Almanacco Bergamo 8 dicembre 2021 (Mercoledì)

49° settimana – Giorni fine/inizio anno 23/342BUONA FESTA
AUGURI di BUON COMPLEANNO e di BUON ONOMASTICO a tutti coloro che oggi lo festeggiano

Se continui a ripetere lo stesso sbaglio, allora stai scegliendo di sbagliare

SEI NATO OGGI? Sei dotato di grande intelligenza ma devi imparare ad essere meno caotico e a canalizzare le tue energie in una direzione ben precisa. Ami lavorare, sei capace di importi ritmi durissimi e quel che produci suscita sempre ammirazione. La tua carriera ideale sarebbe quella di giornalista e scrittore. In amore sei protetto dalla fortuna e riesci a risolvere sempre brillantemente anche le situazioni più difficili.

SIGNIFICATO DEL NOME CONCETTA
Significa concepita. Nome devozionale alla Madonna Immacolata. In Italia portano questo nome circa 301.278 persone di cui il 35,1% in Sicilia, 30,2% in Campania, 4,7% in Lombardia.

PROVERBI E MODI DI DIRE
Senza la neve a Sant’Ambrogio, l’inverno sarà mogio
A Sant’Ambrogio l’inverno cuoce
A Sant’Ambrogio abburra la farina e cuocila
Se a Sant’Andrea la neve non verrà, per Sant’Ambrogio non fallirà

GIORNATA MONDIALE …
… conto le grandi opere inutili per la difesa del pianeta
… dell’aviazione civile

FARMACIE di TURNO FESTIVO 8 – 9 DICEMBRE
(dalle ore 20 di oggi alle ore 9 di domani) Adrara S. Rocco – Alzano Lombardo – Azzano S. Paolo – Bonate Sopra – Carobbio – Castelli Calepio – Cazzano sant’Andrea – Gorno – Oltre il Colle – Romano di Lombardia – San Pelleghrino Terme – Suisio – Treviglio – Villa d’Almè – Vilminore di Scalve – a Bergamo: a Celedina e Frizzi in Via Quarenghi (anche a Servizio Notturno)


I MORTI DEL GIORNO A BERGAMO E PROVINCIA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO

San MACARIO martire – Sant’EUTICHIANO Papa – San NATALE sacerdote e martire – Santa NARCISA Vergine – La Chiesa celebra la festa di altri 8 SANTI e 16 BEATI. La Chiesa oggi celebra l’IMMACOLATA CONCEZIONE della B.V. MARIA a questa Festa la tradizione vuole l’inizio del periodo natalizio, la realizzazione del Presepio, dell’Albero di Natale e l’inizio del rigido freddo invernale.

IL PENSIERO del GIORNO  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

Ecco la serva del Signore! Chi ascolta con amore ogni creatura umana sa accogliere la vita con i medesimi sentimenti per generare una fusione di spiriti con i fratelli. Qui la creatura umana dà alla luce un mondo generato da una autentica fraternità che si nutre di un grande ideale e che coloro che si incontrano condividono con vera letizia interiore. Padre, nella vita quotidiana ci doni il tuo respiro, perché possiamo aspirare continuamente alla visione trasfigurante del tuo volto. Rendici attenti alla persona del tuo Figlio Gesù Cristo per assumerne i sentimenti filiali e per crescere nel desiderio di te, in una serena docilità all’azione dello Spirito. Qui gusteremo la vera gioia. Amen.

FESTA dell’IMMACOLATA CONCEZIONE della B.V. MARIA

Come ogni anno l’8 dicembre la Chiesa celebra l’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, il dogma, cioè la verità di fede, per cui la Madonna non è stata “toccata” dal peccato originale, ne è stata preservata sin dal primo istante del suo concepimento. Cosa vuol dire Immacolata Concezione «Dio ha scelto gratuitamente Maria da tutta l’eternità perché fosse la Madre di suo Figlio; per compiere tale missione è stata concepita immacolata». A proclamare il dogma fu l’8 dicembre 1854 papa Pio IX con la bolla “Ineffabilis Deus”. Un testo in cui si legge: «La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale». La solennità dell’Immacolata è anche occasione per riscoprire i tratti più delicati della maternità di Maria, rappresentati in decine di immagini e dipinti. Famosa in questo senso l’icona conosciuta come “La Theotokos (che significa madre di Dio) di Vladimir” o Madre di Dio della tenerezza, Madonna di Vladimir o Vergine di Vladimir. Dipinta nel XII secolo, venerata come protettrice della Russia. Anche i Musulmani, pur non festeggiando l’Immacolata Concezione di Maria sono chiamati dal Sacro Testo del Corano a meditare sull’Immacolata Concezione della Madre del profeta Gesù. Il Testo parla della “purezza” della Madre dedicando a questo Mistero una “Sura” (uno dei più lunghi Capitoli del Corano) e dice  che gli Angeli nell’Annunciazione dissero “ O Maria Dio Ti ha prescelta e Ti ha purificata e Ti ha eletta su tutte le donne del Creato” (Corano III, 42)

