mammiferi e i fenomeni che lo caratterizzano. Compì meticolose esperienze sul veleno della vipera che lo portarono anche a ritenere l’ammoniaca il miglior rimedio contro il morso di vipera. Mangili appartenne a numerose accademie scientifiche, fra cui la Società medica di Bologna e l’Ateneo di Bergamo, nel quale, dopo il ritiro dall’insegnamento, presentò numerosi trattati letterari custoditi nela Biblioteca Angelo Mai di Bergamo. Nel 1815 fu colpito da una paraplegia e nel 1819, si congedò dall’insegnamento. Mangili morì a Molini della Sonna (Caprino Bergamasco) il 15 novembre 1829

ACCADDE OGGI

  • 1791 Apre in America la prima Università Cattolica
  • 1831 Si costituiscono i “Paesi Bassi”: Belgio, Olanda, Lussemburgo
  • 1921 Primo volo del dirigibile Roma fabbricato in Italia su progetto di Umberto Nobile e in dotazione all’esercito degli Stati Uniti
  • 2020 Vengono apportate (1 anno fa) modifiche ad alcune parti delle S: Messa tra il cui Padre Nostro

L’ANGOLO della CULTURA A BERGAMO E DINTORNI

  • BERGAMO ex Centrale Elettrica di Via Daste e Spalenga – mercoledì 17 novembre ore 20,45 promossa da “Molte Fedi” proiezione del film “Gloria Mundi” Regia Robert Guediguian – prenotazione obbligatoria
  • BERGAMO Centro Culturale San Bartolomeo 16 novembre ore 18 “L’anima e il corpo: una difficile convivenza”   Relatore Fra Raffaele Rizzello Docente di Filosofia morale.
  • SERIATE – “Festival delle Foreste” 16 novembre ore 20,45 c/o Cineteatro Gavazzeni Concerto “Pinocchio Play Jazz” – Il pezzo di legno più famoso al mondo
  • GANDINO sabato 20 novembre ore 14,30 ritrovo. Visita guidata al Museo dei Presepi – seguirà la visita guidata alla Basilica – Degustazione di prodotti a base di mais spinato – costo a pax € 10,00 prenotazioni 035/704063
  • SELVINO – Campionato Mondiale di Rally – Sabato 20 novembre dalle ore 8.30 alle 12.30
  • SOVERE ritrovo a Piazza di Sovere domenica 21 novembre ore 9.30 per ragazzi 10-17 anni “Dry canyoning” nella Val Borlezza – esercitazione gratuita – in canyon secchi della Valle. Iniziativa Comune di Clusone. Prenotazione 035/704063
  • SONGAVAZZO–CERETE un’antica Via tra Borghi rurali – domenica 21 novembre ritrovo ore 10 a Songavazzo – prenotazione obbligatoria tel. 035/704063

L’ANGOLO della LETTURA

CREPACUORE – Storie di una dipendenza affettivaAutore: Selvaggia Lucarelli – Argomenti: Narrativa vera ver bambini e ragazzi – Editore Rizzaoli – pagine 228 – costo € 18,00 – trama:“Quando non eravamo insieme sentivo uno strano disordine emotivo, una specie di febbre, di sete che dovevo placare. Vivevo le mie giornate senza di lui come un intervallo, una pausa dell’esistenza. Mi spegnevo, in attesa di riaccendermi quando lo avrei rivisto. Ero appena diventata una giovane tossica, convinta, al contrario, di aver colmato quella zona irrimediabilmente cava della mia esistenza“. Così Selvaggia Lucarelli descrive gli esordi di una relazione durata ben quattro anni in cui nulla, nella sua vita, ha avuto scampo: dal lavoro agli amici, l’ossessione per una storia che non aveva alcuna possibilità di funzionare, piano piano, come un fungo infestante, ha intaccato tutto quello che la circondava

L’ANGOLO del CINEMA

“DJANGO & DJANGO” – Film documentario – Durata 97 minuti – Giudizio *** – Consigliato da +13 anni – Trama: Uno sguardo alla carriera e alla personalità di Sergio Corbucci, storico regista e uno dei più grandi esponenti del genere spaghetti western. Tra filmati d’epoca e spezzoni di film, il mondo di Corbucci viene esplorato attraverso la lente contemporanea di Quentin Tarantino, che ne è sempre stato un ammiratore e gli ha reso omaggio in C’era una volta a Hollywood. Il sentito documentario di Luca Rea e Steve Della Casa tocca diversi aspetti della mitologia che circonda il regista di Django e Il grande silenzio, evidenziandone le inclinazioni personali e le differenze nel gusto che hanno reso i suoi spaghetti western così radicali, cupi e alternativi.

L’ANGOLO in CUCINA: Giornata dei benefici dell’ALLORO

E’ un’erba aromatica della quale si utilizzano principalmente le foglie. Il Laurus nobilis è una appartenente alla famiglia delle Lauraceae, diffusa nelle regioni del Mediterraneo e in altre parti dell’Asia. Foglie e bacche di alloro hanno proprietà astringenti, diuretiche e stimolanti dell’appetito. Infusioni delle parti verdi della pianta possono essere utilizzate per alleviare i sintomi dell’ulcera gastrica e i dolori associati o coliche e flatulenza. Infine, l’olio essenziale è usato per trattare artrite, dolori muscolari, bronchiti e sintomi simil influenzali. Dal punto di vista nutrizionale, le foglie di alloro sono una fonte di vitamina C, di acido folico, di vitamina A e di vitamine del gruppo B. Fra i minerali, l’alloro apporta potassio, calcio, fosforo e magnesio utili per la salute di ossa e denti e ferro e rame richiesti per la produzione dei globuli rossi. L’alloro è fonte di acido laurico, molecola dall’azione repellente nei confronti degli insetti.

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email