Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 7 AGOSTO 2022

TROPPO CALDO, POCA ACQUA, NIENTE FUNGHI
E’ allerta anche nei Gruppi Micologici Bergamaschi e Lombardi che solitamente in questo periodo programmavano la “Settimana” di Gruppo o in Trentino o nelle zone alpine della Valtellina. Di questi tempi, il cercatore di funghi è malinconico. Si aggira con le mani in mano, per boschi sempre più asciutti, d’improvviso colpiti da temporali violenti e inutili, l’acqua se ne va, al fungo non piace la doccia fredda e quindi non viene su. “Perché non crescono? È intuitivo. Troppo secco, la pioggia che scende non basta” così rispondono i ricercatori che vagano nelle nostre Valli bergamasche dove è stato richiesto il pagamento della Tassa. Poca roba, finora. Si torna sconsolati alla base con il cesto vuoto. Si ripensa alle annate mitiche e ai tempi lontani in cui i contadini di collina e i montanari tornavano con cavagne o zaini pieni, e mangiavano padellate di funghi e patate, allora cibo da poverissimi, i primi perché erano gratis, le seconde perché crescevano con poco, nell’orto di casa. Non è più così, da anni. Qualche anno fa si dava la colpa ai boschi maltenuti, ma di sicuro il cambiamento del clima era già la causa prima della carenza. La siccità prolungata, che spacca la terra anche al riparo delle piante, il riscaldamento globale, la tropicalizzazione dell’Italia, gli anticicloni roventi che arrivano dall’Africa e si spingono fino alle Alpi

La LITURGIA e i SANTI del GIORNO
La Chiesa celebra la XIX DOMENICA del TEMPO ORDINARIO (colore verde) – San DONATO Vescovo e martire. Nella Bergamasca è Patrono di Osio Sotto. Patrono di coloro che soffrono di epilessia – San GAETANO di Thiene è invocato come il “Santo della Provvidenza”. Patrono dei disoccupati, co-patrono di Napoli – Sant’ALBERTO degli Abati sacerdote e patrono degli Ordini Carmelitani – San SISTO II Papa e Compagni martiri patrono della Chiesa Parrocchiale di Colognola (Bergamo) – Sant’AFRA martire – Santa MAFALDA Regina – La Chiesa celebra la Festa di altri 13 SANTI e 16 BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
“Fai dei progetti. Scegli un obiettivo. Lavora per raggiungerlo, ma di tanto in tanto guardati attorno … goditi ogni cosa. E’ tutto qui. Perché domani non potrebbe esserci più”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Non temere, piccolo gregge, perché al Padre vostro è piaciuto dare a voi il Regno” – Una prospettiva da evidenziare nella odierna situazione complessa sta nel valorizzare la piccolezza come verità di ciò che opera nel cuore dell’uomo. Infatti l’autenticità delle persone sta nella semplicità che non bada alle apparenze o alla ricerca degli effetti sonori, e ama condividere ciò che è vero e valido per costruire la vera esperienza di serena fraternità. Nella piccolezza amata si gusta la grandezza della vita quotidiana e si cresce nella speranza – Padre, nel tuo disegno di salvezza scegli realtà che non contano agli occhi distratti dell’uomo contemporaneo per offrire la grandezza del tuo cuore, innamorato della creatura umana. Nell’esempio del tuo Figlio incarnato sempre ci insegni tale verità. Donaci la sapienza dello Spirito Santo, perché sappiamo amare le piccole cose di tutti i giorni per gustare e condividere le grandezze del tuo amore con ogni fratello. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

PRIMA di ANDARE in VACANZA DONA il TUO SANGUE
Prima di partire per le vacanze vedi di donare sangue. D’estate, da sempre, le donazioni di sangue subiscono un calo fisiologico dovuto alle partenze per le ferie, all’abbassamento della pressione legata al caldo, alle sospensioni per i viaggi all’estero, a qualche concessione in più al cibo e all’alcool. Bisogna però ricordare che in estate occorre la stessa quantità di sacche del resto dell’anno, perché non calano i malati che necessitano di trasfusioni, non calano gli interventi chirurgici, non calano i casi di emergenza. Aumenta invece la popolazione nelle località turistiche, aumentano gli incidenti stradali e di conseguenza il potenziale bisogno di sangue. Far fronte a tutte le emergenze che possono verificarsi nel periodo estivo può essere quindi davvero complesso, senza il sostegno di vecchi e nuovi donatori. Quindi prima di partire per le vacanze estive ricordatevi di donare sangue. Questo piccolo gesto di responsabilità civile può infatti salvare la vita a molte persone. E per contrastare i problemi di pressione dovuti al caldo ricordo di bere spesso e consumare pasti leggeri, ricchi di frutta e verdura di stagione e, soprattutto prima della donazione, è importante un’idratazione abbondante (acqua, caffè o thé poco zuccherati) e una colazione leggera (fette biscottate, marmellata senza zucchero, frutta), in particolar modo consigliati ai donatori con pressione tendenzialmente bassa

*

LOMBARDIA: ALLERTA della PROTEZIONE CIVILE MAL TEMPO in SERATA
Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Lombardia ha emanato l’avviso di criticità gialla (livello di pericolo 2 su 4) a partire dal pomeriggio di domenica 7 agosto. Nel corso del pomeriggio di oggi 07/08, sulla regione persisteranno condizioni di instabilità, temporaneamente attenuate dal rimescolamento della massa d’aria e dal raffrescamento determinati dai temporali e dalle precipitazioni della scorsa notte – si legge nella nota diramata dai meteorologi L’instabilità sarà riattivata a partire dalle zone montane con possibilità di locali temporali. Dal tardo pomeriggio e soprattutto in serata e nella successiva notte l’innesco di temporali, localmente anche forti, e in generale di precipitazioni, sarà favorito dal transito di un disturbo in quota con direttrice da Nord-Ovest verso Sud-Est che interesserà tutta la regione ma più direttamente le zone occidentali – hanno puntualizzato

*

RICORDATI i CADUTI sul MONTE GRAPPA
Questa mattina, con diretta TV Canale5 alle ore 10 – è stata celebrata la Santa Messa e reso Omaggio a tutti i Caduti Italiani e Austriaci morti sul Grappa nel conflitto della Prima Guerra Mondiale. Sono migliaia di Caduti Bergamaschi che qui riposano anche tra i Militi Ignoti. Nella trasmissione si sono visti diversi Labari di Associazioni Alpini della Bergamasca.

*

TEMPORALI: gli AVVISI della PROTEZIONE CIVILE
*** In montagna: è il posto peggiore dove farsi sorprendere dai fulmini perché si è più esposti. Bisogna evitare di ripararsi sotto un albero o in un bosco: gli alberi infatti attirano le scariche. Se poi l’albero è isolato, il rischio di essere colpiti è ancora maggiore. Non fare campeggio troppo vicino a torrenti d’acqua che potrebbero ingrossarsi all’improvviso e cambiare anche percorso

*** al mare – al lago o fiumi: L’acqua è un buon conduttore elettrico e un’eventuale scarica può trasmettersi fino ad alcune decine di metri dal punto colpito direttamente. Per cui è pericoloso fare il bagno durante un temporale. Il consiglio è uscire dall’acqua (anche in caso di piscina all’aperto) e lasciare la spiaggia per ripararsi al chiuso. Ai primi cenni di temporale anche tutti coloro che sono in barca, pedalò, moto d’acqua, ecc. devono rientrare

*

La STORIA delle FERIE e del FERRAGOSTO
In Italia tutti la celebrano, ma forse pochi conoscono la storia del Ferragosto. L’origine del nome di una delle festività più importanti è romana e deriva dal termine latino Feriae Augusti: si trattava di un periodo di riposo e festeggiamenti tra le fatiche appena concluse dei raccolti e quelle della imminente vendemmia e semina. Istituite dall’imperatore Ottaviano Augusto in persona nel 18 a.C., le Ferie di Augusto si festeggiavano il 1 agosto e avevano l’obiettivo di ricordare ai romani il giorno della presa di Alessandria, avvenuta il 1 agosto del 30 a.C. e la morte dei due pericolosi nemici dello stato romano, Marco Antonio e Cleopatra, che segnò l’inizio del dominio di Ottaviano su Roma. Le Ferie per i romani erano giorni sacri agli dei, feste religiose. Sul calendario erano contrassegnate con una N che stava per nefas, giorno nefasto, in cui non era lecito svolgere attività giudiziarie e nessun tipo di commissione, risultando a tutti gli effetti giorni di riposo. Anche se la festa in origine era fissata per il 1 agosto, i giorni di riposo erano in effetti molti di più. Nel corso del mese, infatti, si celebravano molte importanti ricorrenze: il susseguirsi delle feste che, duravano ognuna almeno tre giorni, consentiva di dare al popolo un adeguato periodo di riposo. Era usanza, in questi giorni, scambiarsi regali e auguri di Bonas ferias augustales. In tutto l’impero si organizzavano feste, banchetti e importanti corse di cavalli; gli animali da tiro, dopo lungo tempo finalmente esentati dai lavori nei campi, venivano adornati di fiori.

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
GIOVANNI BATTISTA MAREINI Nato a Bergamo, 14 giugno 1858Bergamo, 17 agosto 1933 è stato un Generale italiano. Decorato con la Croce di Commendatore dell’Ordine militare di Savoia fu Sindaco di Bergamo tra il 1920 e il 1921. Laureatosi in ingegneria decise di arruolarsi nel Regio Esercito ed iniziò a frequentare la Regia Accademia di Artiglieria e del Genio di Torino, uscendone assegnato all’arma del genio in qualità di sottotenente. Durante la fasi post terremoto di Casamicciola (23 luglio 1883) si distingue per “atti di coraggio” e fu decorato con una Medaglia d’argento al valor civile. Promosso Capitano nel 1887, fu assegnato alla Regia Accademia Militare di Fanteria e Cavalleria di Modena, poi all’Ispettorato Generale del Genio. Nel 1900 si sposò con Maria Teresa Saredo da cui ebbe due figli. Promosso Maggiore nel 1902, assunse il comando del Battaglione Zappatori del Genio di Roma. Divenuto Tenente Colonnello ricoprì l’incarico costruzione delle nuove fortificazioni. Promosso Colonnello nel 1912, fu mandato presso la Direzione del Genio di Bologna; ma poco fu designato come Comandante del Genio della Tripolitania, assegnandogli il compito di provvedere alla sistemazione della nuova Colonia e alla costruzione di tutte le opere militari e civili. Rimase in Tripolitania oltre due anni sovraintendendo alla sistemazione stradale dalla zona costiera e alla definitiva sistemazione difensiva dei campi trincerati di Tripoli e di Homs. Rientrato in Patria nel 1914 fu subito inviato a realizzare fortificazioni alla frontiera italo-austriaca. Dopo l’entrata in guerra del Regno d’Italia, avvenuta il 24 maggio 1915, assunse il comando del genio del III Corpo d’armata, e venne promosso Maggior Generale. Nel 1916 il Generale Luigi Cadorna lo nominò Comandante dell’Aeronautica italiana, con il compito di avviare un massiccio programma di costruzioni aeronautiche di guerra e qualsiasi altra cosa poteva servire al potenziamento dell’Aeronautica militare. Promosso Tenente Generale nel marzo 1917, mantenne questo incarico fino a dopo l’esito nefasto della battaglia di Caporetto. Il 28 ottobre dello stesso anno fu nominato Comandante Generale del Genio militare, provvedendo immediatamente alla realizzazione della linea difensiva sul Piave e sul massiccio del Grappa e predispose gli allagamenti dal Mincio al mare. Vennero costruiti 140 ponti militari gettati sui fiumi Sile, Brenta, Bacchiglione, Adige, sul Po permettendo così il transito delle artiglierie di grosso calibro. Dopo l’esito positivo della Battaglia del Solstizio il Comando Supremo concepì quella che doveva essere l’offensiva finale, chiedendogli di progettare e realizzare un nuovo ponte al fine di oltrepassare il corso del Piave. Nel novembre 1918 l’esercito italiano attaccò a sfondò la linea difensiva nemica nelle giornate gloriose della battaglia di Vittorio Veneto che costrinsero l’Impero austro-ungarico a chiedere, e successivamente a firmare, l’armistizio con le potenze Alleate. Decorato con la Croce di Commendatore dell’Ordine militare di Savoia, fu messo in aspettativa nel 1920, e ricoprì l’incarico Sindaco di Bergamo. Nel luglio 1924 fu nominato Presidente dell’Associazione italiana di Aerotecnica e ritiratosi a vita privata si spense nella sua villa sui colli bergamaschi il 17 agosto 1933. La salma fu tumulata, con tutti gli onori militari, presso il Tempio dei Caduti di via Sudorno

*

SIGNIFICATO del NOME
GAETANO – Il nome deriva dal latino Caietànus e significa “nativo di Gaéta”. L’antica cittadina marittima “Gaiéta” che secondo il geografo greco Strabone prendeva il nome dall’arcaico Kaiata che significa “luogo cavo”. Un’altra ipotesi, ripresa dal poeta Virgilio, vorrebbe, in base ad un’antica leggenda, far derivare il nome della città dalla nutrice di Enea, Caieta, che fu sepolta in quel luogo. Oggi San Gaetano. In Italia portano questo nome circa 177.600 persone di cui il 27,7% in Sicilia, 20,2% in Campania e 9,6% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Il modo di dare vale più del dono”
  • “Quando doni non sappia la tua mano sinistra quello che fa la tua destra”
  • “Spesso un piccolo dono produce grandi effetti”
  • ”Ama il donatore più del dono”
  • “La vita è un dono non darla mai per sontata”

*

L’ANGOLO della SALUTE
L’IMPORTANZA dell’IDRATAZIONE Il caldo e il sudore corporeo che ne deriva portano inoltre a una disidratazione più veloce, per questo la regola dei due litri d’acqua al giorno, nei mesi estivi, diventa ancora più necessaria. È importante quindi ricordarsi di bere senza aspettare di avvertire la sete: si tratta infatti di uno stimolo che è già di per sé sintomo di disidratazione. Così come è importante bere molta acqua, lo è altrettanto limitare il consumo di alcolici, che sembrano dissetarci, ma in realtà contribuiscono ad aumentare la disidratazione. Anche i cocktail, alcolici e analcolici, e le bibite gassate sono da evitare. L’effetto dissetante, come abbiamo detto, nel caso degli alcolici è solo apparente, mentre l’apporto di zuccheri è effettivo. Lo stesso vale per le bibite analcoliche, che contribuiscono ad aumentare i livelli di zuccheri nel nostro organismo. A queste, dunque, sono da preferire gli infusi freddi con frutta ed erbe di stagione

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 8 agosto ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 28 agosto – Mostra “Velazquez” – visite guidate su prenotazione
  • BERGAMO – Arena Santa Lucia (Via Santa Lucia) – 8 agosto ore 21 – Cinema all’aperto: “Finale a sorpresa”
  • BERGAMO – Spazio Giovane Edonè (Redona) – fino al 14 agosto – La “Sagra terrona” con degustazione dei prodotti tipici del sud Italia
  • BERGAMO – Borgo Santa Caterina – 16 agosto dalle 19.30 – Cena lungo il Borgo – Festa dell’Apparizione
  • BERGAMO – Piazza Vecchia – 23 agosto ore 20,30 – “Il Trovatore” di G. Verdi – prenotazione ticket: www.ducatodipiazzapontida.it BERGAMO – Sentierone – dal 26 al 28 agosto – Fiera e bancarelle di Sant’Alessandro
  • BERGAMO – Centro – 17 e 18 settembre – torna la Camminata “Millegradini” aperte le iscrizioni
  • BERZO SAN FERMO – Oratorio – 9 agosto ore 18,30 – Festa patronale con processione con la statua dei Santi Fermo e Rustico
  • BREMBATE di SOPRA – Torre del Sole – 9 agosto ore 21 – “Caccia alle stelle cadenti”
  • CASAZZA – Chiesa Parrocchiale – 10 agosto ore 18,30 – S. Messa e processione con l’Effige della Madonna Addolorata presieduta da Mons. Ivan Santus
  • CASTIONE della PRESOLANA – Via Donizetti 15 – 9 agosto ore 21 – Concerto Bandistico Banda di Rovetta
  • CASTIONE della PRESOLANA – Hotel Milano – 8 agosto ore 17 – “Alla scoperta del dialetto  bergamasco”
  • CLUSONE – Santuario del Paradiso – 8 agosto ore 21 – Concerto del Coro Idica in occasione del 65° anniversario dalla fondazione
  • COLLI di SAN FERMO – LA veranda dei colli – fino al 11 settembre – Bob estivo – info 035 19771061
  • GRONE – Colli di San Fermo – 10 agosto ore 21 – Conferenza e osservazione astronomica del cielo alla scoperta delle stelle cadenti
  • LOVERE – Centro – 10 agosto ore 21 – “Revolver in Concerto”
  • MONASTEROLO del CASTELLO – Santuario – dal 6 al 12 agosto – Sagra della Madonna Addolorata con solenne processione
  • PALOSCO – Piazza Castello – fino all’11 agosto – La Sagra di San Lorenzo
  • RONCOLA – Centro – 8 -10 agosto dalle ore 18 – Degustazione di vini locali e vini bergamaschi – musica e attrazioni varie
  • SAN PELLEGRINO TERME – 9 agosto ore9 – Alla scoperta del Casinò – Visita guidata
  • SERIATE – Biblioteca – 9 agosto ore 20,45 – Incontro dedicato alla poesia
  • SERIATE – Biblioteca – 10 agosto ore 21 – Concerto pianistico a cura di Francesco Martinelli

