Press ESC to close

Ugo Benedetti

NUOVO BONUS da 150 EURO

Semaforo verde all’unanimità, da parte del Consiglio dei ministri al decreto Aiuti ter. Bonus una tantum di 150 euro per chi percepisce redditi inferiori a 20.000 euro lordi annui, compresi i pensionati. E’ la novità, a quanto si apprende da fonti di governo, contenuta nel dl aiuti ter sul tavolo del Cdm in corso a Palazzo Chigi. ”Ai lavoratori dipendenti, con esclusione di quelli con rapporto di lavoro domestico, aventi una retribuzione imponibile nella competenza del mese di novembre 2022 non eccedente l’importo di 1.538 euro” è riconosciuta ”per il tramite dei datori di lavoro, nella retribuzione erogata nella competenza del mese di novembre 2022, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari a 150 euro”, si legge nella bozza del decreto legge aiuti ter. L’indennità una tantum di 150 euro è prevista anche per i lavoratori autonomi a condizione che, nel periodo d’imposta 2021, abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 20.000 euro, e ”in favore dei soggetti residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione”, si legge ancora

*

NECROLOGIE DI OGGI 17 SETTEMBRE 2022

La nostra SOLIDARIETA’ alla POPOLAZIONE delle MARCHE colpita dal tragico alluvione. Siamo vicini sia alle famiglie in lutto per la scomparsa dei loro cari e a quelle tragicamente colpite per gravi danni causati dall’acqua. Auspichiamo provvedimenti contro coloro che non hanno attuato interventi geologici o manutenzione dei fiumi e torrenti. Sono seri e importanti provvedimenti sanzionatori a coloro che abbandono rifiuti e altro nel corso dei fiumi o in altre zone.

La LITURGIA e i SANTI del GIORNO

San ROBERTO BELLARMINO Vescovo e Dottore della Chiesa, teologo e scrittore. Patrono della Pontificia Università Gregoriana. Patrono degli Avvocati e dei catechisti – Santa ADRIANA martire – Santa ILDEGARDA patrona degli Esperantisti – San LAMBERTO Vescovo e martire – Santa COLOMBA martire – San REGINALDO eremita – La Chiesa ricorda il giorno in cui San Francesco d’Assisi ricevette le stigmate – Domani la Chiesa celebrerà la XXV Domenica del Tempo Ordinario

*

AFORISMA del GIORNO

“Nessuno è come te …è questo il tuo potere”

*

IL PENSIERO del GIORNO

Il seminatore uscì a seminare il suo seme” Questa immagine agricola ci conduce a intuire la bellezza della nostra esistenza nel cammino quotidiano. Il gesto del seminare è un atto della gratuità creatrice che ci introduce nel mistero dell’esistenza. A noi la risposta nella gratitudine attiva davanti a tale dono per renderlo fecondo per la gioia dei nostri fratelli attraverso una viva e vivace reciprocità. – Padre, Gesù ci insegna che la sua esistenza è stato un atto di amore per l’uomo perché questi potesse gustare la bellezza gioiosa della vita. Di fronte alle nostre sordità esistenziali l’azione dello Spirito Santo apra sempre il nostro cuore ad accogliere il dono d’essere discepoli per farlo germogliare con tutte le sue potenzialità per dare alla luce una società rinnovata nella luminosa reciprocità tra fratelli. Amen – – Mons. Antonio Donghi

*

GIORNATA MONDIALE del DONATORE di MIDOLLO

L’obiettivo principale è ringraziare tutti i donatori di cellule staminali emopoietiche, vale a dire i donatori volontari adulti, i donatori familiari, chi ha donato il sangue cordonale, i donatori che hanno già donato e quelli che potrebbero essere chiamati a farlo poiché iscritti in un Registro dell’ADMO (Ass. Italiana Donatori Midollo Oseo). Il secondo obiettivo della Giornata mondiale è sensibilizzare i cittadini sui benefici per i pazienti di aumentare il numero dei donatori di midollo osseo a livello globale

*

GIORNATA MONDIALE della SICUREZZA del PAZIENTE in OSPEDALE 

Nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come previsto nell’art.1 della Legge 24 del 2017, la Giornata è stata ufficialmente indetta nel nostro Paese con direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri del 4 aprile 2019, su proposta del Ministro della Salute e in accordo con la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, aderendo alle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). La data, il 17 settembre di ogni anno, coincide, infatti, con la Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti promossa a livello internazionale dall’OMS e anch’essa alla prima edizione nel 2019, che prevede la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e la simbolica illuminazione in colore arancione di monumenti nazionali dei singoli Paesi aderenti

*

GIORNATA NAZIONALE per il SOSTEGNO del CLERO

Domenica 18 settembre torna la Giornata nazionale delle offerte per il sostentamento del clero diocesano, che sarà celebrata nelle parrocchie italiane per richiamare l’attenzione sulla loro missione. Ogni giorno offrono il loro tempo, ascoltano le nostre difficoltà e incoraggiano percorsi di ripresa: sono i nostri sacerdoti che si affidano alla generosità dei fedeli per essere liberi di servire tutti. La Giornata – giunta alla 34ª edizione – permette di dire “grazie” ai sacerdoti, annunciatori del Vangelo in parole ed opere nell’Italia di oggi, promotori di progetti anti-crisi per famiglie, anziani e giovani in cerca di occupazione, punto di riferimento per le comunità parrocchiali. Ma rappresenta anche il tradizionale appuntamento annuale di sensibilizzazione sulle offerte deducibili. “È un’occasione preziosa – sottolinea il responsabile del Servizio Promozione per il sostegno economico alla Chiesa cattolica per far comprendere ai fedeli quanto conta il loro contributo. Non è solo una domenica di gratitudine nei confronti dei sacerdoti ma un’opportunità per spiegare il valore dell’impegno dei membri della comunità nel provvedere alle loro necessità. Basta anche una piccola somma ma donata in tanti”. Le offerte raggiungono circa 33.000 sacerdoti al servizio delle 227 diocesi italiane e, tra questi, anche 300 preti diocesani impegnati in missioni nei Paesi del Terzo Mondo e circa 3.000, ormai anziani o malati dopo una vita spesa al servizio degli altri e del Vangelo

*

GIORNATA MONDIALE della GINNASTICA

L’attività fisica e l’alimentazione sono le due variabili dello stile di vita più importanti per la salute. Mantenersi attivi aumenta la quantità di energia consumata, fatto fondamentale per il controllo del peso corporeo. Con l’aumentare dell’età il metabolismo rallenta, cosicché è necessario mangiare meno e muoversi di più per mantenere costante il bilancio energetico

*

GIORNATA MONDIALE della MUSICA COUNTRY

Il 17 settembre è per gli amanti della musica country di tutto il mondo. È la giornata internazionale della musica country. Una giornata per chitarre d’acciaio e balli di gruppo. E ovviamente canzoni sul crepacuore, sui camioncini e sull’America. E non dimentichiamo gli stivali da cowboy e il cappello, sempre indossati con i jeans (o una gonna di jeans)

*

GIORNATA MONDIALE del PANDA ROSSO

Il tasso di deforestazione nelle aree asiatiche di cui è originario ha comportato la scomparsa del 50% degli esemplari negli ultimi 20 anni, lasciando sopravvivere poco più di duemila esemplari in natura. Per questa ragione è stato istituito l’International Red Panda Day promosso dal Red Panda Network, che viene celebrato il 17 settembre di ogni anno

*

Al VIA”L’OKTOBERFEST a MONACO

I bergamaschi dopo due anni di assenza dall’Oktoberfest già nelle prime ore di questa mattina con pulmini e macchine si sono organizzati per raggiungere Monaco che da oggi apre i festeggiamenti. Con oltre sei milioni di ospiti all’anno, l’Oktoberfest è il più grande festival pubblico del mondo. Dal 17 settembre al 3 ottobre. Non c’è da meravigliarsi: l’Oktoberfest celebra la tradizione bavarese con cibo delizioso, birra di Monaco e innumerevoli giostre e attrazioni all’interno dell’area del festival e nelle tende. Potete vivere i momenti salienti come il Grande Ingresso degli osti e dei birrai dell’Oktoberfest, la cerimonia di apertura con la spillatura della birra e la tradizionale sfilata in costume che ha luogo la prima domenica dell’Oktoberfest. Il mondo intero si riunisce per festeggiare, in un totale di 17 tendoni grandi e 21 tende piccole