La NEVE E’ ARRIVATA: ALLERTA ARANCIONE

Prima mista a pioggia, poi più copiosa. Rispettate le previsioni del tempo: a Bergamo, come in pianura padana e su tutte le montagne della bergamasca, la prima neve della stagione ha cominciato a scendere nelle prime ore della mattinata di oggi mercoledì 8 dicembre, dopo l’alba. Secondo le previsioni, il fenomeno si intensificherà durante la giornata, così dice il Bollettino Meteo dell’Aeroporto di Orio al Serio. Fin dalle prime ore della notte, il Comune ha predisposto l’azione degli spargisale, sulle strade e nei punti critici, come le fermate dei mezzi di superficie di Atb. Gli amministratori di condominio e commercianti sono invitati a fare lo stesso per quanto di loro competenza, sui marciapiedi davanti agli stabili privati e agli ingressi dei negozi. Palazzo Frizzoni ha anche raccomandato i cittadini di limitare, per quanto possibile, l’utilizzo dell’automobile. I cittadini che utilizzano gli autobus auspicano che l’Atb pulisca la neve davanti alle pensiline e/o fermate degli autobus.

IL GIORNO di SANTA LUCIA SARA’ FESTIVO?

Mentre l’Urna della Santa sta per essere sommersa dalle letterine dei bambini che tengono viva la tradizione e la devozione, gli adulti non sono di meno dei piccoli e rivivendo i bei giorni dell’infanzia hanno pensato di lanciare una sottoscrizione di firme perché il giorno di Santa Lucia diventi festivo come quello del Patrono Sant’Alessandro. L’ideale sarebbe poter far trascorrere ai piccoli la giornata a casa esentandoli dalla scuola e contestualmente indire il giorno festivo in tutta la provincia bergamasca, permettendo ai genitori, o perlomeno alla maggior parte di essi, di trascorrere almeno la mattinata in famiglia vivendo con i propri cari questa splendida festa. Le firme arriveranno in Consiglio Regionale e da qui la prima importante decisione sul Calendario Scolastico 2022-2023.

PRESEPI d’ITALIA e del MONDO

E’ stata creata questa pagina in Facebook con l’obiettivo di mantenere viva la tradizione del presepio sia in Italia che nel mondo. L’invito è rivolto a tutti coloro che realizzano il presepio in famiglia, di fotografarlo e poi di pubblicare la foto. Sosteniamo l’iniziativa..

LE VIE DI BERGAMO. Mons. AMBROGIO PORTALUPPI

Nato a Boffalora Sopra Ticino il 27 maggio 1863 – morto a Milano il 7 dicembre 1923, è stato un presbitero, teologo e scrittore italiano. Le città di Bergamo e di Milano gli hanno dedicato una Via. La Città di Treviglio gli ha dedicato un monumento ed una via, mentre il Comune di Boffalora sopra Ticino una targa commemorativa, una via, la biblioteca comunale e la sala consigliare. Iniziò i suoi studi ginnasiali a Milano presso il Collegio di San Pietro Martire ove entrò il 13 luglio 1876, per poi portarli a termine all’Università Gregoriana di Roma ove ebbe per compagni di studi illustri personaggi come Achille Ratti (poi arcivescovo di Milano e papa col nome di Pio XI) ed Eugenio Tosi (futuro arcivescovo milanese), laureandosi nel 1883 in filosofia. Tornato a Milano, venne ordinato sacerdote il 20 marzo 1886. Nel 1887 conseguì anche la laurea in teologia e venne destinato sino al 1889 al ruolo di coadiutore presso la parrocchia di Magenta. Il 1º dicembre 1891 venne destinato alla parrocchia Treviglio come canonico, divenendo nel 1913 Prevosto della città. La complessa situazione cittadina ed i continui contatti con le realtà economico-sociali dell’allora piccolo centro del bergamasco, portò Portaluppi a prodigarsi largamente per i suoi parrocchiani, soprattutto per i molti contadini che lavoravano i campi circostanti l’abitato e che spesso erano poverissimi. Proprio a favore di questi strati sociali a rischio, fondò nel 1893 la Cassa Rurale di Treviglio e due anni più tardi costituì il Comitato Lombardo per le Casse Rurali. L’eco della sua opera giunse all’arcidiocesi di Milano che lo nominò presidente dell’Unione Diocesana delle Associazioni Operaie e Agricole che lo spinse nel 1899 a creare sempre a Treviglio la locale Unione Operaia, considerata una delle prime alternative “cattoliche” alle Camere del Lavoro promosse dal socialismo. Nominato Protonotario apostolico dalla Santa Sede, papa Leone XIII lo volle suo coadiutore per la stesura dell’enciclica Rerum novarum. Nominato Vicario Generale dell’arcidiocesi ambrosiana nel 1922, morì a Milano nel 1923, a sessant’anni di età. Venne sepolto a Treviglio..

