NOTIZIE e CURIOSITA’. Almanacco di oggi 12 gennaio 2021 (Martedì)

2^ settimana – Giorni inizio/fine anno 12/353 – BUONA SETTIMANA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I defunti di oggi (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Cosa si può fare da oggi fino al 15 gennaio
  • Giornata di prevenzione dei traumatismi della mano nello sport
  • Arrivano i Santi “Mercanti di neve”
  • Bergamo e le “Grandi bergamasche
  • Gennaio cosa posso fare nell’orto e nel giardino
  • Il “pensiero del giorno”
  • Giornata nazionale del baccalà
  • Molte altre “Notizie e Curiosità” del giorno

I SANTI del GIORNO: San BERNARDO (da Corleone) Frate Cappuccino – Santa CESARIA (sorella di San Cesario) badessa e martire – San MODESTO martire – Santa TATIANALa Chiesa festeggia altri numerosi Santi (13) e (5) Beati

LOMBARDIA è “ARANCIONE” restano chiusi bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie (ad eccezione delle mense e del catering). Va da sé che il rispetto del coprifuoco dalle 22 alle 5 resta in vigore su tutto il territorio nazionale. Inoltre non si potrà uscire dal proprio comune se non per motivi di lavoro, salute e necessità. C’è però una deroga importante: sono infatti consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

GIORNATA di PREVENZIONE dei TRAUMATISMI della MANO nello SPORT Nella pratica sportiva i traumatismi alla mano sono molto comuni, sia a causa di incidenti, sia a causa dell’iper-uso dell’arto, necessario in alcuni sport, che determina l’insorgenza di specifiche patologie. Alcune patologie e traumatismi sono talmente comuni in determinati sport da averne addirittura preso il nome. È il caso per esempio dell’epicondilite, tipica nel tennis e nel golf, chiamata anche ‘gomito del tennista’ oppure della frattura della testa del quinto metacarpo, la ‘frattura del boxerista’, che tipicamente avviene nei traumatismi a pugno chiuso. Altri traumi tipici sono poi la disinserzione del flessore profondo delle dita lunghe, che possiamo ritrovare in sport come il rugby e l’arrampicata, o i traumi a carico della placca volare, un legamento posto anteriormente alle articolazioni delle dita e che ne impedisce l’iperestensione, che si può sviluppare in quegli sport dove le dita sono sollecitate in, appunto, iperestensione, come il basket o la pallavolo. Per continuare, tipiche delle cadute in motocross più severe, sono le lussazioni trans scafo perilunate”. A fronte di traumi e lesioni, nella maggior parte dei casi il trattamento è chirurgico ne segue un’ottima fisioterapia di recupero.

ARRIVANO i “SANTI MERCANTI di NEVE” chi sono i “mercanti di neve”? Ve lo spiego subito anche se per molti di voi non è una novità. La tradizione è molto antica e vuole che si attribuiscano abbondanti nevicate al alcuni Santi. “Sotto la neve c’è pane” dice il proverbio per cui sono Santi propiziatori e molto importanti per l’agricoltura anche perché ci accompagnano, con l’allungarsi delle giornate, verso la primavera. Chi sono? San Mauro (15 gennaio) protettore di tutti gli ammalati e di quelli che corrono seri pericoli Sant’Antonio Abate (17 gennaio) la tradizione vuole la benedizione degli animali, l’esposizione dell’immagine del Santo attorniato da animali, la benedizione dei mezzi a motore, accendere falò propiziatori, mangiare la “busecca” (trippa in brodo con verdure). La “sagra dei bilogocc” San Sebastiano (20 gennaio) giovane martire, raffigurato legato e trafitto da lance: rappresenta i giovani d’oggi trafitti da tanti problemi di questa Società malata Sant’Agnese (21 gennaio) patrona delle giovani, dei giardinieri e degli ortolani San Vincenzo (22 gennaio) festeggiato con falò e fuochi d’artificio (quest’anno pandemia permettendo) La “Conversione di San Paolo” (San Paol convers) il 25 gennaio: “Ol dtep na fa de tuc i ers” i “giorni della merla” a fine gennaio considerati i “più freddi dell’anno” Festa della Madonna Candelora (2 febbraio: “Se piove e tira vento …” San Biagio (3 febbraio) protettore della gola e dei malanni di stagione.

BERGAMO e “Le GRANDI BERGAMASCHE”: MARIA ANGELA ORTOLANI nata a Bergamo il 10 maggio 1834 morta a Ardenza (Livorno) il 31 dicembre 1913 (108 anni fa). La città di Bergamo non le ha dedicato nessuna Via (esiste la Via degli ortolani, ma è riferita ai lavoratori degli orti sotto le mura venete) mentre una lapide (scolorita) è stata collocata sopra il portone d’ingresso alla Sua ex abitazione in Via San Bernardino 10 a Bergamo. Angela (o Angelica, o Angelina) Ortolani compì gli studi presso il conservatorio di Milano nella classe di Francesco Lamperti, su incitazione di Gaetano Donizetti, che l’aveva affidata prima al Forini. Debuttò nel 1853 al Teatro Sociale di Bergamo, nella “Parisina” di Donizetti. Nel 1857 avviò una carriera internazionale, esibendosi a Madrid e Londra; nel 1859 era a Barcellona. A partire da quest’anno, si esibì quasi sempre con il marito, il tenore Mario Tiberini, sposato l’anno precedente; furono al Teatro alla Scala di Milano, al Regio di Torino, al San Carlo di Napoli, al Covent Garden di Londra, alla Wiener Staatsoper. Nonostante si fosse ritirata dalle scene nel 1876, si esibì ancora saltuariamente: cantò nei “Puritani” di Vincenzo Bellini a Madrid nel 1879, e a Bergamo nel 1884 cantò il “Barbiere di Siviglia”. Nell’atrio del Teatro Donizetti di Bergamo è collocato un busto di Angelina Ortolani, opera dello scultore Gianni Remuzzi, in occasione del centenario della nascita del soprano. (NdR.: per mancanza di spazio questo testo è stato riassunto. Vi invito a leggere in internet, il Suo importante curriculum professionale)