*

LOMBARDIA: CAUSA il CALDO 25% di MIELE in MENO nel 2022

Il clima pazzo del 2022 che ha moltiplicato gli eventi estremi, fra siccità e nubifragi, ha tagliato quasi della metà la produzione di miele in Italia con le fioriture estive bruciate dal caldo o distrutte dalla grandine e le api, allo stremo, costrette ad allungare i voli per trovare un po’ di nutrimento. E’ quanto emerge dal primo bilancio di Coldiretti sul miele Made in Italy nel 2022 con il raccolto praticamente dimezzato (-40%) rispetto al potenziale produttivo. Il risultato è una produzione Made in Italy intorno ai 13 milioni di chili, fra le più basse del decennio. La Coldiretti denuncia che in Lombardia il calo di miele prodotto è stato del 25% in meno rispetto al 2021. Una situazione sulla quale hanno pesato in modo particolare le alte temperature e la mancanza di acqua con fioriture anticipate che hanno costretto gli apicoltori a partire prima verso le aree montane e a portare razioni di soccorso negli alveari già nei primi giorni di agosto. In molte zone le api sono state abbeverate artificialmente per non farle morire, con secchi d’acqua e galleggianti di sughero e polistirolo in modo che si dissetino senza affogare

*

C’E ANCHE CHI CI DICE COME RISPARMIARE

Siamo proprio alla frutta? Il Ministero delle Infrastrutture ci dice che ci sono delle buone pratiche, che non comportano particolari sacrifici ma che possono permettere di aumentare il risparmio per tutte le famiglie. Ecco di quali si tratta, con il risparmio medio calcolato per famiglia: 1) Doccia: riduzione da 7 a 5 minuti e di 3°C della temperatura, per un risparmio di 252,23 euro – 2) Gas: abbassamento del fuoco dopo l’ebollizione, per un risparmio di 12,46 euro – 3) Lavastoviglie: ridurre i lavaggi da due a uno al giorno, per un risparmio di 74,69 euro – 4) Lavatrice: staccare la spina quando non in funzione, per un risparmio di 1,58 euro – 5) Frigorifero: se staccato durante l’assenza da casa un risparmio di 3,42 euro, se impostato in modalità basso consumo per 15 giorni durante le vacanze un risparmio di 2,05 euro – 6) Tv, decoder, dvd e altri elettrodomestici: non lasciarli in standby comporta un risparmio medio stimato di 4,53 euro – 7) Forno: ridurre il tempo di accensione consente un risparmio di 13,78 euro – 8) Lampadine: ridurre l’accensione (un’ora al giorno per ogni singola lampadina) consente di risparmiare 11,72 euro – 9) staccare i carica batteria quando non sono utilizzati – 10) caricare i cellulari e altro di notte, lavatrici e lavapiatti e altro dopo le ore 20 o entro le ore 7 del mattino. Il totale delle buone pratiche ammonta mediamente a 428,75 euro, a cui sommando la stretta amministrativa si raggiunge un potenziale risparmio per famiglia di 657,38 euro

*

I PERSONAGGI nelle VIE di BERGAMO: (Via) EUGENIO MONTALE

Nato a Genova, 12 ottobre 1896 – morto a Milano, 12 settembre 1981 è stato un poeta, scrittore, traduttore, giornalista, critico musicale, critico letterario e pittore italiano. La famiglia commercia prodotti chimici. Eugenio è ultimo di sei figli. Frequenta l’Istituto Tecnico Commerciale e si diploma in Ragioneria nel 1915. Tuttavia Montale coltiva i propri interessi letterari, frequentando le biblioteche della sua città. Le lingue straniere e la letteratura (ha un amore speciale per Dante) sono la sua passione. Negli anni tra il 1915 e il 1923 inoltre studia musica insieme al baritono Eugenio Sivori. Entra all’Accademia militare di Parma dove richiede di essere inviato al fronte, e dopo una breve esperienza in Vallarsa e Val Pusteria, Montale viene congedato nel 1920. Questi sono gli stessi anni in cui il nome di D’Annunzio è conosciuto in tutta la nazione. Terminata la Prima Guerra Mondiale Montale inizia a frequentare i circoli culturali liguri e torinesi. Nel 1927 si trasferisce a Firenze. Nella capitale toscana gli anni precedenti erano stati fondamentali per la nascita della poesia italiana moderna. Le prime liriche di Ungaretti per “Lacerba”, e l’accoglienza di poeti come Cardarelli e Saba presso gli editori fiorentini avevano gettato le basi di un profondo rinnovamento culturale che neppure la censura fascista avrebbe potuto spegnere. Montale entra in punta di piedi nell’officina della poesia italiana con un “signor biglietto da visita”, l’edizione degli “Ossi di Seppia” del 1925. Nel 1929 è chiamato a dirigere il Gabinetto scientifico letterario G.P. Vieusseux, dal quale verrà espulso nel 1938 per antifascismo. Nel frattempo collabora con la rivista “Solaria”, frequenta il circolo letterario del caffè delle “Giubbe Rosse” e scrive per quasi tutte le nuove riviste letterarie che nascono e muoiono in quegli anni. Mentre la sua fama di poeta cresce, si dedica anche a traduzioni di poesie e testi teatrali, in prevalenza inglesi. Terminata la Seconda Guerra Mondiale si iscrive al Partito d’Azione e inizia un’intensa attività con varie testate giornalistiche. Nel 1948 si trasferisce a Milano dove inizia la sua collaborazione con il Corriere della Sera, per conto del quale compie molti viaggi e si occupa di critica musicale. Montale raggiunge fama internazionale, attestata dalle numerose traduzioni in svariate lingue delle sue poesie. Nel 1967 viene nominato senatore a vita. Nel 1975 arriva il riconoscimento più importante: il Premio Nobel per la Letteratura. Muore a Milano il 12 settembre 1981, poco prima di compiere 85 anni, nella clinica San Pio X. Viene sepolto accanto alla moglie Drusilla nel cimitero vicino alla chiesa di San Felice a Ema, sobborgo nella periferia sud di Firenze. (NdR.: la biografia di Montale in questo post è stata riassunta nei fatti e negli eventi principali. In internet puoi trovare una più dettagliata descrizione del personaggio, della sua vita e delle sue opere)

*

SIGNIFICATO del NOME “ROBERTO”

Deriva dal provenzale Robert e significa “splendente di gloria”, dal tedesco hrod, “fama/gloria” e beraht, “splendore”. È San Roberto. E’ un nome piuttosto diffuso tra la popolazione adulta italiana, mentre non appare tra i primi 50 nomi più popolari tra i nuovi nati degli ultimi anni. Oggi è san Roberto Bellarmino. In Italia portano questo nome circa 486.158 persone di cui il 20,9% in Lombardia

*

PROVERBI

“A ben condire l’insalata ci vuole un avaro per l’aceto, un giusto per il sale, uno strambo per l’olio”

“Per fare una buona insalata ci vogliono quattro persone: un prodigo per l’olio, un varo per l’aceto, un saggio per il sale e un matto per mescolare”

*

I TURNI delle FARMACIE

  • TURNO DIURNO durante il giorno, per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24 ore su 24.
  • TURNO NOTTURNO: (da questa sera ore 21 a domani 18 settembre ore 9) Per sapere i turni si può chiamare il Numero Verde Gratuito 800.356114 “Pronto Farmacie” attivo 24/24 – consultare il sito www.federfarma.bergamo.it
  • CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica) tel. 116117 attivo dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni lavorativi24 ore su 24 nei giorni di sabato e domenica (fino le ore 8 di lunedì) e festivi.

*

IL LIBRO del GIORNO: “La CARROZZA della SANTA”

Critica ***** – in libreria da giugno 2022 – pag. 284 – costo € 18,00 – Narrativa moderna – trama: È la mattina del 6 febbraio, la festa di Sant’Agata si è appena conclusa e «la Santa», come tutti la chiamano, è rientrata nella cattedrale. Nell’atmosfera distratta, da fine evento, che pervade strade e popolazione, un uomo viene ritrovato in una pozza di sangue nell’androne del Municipio, dentro una delle Carrozze del Senato. L’opinione pubblica è sconvolta e il sindaco in persona sollecita l’intervento della Guarrasi. La vicenda si presenta subito ingarbugliata, un intrico di piste che conducono sempre alla vita privata e familiare del morto, Vasco Nocera. Vanina, però, fatica a dedicare all’indagine l’attenzione che meriterebbe. A Palermo sta accadendo qualcosa che esige la sua presenza; è un richiamo che non può ignorare. Stavolta piú che mai per la soluzione del mistero saranno importanti l’aiuto della sua squadra e l’impegno del commissario in pensione Biagio Patanè, che a dispetto dell’età non si ferma davanti a niente

*

I RIMEDI CONTRO la GENGIVITE

Poiché le patologie che risultano associate al dolore alle gengive sono diverse, per poter approntare un trattamento è importante capire quale sia la causa del disturbo e agire su questa. Alcuni comportamenti virtuosi possono tuttavia essere messi in pratica per prevenire la comparsa o l’aggravarsi del dolore alle gengive. Dal punto di vista comportamentale è fondamentale mantenere un’accurata igiene orale che preveda l’uso di uno spazzolino a setole morbide almeno due volte al giorno, una corretta modalità di spazzolamento, l’uso di un collutorio e dentifricio specifici, mentre dal punto di vista alimentare è bene consumare cibi che contengano vitamine e minerali, soprattutto calcio. Evitare di fumare e di bere alcol, poi, aiuta a mantenere più sano lo stato delle gengive. Infine non sottovalutare mai le prime avvisaglie di disturbi alle gengive, anche se i sintomi possono essere molto lievi e non provocare fastidi, è sempre bene chiedere il consulto di uno specialista che saprà consigliare sul da farsi

*

CULTURA e AVVENIMENTI in CITTA’ e in PROVINCIA

  • BERGAMO – Celadina – fino al 20 settembre ore 19 – Apre il Luna Park
  • BERGAMO – Centro – 18 settembre – “Millegradini” – Camminata. Due giorni su e giù per le scalette alla scoperta delle bellezze e dei tesori nascosti della nostra città
  • BERGAMO – Circolo Artistico Bergamasco (Palazzo ACI Via Mai) – dal 10 al 22 settembre dalle ore 16 – Esposizione Collettiva “Colori e atmosfere di Bergamo”
  • BERGAMO – Borgo Palazzo – 18 settembre dalle ore 9 alle 19 – Festa del Borgo – negozi aperti e attrazioni lungo la Via.
  • BERGAMO – Borgo Canale – 18 settembre dalle ore 12 – Visita guidata alla casa natale di Gaetano Donizetti
  • BERGAMO – Museo della Storia Pza Mercato del Fieno – 18 settembre ore 16 – “Rubami l’anima” – un Museo al mese
  • BERGAMO – Valle della Biodiversità Astino – 18 settembre ore 16 – Mini degustazione di miele
  • BERGAMO – Piazza Mercato delle Scarpe Città Alta – 18 settembre ore 15 – Ritrovo e inizio visita guidata a Città Alta
  • BERGAMO – Orto Botanico Città Alta – 18 settembre ore 16 – “Foreste sottovetro” creare una foresta in un barattolo di vetro
  • BERGAMO – Orto Botanico Città Alta – 18 settembre ore 17,30 – Sculture floreali
  • ALMENNO SAN BARTOLOMEO – Viale San Tomè – 18 settembre dalle ore 8,30 – “Mercato Agricolo e non solo”
  • ALMENNO San SALVATORE – Villa Comunale – 18 settembre ore 17 – spettacolo teatrale: “Echi di anytiche leggende”
  • BONATE SOPRA – 18 settembre ore 15,30 – Visita guidata alla Chiesa di San Geminiano
  • CALUSCO d’ADDA – Convento Baccanello – 18 settembre ore 21 – Monologo di Calvino: ”La distanza dalla Luna”
  • CALVENZANO – Boscospino – 18 settembre ore 18 – spettacolo/concerto “Costruire”
  • CAZZANO SANT’ANDREA – Parco Comunale – dal 23 al 25 settembre – “Festa degli Angeli!” centro di solidarietà
  • LEFFE – Biblioteca Comunale – 18 settembre ore 15 – “I crinali e la via del lino tra la Val Seriana e Val Cavallina”
  • LUZZANA – Centro – 18 settembre dalle ore 9 – Mercatino dell’antiquariato
  • MONTELLO – Parco Area Alpini – 18 settembre ore 17 – spettacolo “Pippi Calzelunghe”
  • ORIO AL SERIO – Zona feste – 18 settembre ore 16,30 – spettacolo di burattini “”Ridi Meneghino”
  • SAN PAOLO D’ARGON – Abbazia – 18 settembre ore 21 – Rassegna “Fiato ai Libri” – “Furore”
  • TREVIGLIO – Centro – 18 settembre dalle ore 9 – Mercatino dell’antiquariato
  • URGNANO – Centro – 18 settembre – Raduno Regionale dei Bersaglieri in occasione del 95° di Fondazione della Sezione e 40° dall’Inaugurazione del Monumento
  • ZANICA – Parco Baden – 18 settembre ore 16,30 – 18 settembre ore 16,30 – spettacolo: Alberi maestri Kids”
  • ZOGNO – Stabello – 18 settembre dalle ore 19 – Festa della polenta taragna

*

CINEMA a BERGAMO: “L’IMMENSITA’

Critica *** – film drammatico – durata 94 minuti – consigliato +13 anni – trama: Gli equilibri di una famiglia degli anni Settanta vengono rotti dalla tensione dei due coniugi. Adriana si fa chiamare Andrea e cerca il ragazzo che è in lei. Nata fanciulla, si scruta allo specchio, nell’attesa febbrile di un segno da un altro mondo. Un mondo alieno a cui reclama il suo corpo. Figlia maggiore di una coppia sull’orlo di una crisi di nervi, Adri’ sente crescere, con la tensione tra i suoi, un conflitto interiore e la volontà di estirpare l’involucro che la trattiene. Fuori, oltre il canneto, Adriana corre a perdifiato per raggiungere finalmente l’idea che ha di sé. È un approccio pop, quello che sceglie Emanuele Crialese per filmare la sua eroina, un corpo che piano dopo piano dispiega la sua storia e la sua impazienza

*

I BENEFICI della MELA

Di benefici la mela ne porta tanti: innanzitutto, mangiata cruda o cotta, la mela regolarizza le funzioni intestinali, grazie al suo alto contenuto di fibre, mentre cruda ha anche un effetto antidiarroico per l’azione astringente degli acidi  poiché contiene pochissimi grassi e zuccheri, è un alimento perfetto per chi vuole mantenere la linea in quanto ha pochissime calorie ma sazia a lungo, ma anche ai diabetici, perché il fruttosio contenuto nelle mele viene metabolizzato senza ricorrere all’insulina; inoltre, previene il gonfiore di stomaco. Le mele sono piene di sostanze, dette polifenoli, che contrastano l’azione dei radicali liberi nell’organismo, causa dell’invecchiamento cellulare; inoltre, ha anche il pregio di abbassare il contenuto di colesterolo nel Sangue grazie alla pectina, salvando così vene e apparato cardiocircolatorio in generale;  L’azione benefica delle mele pare si estenda anche al campo della prevenzione oncologica, grazie al contenuto di flavonoidi e alla vitamina C, combattendo così il danno ai tessuti ad opera dei radicali liberi; inoltre, da alcuni studi, è emerso che la pectina fermentando nell’organismo, produce acido butirrico, una sostanza che i ricercatori stanno studiando come elemento essenziale nei farmaci antitumorali

*

SEI NATO OGGI?

Le persone nate oggi non avranno praticamente mai problemi finanziari. Sapete come fare i soldi e soprattutto come spenderli. Lavorate molto, siete persone serie e riuscite sempre a raggiungere i vostri obbiettivi. Interessati di finanza, progresso e beni materiali, avete la necessità di organizzare, per avere successo. Le vostre potenzialità si esprimono al meglio quando avete degli obiettivi ben chiari. Siete generosi, comprensivi e attivi. Dotati di una mente vulcanica e da un fisico sempre in movimento. Detestate le perdite di tempo e chi ve lo fa perdere. Innate capacità di giudizio, padronanza e capacità di esercitare l’autorità

*

LUNARIO BERGAMO e in PROVINCIA

Il SOLE sorge alle ore 06.58 e tramonta alle ore 19.34 – Durata del giorno ore 12.36 (-3 minuti rispetto a ieri) – Durata della notte ore 11.24 (+3 minuti rispetto a ieri) – – La LUNA calante (visibile al 57%) sorge oggi alle ore 22.28 e tramonta domani alle ore 13.50

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Preferenze dei cookie