NOTIZIE e CURIOSITA’, almanacco di oggi 18 marzo 2021 (giovedì)

11^ settimana – Giorni inizio/fine anno 77/288 – BUONA GIORNATA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Giornata nazionale delle vittime del Covid
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
San CIRILLO Vescovo e Dottore della Chiesa
 San SALVATORE Frate francescano
 Sant’EDOARDO Re
 San BRAULIO Vescovo

GIORNATA NAZ. in MEMORIA delle VITTIME dell’EPIDEMIA di CORONAVIRUS – PROGRAMMA di OGGI a BERGAMO:
ore 11,00 Il Presidente del Consiglio Mario Draghi sarà a Bergamo al Cimitero Monumentale per commemorare le 103mila Vittime d’Italia e porre una corona di fiori al “Memoriale del Ricordo” poi si sposterà alla Trucca per inaugurare il “Bosco della Memoria” (diretta RAIUNO)
ore 14,00 arrivo della “Fiaccola della Pace” davanti al “Papa Giovanni” (la fiaccola che tocca le varie città d’Europa in diretta su facebook del “Papa Giovanni”). Lettura del messaggio di Papa Francesco
ore 16 al Cimitero di Bergamo “Preghiera interconfessionale” da parte dei Rappresentanti della varie religioni
ore 17.30 da Humanitas Gavazzeni “Il coraggio della memoria” (diretta su facebook di Humanitas Gavazzeni)
ore 20,00 in ogni Parrocchia della Diocesi suonerà la campana “da morto” (su disposizione del Vescovo) dove tutti sono invitati ad una preghiera di suffragio. Tutti sono invitati ad accendere la “candela della speranza” sul balcone della propria casa
ore 20.30 “Memoriale per una rinascita” (diretta BergamoTV) dal Duomo di Bergamo

In ogni Comune della bergamasca e in tutta Italia si svolgeranno Cerimonie Commemorative

Da OGGI il GIORNO E’ PIU’ LUNGO della NOTTE: a Bergamo: Il SOLE sorge alle ore 06.29 e tramonta alle ore 18.31 – Durata del giorno 12.02 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 11.59 (-4 minuti rispetto a ieri). L’Equinozio di primavera (cesserà così l’inverno) sabato 20 marzo alle ore 10,37 (ora italiana)

GIORNATA MONDIALE dei MUSEI Ogni anno in tutto il mondo si celebra la Giornata Internazionale dei Musei il cui obiettivo è presentare al grande pubblico la ricchezza del patrimonio museale, incoraggiare la visita dei musei ed attirare l’attenzione sul museo come luogo centrale delle nostre società. Purtroppo quest’anno, causa la pandemia, Musei e Mostre restano chiusi al pubblico. In internet si può accedere alle visite guidate di Musei

GIORNATA MONDIALE per il RICICLO dei RIFIUTI: Una giornata internazionale per promuovere la buona pratica del riciclo. Il 18 marzo è la Giornata mondiale del riciclo lanciata nel 2018 per condividere le pratiche utili per ridurre le emissioni di CO2 generate dalla produzione di oggetti nuovi e quindi insegnare a riciclare. Una giornata dall’alto valore simbolico in cui fare il punto su una questione importante che è quella delle risorse terrestri, del loro futuro e della necessità di vedere nei rifiuti un’opportunità Secondo i dati internazionali, ogni anno, la Terra produce miliardi di tonnellate di risorse naturali che, in un futuro non lontano, si esauriranno. E basta pensare che ormai da tempo, già tra luglio e agosto, ogni anno arriva il giorno in cui la terra consuma le risorse che avrebbe a disposizione per quell’anno. In questo clima di debito verso il pianeta si innesta come la giornata in cui ripensare a tutto ciò che buttiamo via  non vedendo sprechi, ma opportunità

GIORNATA EUROPEA della NARCOLESSIA è un disturbo del sonno caratterizzato da eccessiva sonnolenza durante il giorno, associata ad attacchi di sonno incontrollabile. L’età di esordio varia tra i 10 e i 30 anni. La narcolessia è una malattia che dura tutta la vita. L’intervallo di tempo medio tra l’età di esordio dei sintomi e la diagnosi è di 10 anni. La diagnosi si basa sui sintomi clinici caratteristici. Molti sono gli italiani che ne soffrono e devono quotidianamente combattere con un disturbo serio che può influire negativamente sulla vita di una persona basti pensare alla possibile sospensione della patente. Immaginatevi che state parlando con una personae questa all’improvviso si addormenta davanti a voi e magari russa anche di gusto.

IL “PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Longhi):  “Prendi la tua barella e cammina”  La bellezza della vita sta nel comunicare speranza ad ogni fratello che si trovi in angustie esistenziali di qualunque tipo. Infatti il coraggio nella vita scaturisce quando un altro prende con sé, e su di sé, la tua situazione storica e ti offre la speranza di uno stile nuovo nel costruire il presente. Nella semplicità serena dell’istante dice all’altro: sono con te, e tale atteggiamento esistenziale è già un respiro di vita.  Padre, il tuo Gesù rende nuova la nostra vita, anche se non fa i miracoli che potremmo desiderare. Egli si fa carico dei nostri drammi e trasfonde nelle nostre persone la speranza nei confronti della vita. Lo Spirito Santo agisce in noi e ci permette di gustare la presenza del Maestro divino che è il calore del nostro cuore. Amen

AFORISMA del GIORNO: “Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre e ci sono dei rischi che non possiamo permetterci di non correre”

MASCHERINE e PROBLEMI DERMATOLOGICI del VISO: ci hanno scritto gli Specialisti di Humanitas Gavazzeni. In questi mesi stiamo tutti indossando un dispositivo indispensabile per la sicurezza individuale e sociale: la mascherina protettiva. Che si tratti di mascherine chirurgiche o di stoffa, fino ad arrivare a quelle con protezione maggiore, come le FFP2 e FFP3, a lungo andare il loro utilizzo può provocare dei fastidi alla pelle e possono sviluppare fastidiosi e sgradevoli sfoghi sul viso, a cui è opportuno fare fronte per una migliore qualità della vita. Le mascherine con cui ci proteggiamo da Covid-19 e il cui uso è necessario per garantire la salute nostra e di chi ci sta intorno, sono tendenzialmente prodotte con materiali sintetici, composti da sostanze allergeniche, coloranti e igienizzanti, che possono irritare la pelle e provocare prurito e rossori. L’uso della mascherina potrebbe determinare fastidi anche in chi non soffre di dermatite atopica. Ecco alcuni consigli per favorire la salute della pelle. Per prima cosa è fondamentale mantenere sempre la pelle adeguatamente idratata, applicando con continuità le creme, i lenitivi e all’occorrenza i cortisonici locali prescritti dal medico. Anche la scelta della mascherina è importante: questa, infatti, deve essere di una dimensione corretta per il proprio viso, non troppo larga, altrimenti perde in efficacia, ma neppure troppo stretta. L’ideale, dunque, sarebbe che la mascherina aderisse correttamente al viso, seguendone la forma senza schiacciare eccessivamente alcune parti, come per esempio il naso o gli zigomi o, nel caso degli elastici, il padiglione auricolare. Le donne, inoltre, dovrebbero limitare l’utilizzo di make up, che già in condizioni normali può provocare un aumento dell’irritazione e, in concomitanza con l’utilizzo della mascherina, rischia di occludere ulteriormente i pori.

BERGAMO e i “GRANDI ITALIANI: DUCA degli ABRUZZI (Titolo Nobiliare) i suoi nomi: Luigi Amedeo Giuseppe Maria Ferdinando Francesco di Savoia, primo Duca degli Abruzzi nato a Madrid il 29 gennaio 1873, morto Villaggio Duca degli Abruzzi il 18 marzo 1933 è stato un ammiraglio, esploratore e alpinista italiano. La città di Bergamo gli ha dedicato una Via. Ufficiale di Marina ebbe il comando della spedizione che raggiunse la Vetta del monte Sant’Elia in Alaska. Con la nave “Stella Polare” tentò di raggiungere il Polo Nord. Scalò il Ruvenzori in Africa nel 1897 e tentò la conquista del K2 del Bridepeak della catena del Karakorum in Asia ma la spedizione potè raggiungere solo i 7500 metri della seconda montagna. Prese parte come contrammiraglio alle operazioni navali durante la guerra italo-turca. Scoppiata la Prima Guerra Mondiale ebbe il comando di tutte le Forze navali operando nell’Adriatico al salvataggio dell’Esercito Serbo e al trasporto del Corpo Italiano a Salonnico. In seguito si è dedicato, fino alla sua morte, a un innovativo progetto di sperimentazioni agricole e di cooperazione con popolazioni locali in Somalia.

ACCADDE OGGI: 1848 – Cinque giornate di Milano (173 anni fa): Al grido di «Viva l’Italia, viva Pio IX; a morte i tiranni!» ebbe inizio l’evento più noto della storia risorgimentale, che aprì la strada all’impresa dell’Unità d’Italia – 1931 Viene messo in vendita (90 anni fa) il primo rasoio elettrico – 1981 La prima trasmissione (40 anni fa) di Quark condotto da Piero Angela – 2015 Tunisi: attacco terroristico al Museo Nazionale del Bardo con 22 Vittime (4 itraliani)

SIGNIFICATO del NOMESALVATORE” è: “Dio è salvezza”. In Italia portano questo nome circa 632.778 persone di cui il 38,4% in Sicilia, 16,7% in Campania, 5,9% in Lombardia

PROVERBI:
“Chi vince ha sempre ragione”
“Cielo a pecorelle acqua a catinelle”
“Scherzare con misura è lecito a tutti”

PROVERBI e DETTI BERGAMASCHI:
A chel lè gà fa mal ol fùm di candele” (A quello fa male il fumo delle candele)
As’diss ol pecat ma mia ol pecadur” (si dice il peccato ma non il peccatore)
“As ria semper a ùra a fa la penitenza” (si fa sempre a tempo a fare la penitenza)

COME LI CHIAMAVANO gli ABITANTI di: Lonno: “i cruchi” – Lorentino (Calolziocorte): “i màia-fasòi” – Lovere: “i pulintune” “i paiaròi” “i cicia-òss” – Lurano: “i carnèr” – Luzzana: “i gioanèi” – Malpaga (Cavernago): “i màia-gnochetì” – Mapello: “i brògnòi” – Mariano al Brembo (Dalmine): “i mòre” – Marinoni (Ardesio): “i sbìssoi” – Marne (Filago): “i catìa-carne” “sènsa-carne” – Martinengo: “i sassù” “i làder” (continua con altri Comuni e Frazioni)

SEI NATO OGGI?. Sei dotato di una sensibilità quasi medianica ma manchi quasi completamente di senso pratico. Nel lavoro dovresti collaborare con qualcuno in grado di mettere a frutto la tua intelligenza indirizzandola concretamente. In amore subirai qualche delusione in giovanissima età ma subito dopo la situazione cambierà e potrai contare su di un partner che ti ama e che, per te, è disposto a qualsiasi cosa.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.29 e tramonta alle ore 18.31 – Durata del giorno 12.02 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 11.59 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (33%) sorge oggi alle ore 08.45 e tramonta alle ore 23,23 

Print Friendly, PDF & Email