GENNAIO: COSA POSSO nell’ORTO E in GIARDINO: Anche se gennaio è il mese in cui l’orto e il giardino sono in pieno riposo vegetativo, sarà bene comunque non trascurare la manutenzione. A tal proposito sono necessarie alcune pratiche di giardinaggio quali eliminazione della vegetazione morta: vanno quindi estirpati rami secchi, foglie, fiori, erba. Da non trascurare assolutamente il cumulo di foglie che spesso si deposita sul prato in quanto ne limita la traspirazione e incentiva la proliferazione di malattie fungine e muffe. Sui terrazzi e sui balconi: smuovere la terra dei vasi e lavare accuratamente i contenitori di plastica (vasi e sottovasi). In caso di forti nevicate, scuotere le sempreverdi per liberarle dal manto di neve, in caso di clima mite, intervenire con delle potature sugli alberi e gli arbusti che fioriscono a tarda primavera, effettuare concimazioni con prodotti a base di potassio e fosforo, arricchendo il terreno con un fertilizzante a lenta cessione ricco di azoto. Creare nuove aiuole per piantare i bulbi a fioritura primaverile come giacinti, crochi tulipani, narcisi…

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi) L’uomo si sente chiamato ad imparare continuamente perché la vita è una apertura continua verso l’infinito. Di fronte a questa vocazione si rivela necessario chi insegni uno stile di vita veramente umano. Ciò comporta in chi insegna una coerenza tra ciò che comunica e le sue convinzioni esistenziali. La coerenza sta in una comunione dove chi insegna e chi apprende hanno una unica finalità: accedere insieme al mistero della vita vivendolo per una reciproca maturazione. Padre, Gesù è il grande maestro che ci insegna con le parole e con i fatti uno stile di vita che possa essere veramente umano. È maestro per eccellenza perché la sua presenza in mezzo a noi ci guida a percepire i veri valori per costruire in modo autentico il quotidiano con un cuore immerso nella verità. Effondi il tuo Spirito nelle nostre persone perché il nostro cammino quotidiano cresca nella libertà per essere veramente uomini. Amen

AFORISMA del GIORNO: “Non come chi vince sempre, ma come chi non si arrende mai”

ACCADDE OGGI:
2010 Terremoto di Haiti (11 anni fa) costò la vita a 316mila persone. Per non dimenticare!
1966 Batman (55 anni fa) debutta in televisione con un imponente successo

PROVERBI: “Chi pianta alberi sappia che altri ne godranno l’ombra” “Il lupo perde il pelo ma non il vizio” “Chi trova un vero amico trova un tesoro”

SCOMPARSI OGGI:
1976 Agata CHRISTIE (45 anni fa) è considerata la regina del romanzo giallo e una delle maggiori scrittrici della letteratura mondiale –
1991 Vasco PRATOLINI (30 anni fa) indicato nei manuali di letteratura come l’iniziatore della corrente neorealista, è stato uno dei maggiori autori del Novecento.

GIORNATA NAZIONALE del BACCALA’: Il baccalà ben cucinato ci regala piatti meravigliosi: bacalà alla vicentina, la cui ricetta è codificata dalla Confraternita del Bacalà alla vicentina. Baccalà e Stoccafisso sono ovviamente lo stesso pesce il merluzzo bianco. I due termini non sono equivalenti il primo è il merluzzo sotto sale, mentre lo stoccafisso è quello essiccato. Attenzione, però nel triveneto la parola bacalà (con una sola C) si riferisce allo stoccafisso. Il basso contenuto in sodio nonché gli Omega 3 hanno un effetto benefico sul sistema cardiocircolatorio, sia riducendo la pressione sanguigna sia agendo attivamente sul contrasto di trigliceridi e colesterolo LDL, ovvero quello cattivo. Ottimo per i malanni di stagione come raffreddore e influenza, poiché pare rafforzi la risposta del sistema immunitario, la bassa presenza di grassi e zuccheri lo rende ideale per i pazienti affetti da diabete di tipo 2: sembra infatti dimostrata una funzione insulinica, soprattutto nelle persone in sovrappeso. E proprio parlando di chili di troppo, il baccalà non solo è consigliato, dato il basso apporto calorico, ma svela anche un’azione drenante più che utile per combattere gli inestetismi della cellulite. Fortemente antiossidante, quindi consigliato per tutte quei disturbi legati all’invecchiamento compresa la semplice perdita di capelli

SEGNO ZODIACALE “SCORPIONE” nel 2021: Cambiamenti continui, forse inaspettati, metteranno alla prova la vostra pazienza e capacità di adattamento. Ma intuitivi e astuti come sarete, vi basterà fermarvi, riflettere per capire come muovervi. In amore forse il cammino sarà davvero imprevedibile: colpi di fulmine a sorpresa, o solo situazioni improvvise che potrebbero scombinare tutti i vostri progetti. Nel lavoro, lasciate perdere il passato e sforzatevi di reinventare un futuro diverso. Innovazione ed elasticità saranno le parole chiave, la strategia giusta che vi garantirà il successo. Giove vi darà una piccola mano di aiuto tra metà maggio e fine luglio per poi passare di nuovo dalla vostra da fine 2021. Meglio di niente!

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 08.00 e tramonta alle ore 16.58 – Durata del giorno 08.58 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 15.02 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA calante (33%) sorge oggi alle ore 02.09 e tramonta alle ore 13,00