NECROLOGIE DI OGGI 4 APRILE 2022

I SANTI del GIORNO
Sant’ISIDORO di Siviglia Vescovo e Dottore della Chiesa. Proclamato patrono di internet, dei programmatori e di coloro che lavorano dell’informatica – San FRANCESCO MARTO uno dei tre Pastorelli di Fatima – San GAETANO fondatore – San BENEDETTO “Il Moro”, frate Cappuccino, figlio di schiavi africani, proclamato patrono delle persone di colore. La Chiesa celebra la Festa di altri SANTI e BEATI

AFORISMA del GIORNO:
Fai il primo passo verso ciò che vuoi e ciò che vuoi ti verrà incontro

*

IL PENSIERO” del GIORNO
“Io sono la luce del mondo”. Con tale espressione si ritraduce una convinzione che possiamo trovare in qualunque situazione della vita: essere nella umiltà del cuore un sereno aiuto nei confronti dei fratelli per la costruzione di un fecondo rapporto di autentica amicizia. Ognuno di noi nella semplicità della propria persona sa di essere una mano da dare ad ogni fratello nel cammino della vita quotidiana per crescere nella luminosità del noi. Padre, il tuo Figlio Gesù è la luce che riscalda e illumina la nostra storia per proiettarci nel futuro con un cuore ricco di fiducia e di speranza. Lo Spirito che opera in lui e in noi ci aiuta ad entrare in profonda sintonia interiore per elaborare percorsi esistenziali e per edificare la nostra identità da regalare ad ogni fratello in umiltà di cuori. Così possiamo in Gesù essere luce per chiunque la provvidenza ci regala. Amen – (a cura di Mons. Antonio Donghi)

*

GIORNATA NAZIONALE delle PERSONE con LESIONE del MIDOLLO SPINALE
La lesione midollare, che in base ai dati FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici) colpisce circa 2.500 persone all’anno in Italia, è un danno dei nervi appartenenti al midollo spinale, ovvero il responsabile del trasporto delle informazioni dal cervello al resto del corpo. Essa comporta quindi una condizione di paraplegia o tetraplegia, a seconda che la limitazione dei movimenti riguardi i soli arti inferiori o anche quelli superiori. Purtroppo, però, non è un problema che interessa solamente il moto spontaneo: la lesione del midollo, infatti, può portare anche all’alterazione nella gestione della vescica e dell’intestino ed eventualmente un deficit del controllo dell’apparato respiratorio se è a livello cervicale alto. Queste persone presentano anche una particolare sensibilità della cute alle ferite. Le principali cause sono di natura traumatica, ovvero incidenti stradali, sportivi o sul lavoro e aggressioni, ma questi danni possono derivare anche da cause non traumatiche quali ischemie midollari, tumori e mieliti. Il processo di recupero seguito dai pazienti non prevede solo la riabilitazione in palestra, ma anche in piscina e una terapia occupazionale che si svolge attraverso laboratori di cucina, sport e orticoltura.

*

GIORNATA MONDIALE CONTRO le MINE ANTIUOMO
Le Nazioni Unite hanno indetto la Giornata Internazionale del 4 aprile, per mantenere alta l’attenzione su tutte quelle minacce rappresentate non solo dalle mine, ma anche da residuati bellici inesplosi, bombe cluster, ordigni esplosivi improvvisati e armi e munizioni abbandonate non in sicurezza. La presenza, o anche solo il sospetto della presenza, di questi ordigni impedisce il pieno godimento del diritto alla sicurezza, alla vita ed alla salute delle popolazioni che convivono con situazioni di conflitto, o che le hanno vissute e sono ora a dover affrontare l’eredità lasciata sui loro territori dalle guerre. La Giornata è stata ricordata ieri anche da Papa Francesco che ha chiesto che «mentre preghiamo per la pace, ricordiamo che domani (oggi) ricorre la Giornata Mondiale contro le mine antiuomo. Troppe persone continuano ad essere uccise o mutilate da queste terribili armi, e uomini e donne coraggiosi rischiano la vita per bonificare i terreni minati. Rinnoviamo, per favore, l’impegno per un mondo senza mine!».

*

GIORNATE EUROPEE dei MESTIERI d’ARTE e ARTIGIANATO
Sono molti i mestieri nell’ambito dell’alto artigianato che stanno scomparendo, non tanto perché non ci sia la domanda quanto piuttosto per la mancanza di una nuova generazione di maestri d’arte. Ma di certo non manca l’offerta formativa, in Italia, per crescere professionisti in grado di dare nuova linfa all’artigianato. Intarsio, litografia, disegno su tessuti, arredo d’interni e oreficeria sono infatti solo alcuni dei corsi offerti da prestigiosi istituti italiani. Le scuole di arti e mestieri rappresentano oggi un’interessante opportunità nel panorama della formazione degli adulti. Sono il luogo in cui i giovani (e non solo) possono esprimere il loro talento, apprendendo nuovi saperi e antiche conoscenze, attraverso lo studio pratico e teorico.  Le scuole di arti e mestieri sono dotate quindi di grandi potenzialità: uniscono diverse discipline come la scultura, l’intarsio, la litografia, la pittura su tessuti, l’oreficeria.

*

1932 – La SCOPERTA della VITAMINA C
Il 4 aprile di 90 anni fa. La vitamina C, o più tecnicamente acido L-ascorbico, oggi consigliata quasi in ogni tipo di dieta, dalle proprietà benefiche quasi infinite per il nostro organismo, non è stata sempre conosciuta. La sua individuazione, infatti, avvenne nel 1932 ad opera di Charles Glen King, docente e ricercatore dell’università di Pittsburg, negli Stati Uniti. L’acido L-ascorbico, noto anche come principio antiscorbutico, è un composto organico presente in natura con proprietà antiossidanti. È un solido bianco, ma in campioni impuri, inumiditi od ossidati dall’ossigeno atmosferico può apparire giallastro. Si tratta anche di una vitamina idrosolubile, essenziale nell’uomo, ma non in tutti i mammiferi, antiossidante, spesso utilizzata in forma salina (ascorbato) che svolge nell’organismo molteplici funzioni. Nel 1921 il composto antiscorbutico venne denominato vitamina C. La sua storia è legata a quella dello scorbuto, una patologia legata ad una carenza di tale composto nella dieta.

*

Le DISPOSIZIONI della DIOCESI per la SETTIMANA SANTA
Domenica 10 aprile iniziano le celebrazioni della “Settimana Santa” la Diocesi ha emanato le disposizioni da tenere durante le varie celebrazioni. Si esortino i fedeli alla partecipazione in presenza alle celebrazioni liturgiche limitando la ripresa in streaming delle celebrazioni e l’uso dei social media per la partecipazione alle stesse. A tal riguardo si segnala che la RAI e MEDIASET, i media della CEI – Tv2000 e Circuito radiofonico InBlu – trasmetteranno tutte le celebrazioni presiedute dal Santo Padre.

Nello specifico, si offrono i seguenti orientamenti:

  • La Domenica delle Palme, la Commemorazione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme sia celebrata come previsto dal Messale Romano. Si presti però attenzione nella distribuzione del ramo d’ulivo o di palma, evitando scambi di rami o che vengano toccati da più persone.
  • Il Giovedì Santo, nella Messa vespertina della “Cena del Signore”, per il rito della lavanda dei piedi ci si attenga a quanto prescritto dalle normative di sicurezza e si consiglia di sanificare le mani ogni volta e indossare la mascherina.
  • Il Venerdì Santo, L’atto di adorazione della Croce, evitando il bacio del Cristo morto.
  • La Veglia pasquale potrà essere celebrata in tutte le sue parti come previsto dal rito.

I presenti orientamenti sono estesi a seminari, collegi sacerdotali, monasteri e comunità religiose.

*

BERGAMO e i GRANDI PERSONAGGI
FRANCESCO ZIGNONI La sua famiglia è legata alla storia della Sacra Spina conservata nella Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Bianco (Bg). Di Francesco Zignoni non si conoscono dati anagrafici si sa che fu figlio di Pompeo, che fu ingegnere militare, nel 1642 inventò niente meno che le bombe di cannone. Prima di quella data i proiettili sparati dai cannoni erano semplici sfere di ferro piene, i cui effetti erano limitati alla forza dell’impatto contro il bersaglio. Francesco Zignoni ideò invece delle palle di ferro vuote all’interno, entro le quali veniva inserita della polvere da sparo, collegata ad un innesco che ne provocava lo scoppio al momento dell’impatto, aumentando così notevolmente l’effetto dirompente del proiettile. L’idea gli era venuta un paio di anni prima, quando militava nell’esercito spagnolo ed aveva escogitato un sistema per comunicare con gli abitanti della città di Torino, assediata dai francesi durante la guerra per la reggenza del Piemonte. A tale scopo, lo Zignoni aveva fatto sparare sulla città delle palle di ferro cave contenenti dei messaggi per gli assediati. Dai messaggi si era passati presto a rifornimenti di ogni genere ed anche alla polvere da sparo, inserita in palle sempre più grandi. E proprio la polvere da sparo suggerì l’idea di bombe che potessero scoppiare una volta colpito il bersaglio, rendendo questi proiettili ben più micidiali delle tradi­zionali palle piene. Restava solo da mettere a punto un innesco efficiente, in grado di attivare lo scoppio. Ma la ricerca di questa soluzione risultò fatale allo Zignoni. Durante una prova dimostrativa della sua invenzione, effettuata nel 1462 a Verona, alla presenza del generale Alvise Zorzi, l’inventore venne infatti investito dallo scoppio anticipato di una bomba, rimanendo ucciso sul colpo. Ma la sua idea si era rivelata buona e venne in seguito perfezionata e applicata all’arte militare.

*

COME INSEGNARE le BUONE MANIERE ai BAMBINI
1) Insegnare a salutare: Insegniamo ai bimbi a salutare sempre le persone che incontriamo quando si presentano e quando vanno via, in modo da farli sentire benvenuti – 2) Imparare a ringraziare: Ecco un’altra buona maniera da insegnare fin dall’inizio; dire “grazie”, “prego” e “di niente” se si viene ringraziati. E’ un segno di rispetto e di apprezzamento. Come in tutte le altre regole, dobbiamo essere noi genitori per primi a dare l’esempio – 3) Insegnare a pulire e riordinare: Sia che siano a casa loro, sia che siano ospiti o a casa di un amico, i bambini devono imparare a rispettare oggetti e ambienti, a maggior ragione se sono degli altri o pubblici. Dopo il gioco, deve essere fatto ordine e, se si sporca, si deve ripulire prima di iniziare qualsiasi altra attività. Come qualsiasi altra norma di buona educazione,  si inizia a casa propria.

*

RICORRENZE della PASQUA
Nel 2021 oggi 4 aprile era Pasqua, quest’anno lo sarà il 17 aprile, nel 2023 il 9 aprile, nel 2024 il 31 marzo, nel 2025 il 20 aprile. Mentre il Natale è su data fissa (25 dicembre), la Pasqua segue le fasi lunari. La Psqua si celebra sempre sula “prima luna piena” dopo l’Equinozio di primavera.

*

TESTAMENTO BIOLOGICO: COS’E’ e a COSA SERVE?
Il testamento biologico è l’atto attraverso cui un soggetto dichiara in anticipo le proprie volontà riguardo ai trattamenti sanitari da intraprendere in caso di una propria eventuale impossibilità a comunicare a causa di una malattia o di una incapacità. In Italia questo documento viene chiamato anche disposizione anticipata di trattamento (DAT). Il testamento biologico, dunque, serve per rispettare la volontà del paziente quando non è più capace di intendere e di volere. Questo, per esempio, potrebbe non voler essere curato o rianimato e, grazie al testamento biologico, è possibile conoscere in anticipo questa decisione e agire di conseguenza. La DAT può essere redatta da tutte le persone maggiorenni in grado di intendere e di volere. Questa opportunità, invece, non è concessa ai minori, verso i quali la decisione spetta ai genitori, ai tutori o all’amministratore di sostegno. Queste figure dovranno comunque raccogliere la volontà del minore, se capace di discernimento. Con il testamento biologico si può dunque decidere di sottoporsi a qualsiasi cura medica e chiedere di essere assistiti a oltranza, oppure scegliere di rifiutare ogni tipo di trattamento e accanimento terapeutico, compresi la rianimazione, la somministrazione di antidolorifici, l’intubazione e la sedazione. In questo modo un paziente può decidere della propria vita, senza dover lasciare questa scelta ad altre persone per quanto vicine e care siano.

*

I TURNI delle FARMACIE:
*** TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
*** TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 5 aprile 2022) – Alzano Lombardo Farmacia Piazza Italia – BERGAMO Farmacia Sangalli Via Tasso – Bonate Sopra – Calusco d’Adda (fino le ore 24) – Castro – Cividate al Piano – Foresto Sparso – Gandino – Orio al Serio – Osio Sotto Farmacia Comunale (fino le ore 24) – Parre – Pumenengo – San Giovanni Bianco – Sant’Omobono Terme – SERIATE Farmacia Via Marconi – Serina – TREVIGLIO Comunale 3 Viale Piave
*** CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi – 24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

SIGNIFICATO del NOME
GAETANO Il nome deriva dal latino Caietànus e significa “nativo di Gaéta”. L’antica cittadina marittima “Gaiéta” che secondo il geografo greco Strabone prendeva il nome dall’arcaico Kaiata che significa “luogo cavo”. Un’altra ipotesi, ripresa dal poeta Virgilio, vorrebbe, in base ad un’antica leggenda, far derivare il nome della città dalla nutrice di Enea, Caieta, che fu sepolta in quel luogo. In Italia portano questo nome circa 177.600 persone di cui il 27,7% in Sicilia, 20,2% in Campania, 9,6% in Lombardia

*

PROVERBI
Aprile fa i fiori e maggio ne ha gli onori
In primavera il giardino si veste e la donna si sveste
Una rondine non fa primavera, ma tre donne fanno una fiera
Quando le gemme fan cu cù, l’inverno non c’è più

*

L’ANGOLO della LETTURA
IL GIOIELLO DENTRO di ME – Autore Anna Lienas – Editore Gribaudo – pag. 64 – costo € 22,90 – Tutti nasciamo con un gioiello dentro di noi: il nostro io interiore, la nostra essenza, il nostro bene più prezioso. Anche se non lo vediamo, lo sentiamo in qualche modo: è ciò che ci fa sentire liberi e felici, capaci di tutto. Ci fa sapere chi siamo. Man mano che cresciamo, però, ci accorgiamo che la nostra essenza non piace a tutti e iniziamo ad avere paura di mostrarla: paura di essere esclusi, rifiutati, giudicati… e finiamo per nasconderla, o peggio, dimenticarla, disconnettendoci così da noi stessi. Ma non tutto è perduto, perché anche se l’abbiamo ignorata o abbiamo provato a cancellarla, la nostra essenza è sempre lì e possiamo ritrovarla. Non è facile, ma è un cammino che vale la pena fare, perché il traguardo sei tu. Età di lettura: da 5 anni.

*

L’ANGOLO della CULTURA e degli AVVENIMENTI
BERGAMO – Biblioteca “Pelandi” Via Corridoni – 5 aprile ore 16,30 – “C’incontriamo in un libro?”
BERGAMO – Circolino Sant’Agata Città Alta – 5 aprile ore 17 – presentazione del libro “Mio fratello Giovanni Impastato”
BERGAMO – Sede ARCI – 5 aprile ore 21 – 1° Torneo di Scopone Scientifico
BERGAMO – Teatro Donizetti – 23 aprile ore 20,30 – “Giselle” – Spettacolo di beneficenza a favore dell’Ucraina – prevendita biglietti
ALBINO – Piazza San Giuliano – 8 aprile ore 20,45 – Rievocazione storica della Passione di Gesù
LEFFE – Museo del Tessile – fino al 24 aprile dalle ore 14 alle ore 18 – Visita guidata al Museo (su prenotazione)
MONTE ISOLA – 9 e 10 aprile – Festa del salame di Monte Isola
NEMBRO – Auditorium Modernissimo – 5 aprile ore 20,30 – “Una filosofia per il presente: si rinnova la meraviglia?” – Relatore: Elio Franzini Università “La Statale”
NEMBRO – sede GAN e CAI – 5 aprile ore 21 – “Flora e fausa delle Orobie” relatore Ivan Breda
PARRE – Oratorio – 9 aprile ore 20,30 – Incontri “Ucraina, per capire” Relatore: Giovanni Cominelli Sindaco e editorialista politico – Benedetto Della Vedova Sottosegretario del ministero Affari Esteri
SARNICO – Ex Chiesa di Nigrignano” – fino al 18 aprile – Mostra: “Di vento, di Luce e di Vita”
SERIATE – Cineteatro Gavazzeni – 6 aprile ore 21 – Concerto di beneficenza per l’Ucraina promosso a favore della Caritas Diocesana.

*

L’ANGOLO del CINEMA
UN ALTRO MONDO nelle Sale dal 1 aprile – critica **** – Durata 96 minuti – film per tutti – Commedia/drammatico – trama: Philippe Lemesle dirige nella provincia francese un’azienda di elettrodomestici appartenente a un gruppo internazionale. Per far fronte alla concorrenza, all’ennesima crisi e alle esigenze dei suoi superiori, che vorrebbero sul tavolo un piano di licenziamento impossibile da attuare, manda a rotoli la sua vita. La moglie, trascurata, vuole il divorzio, il figlio, ossessivo compulsivo, ha bisogno di cure psichiatriche. Tirato da ogni parte, Philippe non sa più come soddisfare gli affetti e assolvere i doveri. Tra incudine e martello, dovrà decidere se eseguire il piano di mobilità o trovare una maniera di aggirare l’obbligo. Dovrà decidere se adeguarsi o fare la differenza. Di nuovo in guerra, di nuovo al fianco di Vincent Lindon, questa volta accomodato alla scrivania e dall’altra parte della barricata, Stéphane Brizé evoca il reale con la potenza drammaturgica del cinema. Il film non ha l’aria di un dibattito ma di una guerra. Piantato in una terra di nessuno senza più parole e senso dell’altro, il personaggio di Vincent Lindon incarna una crisi intima e mette in evidenza le ferite che provoca la logica del capitalismo, le cicatrici che lascia, anche sull’avversario

*

L’ANGOLO della CUCINA
Gli SPATZLE deliziosi gnocchetti di forma allungata, originariamente a base di farina acqua e uova sono oggi presenti sulle tavole del Nord Italia in innumerevoli varianti gustose. Gli spatzle sono ciccioni e bizzarri gnocchetti tipici della tradizione tirolese. Gli spatzle possono essere benissimo consumati come primo piatto, gustoso e saporito seguito poi da un secondo di spezzatini di carne, gulash e cacciagione. Ci sono anche due varianti di spatzle: agli spinaci e naturali, ma si possono preparare anche rossi (con la barbabietola) ed al formaggio. In internet si possono trovare numerose ricette sia per prepararli sia per il condimento.

*

SCOMPARSO COME OGGI
Martin Luther KING (54 anni fa) Il suo nome è inscritto in quella ristretta cerchia di personalità che, con le uniche armi della parola e delle idee, hanno cambiato il mondo, continuando a distanza di decenni dalla loro scomparsa a influenzare la cultura e il modo di pensare comune

*

SEI NATO OGGI?
Le persone nate in una di queste date sono molto diligenti. Lottate fino alla fine per riuscire in quello che volete fare ed il coinvolgimento è totale. Siete ambiziosi, desiderate portare a termine il vostro lavoro, che eseguite in maniera sistematica, seguendo regole ben precise e non vi fermate mai fino a che i vostri obbiettivi non siano raggiunti. Determinazione e rigore sono i vostri migliori qualificativi. La famiglia e il suo benessere sono al centro dei vostri pensieri. Molto fortunati, amate la stabilità, la famiglia e la casa. Legati alle tradizioni e ancorati alla routine.

*

A BERGAMO e in PROVINCIA
Il SOLE sorge alle ore 06.53 e tramonta alle ore 19.56– Durata del giorno ore 13.03 (+3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 10.57 (-4 minuti rispetto a ieri) – La LUNA NUOVA (visibile al 19%) sorge oggi alle ore 08.25 e tramonta alle ore 23.35  

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,