NECROLOGIE DI OGGI 7 APRILE 2022

I SANTI del GIORNO

San GIOVANNI BATTISTA de La Salle sacerdote. Fu Papa Pio XII a proclamarlo Patrono dei professori, degli insegnanti e educatori. Fu il primo a sostenere la scuola per tutti, in classi suddivise in fasce di età e di conseguenza delle materie di studio, introdusse lo studio della lingua nazionale anziché del solo latino – Sant’ERMANNO abate – Sant’ENRICO Sacerdote – San GIORGIO Vescovo – San CRISTIANO sacerdote – La Chiesa celebra la Festa di altri 27 SANTI e 7 BEATI – Domani venerdì di Quaresima è di magro/digiuno

AFORISMA del GIORNO
“La giustizia degli uomini è simile alla tela del ragno: il moscerino s’impiglia, il calabrone può passare”

*

IL PENSIERO del GIORNO
“Se uno osserva la mia parola, non vedrà la morte in eterno”. Accogliere nella vera reciprocità un fratello vuol dire costruire un intenso rapporto di grandi ideali che offrono grande speranza al nostro presente e aprono luminosi orizzonti al futuro che ci aspetta. Vale sempre ricordare un vecchio principio: amare una persona è dirle tu non morirai mai. Padre, nel vero rapporto con il tuo Figlio gustiamo la fecondità della meravigliosa comunione con te e con la Gerusalemme celeste. Rendici sempre attenti alla sua persona perché possiamo respirare la tua bellezza ed esultare nel tuo amore. Lo Spirito Santo ci guidi in questo cammino, stimolandoci a desiderare sempre più il gaudio eterno insieme a tutti i fratelli. Amen –  (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

GIORNATA MONDIALE della SALUTE
ll nostro Pianeta, la nostra salute”: è lo slogan lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in occasione della Giornata mondiale della salute 2022. Un appello che punta a ricordare – se ancora ce ne fosse bisogno – quanto influisca negativamente sulla salute globale il disastro climatico e ambientale che la Terra sta subendo da troppo tempo, e del quale l’uomo continua a essere il maggior responsabile. In pratica, sintetizza l’OMS, la crisi climatica è anche una crisi sanitaria. E i dati parlano chiaro: 13 milioni di decessi in tutto il mondo, ogni anno, sono dovuti a cause ambientali. E in un Pianeta inquinato, aumentano malattie come cancro, patologie respiratorie e cardiache. Non solo. Prima la pandemia da CoVID-19 – che ancora non dà tregua -, ora un’altra guerra, quella in Ucrania, nel cuore dell’Europa, che ha riacceso la paura del nucleare e che si sta trasformando in una catastrofe umanitaria: due nuovi cataclismi imprevisti che hanno colpito il mondo negli ultimi due anni e che avranno ancora, chissà per quanto tempo, pesanti conseguenze in particolar modo nei Paesi più poveri, dove la carenza di cibo, causata da un’agricoltura sempre più in difficoltà, e da disuguaglianze sanitarie, hanno già fatto troppe vittime.

*

IL GIURAMENTO di PONTIDA – 7 aprile 1167 (885 anni fa)
Nell’Abbazia di Pontida, nell’attuale provincia di Bergamo, le città di Cremona, Brescia, Bergamo e Mantova strinsero un patto giurato di alleanza militare per fronteggiare l’avanzata in Italia dell’esercito dell’imperatore Federico I Barbarossa e costituirono la Lega lombarda. Da alcuni anni il Barbarossa era tornato a farsi minaccioso, rivendicando con forza i propri diritti feudali usurpati dai comuni italiani nel secolo precedente. I Comuni, infatti, avevano approfittato della debolezza dell’Impero germanico per rendersi autonomi. Federico I non era disposto a tollerare quella situazione. Così nel 1162, dopo un lungo assedio, le truppe imperiali erano entrate a Milano e l’avevano rasa al suolo. Milano era una delle città più grandi del tempo e la sua caduta provocò paura, ansia, risentimento in tutto il Nord d’Italia. Si diffuse rapidamente l’idea che per fronteggiare il potente esercito imperiale fosse necessaria una comune strategia militare e politica. Per prime si allearono le città di Verona, Padova, Vicenza e Treviso che nel 1164 costituirono la Lega veronese. Tre anni più tardi, nel 1167, fu la volta delle città lombarde (Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova) le quali con il giuramento di Pontida, fondarono la Lega lombarda in cui, nel dicembre 1167, confluì anche quella veronese. Aderirono poi Venezia, Ferrara, Lodi, Piacenza, Parma, Modena e Bologna e alcune altre città. L’alleanza di Pontida ricevette anche il sostegno di papa Alessandro III, interessato a indebolire definitivamente gli interessi dell’Impero in Italia. Dopo molte battaglie e la fondazione di una nuova città chiamata Alessandria in onore del papa, la vittoria più importante delle città italiane sull’esercito imperiale arrivò il 29 maggio 1176 a Legnano. Bellissima la POESIA di Giovanni Berchet: “L’han giurato. Li ho visti in Pontida … convenuti dal monte e dal piano … L’han giurato, e si strinser la mano cittadini di venti città …

*

GIORNATA MONDIALE del CASTORO
Il primo aspetto positivo legato alla reintroduzione del castoro che porta a definirla una specie di importanza fondamentale, è la capacità di migliorare il funzionamento degli ecosistemi acquatici in virtù delle modifiche che apporta all’ambiente. Il castoro ha infatti un evidente impatto sull’ambiente che abita, contribuisce a stabilizzare l’ecosistema, con positivi effetti a catena su numerose specie. Le famose dighe con cui modificano gli ecosistemi fluviali, sono infatti in grado di rallentare i fiumi, contrastare l’erosione e migliorare la qualità dell’acqua. Inoltre, modificando la struttura dei fiumi con le loro dighe, i castori creano una serie di nuovi stagni e aree umide che forniscono nicchie ecologiche di cui beneficia uno stupefacente numero di animali e piante.

*

UN TICKET per i TURISTI IN SANTA MARIA MAGGIORE
Il ticket d’ingresso alla Basilica di Santa Maria Maggiore – sia per i visitatori individuali che per i gruppi con guide proprie – sarà di 3 euro, e di 1 euro per i ragazzi dai 14 ai 25 anni e per gli over 70. Lo ha stabilito il Consiglio di Amministrazione della Fondazione MIA proprietaria della Basilica. (Ndr.: La proprietà non è della Diocesi di Bergamo). L’accesso alla basilica resta gratuito per residenti di città e provincia, portatori di handicap e loro accompagnatori, bambini e ragazzi fino ai 14 anni, visite scolastiche fino alla scuola secondaria con studenti e insegnanti, sacerdoti e suore, giornalisti, militari e forze dell’ordine. L’ingresso resterà gratuito per tutti i bergamaschi sia residenti in città che in provincia. L’ingresso libero durante le celebrazioni eucaristiche dove però sono vietati i vari giri in Basilica.

*

REGIONE LOMBARDIA FINANZIA EVENTI SPORTIVI
Al via mercoledì 6 aprile sul sito Bandi Online della Regione le domande per il concorso alle spese per l’organizzazione di eventi sportivi in Lombardia nel periodo 1° gennaio-30 settembre 2022. “Questa misura – sottolinea Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi – prevede erogazioni a fondo perduto per sostenere la realizzazione di appuntamenti agonistici e amatoriali, di rilievo regionale, nazionale e internazionale, compresi quelli che interessano le discipline paralimpiche”. Ora si apre la possibilità di presentare domanda per accedere ai primi 1,33 milioni di euro destinati a rifondere parte delle spese di quelli già organizzati dall’inizio dell’anno a oggi e per quelli ancora da realizzare sino al 30 settembre, in autunno sarà la volta della seconda finestra, relativa al periodo 1° ottobre al 31 marzo 2023”. Si possono inoltrare richieste di contributo per le manifestazioni e gli eventi sportivi agonistici o dilettantistici che non perseguono fini di lucro, in programma nel territorio lombardo, per i quali sia stato chiesto il patronato regionale alla Presidenza, tramite piattaforma Bandi Online.

*

I RADEC SELVADEC ALIAS TARASSACO
In questo periodo nei prati si possono notare delle signore vagare curve con un cestino in mano. Sono alla ricerca delle piantine di Tarassaco! E loro lo cercano dove la terra è morbida e crescono più dolci. Sono le prime erbe spontanee che nascono dopo l’inverno, il Dente di leone va raccolto prima che fiorisca, quando è giovane e tenero. Come insegnano le nonne che in dialetto bergamasco li chiamano “i radec selvadec”. In primavera spunta nei prati con il giallo oro del suo fiore e con le foglie dalla forma dentellata. Il Tarassaco, o Dente di leone, è noto anche per i soffioni, che sono come piccole mongolfiere a bordo delle quali i semi si propagano lontano con la forza del vento.  Il dente di leone crudo, ha alti livelli di vitamina A, vitamine, B6 e B9 e vitamina C, che lo rende una pianta che rinforza il nostro sistema immunitario, aiuta il nostro corpo a combattere batteri e tossine, potrebbe aiutare a ridurre i rischi di malattie cardiovascolari e alcuni tumori, rinforza la nostra pelle, i tessuti e le ossa. È una fonte di ferro e potassio, agisce sulla regolazione del sistema nervoso e delle funzioni muscolari e aiuta a combattere l’esaurimento. Con un alto contenuto di polifenoli, il dente di leone è un eccellente antiossidante, un alleato nella lotta contro l’invecchiamento del corpo. Ha proprietà antinfiammatorie e diuretiche, il dente di leone aiuta ad eliminare le tossine accumulate a causa di cibo, infezione e ambiente circostante. Aiuta anche a trattare l’ipertensione arteriosa.

*

BONUS SOCIALI per GAS e LUCE
Per ricevere lo sconto in bolletta attraverso l’accesso ai bonus sociali (gas, elettricità e acqua) non serve presentare domanda. Il riconoscimento è infatti automatico, grazie al Sistema Informativo Integrato nazionale (SII), una banca dati che contiene l’elenco completo dei punti di prelievo nazionali e dei dati fondamentali per la gestione dei flussi informativi relativi ai mercati dell’energia elettrica e del gas. Sarà dunque sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e ottenere così un’attestazione ISEE per essere riconosciuti come beneficiari dei bonus. La Dichiarazione va presentata online sul sito ufficiale dell’INPS (accedendo alla propria area personale MyINPS) oppure tramite il supporto di un Centro Assistenza Fiscale (CAF). Come riporta ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente)il valore del bonus sociale elettrico dipende dal numero di componenti del nucleo familiare ISEE indicati nella DSU. Lo sconto approvato nel I trimestre 2022 (1° gennaio – 31 marzo 2022) è pari a: circa 165 euro per una famiglia di 1-2 componenti; – circa 200 euro per una famiglia di 3-4 componenti; – circa 235 euro per famiglie con oltre 4 componenti.

*

Le STELLE CADENTI di APRILE
Il cielo di aprile è pronto a fare spettacolo! Sono in arrivo le Liridi, le stelle cadenti di primavera. Vengono chiamate Liridi. Si tratta di uno sciame meteorico attivo dal 10 aprile al 28 aprile di ogni anno. Il radiante è localizzato nella costellazione della Lira. In genere ha attività non particolarmente appariscente, ma quest’anno potrebbero esserci delle novità e potrebbero essere ben visibili, grazie alla luna favorevole. Lo sciame meteoritico è stato originato dalla cometa C/1861 G1 Thatcher, che ha un periodo di circa 415 anni. Per ammirare lo sciame vi basterà cercare la stella di Vega, guardando verso nord-est nella costellazione della Lira. Il consiglio dell’esperto è, meteo permettendo, di alzarsi presto prima dell’alba, dopo che la luna è tramontata per avere buone possibilità di vedere le Liridi.

*

APRILE. COSA FARE in GIARDINO
“Aprile dolce dormire”, dice il detto. Per il giardiniere invece i primi mesi della primavera fervono dei preparativi e dei lavori; le giornate si stanno allungando ormai da settimane, ma di certo aprile è in Italia il primo mese in cui in tutta la penisola le temperature, anche quelle notturne, si alzano vistosamente. Quindi se non lo state già facendo, è giunto il momento di rimboccarsi le maniche e cominciare ad assecondare le nostre piante, che di solito sentono la primavera prima di noi e predisporre i Lavori del mese giardino aprile. Se non l’abbiamo già fatto cominciamo a concimare le nostre piante, periodicamente ogni 12-15 giorni quelle in vaso, con una buona dose di stallatico maturo o di concime a lenta cessione quelle a dimora in piena terra. I periodi di siccità sono i più pericolosi: le piante in pieno rigoglio vegetativo necessitano di grandi quantità d’acqua, e giornate asciutte e particolarmente soleggiate causano l’evaporazione della gran parte dell’acqua contenuta nel terreno. Se quindi abbiamo piante che necessitano di annaffiature regolari, vigiliamole nei periodi di eventuale siccità, con scarse o nulle piogge; e se necessario annaffiamo abbondantemente. Quando le temperature minime superano già i 10°C possiamo cominciare a portare in giardino o sul terrazzo le piante da appartamento; dove il clima è un poco più rigido cominciamo a preparare la zona del giardino che ospiterà le nostre piante da appartamento, o gli esemplari delicati coltivati in serra.

*

BERGAMO e i GRANDI PERSONAGGI
GIUSEPPE LUIGI LAGRANGE nato a Torino il 25 gennaio 1736 – morto a Parigi il 10 aprile 1813. Ebbe sepoltura nel Panthéon parigino. E’ stato un matematico e astronomo italiano attivo, nella sua maturità scientifica, per ventuno anni a Berlino e per ventisei a Parigi. La Città di Bergamo gli ha intesto una Via. Lagrange si dedicò giovanissimo alla matematica e già nel 1753 iniziò una corrispondenza scientifica con Eulero sul calcolo variazionale. A vent’anni divenne professore alla Regia Accademia di Artiglieria e Genio di Torino e nel 1758 fu uno dei fondatori della società scientifica che divenne poi l’Accademia delle Scienze torinese. Nel 1766, su proposta di Eulero e di d’Alembert, legato a Lagrange da grande amicizia, fu chiamato da Federico II a succedere a Eulero stesso come presidente della classe di scienze dell’Accademia di Berlino. Rimase a Berlino fino alla morte di Federico II, nel 1787, poi accettò l’invito di trasferirsi a Parigi rivoltogli da Luigi XVI. Il grande prestigio di cui godeva si mantenne inalterato anche durante la Rivoluzione francese e presiedette la commissione per l’introduzione del sistema metrico decimale. Nel 1795, Napoleone lo nominò senatore e conte. Lagrange fu uno dei maggiori matematici del Settecento, lasciò una produzione di vasta mole: compì ricerche di notevole importanza sul calcolo delle variazioni, sulla teoria delle funzioni e sulla sistemazione matematica della meccanica. I risultati più importanti sul calcolo delle variazioni e sulla teoria delle funzioni furono pubblicati nelle Miscellanea Taurinensia, edite dall’Accademia delle Scienze di Torino. In una memoria del 1762 egli diede la più generale soluzione del problema di determinare curve e superfici soddisfacenti condizioni di massimo o minimo, assegnandone le equazioni differenziali. Nella Teoria delle funzioni analitiche (1797) e nelle Lezioni sul calcolo delle funzioni (1806) Giuseppe Luigi Lagrange elaborò in particolare il metodo di studio delle funzioni attraverso lo sviluppo in serie di potenze. Nel campo della meccanica pubblicò nel 1788 la fondamentale Meccanica analitica, in cui assumeva a base della teoria alcuni princìpi generali e da questi deduceva le leggi dell’equilibrio e del movimento. Lagrange compì anche studi di astronomia, occupandosi soprattutto dell’improbo problema dell’interazione gravitazionale fra tre corpi.

*

 I TURNI delle FARMACIE:
*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 8 aprile 2022) – Adrara San Rocco – Albano Sant’Alessandro (fino le ore 24) – ALZANO LOMBARDO – Azzano San Paolo – Bedulita – BERGAMO Farmacia in Via Ruggeri da Stabello – Bonate Sopra Farmacia Ghiaie (fino le ore 24) – Carobbio degli Angeli – Castelli Calepio Farmacia a Calepio – Cazzano Sant’Andrea – Gorno – ROMANO di LOMBARDIA – San Giovanni Bianco – Suisio – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Villa d’Almè (fino le ore 24) – Vilminore di Scalve – Zogno
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

ACCADDE COME OGGI
1837 Andersen pubblica “La Sirenetta” uno dei romanzi più celebri della letteratura che fu testo in molte scuole d’Italia
1915 Veniva inaugurata l’antica Casa di Riposo “Clementina” 
1940 In occasione della visita di Mussolini a Bergamo viene inaugurata la “Torre dei Venti” che ancora oggi si trova all’ingresso dell’Autostrada Bergamo-Milano-Brescia
1948 L’ONU istituisce la “Giornata Mondiale della sanità”

*

SIGNIFICATO del NOME
ERMANNO deriva dall’antico tedesco Hariman e significa “uomo d’arme, guerriero”. Oggi è Sant’Ermanno. In Italia portano questo nome circa 31.642 di cui il 28,9% in Lombardia.

*

PROVERBI
Un bugiardo è sempre prodigo di giuramenti
Avevo un amico su cui ero disposto a giurare
Giuro di dire la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità
I giuramenti degli amanti sono come quelli dei marinai
Dove odi  grandi giuramenti, la menzogna sta alla porta

*

L’ANGOLO della LETTURA
IL RITORNO di SIRA – Autore Maria Duenas – Narrativa – Editore: Mondadori – pag. 672 – costo € 24,00 – Trama: Gerusalemme, 1945. Conclusa la sua missione come collaboratrice dei servizi segreti britannici, Sira è diventata la signora Bonnard: sposata al suo ex collega inglese Marcus, a cui è stato affidato un nuovo incarico nella Palestina del Mandato britannico, guarda al futuro speranzosa, in cerca di una serenità che finora le è stata preclusa. Il destino è però ancora una volta in agguato, proprio quando all’orizzonte si concretizzano la possibilità di un nuovo lavoro per la radio palestinese e una maternità inaspettata. Una serie di eventi drammatici e imprevisti la costringeranno, ancora una volta, a reinventarsi e a prendere in mano le redini della propria vita. Londra, protagonista di una lenta e dolorosa ricostruzione, Madrid, dove il governo franchista, in cerca di alleanze strategiche, è pronto ad accogliere Eva Perón nella tappa spagnola del suo viaggio in Europa, e poi Tangeri, dove tutto, molti anni prima, aveva avuto inizio: città che raccontano di paesi alla ricerca di nuovi, precari equilibri dopo la fine della guerra, diventano così le tappe di un lungo viaggio verso l’affermazione e l’autonomia di questa donna straordinaria.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Biblioteca A. Mai – 8 aprile ore 18 – “Saffo tra amore e politica” relatore Mauro Messi
BERGAMO – Teatro Donizetti – 8 aprile ore 20,30 – “Una piccola odissea” – spettacolo annullato per problemi tecnici.
BERGAMO – Fiera di Bergamo – 8 aprile ore 21 –  presentazione del libro “Il fuoco sotto la cenere”
BERGAMO – Spazio Giovani Edonè Redona – 8 aprile ore 21 – spettacolo musicale con Pino Marino
BERGAMO – Museo della Cattedrale – 9 aprile ore 16 – Visita guidata al Museo della Cattedrale
BERGAMO – Museo delle Storie – 9 aprile dalle ore 10 alle 19 – possibilità di salita sulla Torre del Campanone in Città Alta per una vista mozzafiato della città
BERGAMO – Creberg Teatro – 8 e 9 aprile ore 21 –Spettacolo “Pintus – Non è come sembra”
BERGAMO – Accademia Carrara – fino al 12 giugno – “Piccio in Cararra”
ALBINO – Chiesa di San Giuliano – 8 aprile ore 20,45 – Rievocazione storica “La passione di Gesù
LEFFE – Museo del Tessile – fino al 24 aprile dalle ore 14 alle ore 18 – Visita guidata al Museo (su prenotazione)
MONTE ISOLA – 9 e 10 aprile – Festa del salame di Monte Isola
PARRE – Oratorio – 9 aprile ore 20,30 – Incontri “Ucraina, per capire” Relatore: Giovanni Cominelli Sindaco e editorialista politico – Benedetto Della Vedova Sottosegretario del ministero Affari Esteri
SARNICO – Ex Chiesa di Nigrignano” – fino al 18 aprile – Mostra: “Di vento, di Luce e di Vita”
SERIATE – Teatro Gavazzeni – 8 aprile ore 21 – Spettacolo: Swiging for frank”
SERIATE – Biblioteca – 8 aprile dalle ore 15 – Corso di decorazione floreale
SPINONE al LAGO – 9 e 10 aprile – “Mercatini in riva al lago”
TERNO d’ISOLA – Biblioteca – 8 aprile 21 – “Salute, ambiente e ecologia” relatore Rossano Ercolini
TREVIGLIO – Teatro Nuovo – 9 aprile ore 21 – “Aquile randagie: credere – disobbedire – resistere” spettacolo per tutti
VERDELLO – Museo del territorio – 8 aprile/24 giugno – Mostra: “Il territorio tra tradizione e contemporaneità”

*

L’ANGOLO del CINEMA
BLA BLA BABY – Film commedia – durata 92 minuti – critica*** – film per tutti – Trama: Nonostante una lunga scalata verso il successo professionale, Luca non è mai riuscito a raggiungere i risultati sperati. Adesso, all’età di quarantacinque anni, si ritrova in mezzo a un bivio e costretto a reinventarsi, accontentandosi di un impiego presso l’asilo nido della Green Light. Insieme alle colleghe Celeste e Doriana, Luca si dispera di continuo per cercare di tenere sotto controllo le piccole pesti dei dipendenti aziendali. Tra urla e pianti, non riesce a trovare la chiave giusta per entrare nelle grazie dei bambini e comprenderli veramente. Almeno fino al giorno in cui Luca non ingerirà distrattamente un omogeneizzato alla platessa ritirato dal mercato per contaminazione. Così, come per magia, quelle grida dei suoi piccoli amici diverranno chiare: riuscirà a percepire ogni loro pensiero, e finalmente otterrà dei risultati come mai avrebbe sperato. Ma questo nuovo “superpotere”, ereditato da quella pappetta, suggerirà a Luca anche delle strane idee su come sbarcare diversamente il lunario e risolvere finalmente tante questioni in sospeso…

*

L’ANGOLO della CUCINA
IL CIOCCOLATO FONDENTE Non riuscite a rinunciare a un pezzetto di cioccolato dopo cena? Ci sono buone notizie per voi. Diversi studi hanno riportato un effetto favorevole dei derivati del cacao sul rischio cardiovascolare, sulla riduzione del rischio di stroke (ictus)e di sviluppare diabete mellito tipo 2. Da molto tempo erano state segnalate, anche in modo aneddotico, possibili effetti favorevoli del cioccolato sulla salute. Più recentemente, una metanalisi di trial randomizzati e controllati ha evidenziato come il consumo di cacao/cioccolato abbia diversi effetti positivi sul nostro organismo: 1) riduce l’insulino-resistenza; 2) migliora la funzione endoteliale; 3) riduce la pressione arteriosa. L’ipotesi di un effetto favorevole del consumo di cioccolato sul rischio cardiovascolare è stata recentemente riconsiderata in un ampio studio condotto e i risultati sono stati pubblicati su una prestigiosa rivista scientifica che approfondisce l’esperto.

*

 SEI NATO OGGI?
A causa del vostro spirito sognatore voi preferite trascorrere il tempo da soli. La filosofia è una delle vostre materie preferite. Vi ponete spesso dei quesiti esistenziali e amate vedere le cose da diversi punti di vista. Siete fatti di contraddizioni e amate questo vostro aspetto. Ottimisti nei confronti della vita, spesso siete molto fortunati e potete conseguire con facilità onori. Siete sentimentali ma senza eccessi, introspettivi, analitici. Avete pochi amici, ma siete buoni compagni di voi stessi. L’amore è importante ma non indispensabile. Il possibile partner può incorrere in difficoltà, perché non siete delle persone adattabili.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.47 e tramonta alle ore 20.00– Durata del giorno ore 13.13 (+4 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 10.47 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA crescente (visibile al 38%) sorge oggi alle ore 10.01 e tramonta domani alle ore 02.42

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,