NOTIZIE e CURIOSITA’, almanacco di oggi 23 marzo 2021 (Martedì)

12^ settimana – Giorni inizio/fine anno 82/283 – BUONA GIORNATA

OGGI in QUESTO ALMANACCO:

  • I morti di oggi e la data dei funerali (clicca qui)
  • I Santi del giorno
  • Giornata Mondiale della Meteorologia (Oceani)
  • Giornata del “topolino” del primo dentino
  • Scomparso Oggi
  • Il “pensiero” del giorno
  • Bergamo e i “Grandi bergamaschi”
  • Bergamo: migliora la raccolta differenziata
  • Detti e Proverbi bergamaschi
  • Giornata dei benefici dello yogurt
  • Altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • Molte altre “Notizie e Curiosità” del giorno
  • TUTTA LA CRONACA (clicca qui)

I SANTI del GIORNO
San TURIBIO Vescovo (fu paragonato a San Carlo Borromeo) patrono dei Vescovi, dei Missionari e dei popoli Indigeni
Santa REBECCA Religiosa
San WALTER abate
Sant’OTTONE eremita
San VITTORIANO e Compagni martiri

GIORNATA MONDIALE della METEOROLOGIA si celebra dal 1950 per commemorare l’entrata in vigore della convenzione che ha creato l’OMM (Organizzazione Meteorologica Mondiale). Si evidenzia anche il contributo dei Servizi Meteorologici e Idrologici Nazionali, i quali si occupano della sicurezza e del benessere della società. Quest’anno, segna anche l’inizio del Decennio delle scienze oceaniche delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile (2021-2030). “Quando si tratta del tempo e del clima, la maggior parte di noi pensa solo a ciò che sta accadendo nell’atmosfera. Tuttavia, se ignoriamo l’oceano, perdiamo un grande pezzo del quadro”. Con queste parole l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) presenta la “Giornata Mondiale della Meteorologia 2021”, celebrata oggi 23 marzo. Quest’anno, la ricorrenza è dedicata all’oceano, il clima e il tempo. Attori imprescindibili per il monitoraggio dei servizi meteorologici e protagonisti dei cambiamenti climatici odierni. L’oceano copre circa il 70% della superficie terrestre e rappresenta uno dei principali motori del tempo e del clima. Quello che succede negli oceani inevitabilmente si ripercuote sugli altri habitat. I periodi di siccità prolungati che hanno provocato incendi in tutto il mondo. come quelli dell’Australia, sono strettamente correlati alle temperature oceaniche. Esse hanno contribuito anche ad alimentare uragani atlantici e cicloni tropicali insolitamente intensi nell’Oceano Indiano e nel Pacifico meridionale. I danni causati da questi fenomeni hanno dimostrato, ancora una volta, la potenza dell’oceano e il suo impatto devastante sulle comunità.

GIORNATA NAZIONALE del “TOPOLINO” del “PRIMO DENTINO” In Italia è molto diffusa la tradizione del topino dei dentini, un buffo personaggio che durante la notte si intrufola nei lettini dei piccoli, cerca sotto al cuscino, prende il dentino sapientemente nascosto e, in cambio, lascia un soldino o un piccolo dono al fortunato bambino. La tradizione è molto antica. Nei paesi anglosassoni è una “fatina” che ci pensa ai dentini dei bambini ma la procedura è sempre la stessa. Ovviamente, la cosa più semplice quando il dentino cade, è sciacquarlo e, insieme al bambino, metterlo sotto al cuscino, intimandogli di non toccarlo, non farlo cadere, non perderlo poi quando il piccolo è profondamente addormentato, sgattaiolare in camera sua, portare via il dentino e, al suo posto, lasciare una monetina e un piccolo dono (ad esempio un pacchetto di figurine). La sorpresa entusiasmante sarà al mattino.

DURATA del GIORNO: ogni giorno in fondo a questo post potete leggere il dati quotidiani. Dal 21 dicembre (solstizio d’inverno) ad 21 marzo (Equinozio di Primavera) la durata del giorno si è allungata di 3 ore e 34 minuti. Da oggi, la durata del giorno continuerà ad allungarsi fino al 21 giugno con il “Solstizio d’estate” e poi … (non parliamone ora)

SCOMPARSO OGGI: Don Fausto RESMINI un grande sacerdote. Un anno fa la Sua scomparsa legata al covid19. Ha svolto la Sua instancabile missione a fianco di coloro che vivono per strada, nel carcere, ragazzi minori giunti in Italia, persone senza fissa dimora. Oggi, con Don Fausto, dovremmo ricordare i numerosi Sacerdoti scomparsi in tutta la provincia di Bergamo.

IL “PENSIERO del GIORNO (di Don Antonio Donghi): “A queste parole, molti cedettero in Lui”  Ogni parola è autentica quando manifesta una coerenza di vita. La persona è un pezzo solo se vuole essere se stessa. È sicuramente un ideale difficile da incarnare, poiché il limite è sempre presente. Ciò che conta è che l’uomo desideri vivere tale orizzonte attraverso una quotidiana ricerca di coerenza tra cuore, pensiero e comportamento.  Padre, quando incontriamo nella fede la persona di Gesù, la sua figura ci affascina poiché ci si manifesta come l’incarnazione del tuo mistero di amore. Non permettere che distacchiamo da lui l’attrazione del nostro cuore e sorreggici con la potenza dello Spirito perché possiamo riscoprirvi sempre più come il grande modello da seguire nelle scelte quotidiane. Amen

AFORISMA del GIORNO: “Senza uno scopo la vita è una rincorsa del non importante” (L. Paoli)

BERGAMO e i “GRANDI BERGAMASCHI: GIOVANNI BRESSANI nato a Bergamo il 2 gennaio 1489 morto a Olmo al Brembo il 23 marzo 1560 (461 anni fa) è stato un poeta e umanista italiano. La città di Bergamo gli ha dedicato una Via. Nacque da una famiglia nobile originaria di Adrara, da Vincenzo e Maria Tizzoni. È considerato il primo poeta di area settentrionale ad utilizzare una vera e propria lingua lombarda, nella sua variante bergamasca, e non più la koinè lombardo-veneta d’epoca medievale. Ammiratore di Erasmo da Rotterdam, la sua composizione poetica era caratterizzata da componimenti poetici satirici per ridicolizzare ed esaltare i vizi di politici e commercianti del suo tempo. L’artista si vantava di aver scritto migliaia di versi senza che venissero da lui pubblicati, le sue opere infatti uscirono postume, nel 1574. I suoi scritti sono conservati presso la Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo. Giovan Battista Moroni ne realizzerà un ritratto postumo conservato presso la National Galleries of Scotland di Edimburgo. La cittadina orobica gli dedicò una moneta fusa nel 1560-1561. (NdR.: per ragioni di spazio la storia di Dressani è stata riassunta, in internet si può trovare il suo curriculum in modo più dettagliato)

BERGAMO: MIGLIORA la “RACCOLTA DIFFERENZIATA” Il 2020 si era chiuso con il nuovo record annuo per la raccolta differenziata in città, arrivata a toccare il 73% sul totale dei rifiuti prodotti. Un risultato che l’amministrazione ha comunque deciso di migliorare: il 76,8% toccato il mese scorso porrebbe Bergamo, qualora i dati si consolidassero, in scia ai capoluoghi più virtuosi del nostro Paese e poco sotto l’obiettivo soglia dell’80% di raccolta differenziata. Nel complesso in città, a febbraio, sono state prodotte 4.584 tonnellate di rifiuti, un dato in linea con gli anni precedenti. La quota dei rifiuti non riciclabili, ossia quelli indifferenziati, è però scesa tra gennaio e febbraio 2021 di ben 230 tonnellate, pari al 18%. In crescita invece la raccolta differenziata di vetro, metalli e legno. (dati riportati da PrimaBergamo)

ACCADDE OGGI: 1857 Installato (164 anni fa) il primo ascensore per persone – 1916 Presentato (105 anni fa) il brevetto del nuovo trapano elettrico più maneggevole e leggero – 2019 il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Conte sottoscrive con il Presidente cinese l’accordo sulla “Via della seta”

SIGNIFICATO del NOMEREBECCA” è: “avvince con la sue grazie”. In Italia portano questo nome circa 1.182 persone di cui il 19,3% in Toscana, 18% in Lombardia

PROVERBI:
“Una rondine non fa primavera”
“Chi ha tempo non aspetti tempo”
“Non c’è sabato senza sole”
“Rosso di sera bel tempo si spera, rosso da mattina mal tempo si avvicina”
“Quando nasce, il sole nasce per tutti”
“Marzo passerello, guarda il sole e prendi l’ombrello”

PROVERBI e DETTI BERGAMASCHI:
Tèp e còl i fa chèl chi vòl” (Tempo e culo fanno quello che vogliono)
Mei ùn òf in cù che una poia dòmà” (Meglio un uovo oggi che una gallina domani)
Quando l’sùl al và el vè tè ghèt prest l’acqua ai pè” (Quando il sole và e viene ai presto l’acqua ai piedi)

COME li CHIAMAVANO gli ABITANTI di: Parre: “i scarpinòcc” “i bagolèr” “i cortelèr” – Parzanica: “i castegnèr” – Pedrengo: “i magnà” – Peghera (Taleggio): “i pagheròcc” – Peia: “i tzù” – Petosino (Sorisole): “i òrinài” “i màia-ràe” – Pezzolo (Vilminore di Scalve): “i pùrsilì” – Pianezza (Vilminore di Scalve): “i bèch” – Pianico: “i strèpa-butù” – Piano di Costa Volpino: “i bùlì” (continua con altri Comuni e frazioni bergamasche)

SEI NATO OGGI?. Sei affettuoso, impulsivo ed esuberante. La tua generosità non conosce confini e qualunque cosa tu faccia la fai con tutto te stesso. Nel lavoro la fortuna ti sorregge, puoi raggiungere buone posizioni ma devi imparare a controllare l’irascibilità. In amore sei un partner appassionato e devoto, chi ti sta vicino dovrà però essere molto paziente e imparare a non prendersela per le tue improvvise impennate – BUON COMPLEANNO

SCOMPARSA OGGI: 2011 – Liz TAYLOR (10 anni fa) Ultima diva dell’epoca d’oro di Hollywood, con i suoi occhi viola ha rappresentato un’icona di talento, fascino e sensualità senza tempo.

GIORNATA NAZIONALE dei BENEFICI dello YOGURT: è un alimento ottenuto fermentando il latte con due batteri specifici: lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus delbrueckii subs. bulgaricus. A livello calorico, lo yogurt intero ha un apporto medio-basso e una buona digeribilità, grazie al fatto che gli enzimi in esso contenuti hanno già “digerito” buona parte del lattosio presente nel latte di partenza, e l’hanno trasformato in zuccheri più facili da digerire, come il galattosio, glucosio e acido lattico. Spesso infatti risulta digeribile anche per coloro che hanno un’intolleranza al lattosio o a chi, generalmente, ne è infastidito. Presenta un quantitativo importante di proteine, di vitamine – come la vitamina A e la B2 – e minerali, come il calcio e il fosforo. Nella trasformazione, lo yogurt non perde le proprietà nutritive del latte, semmai le concentra: grazie ai batteri, tra l’altro, alla rosa di nutrienti si aggiungono anche i probiotici, utilissimi per il corretto funzionamento dell’intestino. Il consumo di latte e yogurt permette di assumere un’importante quantità di elementi importanti per il corretto funzionamento dell’organismo. A meno di diverse disposizioni mediche, vuoi per un’eventuale intolleranza, vuoi per un’eventuale interferenza con alcuni medicinali, I’INRAN (Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione) consiglia di consumare fino a tre porzioni giornaliere tra latte e yogurt: 125 ml se parliamo di latte, un vasetto da 125 g se parliamo di yogurt. Per quanto riguarda lo yogurt, si può scegliere il gusto che si preferisce, dalla frutta, ai cereali, al cacao, magari dando un’occhiata al contenuto di zuccheri.

A BERGAMO e in PROVINCIA: Il SOLE sorge alle ore 06.20 e tramonta alle ore 18.37 – Durata del giorno 12.17 (+2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte: 11.43 (-2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (67%) sorge oggi alle ore 12.17 e tramonta domani alle ore 03,10

Print Friendly, PDF & Email