ATALANTA: NOTTE BIANCA … RISCHIO NEVE?

E’ sfida da dentro o fuori al Gewiss Stadium tra Atalanta e Villarreal (stasera alle 21) per la 6ª e ultima giornata del Gruppo F di Champions League. La squadra di Gasperini insegue la vittoria, unico risultato che può garantire l’accesso agli ottavi di finale per il terzo anno consecutivo. Un traguardo ampiamente alla portata dell’Atalanta, che nelle due precedenti stagioni si è garantita il passaggio del turno vincendo fuori casa, la prima volta con lo Shakthar Donetsk e la seconda nell’arena di Amsterdam con l’Ajax. Ora, finalmente, la possibilità e soddisfazione di giocare una partita decisiva di fronte al pubblico bergamasco.

L’ANGOLO della CULTURA A BERGAMO

  • BERGAMO – Centro Culturale “Alle Grazie” V.le Papa Giovanni – 9 dic. ore 17,30 – presentazione del libro “Voi m’insegnavate come l’uom s’etterna” di Giovanni Dal Covolo
  • BERGAMO – Teatro “Alle Grazie” – sabato 11 dic. ore 11,00 – presentazione del libro “Ricordi di altri vent’anni” – Autore Mons. Giulio Dellavite e Daniela Guadalupi
  • BERGAMO – Chiesa S. Maria Immacolata “Alle Grazie “ – 9 dic. ore 20,45 – Elevazione Musicale: “Donna se’ tanto grande  e tanto vali” (da Dante Alighieri) – Coro Canticum Novum diretto da Erina Gambarini
  • BERGAMO – Teatro “Alle Grazie” – sabato 11 ore 15,30 – “La Cappella della Concezione: inediti sul pittore Cavagna e sugli stuccatori Porta. Relatore Gabriele Medolago.
  • BERGAMO – Seminario Vescovile – 9 dic. ore 20.30 – Video Conferenze su You Tube: “Eccomi sono la Serva del Signore” – Incontri di formazione teologica
  • MARTINENGO – Filandone – 10 dic. ore 20,30 – “Principio e fine della filosofia” – Relatore dott. Massimo Donà Università San Raffaele Milano
  • OSIO SOPRA – Auditorium San Zeno – 9 dic. ore 20,45 – Rassegna Cinematografica: “Al pozzo di Sicar”
  • ROVATO – P.za Cavour – dal 09 nov. dalle ore 12 alle 24 – “Cibo di strada di Natale” – Piccoli chioschi per gustare prelibatezze natalizie.
  • SERIATE – Biblioteca Comunale – 9 dic. ore 20,45 – “Aggiungi un fiore a tavola” (laboratorio floreale)

L’ANGOLO della LETTURA

Titolo: MARIA LA CREDENTE di Angelo Comastri – L’autore, volendo dare un contributo sull’Anno della Fede, sceglie di tracciare un meraviglioso profilo di Maria, Madre di Dio, indicandola come il vero capolavoro della fede, il più bello e il più grande modello per noi fragili creature. L’Autore, dalla penna straordinariamente ispirata, ci fa entrare concretamente nella vita di Maria, donna della Fede, tracciandone i momenti salienti, per imparare la sua fede incondizionata e la sua infinita umiltà.

L’ANGOLO del CINEMA

HARRY POTTER e la PIETRA FILOSOFALE – Critica: *** – Durata 151 minuti – Film per tutti – In uscita da domani 9 dicembre – Trama: Harry Potter vive con gli zii e il cuginetto sin dalla più tenera età dopo la morte dei suoi genitori. I parenti non lo amano per nulla. Harry sta ormai per compiere undici anni e viene guardato male anche per alcune sue capacità ‘magiche’. Che sono effettive perché Harry è figlio di maghi e comincia a ricevere lettere, regolarmente sequestrate, portate da gufi. Dovrà giungere il gigantesco Hagrid a recapitargliene personalmente una perché possa apprendere di essere stato ammesso a frequentare la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

L’ANGOLO della CUCINA. IL TIRAMISU’

e’ il dolce italiano al cucchiaio per eccellenza, creato nel 1970 dal pasticcere veneto Roberto Linguanotto (recentemente scomparso). La versione originale prevede che i savoiardi vengano inzuppati nel caffè e poi alternati, a strati, a generosi dose di una crema a base di tuorli, zucchero e mascarpone. A coprire il tutto, una spolverata di cacao. Una tale delizia vanta moltissime rivisitazioni, può essere preparato anche con la frutta.

Per tutte le notizie seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in: