Press ESC to close

Silvia Colombo
Nuovo tentativo di furto ai danni di un anziano di Bergamo nel pomeriggio di oggi, sabato 28 novembre, nel quartiere Redona, nei pressi del Centro Don Orione.Il truffatore ha avvicinato un 80enne mostrandogli un finto tesserino e qualificandosi come carabiniere in borghese per informarlo che i suoi colleghi stavano intervenendo nel suo appartamento per un furto. A quel punto, l’uomo preoccupato è salito sulla sua auto con il truffatore per raggiungere la propria abitazione in via Pescaria, dove un complice li attendeva. I truffatori hanno poi convinto l’uomo ad aprire la porta di casa, e mentre lo distraeva una terza persona si è introdotta in casa.A quel punto l’uomo ha chiamato la moglie e il finto carabiniere ha chiesto di parlarle: forse è stato proprio questo il gesto che ha convinto i truffatori a fuggire senza fortunatamente riuscire a rubare nulla.

Uno spiacevole avvenimento fortunatamente finito bene che ha portato la Questura a ricordare e raccomandare ancora una volta agli anziani di non dare confidenza agli estranei e soprattutto in caso di dubbio non esitare a chiamare le forze dell’ordine o i parenti.

Print Friendly, PDF & Email

Preferenze dei cookie