*

L’ANGOLO della CUCINA: GLI SPEDINI di CARNE e ALTRO
Sono un secondo piatto che non manca mai nelle grigliate miste. Sono composti da carne mista, solitamente pollo, manzo, tacchino, coniglio, salsiccia, lardo o pancetta, tagliati a tocchetti e infilati in uno spiedo di legno o di metallo e spesso intervallati da verdure, quali peperoni, cipolle o pomodori. Gli spiedini vengono poi cotti sulla griglia, ma possono essere anche cotti in padella o in forno. Gli spiedini di carne si trovano spesso già pronti dal macellaio o al supermercato ma il più delle volte sono fatti con carne di seconda scelta e quindi poi tendono ad indurirsi durante la cottura e a rimanere stopposi. Consiglio sempre, quindi, se non si conosce un macellaio di fiducia (scelta migliore perché il macellaio, in quanto professionista, sa meglio di noi come prepararli), e se si ha un po’ di tempo, di prepararli in casa, comprando della carne di qualità (scamone, fesa o costata senz’osso; coscia o spalla di agnello; sovracosce di pollo o tacchino) per ottenere un ottimo risultato, degli spiedini gustosi e succolenti e soprattutto teneri.

*

SEI NATO OGGI?
A causa del vostro spirito sognatore voi preferite trascorrere il tempo da soli. La filosofia è una delle vostre materie preferite. Vi ponete spesso dei quesiti esistenziali e amate vedere le cose da diversi punti di vista. Siete fatti di contraddizioni e amate questo vostro aspetto. Ottimisti nei confronti della vita, spesso siete molto fortunati e potete conseguire con facilità onori. Siete sentimentali ma senza eccessi, introspettivi, analitici. Avete pochi amici, ma siete buoni compagni di voi stessi. L’amore è importante ma non indispensabile. Il possibile partner può incorrere in difficoltà, perché non siete delle persone adattabili

*

ESTRAZIONI SABATO 6 AGOSTO 2022

*** 10ELOTTO, I NUMERI VINCENTI

05 07 15 20 29 30 34 36 45 46

52 56 57 62 63 67 69 70 74 79

Numero Oro: 57 – doppio Oro: 57 30

*** SUPERENALOTTO, LA COMBINAZIONE

1 – 21 – 29 – 40 – 42 – 58

Numero Jolly 25, Numero Superstar 70

*** MILLION DAY: I NUMERI VINCENTI

1 – 5 – 46 – 49 – 52

***MILLION DAY EXTRA: I NUMERI VINCENTI

12 – 16 – 18 – 24 – 41

*

A BERGAMO e in PROVNCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.09e tramonta alle ore 20.46– Durata del giorno ore 14.37 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 09.23 (+3 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 66%) sorge oggi alle ore 16.54 e tramonta domani alle ore 01.27

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie