NECROLOGIE DI OGGI 21 MARZO 2022

I SANTI del GIORNO
San BENEDETTO da NORCIA Patrono d’Europa (commemorazione) – San SERAPIONE Vescovo – San GIUSTINIANO Vescovo – Santa BENEDETTA CAMBIAGIO FRASSINELLO religiosa – San NICOLA di Flue patrono della Svizzera, co-patrono della Guardia Svizzera – La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI

*

AFORISMA del GIORNO
La vita è un soffio. Fai le cose che desideri di più, circondati di persone positive. Il tuo primo dovere è essere felice

*

IL PENSIERO” del GIORNO
Nessun profeta è bene accetto nella sua patria. Profeta è colui che indica oggi ai fratelli la strada per offrire una visione rinnovata e coerente con il mistero della vita. Egli è una presenza che stimola, chiama a novità di vita, apre orizzonti creativi, produce una profonda esperienza di fraternità, fa sognare un mondo veramente rinnovato. In una simile prospettiva può diventare un inciampo per chi trova sicurezze nel vivere uno stile ordinario che teme prospettive future che possono creare fastidi esistenziali. Padre, il tuo Figlio Gesù è il profeta che ci dona la luce che illumina le nostre povertà e ci orienta verso un futuro ricco di novità esistenziali. Nel suo cuore che ama nasce un mondo rinnovato. Nello Spirito Santo rendi vivaci le nostre persone perché possiamo fare nostri i palpiti del suo cuore perché possa nascere una società giusta ed equa e ogni uomo possa essere veramente se stesso in una fraternità veramente luminosa. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

  • GIORNATA NAZIONALE RICORDO delle VITTIME INNOCENTI delle MAFIE
  • GIORNATA MONDIALE della SINDROME di DOWN
  • GIORNATA MONDIALE ELIMINAZIONE della DISCRIMINAZIONE RAZZIALE
  • GIORNATA MONDIALE delle FORESTE e degli ALBERI
  • GIORNATA MONDIALE della POESIA
  • GIORNATA NAZIONALE del POLLINE
  • GIORNATA del CALENDARIO GREGORIANO
  • GIORNATA MONDIALE della PACE INTERIORE

*

PENSIONI. CAMBIA TUTTO dal 1° APRILE
Da aprile le pensioni torneranno ad essere pagate a partire dal 1° del mese anche negli uffici postali e non in anticipo come era ormai prassi dall’inizio della pandemia. A seguito della cessazione dal 31 marzo prossimo dello Stato di emergenza per il Covid-19, Poste Italiane comunica infatti che a partire dal mese di aprile sarà ripristinato il normale calendario di pagamento delle pensioni. Per i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution le pensioni torneranno ad essere accreditate regolarmente dal primo giorno del mese. La stessa azienda fa sapere che sempre da venerdì 1 aprile, inoltre, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dagli 8.000 Atm Postamat in Italia, senza bisogno di recarsi allo sportello. Tutti i pensionati che invece intendono ritirare i contanti allo sportello potranno presentarsi in uno dei 12.800 Uffici Postali su tutto il territorio nazionale dall’1 al 6 aprile, secondo la turnazione alfabetica affissa all’esterno di ciascun Ufficio Postale. Insomma, con la fine dello Stato di emergenza si torna alla normalità. Una notizia che probabilmente non farà felici tutti i pensionati.

*

L’AEROPORTO di ORIO COMPIE 50 ANNI
Lo chiamavano “Ol cap de Ore” (al Campo di Orio) oggi è l’Aeroporto “Caravaggio” e confermato il terzo d’Italia. Nel 2006 Orio era già il sesto aeroporto italiano con oltre 5,2 milioni di passeggeri all’anno, superando Napoli e Ciampino. La crescita era inarrestabile: nel 2008 si piazzò al quinto posto con oltre 6,4 milioni di passeggeri. Nel 2009 agguantò la quarta posizione con 7,1 milioni di passeggeri, Linate sembrava lontano ma perdeva terreno. Il sorpasso nel 2015, l’anno di Expo, con lo sfondamento della quota di 10 milioni di passeggeri. Nel 2019 Orio, insieme a Malpensa, ha accolto diversi voli spostati da Linate, in ristrutturazione, segnando quasi 14 milioni di passeggeri. Un dato che non potrà essere replicato nel 2020 perché l’emergenza covid ha stravolto tutto: da gennaio a maggio sono 2 milioni i passeggeri transitati dallo scalo bergamasco. Che è sempre terzo in Italia, e che è stato chiuso a lungo perché, per il lockdown, il traffico essenziale era garantito in Lombadia solo a Malpensa.

*

PASQUA 2022. VACANZE SCOLASTICHE in LOMBARDIA
Dopo due anni passati in casa, Pasqua 2022 sarà il primo evento post emergenza pandemica che potrà essere festeggiato senza la minaccia di nuove restrizioni. Il 31 marzo, infatti, verranno meno molte disposizioni anti contagio e molte attività potranno accogliere il pubblico senza particolari restrizioni.. Per questo motivo diverse famiglie si stanno già organizzando per trascorre qualche giorno di vacanza insieme ai più piccoli, tenendo conto dei giorni di chiusura delle scuole. Ogni anno il Ministero dell’Istruzione emana un’ordinanza che contiene le date delle festività nazionali, uguali perle scuole di ogni ordine e grado e stabilisce anche le date di sospensione delle lezioni, in vista di eventi nazionali e occasioni segnati in rosso sul calendario. In LOMBARDIA a Pasqua le scuole chiuderanno dal 14 al 19 aprile 2022. Al rientro gli studenti dovranno presentare l’esito del test molecolare e in caso di positività dovranno rispettare le nuove disposizioni ministeriali.

*

PROROGA per il MOD. 730 PRECOMPILATO
Cambia il calendario della precompilata 2022: l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione i modelli 730 entro il 23 maggio 2022 anziché il 30 aprile 2022. L’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dal 23 maggio la dichiarazione dei redditi modello 730 precompilato e l’elenco delle informazioni già note al Fisco. Il contribuente può accettare la dichiarazione oppure integrarla, presentando la direttamente in via telematica all’Agenzia delle Entrate il modello. L’accesso è quello all’area riservata del sito dell’Agenzia, previo possesso di: 1) credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid) – 2) Carta d’identità elettronica (CIE) – 3) Carta nazionale dei servizi (CNS). Se invece si avvale della consulenza di un CAF, al quale conferisce specifica delega, sarà quest’ultimo ad effettuare l’accesso, a consultare il modello e predisporre la dichiarazione, utilizzando i dati presenti nel 730 precompilato se corretti oppure modificandoli o integrandoli con i dati assenti perché non noti all’Amministrazione finanziaria. Infine, invierà telematicamente la dichiarazione all’Agenzia delle Entrate.

*

BERGAMO e i GRANDI PERSONAGGI
ISAAC NEWTON nato a Woolsthorpe-by-Colsterworth, 25 dicembre 1642 – morto a Londra, 20 marzo 1726 secondo il calendario giuliano (31 marzo 1727 del calendario gregoriano) è stato un matematico, fisico, astronomo, filosofo naturale, teologo, storico e alchimista inglese, considerato uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi, ha anche ricoperto i ruoli di presidente della Royal Society (1703-1727), direttore della Zecca inglese (1699-1701) e membro del Parlamento (1689-1690 e 1701). La Città di Bergamo gli ha dedicato una Via. Isaac Newton ha dimostrato la natura composita della luce bianca, ha codificato le leggi della dinamica, ha scoperto la legge della gravitazione universale, ponendo le basi della meccanica celeste ed ha creato il calcolo differenziale ed integrale. Dopo un’educazione rudimentale nella scuola locale, viene spedito all’età di dodici anni alla King’s School di Grantham, dove trova alloggio nella casa di un farmacista di nome Clark. Ed è proprio grazie alla figliastra di Clark che potrà ricostruire molti anni dopo alcune caratteristiche del giovane Isaac, come il suo interesse per il laboratorio di chimica del padre di lei, le sue corse dietro ai topi nel mulino a vento, i giochi con la “lanterna mobile”, la meridiana e le invenzioni meccaniche che Isaac costruiva per divertire la graziosa amica. Newton è l’erede legittimo di una modesta eredità legata alla fattoria che avrebbe dovuto cominciare ad amministrare una volta divenuto maggiorenne ma l’agricoltura e la pastorizia non sono proprio il suo mestiere. Così, nel 1661, all’età di 19 anni, entra al Trinity College di Cambridge. Dopo aver ricevuto la laurea di baccellierato nel 1665, Newton si ferma ancora a Cambridge per fare un master ma un’epidemia provoca la chiusura dell’università. Torna allora a Woolsthorpe per 18 mesi (dal 1666 al 1667), durante i quali non solo effettua degli esperimenti fondamentali e getta le basi teoriche di tutti i seguenti lavori sulla gravitazione e sull’ottica ma sviluppa anche il suo personale sistema di calcolo. La storia che l’idea della gravitazione universale gli sia stata suggerita dalla caduta di una mela sembrerebbe fra l’altro autentica. Tornando a Cambridge nel 1667, Newton completa velocemente la sua tesi di master. Il suo professore di matematica, Isaac Barrow, è il primo a riconoscere l’inusuale abilità di Newton in materia e Newton diventa così professore di matematica all’età di 27 anni, rimanendo al Trinity College per altri 27 anni con quel ruolo. Grazie alla sua prodigiosa ed eclettica mente ha modo di fare anche esperienza politica, precisamente come deputato al Parlamento di Londra, tanto che nel 1695 ottiene la carica di ispettore della Zecca di Londra. L’opera più importante di questo matematico e scienziato sono i “Philosophiae naturalis principia mathematica”, autentico immortale capolavoro, nel quale espone i risultati delle sue indagini meccaniche e astronomiche, oltre a gettare le basi del calcolo infinitesimale, ancora oggi di importanza indiscussa. Tra gli altri lavori si annovera “Optik”, studio in cui sostiene la famosa teoria corpuscolare della luce e “Arithmetica universalis e Methodus fluxionum et serierum infinitarum” pubblicato postumo nel 1736. Newton muore il 31 marzo 1727 seguito da grandissimi onori. Sepolto nell’abbazia di Westminster. (NdR. Alla Sua morte, a Londra era ancora in vigore il calendario giuliano, non aveva ancora approvato il Calendario Gregoriano)

*

I TURNI delle FARMACIE:
*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 22 marzo 2022 alle ore 8,00): Almè – BERGAMO Farmacia Centrale Via XX settembre – Berzo San Fermo – Carvico – Chiuduno – Costa Valle Imagna – Curno (fino le ore 24) – Ghisalba – Gorle (fino le ore 24) – Leffe – Piazza Brembana – Pradalunga – Rovetta – Stezzano – Trescore Balneario – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave – Valbrembilla
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

FRAGRANZE e PROFUMI 2022
Le Case produttrici stanno lanciando i profumi Primavera 2022 che esprimono al meglio tutte le sfaccettature della femminilità. I nuovi profumi donna condensano note floreali e fruttate, gourmand e ambrate, ma anche note speziate e intriganti che li rendono perfetti per la primavera e ottimi profumi estivi femminili per i prossimi mesi. Le novità più gettonate del momento portano la firma delle migliori marche dell’alta profumeria, commerciali e di nicchia. Non mancano neppure “creazioni” profumate più economiche, adatte a chi ama cambiare profumo spesso, addirittura ogni giorno! Si tratta, perlopiù, di profumi freschi e persistenti, dalle note olfattive durevoli nel tempo ma non eccessivamente invadenti, quindi ideali per la bella stagione ormai alle porte. Che amiate i profumi unisex o quelli prettamente femminili, le possibilità tra cui poter scegliere sono davvero infinite. Come accade ogni volta che ci si avvicina al cambio di stagione, anche quest’anno i più grandi marchi di profumeria si sono letteralmente sbizzarriti, dando vita a profumi Primavera 2022 inebrianti a cui è davvero difficile resistere.

*

SIGNIFICATO del NOME
BENEDETTO Deriva dall’antico nome latino Benedictus, formato dal participio passato del verbo benedicere “dir bene”, come calco del greco euloghein “consacrare, benedire”: il significato del nome è quindi “benedetto (da Dio). In Italia portano questo nome circa 32.707 persone di cui il 17,2% in Lombardia. Oggi San Benedetto.

*

PROVERBI
A San Benedetto rondini sotto il tetto
Se le gemme fan cucù, l’inverno non c’è più
I panni sporchi si lavano in casa
Dalla casa si conosce il padrone
La cucina piccola fa la casa grande
Non c’è regola senza eccezioni

*

L’ANGOLO della LETTURA
QUATTRO STAGIONI per VIVERE – Autore Mauro Corona – Narrativa – Editore Mondadori – pag. 288 – costo € 19.50 – Trama: Per sostentare la madre malata, Osvaldo ha bisogno di carne, e parte a caccia di camosci. Si prepara a passare parecchio tempo nel freddo del bosco, quando si imbatte in quello che sembra un enorme colpo di fortuna. Un camoscio appena ucciso, e sepolto nella neve dai cacciatori, che verranno a riprenderselo. Osvaldo cede alla tentazione, e prende il camoscio. Non ci vorrà molto perché i legittimi proprietari, i gemelli Legnole, due brutte persone, di corpo e di anima, e per di più stupide, vengano a sapere chi ha rubato il loro camoscio. E decidono che il colpevole dovrà pagare con la morte. Inizia così per Osvaldo un anno di vita in mezzo ai boschi e alle montagne, tra agguati, pedinamenti, rischi mortali, in fuga dalla ottusa follia dei gemelli, fino al sorprendente finale. Mauro Corona, ispiratissimo, ci regala un romanzo travolgente, ricco di colpi di scena, e animato da personaggi tanto realistici quanto archetipici.

*

L’ANGOLO degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Galleria Michelangelo – 22 marzo ore 9 – Inaugurazione Mostra di Marcel Burtin: “Un inno al colore”
BERGAMO – Cinema del Borgo (Palazzo) – 22 marzo ore 16 – Film “Il Capo perfetto”
BERGAMO – Auditorium Mascheroni – 22 marzo ore 20 – “Filosofia e meraviglia” Relatore Massimo Cacciari
BERGAMO – Fiera di Bergamo – dal 25 al 27 marzo – “Arte in Fiera”
PONTE San PIETRO – Biblioteca – 23 marzo ore 18.30 – presentazione del libro: “Le gocce sul vetro”
PRESEZZO – Biblioteca – 24 marzo ore 21 – “Echi Alpini” con Giovanni Mocchi
San PELLEGRINO TERME – 22 marzo ore 9,30 – Alla scoperta del Casinò – visita guidata

*

L’ANGOLO del CINEMA
LICORICE PIZZA – critica **** – film commedia-drammatico – durata 133 minuti – consigliato +13 anni – Trama: Ambientato nella San Fernando Valley degli anni ’70, il film segue uno studente delle superiori, che è anche un attore di successo. “Il vero amore fiorisce perché il mondo possa vederlo…” canta Nina Simone e ‘chiosa’ Paul Thomas Anderson nelle prime battute di Licorice Pizza. “July Tree” apre e dona la chiave di una ballata seventies girata con le mani in tasca e il sorriso sulle labbra. PTA scarabocchia tre parole sulla carta, boy meets girl, e un film emerge, un’idea si trasforma in movimento, un amore vive negli smarrimenti, un universo è ancorato e incarnato. L’autore sa come incendiare il suo racconto, come renderlo vivo con lo sguardo, la musica e il gioco virtuoso di cambio e freno. Informato dal lirismo della sua prima ballata, Licorice Pizza procede alla sua velocità di crociera, a volte languida, a volte impetuosa, una narrazione in modalità flipper tra materassi ad acqua e campagne elettorali, tra crisi energetiche e nevrosi disinvolte.

*

L’ANGOLO della CUCINA
Le PRIMIZIE dell’ORTO in PRIMAVERA Le verdure di stagione non dovrebbero mai mancare dalla tavola di primavera: asparagi, piselli freschi, ravanelli, finocchi, sedano sono ottimi alleati perché stimolano la diuresi a scaricare le tossine in eccesso. Nei mesi di marzo, aprile e maggio la frutta che possiamo trovare consiste in ciliegie, nespole, albicocche, fragole, pesche, melone, prugne e arance. Per quanto riguarda la verdura, invece, possiamo trovare zucchine, melanzane, asparagi, rabarbaro, ravanelli, fave fresche e piselli freschi. Maggio è il primo mese caldo della primavera, un periodo in cui frutta e verdura di stagione abbondano in ogni orto, sui banchi dei mercati e a tavola. Ma cosa mangiare in primavera, più precisamente a maggio?

*

SEI NATO OGGI?
Siete dotati di una bella parlantina, con una mente acuta e con molta immaginazione. Persone estremamente creative, dovreste scrivere, tenere conferenze, insegnare nel campo del giornalismo o dell’arte. La vita sociale e gli amici sono importantissimi, ed allo stesso tempo voi lo siete per il vostro gruppo. Ambiziosi, generosi e sinceri, avete una grande opinioni di voi e non ponete limiti ai vostri obiettivi. Vi manifestate al meglio nel campo artistico, intellettuale e creativo. Socievoli e ricchi di immaginazione, avete un carattere dinamico e mobile e numerosi talenti, ma non riuscite mai a rilassarvi: dovete sempre agire.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.20 e tramonta alle ore 18.38– Durata del giorno ore 12.18 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.42 (-3 minuti rispetto a ieri) – Siamo nell’Equinozio di Primavera – La LUNA calante (visibile al 74%) sorge oggi alle ore 22.35 e tramonta domani alle ore 08.25.

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,