I Carabinieri di Bergamo hanno fermato e tratto in arresto, nella serata di ieri, martedì 19 gennaio, un uomo di 35 anni. A bordo del veicolo sul quale viaggiava i militari hanno trovato 5 chili di cocaina ben nascosti.

Il fermo durante un servizio di controllo del territorio volto al rispetto delle misure anti-Covid, nei pressi dell’uscita del casello autostradale di Bergamo. I militari della Sezione Radiomobile hanno fermato e sottoposto a controllo un furgone-frigo. Alla guida un 35enne originario dell’Albania, con diversi precedenti a carico.

L’uomo, residente nella provincia di Lecco, si trovava fuori dal proprio comune di residenza senza una valida motivazione: il mezzo sul quale viaggiava era completamente scarico. Esclusa dunque ogni possibilità che si trattasse di uno spostamento per motivi di lavoro. A causa del nervosismo dell’uomo e dei precedenti per droga riscontrati dai Carabinieri, si è quindi proceduto ad una perquisizione del mezzo.

Apparentemente preoccupato alla richiesta di controllare il vano del proprio furgone, l’uomo nascondeva infatti, grazie a un’anomalia nell’intercapedine con la cabina guidatore, ben cinque panetti da un chilo ciascuno di cocaina, perfettamente sigillati.

Il 35enne è stato condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Successivamente è stasto condotto in carcere.
Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

, , ,