Press ESC to close

Ugo Benedetti

NECROLOGIE DI OGGI 4 AGOSTO 2022

BOLLINO NERO sulle AUTOSTRADE LOMBARDE
Le direttrici di collegamento tra nord e sud si confermano anche per questa estate le più trafficate, in particolare la A1 Milano-Napoli, la A14 Bologna-Taranto, mentre soprattutto durante il venerdì pomeriggio e nella mattina del sabato sono previsti flussi in aumento in uscita dai centri urbani con destinazione verso le principali località turistiche. A fornire la prossima fotografia dell’esodo estivo è una nota di Autostrade per l’Italia (Aspi). La giornata con maggiore intensità di traffico sarà sabato 6 agosto, in cui sono previsti i maggiori spostamenti verso le località di villeggiatura. Traffico ancora molto intenso in direzione sud anche nel successivo weekend che precede il Ferragosto (13-14 agosto), in concomitanza del quale si registreranno anche spostamenti per i primi rientri verso le città e le regioni del nord. Dalla seconda metà di agosto i maggiori spostamenti saranno dovuti principalmente ai rientri verso i grandi centri urbani, concentrandosi soprattutto nelle giornate di sabato e domenica con previsioni da bollino rosso. Per favorire gli spostamenti, Autostrade per l’Italia ha messo a punto un piano di gestione della viabilità che prevede, tra l’altro, la rimozione dei cantieri maggiormente impattanti lungo i principali tratti autostradali, affinché tutte le corsie risultino disponibili al traffico nei periodi di maggior afflusso

I SANTI del GIORNO
San GIOVANNI MARIA VIANNEY meglio conosciuto come “Il Santo Curato d’Ars” proclamato da San Giovanni XXIII Papa, Patrono Universale dei Parroci e dei Sacerdoti – Santa IA martire – Sant’ARISTARCO Discepolo di San Paolo – Sant’ONOFRIO Eremita – La Chiesa celebra la Festa di altri 4 SANTI e11 BEATI –  Domani 5 agosto: Festa della Madonna delle Nevi molto venerata sulle nostre montagne a Lei affidiamo l’importanza e l’abbondanza della neve per le riserve idriche. Il proverbio: “Sotto la nece c’è pane”

*

AFORISMA del GIORNO
“L’egoismo è sempre stato la peste della società e quando è stato il maggiore, tanto peggiore è stata la condizione della società (G. Leopardi).

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio!” – Possiamo conoscere una persona se abbiamo con lei una profonda relazione interiore, presupponendo un lungo spazio di tempo. Solo allora possiamo penetrarne il mistero ed entrare in quel processo di conoscenza che si costruisce lentamente come una vitalità di cuori. Lo spirito veramente innamorato e paziente impara a conoscere e a gustare una vera relazione amicale. – Padre, la conoscenza del tuo Figlio Gesù postula una relazione continua e vivace, interiorizzando i suoi sentimenti. Tu ci doni il quotidiano come terreno per maturare in tale misteriosa avventura. Lo Spirito, che da te procede, stimoli ogni giorno il nostro cuore ad interiorizzarne la presenza, perché lentamente ci lasciamo penetrare dalla personalità del Maestro per gustarne una esaltante conoscenza che ci trasfiguri in modo costante. Amen  a cura di Mons. Antonio Donghi

*

SETTIMANA MONDIALE dell’ALLATTAMENTO
ALLATTARE al SENO un INVESTIMENTO per la VITA Tutto quello di cui ha bisogno un bambino alla nascita è essere protetto ed accudito. Al seno trova calore, sicurezza, benessere, amore, protezione, conforto e nutrimento. Allattare è la prosecuzione fisiologica del rapporto che si è creato tra te e tuo figlio durante la gravidanza. È un momento ricco di emozioni, che crea un legame intenso, aiutando te e il tuo piccolo a conoscervi e a crescere. Il tuo latte è l’alimento naturale per il tuo bambino, l’unico che gli permetta di raggiungere il suo massimo potenziale biologico: lo nutre in modo completo e lo protegge da molte malattie e infezioni che sono più frequenti nei bambini alimentati con le formule artificiali. Il latte materno è sempre pronto, a… “millimetro zero”, alla giusta temperatura e varia adattandosi per rispondere ai bisogni del tuo bambino. Non c’è bisogno di altri alimenti o bevande fino a sei mesi compiuti. L’allattamento aiuta il piccolo a crescere e svilupparsi in modo fisiologico e mantiene il suo valore nel tempo.

*

OLIMPIADI INVERNALI: LA LOMBARDIA SI RICANDIDA
La Lombardia crede nella doppietta olimpica e il CONI si sta adoperando in merito. Bis in vista? La Lombardia, che ospiterà le Olimpiadi invernali 2026 Milano Cortina, è già pronta a concedersi la doppietta. Su iniziativa del ministro del turismo e del governatore lombardo, Attilio Fontana, è stata infatti avanzata la candidatura della regione per i “youth olimpic winter games 2028”, le olimpiadi giovanili invernali che si terranno due anni dopo quelle dei grandi. La proposta, si legge in una nota del Pirellone, “è stata lanciata ufficialmente e illustrata al presidente del Coni, Giovanni Malagò”, che nei giorni scorsi è stato a Milano proprio in vista dell’appuntamento previsto per il 2026. È “l’ennesima sfida importante che punta a rendere la Lombardia protagonista di un evento di caratura internazionale e che ha basi solide e concrete, soprattutto in considerazione del fatto che la nostra regione ospiterà le Olimpiadi invernali nel 2026”, ha sottolineato Fontana, che sembra convinto della buona riuscita dell’operazione

*

AGOSTO, il MESE delle STELLE CADENTI
Le occasioni per osservare tante “stelle cadenti” non mancheranno sotto al cielo di agosto. Le Perseidi saranno infatti lo sciame protagonista del mese sperando in condizioni meteo ottimali. Le meteore che compongono le “Lacrime di San Lorenzo” sono i residui di una cometa periodica denominata 109/P Swift-Tuttle ed il radiante dello sciame, il punto nel cielo da cui le meteore sembrano “propagarsi”, è situato nella costellazione del Perseo, da cui il nome Perseidi. Lo sciame è attivo fino al 24 agosto, con il picco situato tra l’12 ed il 13 agosto. Già a partire dalla notte di San Lorenzo, il giorno 10, sarà possibile osservare un gran numero di meteore, e lo spettacolo dovrebbe essere garantito fino al 15 agosto. La Luna, fortunatamente, non disturberà l’osservazione di queste meteore. Oltre alle Lacrime di San Lorenzo, ci saranno altri sciami meteorici attivi ad accompagnarci nel corso delle nostre serate con il naso all’insù: tra questi ricordiamo le Nord Delta Aquaridi (picco: 8 agosto), le Kappa Cignidi (picco: 17 agosto) e le Nord Iota Aquaridi (Picco: 20 agosto). La Luna piena di questo mese (22 agosto) è tradizionalmente chiamata “La Luna dello Storione”. Venere sarà visibile dopo il tramonto e si troverà in congiunzione con la Luna il 13 agosto. Mercurio potrà essere osservato a fine mese verso ovest, sempre dopo il calar del Sole. “Giove” e “Saturno” i due giganti gassosi dominano il cielo di agosto 2022. Dopo l’opposizione di Saturno, culminata il 2 agosto, sarà il turno di quella di Giove prevista il giorno 20 agosto, giorno in cui potremmo godere di uno spettacolo raro. Proprio a partire dal 20 agosto, fino al giorno 22, saranno visibili le celebri triangolazioni tra Luna, Saturno (i due corpi saranno in congiunzione) e Giove.

*

SCHILPARIO: un CAMBIO-SCAMBIO di PIETRE MINERARIE
Dal 5 al 7 agosto Nel suggestivo scenario della Valle di Scalve avrà luogo la 19^ edizione delle Antiche Luci, un evento speciale che promuove la riscoperta del magico mondo dei minerali. In questa occasione presso il Parco Minerario Andrea Bonicelli si svolgerà la tradizionale mostra-scambio di collezionismo minerario e mineralogico, abbinato alle tradizionali visite guidate in Miniera. Durante la manifestazione sarà possibile degustare la Birra FRéRA, prodotta con l’acqua della sorgente interna alla miniera ed affinata nelle vecchie gallerie. A completare il calendario, sabato 6 agosto alle 20.45 è in programma una serata culturale sulla storia dell’illuminazione mineraria presso il Museo dell’Illuminazione Mineraria

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO
(Via) ALFREDO CATALANI – nato a Lucca, 19 giugno 1854 – morto a Milano, 7 agosto 1893 è stato un compositore italiano. Apparteneva a una nota famiglia di musicisti. Iniziò a studiare nella sua città natale, presso l’Istituto Musicale Pacini (oggi Boccherini), poi a Parigi e infine al Conservatorio di Milano, con Antonio Bazzini. Proprio a Milano, terminati gli studi, Catalani si mise in vista presentando un breve lavoro eccentrico e vigoroso intitolato “La falce”, egloga araba per due voci e coro su libretto di Arrigo Boito. Dopo il felice esordio de La falce (1875), Catalani (che nel frattempo si era stabilito a Milano) si mosse in una cornice vicina alla scapigliatura milanese e agli artisti più progressisti, tenendo conto, oltre che della lezione di Richard Wagner, del rinnovamento sinfonico e del dramma lirico francese. Ma da questo impegno scaturirono solo alcune opere, considerate unanimemente secondarie dalla critica: la mal riuscita Elda (1880), Dejanice (1883) ed Edmea (1886). Dejanice fu tuttavia lodata dal giovane Giacomo Puccini. Tra Dejanice ed Edmea si colloca l’originale esperimento di Ero e Leandro, poema sinfonico ispirato al modello lisztiano, eseguito nel 1885. Nell’aprile del 1888 (dopo una faticosa disputa) ottenne la cattedra di composizione presso il Conservatorio di Milano. Nel 1889 si fidanzò ufficialmente con una cugina di parte materna, Luisa Picconi, con la quale però, dopo pochi mesi, arrivò a una dolorosa rottura. In questo periodo, fra l’altro, iniziò a comporre quella che sarà la sua ultima opera: La Wally. Nel febbraio del 1890 si recò a Torino per la prima di Loreley, che ottenne un buon successo. Nel 1891 venne ultimata la stesura de La Wally, che sarà rappresentata alla Scala di Milano il 20 gennaio dell’anno successivo con buon esito. Quest’opera testimonia palesemente un nuovo stile, apre la via a Giacomo Puccini e rimane fondamentale nell’evoluzione dell’opera lirica italiana. Gustav Mahler, che la diresse ad Amburgo nel 1893, la considerava “la migliore opera italiana”. Nel 1892, dopo la prima scaligera, La Wally venne splendidamente ripetuta nel mese di settembre al Teatro del Giglio di Lucca, con la direzione di Arturo Toscanini, grande estimatore di Catalani. Nell’estate del 1893, Catalani, prostrato dall’ormai cronica tisi (di cui erano già morti sia la sorella che il fratello), decise – come d’abitudine – di andare in montagna per ristabilirsi. Partì quindi per la Svizzera, ma a Chiasso (durante il viaggio) venne colpito da una violenta emottisi che lo costrinse a rientrare a Milano. Il 7 agosto 1893, dopo alcuni giorni di agonia, Alfredo Catalani, a soli 39 anni, moriva dopo una vita drammatica e tormentata. Due giorni dopo, venne provvisoriamente sepolto nel Cimitero Monumentale di Milano. Soltanto il 16 marzo 1894, di fronte alle autorità cittadine, la salma verrà definitivamente traslata nella natia Lucca, presso il famedio del cimitero monumentale di Sant’Anna. Sarà solo a partire dal 1905 che Arturo Toscanini imporrà la ripresa delle sue opere. Catalani, quindi, riacquisterà così la sua fama di compositore.

*

ACCADDE OGGI

  • 1693 – Il monaco benedettino Dom Pierre Perignon (329 anni fa) con i suoi vari esperimenti sul vino crea lo Champagne 
  • 1932 – Nasce (90 anni fa) la Olivetta SpA
  • 1974 – Tragedia dell’Italicus (48 anni fa) sul treno Roma-Monaca di B.: 22 Vittime – 48 feriti – Per non dimenticare!
  • 2020 – Libano (2 anni fa): Attentato terroristico nel porto della città: 220 morti e 7000 feriti

*

SIGNIFICATO del NOME
ONOFRIO – L’origine del nome Onofrio è molto antica. Si può infatti ritenere che derivi direttamente dal termine latino omuphrius, il quale, a sua volta, ha una provenienza copto-egizia nella parola uenofre, il cui significato è “che è buono”, “che è felice”. Nella civiltà egizia si trattava di un appellativo con il quale si era soliti definire il dio Osiride. Oggi Sant’Onofrio. In Italia portano questo nome circa 13.812 persone di cui il 32,4% in Sicilia, 29,6% in Puglia, 6,6% in Lombardia

*

PROVERBI

  • “Alle calunnie si risponde meglio con il silenzio”
  • “Quando la bugia sembra vera nasce la calunnia”
  • “Non c’è nulla che le malelingue non possono peggiorare”

*

L’ANGOLO della LETTURA
ABBASSA il CIELO e SCENDI – Narrativa contemporanea – pag. 264 – costo € 19,50 – Edizione Mondadori – Trama: Il paese di Bruno è speciale: in quel mucchietto di case sprofondate tra campi e fossi, i bambini cercano di camminare sulle acque e le vecchie signore muoiono e dopo tre giorni risorgono – e non importa se solo per morire di nuovo. Bruno, però, dal suo piccolo borgo se ne va presto: mira alla santità, lui, e decide di studiare in seminario. Purtroppo, la follia ha un tocco veloce, e voci che muovendosi non fanno rumore: e così nessuno se ne accorge quando a centinaia bussano ed entrano nella testa di Bruno. Per lui e per tutti quelli come lui la malattia mentale dura per sempre – nel suo caso, mezzo secolo. Mezzo secolo di vecchi manicomi e psichiatrie riformate dai venti basagliani; centri di igiene mentale e abissali solitudini domestiche; tregue e improvvisi precipizi

*

L’ANGOLO della SALUTE
OCCHI ROSSI: le POSSIBILI CAUSE –  In caso di arrossamenti dovuti a infezioni batteriche e virali – che, tra l’altro, si presentano in modo diverso, anche con muco, fotofobia, dolore e intensa lacrimazione – è necessario rivolgersi all’oculista, in modo che possa proporre la terapia più adeguata a seconda del caso. Gli occhi arrossati sono più spesso indice di congiuntivite, una delle infiammazioni oculari più comuni. Altrettanto comune, purtroppo, è la tendenza di chi ne soffre a optare per il fai da te, utilizzando rimedi casalinghi (come ad esempio le bustine di camomilla utilizzate per placare l’irritazione, che invece sortiscono l’effetto di occultare i sintomi di qualcosa di ben più grave), ed evitare il consulto specialistico. In ogni caso, nell’eventualità in cui l’arrossamento sia connesso a dolore, è bene rivolgersi subito all’oculista: gli occhi non “fanno male”, e se lo fanno, potrebbero essere connessi a patologie potenzialmente pericolose per la vista

*

I TURNI delle FARMACIE:

  • *** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • *** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 5 agosto ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • *** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

L’ ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI

  • BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 28 agosto – Mostra “Velazquez” – visite guidate su prenotazione
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – dal 4 al 7 agosto dalle ore 18 – La “Sagra della Puglia”
  • BERGAMO – Spazio Giovane Edonè (Redona) –fino al 14 agosto – La “Sagra terrona” con degustazione dei prodotti tipici del sud Italia
  • BERGAMO – Borgo Santa Caterina – 16 agosto dalle 19.30 – Cena lungo il Borgo – Festa dell’Apparizione
  • BERGAMO – Parco E. Olmi (Malpensata) – 5 agosto ore 16,30 – “Lettura e narrazione, laboratorio per la costruzione di giocattoli”
  • BERGAMO – Basilica di Santa Maria Maggiore – 5 agosto ore 18,30 – Concerto musicale di 47 giovani musicisti provenienti da Nazioni diverse
  • BERGAMO – Palazzo della Provincia – 5 agosto ore 21 – Spettacolo di burattini “Gioppino e la medicina infernale” – Ducato di Piazza Pontida
  • BERGAMO – Piazzale degli Alpini – 5 agosto ore 21 – “Rancore” in Concerto
  • BERGAMO – Spazio Polaresco – 5 agosto ore 21 – Concerto di Go Dugon
  • BERGAMO – Arena Santa Lucia – 5 agosto ore 21 – Cinema all’aperto: “Lightyear” – film per tutti
  • BERGAMO – Parco E. Olmi (Malpensata) – 6 agosto ore 10 – “Family Circus e Joy” laboratori e animazioni di arti circensi
  • BERGAMO – Piazza Vecchia – 23 agosto ore 20,30 – “Il Trovatore” di G. Verdi – prenotazione ticket: www.ducatodipiazzapontida.it
  • BERGAMO – Sentierone – dal 26 al 28 agosto – Fiera e bancarelle di Sant’Alessandro
  • ARDESIO – Centro – dal 5 al 7 agosto – 18^ Edizione di “Ardesio DiVino” con degustazioni di vini locali e della bergamasca
  • BERZO SAN FERMO – Oratorio – fino al 9 agosto – Festa dell’Oratorio
  • BONATE SOTTO – Biblioteca – 5 agosto ore 20,30 – “E,,, vissero felici e contenti”
  • BREMBATE di SOPRA – Torre del sole – 5 agosto ore 14,30 – “Pomeriggio tra le stelle”
  • CLUSONE – Piazza – 5 agosto ore 16 – Visita alla Basilica
  • CLUSONE – Centro – 5 agosto ore 18 –Serate musicali a San Defendente
  • FILAGO – Centro – fino al 7 agosto dalle ore 17,30 – Festival “Filagosto” spettacoli e degustazioni-
  • GANDINO – Cirano – finoal 5 agosto- “Ciranfest” presso il Santuario di San Gottardo – Musica – cucina e molto altro”
  • GORLE – Centro Sportino – 5 agosto ore 21 – Spettacolo di burattini “Meneghino e Brighella consiglieri d’amore”
  • GROMO – Chiesa San Giacomo – 5 agosto ore 21 – Spettacolo “Jesus Christ Superstar” presentato
  • LOVERE – Museo Tadini – 5 agosto ore 21 – “Il racconto dei protagonisti: Antonio Canova”
  • MORENGO – Spazio fiera –fino al 7 agosto dalle ore 18 – Festa della Birra
  • OSIO SOTTO – Santuario San Donato – 5 agosto ore 21 – spettacolo: “Il mormorio del vento”
  • OSIO SOTTO – Centro – 6 agosto ore 20 – “Bianca Atzei” in concerto
  • PALOSCO – Piazza Castello – dal 5 all’11 agosto – La Sagra di San Lorenzo
  • PEDRENGO – Area Feste –fino al 7 agosto – Sagra e degustazioni
  • PIAZZA BREMBANA – Pro Loco – 5 agosto ore 14,40 – Passeggiata per Piazza Brembana con il CAI locale
  • RONCOLA San BERNARDO – Ritrovo Piazza Chiesa 6 agosto ore 14 – “Roncola in tour” Visita guidata – ore 20,30 Concerto in contrada
  • ROVETTA – Casa Museo Fantoni – 5 agosto ore 21 – presentazione del libro “Intras Muras” con l’autrice Laura Tintinelli
  • SAN PAOLO d’ARGON – Centro – 5 e 6 agosto dalle ore 18 – Aspettando Ferragosto: Ristorazione Street Food, Musica, Truccabimbi e… spettacolo per tutti!
  • SCANZOROSCIATE – Cascina San Giovanni – 5 agosto ore 18,15 – Lezioni di Yoga per tutti
  • SERIATE – Villa Ambiveri – 5 agosto ore 21 – Concerti in Villa: “Trittici”
  • URGNANO – Castello Albani – 5 agosto ore 21 – presentazione del libro: “La Notte del bene” con l’autore Sara Fruner
  • URGNANO – Castello Albani – dal 5 al 7 agosto inizio ore 18 – Fermento Festival: musica, cucina, spettacoli ecc. una festa per tutti
  • VALBONDIONE – Centro – 5 agosto dalle ore 20 – Spettacolo “Sabbie luminose” – degustazioni – intrattenimenti – mercati serali
  • VERCURAGO – Lungo Lago – dal 5 al 7 agosto dalle ore 18 – “La carovana dei sapori”

*

L’ANGOLO del CINEMA
CRIMES OF THE FUTURE – critica **** – film fantascienza – durata 147 minuti – consigliato + 13 anni – trama: Un viaggio sci-fi in un mondo futuristico dove l’uomo deve adattarsi ad un nuovo sistema. Fondendo l’estetica dei suoi primi film e gli elementi psicanalitici dei suoi ultimi lavori, David Cronenberg realizza un film di fantascienza inconsueto, spiazzante, in cui l’estetica vintage si pone in secondo piano rispetto a un contenuto radicale. Crimes of the Future invita a smarrirsi in un futuro remoto che è al contempo una verosimile prosecuzione del nostro presente. Un mondo grigio e quasi inabitabile, in cui la sovrastimolazione del corpo, sollecitato ed eccitato anche durante il sonno o durante il pasto, ha portato a un’esasperazione e nel contempo a un annullamento del piacere e del dolore. Cronenberg sembra suggerirci, provocatoriamente, che è giunto il momento di lasciarsi andare e assecondare il flusso

*

L’ANGOLO della CUCINA
NON BUTTARE i SEMI del MELONE: rappresentano per tutti noi uno scarto alimentare, ma sono in realtà un ingrediente ricco di nutrienti dalle proprietà benefiche per il nostro organismo e possono essere annoverati tra i cosiddetti “semi della salute”. I semi di melone contengono un’alta percentuale di proteine – dal 15 fino al 27% in base alla varietà – e costituiscono una buona fonte alternativa di aminoacidi essenziali. Le proteine sono infatti composte da amminoacidi e quelle contenute nei semi di melone sono ricche di amminoacidi essenziali tra cui il triptofano, la leucina e la fenilalanina oltre ad amminoacidi non essenziali come l’acido glutammico, arginina e acido aspartico. L’acido glutammico è in grado di migliorare la funzionalità intestinale e il sistema immunitario, mentre l’assunzione di arginina sembra poter contribuire a ridurre il grasso corporeo e aumentare la massa muscolare. L’acido aspartico è invece precursore di amminoacidi essenziali come la metionina e la lisina. Per poter mangiare i semi di melone è necessario pulirli con cura eliminando i filamenti in cui sono avvolti e lavandolo con acqua. Una volta puliti, i semi possono essere essiccati al sole o nell’essiccatoio per qualche giorno, per poi conservarli in un barattolo a chiusura ermetica

*

SCOMPARSO COME OGGI
2020 – Sergio ZAVOLI (2 anni fa) annoverato tra i padri del giornalismo italiano sia in televisione che sulla carta stampata

*

SEI NATO OGGI?
Le persone nate oggi sono molto diligenti. Lottate fino alla fine per riuscire in quello che volete fare ed il coinvolgimento è totale. Siete ambiziosi, desiderate portare a termine il vostro lavoro, che eseguite in maniera sistematica, seguendo regole ben precise e non vi fermate mai fino a che i vostri obbiettivi non siano raggiunti. Determinazione e rigore sono i vostri migliori qualificativi. La famiglia e il suo benessere sono al centro dei vostri pensieri. Molto fortunati, amate la stabilità, la famiglia e la casa. Legati alle tradizioni e ancorati alla routine.

*

A BERGAMO e in PROVNCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.05e tramonta alle ore 20.50– Durata del giorno ore 14.45 (-2 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 09.15 (+2 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 43%) sorge oggi alle ore 13.03 e tramonta domani alle ore 23.50

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie