Almanacco di oggi 18 aprile 2021 (Domenica). Notizie e curiosità

16^ settimana – Giorni inizio/fine anno 108/257 – BUONA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Giornata Mondiale dei Monumenti e dei Siti
  • Giornata dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Giornata Mondiale dei Radioamatori
  • Giornata Europea per i Diritti del Malato
  • L’Italia “a colori” da domani
  • San Galdino e la storia della Lombardia
  • Il “pensiero” del giorno
  • Bergamo e “I Grandi Italiani”
  • Accadde Oggi
  • Tonno: errori da non commettere
  • Cucina. Pollo alla cacciatora
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
San GALDINO Vescovo
San CALOGERO (di Brescia) martire

GIORNATA MONDIALE dei MONUMENTI e dei SITI: Quando si parla di Italia che vorremmo, non possiamo dimenticarci dell’Italia che fisicamente vorremmo, di quei monumenti tangibili e reali che abbiamo e che dovremmo proteggere, e di come vorremmo che fossero trattati. I monumenti fanno parte di una memoria storica che non dobbiamo essere disposti a perdere, costituiscono risorse uniche e non rimpiazzabili che solo un determinato Paese possiede; e se c’è qualcosa di cui gli italiani possono vantarsi, questo è sicuramente il patrimonio culturale che hanno avuto la fortuna di ereditare in secoli di storia. Sono luoghi che raccolgono secoli di storia, cultura e tradizioni, e il cui valore va ben oltre la loro bellezza. La valorizzazione presuppone prima di tutto la loro tutela, che sta nel loro riconoscimento, nella conservazione, la protezione e il restauro. Preservare fisicamente i beni culturali è certamente il primo passo, ma non deve mancare di certo la possibilità della fruizione di questi beni artistici. Promuovere la cultura vuol dire anche diffondere la conoscenza del nostro stesso patrimonio culturale, in linea con ciò che recita l’articolo 9 della nostra Costituzione

97^ GIORNATA NAZIONALE dell’UNIVERSITA’ CATTOLICA è una università privata italiana di ispirazione cattolica fondata nel 1921 (100 anni fa), con sede centrale a Milano e altre sedi a Brescia, Cremona, Piacenza e Roma. Ente fondatore e promotore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore è l’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori. L’università è articolata in 12 facoltà e 7 alte scuole ed è legata a una rete di strutture sanitarie, in particolare ospedali, centri di ricerca e case di cura, tra cui il policlinico Agostino Gemelli, intitolato al fondatore dell’ateneo. La Giornata per l’Università Cattolica del Sacro Cuore che si celebra oggi domenica 18 aprile 2021 approfondirà il temab“Un secolo di storia davanti a noi”. Sarà un’occasione preziosa, proprio nel contesto del centenario, per ripensare il valore e il ruolo dell’Ateneo nella vita della società e della comunità ecclesiale”.

GIORNATA MONDIALE dei RADIOAMATORI Le persone si chiedono che senso abbia svolgere l’attività di radioamatore al giorno d’oggi essa ha molti vantaggi; prima di tutto il radioamatore rompe qualsiasi barriera di religione, ceto sociale e lingua, instaurando amicizie sincere. Ognuno può installare la propria stazione radio, è semplice e  anche una persona con difficoltà o handicap può tranquillamente stabilire collegamenti con il mondo. Il radioamatore è di fondamentale importanza in caso di calamità naturali, in quanto i sistemi di comunicazione moderni sono i primi a non funzionare, essendo molto vulnerabili. Le linee telefoniche infatti, sono come un’autostrada, hanno diverse “corsie” che facilmente si intasano, mentre la radio ha infinite corsie e funziona indipendentemente dai ripetitori. I radioamatori sono dunque i primi ad intervenire nelle zone colpite, fornendo rapidamente informazioni, richiedendo soccorsi, medicinali e mettendosi in contatto con le famiglie. Ricordiamo inoltre che ogni radioamatore può diventare volontario della Protezione Civile, e il suo ruolo è così importante nello Stato, che in ogni prefettura è presente una stazione radioamatoriale abitualmente revisionata.

GIORNATA EUROPEA dei DIRITTI del MALATO: Il Servizio Sanitario Nazionale (Ssn), istituito con la Legge del 23 dicembre 1978, n. 833, nasce con il preciso scopo di assicurare quanto stabilito dalla costituzione e garantire l’accesso alle sue strutture e l’erogazione delle prestazioni di diagnosi, cura e assistenza, secondo questi tre principi fondamentali: Universalità. Tutta la popolazione ha diritto all’assistenza e alle prestazioni, attraverso un’organizzazione capillare del Ssn sul territorio nazionale, i cui servizi sono erogati dalle Aziende sanitarie locali, dalle Aziende ospedaliere pubbliche e dalle strutture private convenzionate con il Ssn. – Uguaglianza. I cittadini devono poter accedere alle prestazioni del Ssn nel pieno rispetto delle differenze e senza che la distinzione di condizioni individuali, sociali ed economiche siano ostacolo alle cure. Equità. A tutti i cittadini deve essere garantita parità di accesso in rapporto a uguali bisogni di salute, appropriata prescrizione delle cure e trasparenza nei rapporti e nell’erogazione delle prestazioni. Questi stessi valori sono ripresi dalla Dichiarazione sulla promozione dei diritti dei malati in Europa.

L’ITALIA da DOMANI 19 APRILE nessuna regione sarà in zona bianca o in zona gialla e l’Italia tornerà a colorarsi di arancione con qualche macchia di rosso con 18 regioni in arancione e 3 in rosso. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia riportate nel Report n. 48 ha, infatti, firmato le nuove Ordinanze volte a contenere la diffusione dell’epidemia da nuovo coronavirus. Dal 19 aprile 2021 è la seguente: area bianca: nessuna regione – area gialla: nessuna regione – area arancione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto, Provincia Autonoma di Bolzano e Provincia autonoma di Trento – area rossa: Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta

San GALDINO e la STORIA della LOMBARDIA: è co-patrono della Regione Lombardia, co-patrono di Milano con San Carlo Borromeo e Sant’Ambrogio. E’ ricordato in modo particolare per le Sue opere caritatevoli rivolte nel modo specifico ai poveri e a quanti erano finiti in galera per debiti non saldati. La Chiesa milanese, che sosteneva Papa Alessandro III, GALDINO come Arcidiacono della Cattedrale, prese pubblicamente posizione contro Federico “Il Barbarossa” che assediava Milano sostenuto dall’antipapa Vittore IV. Galdino fu arrestato e messo in prigione. Sono i giorni in cui i “Liberi Comuni” sostenuti dal Vescovo Galdino s’incontrarono per il famoso “GIURAMENTO di PONTIDA”  cacciando “Il Barbarossa” che sottrasse patrimoni ingenti alla città tra questi anche le reliquie dei Re Magi (dono di Sant’Elena alla città di Milano). San Galdino è sepolto nel Duomo di Milano sotto l’altare dedicato alla Madonna dell’albero del transetto sinistro. In internet tutte le informazioni storiche di questo Santo

IL PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi)  “Saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati” –  La novità del mondo è direttamente proporzionale all’effettivo desiderio di far respirare ogni uomo nel costruire la propria esistenza. L’uomo che ama se stesso e, in semplicità, si regala a chi gli sta vicino pone le premesse di un mondo nuovo ove respirare con gratitudine serenità e bellezza di vita pur con tutti i limiti storici che sono inevitabili –  Padre, l’amore di Gesù per ogni uomo è veramente grande e ogni suo gesto è un grande sacramento di speranza. Egli vuole rigenerare ogni essere umano donandogli il coraggio di costruire la bellezza coraggiosa della propria esistenza. Inondaci della luce del tuo Spirito perché possiamo far brillare la tua presenza in ogni rapporto fraterno dando alla luce un po’ della vera novità del mondo. Amen

AFORISMI del GIORNO:  “Colui che conosce gli altri è sapiente, colui che conosce se stesso è illuminato. Colui che vince un altro è potente, colui che vince se stesso è veramente forte” –  “Il fuoco che hai dentro è molto più grande della montagna che hai davanti: sali”

BERGAMO e i “GRANDI PERSONAGGI”: ALBERT EISTEIN nato a Ulma, 14 marzo 1879 morto a Princeton, 18 aprile 1955 (66 anni fa) è stato un fisico tedesco naturalizzato svizzero e statunitense. La città di Bergamo gli ha intitolato una Via. Lui e la scienza sono un tutt’uno, tant’è che definire qualcuno “Einstein”, vuol dire attribuirgli il massimo grado di intelligenza nello studio scientifico. Fin da piccolo mostrò un carattere riservato e a causa della dislessia imparò a parlare molto tardi. L’amore che nutriva per la scienza lo rendeva insofferente alle rigide regole scolastiche, con inevitabili conseguenze sul suo rendimento come studente. Laureatosi al Politecnico di Zurigo, nel 1900 iniziò a lavorare all’Ufficio Brevetti di Berna, dedicando comunque molto tempo allo studio della fisica, i cui frutti raccolse in tre memorie pubblicate nel 1905. Una di queste espose i principi della teoria della relatività ristretta, primo atto verso quella teoria della relatività generale che più tardi rivoluzionò la fisica classica, rielaborando il sapere newtoniano. Un’altra memoria, dello stesso anno, sull’Elettrodinamica dei corpi in movimento gli valse il premio Nobel per la Fisica nel 1921, motivato «per i contributi alla fisica teorica, in particolare per la scoperta della legge dell’effetto fotoelettrico». Nel 1916 pubblica “I fondamenti della teoria della Relatività generale”. Perseguitato dal regime nazista in quanto ebreo e per le sue posizioni pacifiste, emigrò negli USA, da dove si batté con passione contro il pericolo di una guerra nucleare, presentando a Londra, insieme al filosofo Bertrand Russel, un manifesto in favore del disarmo nucleare, introdotto dalla celebre frase «Ricordatevi della vostra umanità, e dimenticate il resto». Morì il 18 aprile 1955. In internet potrai trovare una più dettagliata storia di questo “Grande” scienziato.

ACCADDE OGGI: 1506 Papa Giulio II (515 anni fa) posa la “prima pietra” per l’attuale Basilica di San Pietro in Vaticano. La realizzazione dell’opera è stata affidata al milanese Donato Bramante -1521 Martin Lutero conferma le sue posizioni contro la Chiesa Cattolica che lo aveva scomunicato: nasce il protestantesimo – 1948 Si svolgono (73 anni fa) le prime elezioni della Repubblica Italiana dopo il Referendum Repubblica-Monarchia – 1951 Parigi: (70 anni fa) i sei stati fondatori dell’Unione europea, Italia compresa, firmano il Trattato di Parigi che istituisce la Comunità europea del carbone e dell’acciaio

SIGNIFICATO del NOME “GALDINO” è: “regnare, dominare”. In Italia portano questo nome (che si sta ormai scomparendo) circa 2.357 persone di cui il 39,9% in Veneto, 22,6% in Lombardia, 0,0% in Sicilia

PROVERBI: “Chiama le cose con il loro nome: è saggezza” “La sapienza di questo mondo è stoltezza davanti a Dio” “Chi ha maggior senno, l’adoperi” “Chi si rispetta sa come farsi rispettare” “Meglio poco con onore, che molto con vergogna”

DETTI BERGAMASCHI: “A ‘lga l’erem salutare” (ha la tinia) – “A ‘lgà òl mal del gròp” (avere la difterite) – “A ‘lgà la toscagnina” (avere la pertosse) – “A ‘lgà la gòta dolsa” (avere il diabete) – “A ‘lga la fèrsa” (avere il morbillo)

SCOMPARSO OGGI. 1955 Albert EISTEN (66 anni fa) – (vedi nota)

SEI NATO OGGI? I nati il 18 aprile sono vigoroso difensori della loro fede, protettori non soltanto dei loro interessi, ma anche di quelli dei meno fortunati. La loro immagine pubblica, il modo in cui gli altri li vedono nella vita di ogni giorno, è molto importante per loro: perciò difficilmente si fanno cogliere in fallo pubblicamente; sono molto attenti a presentarsi ai loro colleghi o soci professionali in una luce di sobrietà e razionalità. E altresì importante che in famiglia si sentano non soltanto amati, ma anche rispettati

TONNO in SCATOLA: L’ERRORE che NON DEVI COMMETTERE: in un giorno di aprono centinaia di migliaia di scatolette di tonno e spesso senza pensarci, si può avere l’abitudine di scolare l’olio delle scatolette di tonno nel lavandino. Un errore da non commettere assolutamente, in primis per salvaguardare l’ambiente. Ebbene sì, anche gli oli di conservazione alimentare (non solo tonno, ma anche funghi, carciofini, etc.) vanno infatti smaltiti correttamente nei centri di raccolta, assieme agli oli vegetali ed ai grassi animali usati per cucinare. Come fare, allora? Semplice, è sufficiente scolare l’olio di tonno, scatolette e vasetti in una bottiglia; raccogliendo in questo modo l’olio alimentare esausto, proteggerete l’acqua ed il pianeta. Basta pensare che ognuno di noi produce, in media, circa 3 kg all’anno d’olio, derivante dalla conservazione alimentare e dalla cottura; solo un quarto, però, ne viene recuperato. Se disperso nell’ecosistema, l’olio esausto può essere altamente inquinante. In quasi tutti i Centri Commerciali ci sono appositi raccoglitori dell’olio esausto. La natura di ringrazierà.

GIORNATA NAZIONALE del POLLO alla CACCIATORA: è un secondo che accontenta tutti, richiede solo 1 ora di preparazione e gli ingredienti previsti sono quelli che chiunque può ritrovare nel proprio orto. Forse è proprio da qui che deriva il nome di questo secondo di carne: anche i cacciatori di un tempo, infatti, erano in grado di reperire in qualsiasi momento il rosmarino, il prezzemolo, i pomodorini, l’aglio e tutto ciò che serviva a cucinare e a dare gusto e sapore al pollo. Pollo alla cacciatora: gusto e salute a tavola. La carne di pollo è molto apprezzata non solo per il suo gusto, ma anche per i benefici che apporta all’organismo. La carne bianca, a differenza di quella rossa, è magra, contiene pochi grassi e viene consumata da molti sportivi perché il suo alto contenuto di calorie, proteine e minerali fa sì che mantenere il peso corporeo sia più semplice

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.31 e tramonta alle ore 20.11 – Durata del giorno 13.40 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 10.20 (-3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (40%) sorge oggi alle ore 10.11 e tramonta domani alle ore 01.12

Seguici su Google News

Print Friendly, PDF & Email